View Single Post
Old 30-08-2017, 09:59   #83
NuT
Senior Member
 
L'Avatar di NuT
 
Iscritto dal: Jun 2001
CittÓ: prov. CS
Messaggi: 24497
Quote:
Originariamente inviato da sicofante Guarda i messaggi
Post autorevole e pieno di dottrina Nut. Grazie, i lettori apprezzeranno.

E nella diatriba tra chi vede Apple come parziale responsabile per non avere dettato alle Banche o agli Emittenti di Carte partecipanti ad Apple Pay delle regole stringenti di sicurezza, tu che opinione hai?

Un esempio illuminante anche se molto .. americano.
Per quanto kamikaze, un tizio in U.S.A. ha fatto causa ad Apple per non aver disattivato gli iPhone con l'auto in movimento:
http://www.iphoneitalia.com/645608/i...responsabilita
Al di lÓ del chiaro intendimento estorsivo del querelante e della facile difesa di Apple - la responsabilitÓ Ŕ di chi usa il telefono in condizioni pericolose - con iOS11 gli iPhone riconosceranno l'auto in movimento bloccando chiamate e messaggi; quindi Apple ha compreso il problema ed ha provveduto.
http://www.studiocataldi.it/articoli...e-messaggi.asp

Quindi, al di lÓ che Amex concede il rimborso per ogni operazione fraudolenta fatta con le sue Carte, la domanda Ŕ:
in caso di operazioni non riconosciute avvenute tramite Apple Pay, Apple pu˛ ritenersi co-responsabile con Amex per il basso livello di sicurezza anti-abbinamento delle sue Carte?
Guarda, a livello giuridico noi e gli USA siamo lontani anni luce, abbiamo due ordinamenti giuridici che si fondano su basi completamente opposte. Lý Ŕ possibile teoricamente fare causa per qualsiasi cosa, qui viene un po' pi¨ difficile poterlo fare (e l'esempio lampante sono le class action, che da noi sono state introdotte solo di recente e con limiti evidenti rispetto a quanto avviene nel modello americano). Per cui il caso del tipo che ha fatto causa alla Apple da noi sarebbe una barzelletta o quasi

Detto ci˛, Ŕ chiaro che Apple per tutelarsi ha inserito questa funzione di cui saremo fruitori noi e tutti gli utenti iOS sparsi nel mondo. ╚ sicuramente una bella trovata, ma che Ŕ utile pi¨ ad Apple che a noi, che, come ben dici, sappiamo benissimo che ci sono dei rischi ad utilizzare il telefono alla guida o in altri contesti pericolosi.

Per quanto riguarda la responsabilitÓ di Apple, Amex e degli altri istituti di credito, da un punto di vista giuridico, direi che non sussistono i presupposti per poterla auspicare. ╚ un po' come se io lascio l'auto un secondo con chiave inserita e motore acceso, per scendere un attimo a comprare il giornale all'edicola: se passa un malintenzionato che monta su e se la porta via, si tratta comunque di furto per quanto io sia stato imprudente. Analogamente, Apple ha probabilmente "trascurato" il fattore sicurezza in questa faccenda, ma non per questo potrebbe favorire un ipotetico uso fraudolento del mezzo. Voglio dire, non Ŕ che ha messo in piedi Apple Pay per favorire truffe e cose del genere forse sul piano civile potrebbe darne conto, ma sono scettico anche riguardo a questa ipotesi.

Ti ringrazio per i complimenti, ma sei fin troppo buono.

Quote:
Originariamente inviato da Michelinu Guarda i messaggi
Piccola precisazione OT: Non disturbare durante la guida deve essere abilitato manualmente sul dispositivo tramite un'apposita icona o direttamente dalle impostazioni
E per forza, altrimenti quelli che utilizzano il telefono in accoppiata ad un vivavoce bluetooth o ad un auricolare come farebbero altrimenti?
__________________
Mac: MacBook Air 11" early 2015 ~ PC: Lenovo ThinkCentre M93p MT (i7 4770, 8GB, Crucial MX500 1TB) ~ Laptop: Lenovo Thinkpad T440p
Smartphone: OnePlus 6T 8/256 ~ Console @ TV: PS4 Pro 1TB @ Samsung 4K UE50NU7400
Monitor: LG 4K 32UD59 "Retina" Mode @ 60Hz
NuT Ŕ offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso