Discussione: Medicina o fisica..
View Single Post
Old 04-07-2010, 16:52   #22
Adrammelech88
Junior Member
 
Iscritto dal: Sep 2006
Messaggi: 22
Quote:
Originariamente inviato da danysamb Guarda i messaggi
sto finendo la maturità anche io e mi intrufolo in questa conversazione. Sarei interessato a fare fisica e vorrei rimanere per ora qui in Italia.
C'è comunque nel nostro paese qualche centro di eccellenza per studiare questa materia? e poi (scusate le troppe domande) conviene fare la triennale in qualche sede relativamente vicina e poi andare nelle grandi facoltà per la specialistica oppure consigliate subito di puntare alle grandi sedi?
seguo comunque con attenzione questo topic
ps: se inquino troppo il 3d apro un topic nuovo
ciao, allora per fare fisica triennale, quasi tutte le università vanno bene, non c'è bisogno di andare a roma, milano e balle varie. la triennale quasi tutte le università la fanno per bene, più che altro alcune ti permettono di NON FARE LA TESI COMPILATIVA, BENSì SPERIMENTALE/TIROCINIO, ad esempio so che pavia fa fare una tesina di approfondimento, tristissimo, mentre da noi a modena sono attivi i tirocini, ti do tipo qualche idea di dove siamo andati io e i miei amici: SINCROTRONE "ELETTRA" TRIESTE, ISTITUTO OFFICINA DEI MATERIALI @SINCROTRONE (qui sono io, uffa finisco settimana prossima..=(), ARPA MODENA, OSSERVATORIO GEOFISICO, CENTRO METEOROLOGICO MONTE CIMONE, LABORATORI DI RICERCA A FISICA @MODENA (NANOTECH, BIOFISICA, MATERIA, SPETTROSCOPIA), AZIENDE DI TIPO BIOMEDICALE, OPTOELETTRONICO, MATERIALI, CERN, CENTRO DI CALCOLO INTERATENEO A BOLOGNA, SCUOLE SUPERIORI, POLICLINICO DI MODENA PER FISICA MEDICA. altro non ricordo.
secondo me è importante fare un'esperienza di lavoro/ricerca già alla triennale, bada bene che nessuno ti chiede di pubblicare o di trovare qualcosa di nuovo , quanto piuttosto di acquisire competenze e capire come è l'ambiente dell'industria o della ricerca.. un buon punto per il CV, un'ottima esperienza!! direi che questo è l'importante. sentivo una volta che alla sapienza uno aveva fatto la tesi triennale su l'argomento "fisica delle cose banali"... secondo me non serve ad un emerito niente. piuttosto io, che ho imparato ad utilizzare una dozzina di macchinari costosissimi ed usati sia nella ricerca che nell'industria ad alto livello (fuori) (l'ambito del mio tirocinio è molto applicato, pratico, tant'è che dal mio lavoro,una volta continuato per altri 6 mesi dai ricercatori del posto (sai in 200 ore non puoi ottenere risultati, piuttosto apri la strada), salterà fuori un bel brevetto su celle solari organiche)


ps: se puoi guarda i corsi opzionali, più coprono un'ampia gamma di subdiscipline, meglio è per te che puoi vedere più ambiti e capire quale più ti piace (pecca di modena, io ho fatto spettroscopia, materiali ,solido e computazionale)

altre domande?
Adrammelech88 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso