Discussione: >>> Guida ai NAS <<<
View Single Post
Old 09-01-2009, 20:32   #7
tutmosi3
Senior Member
 
L'Avatar di tutmosi3
 
Iscritto dal: Sep 2004
Città: Deir el-Bahari - Luxor Location desiderata: Nantucket (Maine - USA) Nome horo: Ka nekhet kha m uaset
Messaggi: 23965
NAS e la velocità di trasferimento in rete

NAS e la velocità di trasferimento in rete

Questo aspetto è attualmente al centro delle discussioni di tutti i possessori di NAS e di coloro che intendono acquistarne uno. L’interfaccia di rete della quale sono dotati è di 2 tipi: cablata o wireless.
Quest’ultima si trova in pochi NAS a causa della loro stessa natura, cioè un apparato destinato allo storage o al backup di rete che supporta transiti di consistenti moli di dati. Il più veloce degli standard di rete wireless è 802.11g la cui soglia è di 54 Mb/s, questo valore va inteso come limite massimo teorico irraggiungibile. Nel più ottimistico dei casi, la velocità si attesterà sui 25 – 30 Mb/s (3 – 4 MB/s), tali velocità si raggiungono solo se non ci sono interferenze (altre WLAN, cordless, forni a micro onde, ecc.), ostacoli (pareti, solai, ecc.) e con distanze minime. Va quindi sottolineato che ogni installazione wireless sarà soggetta a velocità diverse in base al posizionamento ed alle condizioni ambientali.
I NAS per reti cablate hanno schede 10/100 o 10/100/1000, questi ultimi possono raggiungere la velocità di 1 Gb/s con cavi e hardware compatibili, ma risultano relativamente più costosi. Anche in questo caso la velocità di trasferimento dati da e verso la rete locale dipende da una serie di parametri: cablaggi, rare interferenze nell’uso di cavi non schermati, non corretta messa a terra dei cavi schermati, configurazione software dell’apparecchio e qualità dei dispositivi di rete quali router, switch, ecc.
Tenete presente che comunque, è impossibile raggiungere le velocità nominali delle schede di rete: l’hardware dei NAS è di tipo embedded (ridotto e compatto) quindi è necessario qualche compromesso tra velocità e funzionalità con un occhio di riguardo ai consumi. Per i più esigenti questo potrebbe costituire un deterrente, poiché file di qualche GB, impiegherebbero parecchi muniti per essere trasferiti. In questo caso, una rete 10/100/1000 con adeguato hardware porterebbe ad un’ottimizzazione dei tempi con velocità medie sui 150 – 250 Mb/s (20 – 30 MB/s).
La rete 10/100 è ancora la più diffusa, specie in ambito casalingo, è la sua velocità media si attesta sui 60 – 70 Mb/s (circa 8 MB/s).
L’aspetto che va sottolineato è che le reti wireless sono spesso soggette ad oscillazioni e disconnessioni indipendenti dalla volontà dell’utente o dalla qualità della struttura, diversamente, le reti su cavo, se correttamente cablate riescono ad esprimere velocità e stabilità maggiori.
Per un approfondimento sulle unità di misura vi rimando alle pagine di Wikipedia
http://it.wikipedia.org/wiki/Kibibyte
http://it.wikipedia.org/wiki/Kilobit
http://it.wikipedia.org/wiki/Kilobyte
__________________
Sorridi ... Sempre, anche quando le cose non vanno|2 aprile 2005, ore 21:37 - Giovanni Paolo II vive
NAS
|Quello su Libero e su Splinder, non sono io|Test RAM

Ultima modifica di pegasolabs : 22-02-2009 alle 07:10.
tutmosi3 è offline