View Single Post
Old 18-01-2019, 12:06   #9
PCFed
Member
 
Iscritto dal: Aug 2009
Messaggi: 125
Nikon da un paio di anni a questa parte sta facendo veramente schifo con la sua proposta di modelli di fotocamere compatte Coolpix.
Negli ultimi anni i sensori fotografici incorporati negli smartphone hanno fatto dei progressi tali da rendere le fotocamere compatte una spesa inutile e particolarmente sconveniente tanto da decretare una forte contrazione del mercato delle compatte stesse.
Tuttavia gli smartphone hanno lo svantaggio intrinseco di non poter supportare sensori di grandi dimensioni, le ottiche oltre a dover essere intrinsecamente limitate nell'offrire range di focali adeguati ad ogni situazione di scatto, risultano essere anche di scarsissima qualità perché prive di lenti apocromatiche e asferiche che oltre a ridurre al minimo i difetti ottici intrinseci di un qualsiasi diottro farebbero lievitare i costi degli smartphone medesimi tanto da renderli non competitivi nel mercato.
A mio avviso Nikon sta affrontando il problema della contrazione del mercato delle compatte in modo errato, proponendo Coolpix con zoom sproporzionati per un normale uso fotografico ...
... Tanto per dirne una l'attuale top di gamma della proposta Nikon nell'ambito delle compatte è la Coolpix P1000 che offre un'ottica zoom con focale massima di ben 3000 mm contro una ridicola apertura massima, un ridicolo sensore di 1/2,3 pollici infarcito di ben sedici milioni di pixel e in più il sistema autofocus si basa sul rilevamento del contrasto e non sul più efficace e veloce sistema di rilevamento del contrasto di fase; tutto questo al costo di 1100 € circa ... pura follia ... 1) Neanche i migliori telescopi riflettori per uso amatoriale offrono focali di 3000 mm anche se la minima apertura standard è di 114 mm che è molto superiore alla massima apertura offerta da una compatta 2) Il sensore da 1/2,3 pollici infarcito di 16 milioni di pixel, a parte il discorso della sua scarsa sensibilità e della inevitabile scarsa qualità degli scatti soprattutto in condizione di ridotta illuminazione, offrirebbe scatti che stampati a 300 dpi produrrebbero foto delle dimensioni di un poster ... ora mi chiedo chi per un uso dilettantistico della fotografia avrebbe l'esigenza di stampe fotografiche giganti ...
Insomma sono diversi anni che mi aspetto da Nikon compatte che soddisfino le normali esigenze di fotografi diletanti e che magari puntino soprattutto alla qualità fornendo sensori di grandi dimensioni rispetto al ridicolo sensore da 1/2,3 pollici (almeno di 2/3 di pollici o di un pollice), che offrino ottiche zoom con un ragionevole range di focali (per esempio un'ottica zoom 24 - 250 mm sarebbe più che sufficiente per qualsisi situazione di scatto) e soprattutto offrino l'autofocus a rilevazione di contrasto di fase ...
PCFed è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
 
1