Discussione: >>> Guida ai NAS <<<
View Single Post
Old 09-01-2009, 20:27   #4
tutmosi3
Senior Member
 
L'Avatar di tutmosi3
 
Iscritto dal: Sep 2004
Città: Deir el-Bahari - Luxor Location desiderata: Nantucket (Maine - USA) Nome horo: Ka nekhet kha m uaset
Messaggi: 23965
Cos'è un NAS

Cos'è un NAS

I NAS sono unità di memorizzazione dotate di hardware e software embedded, ovvero integrati ed ottimizzati, il cui scopo è quello di centralizzare completamente i dati presenti sui diversi PC della LAN consentendo a chi ne fa parte di poterne usufruire in qualsiasi momento, non essendo collegati ad uno specifico PC, ma direttamente alla rete locale, e quindi accessibili da tutti gli utenti della stessa. Proprio in questa direzione, il concetto di condivisione utilizzato in passato nella classica forma client/server viene completamente a decadere: se il server (ovvero la macchina contenente i files, non un server nel senso strettamente tecnico) non era in rete non sarebbe stato possibile accedere ai documenti presenti al suo interno. E’ possibile azzerare completamente tutte queste problematiche legate alle vecchie metodologie di condivisione, proprio grazie ai NAS.
I NAS sono dotati di interfaccia di rete (può essere cablata e/o wireless) ed al loro interno è possibile montare dei comuni hard disk. Oggi gli HDD in commercio possono arrivare anche a 1.5 TB ed i NAS li supportano agevolmente. In questo senso è bene sottolineare che i NAS aggirano il problema delle schede madri meno recenti che non supportano dischi di dimensioni maggiori di 127 GB, dato che la gestione dei dischi grandi è lasciata al firmware del NAS e la connessione al computer avviene tramite interfaccia di rete. Nella scelta di un NAS è possibile optare sia per soluzioni preconfezionate, con il disco già presente all'interno, che per soluzioni dove si acquistano separatamente il NAS ed il disco da inserirvi, avendo maggiore flessibilità nella scelta.
Le unità in questione sono visibili in Risorse di Rete, proprio come se si trattasse di un normale PC che condivide i propri dati all'interno della LAN, ma con il notevole vantaggio derivante dal fatto che non esistono più relazioni di dipendenza da una macchina costantemente accesa qual è il personal computer. In realtà i vantaggi sono molto superiori e non si limitano alla sola condivisione, ma entrano in gioco anche fattori di fondamentale importanza come la sicurezza dei dati (RAID) e l'accesso differenziato ai dati stabilito in base a delle credenziali di autorizzazione.
Spesso i NAS, prevedono la possibilità di espandere la capacità interna del dispositivo attraverso l’impiego di unità di memoria aggiuntive, come ad esempio dei comunissimi dischi esterni USB, delle pen drive, dischi e – SATA, da collegare direttamente alle porte disponibili sul NAS stesso. Possono anche prevedere funzionalità aggiuntive come l’implementazione di print server, iTunes server, web server con PHP + MySQL e FTP server, ecc. che verranno spiegate in seguito.
__________________
Sorridi ... Sempre, anche quando le cose non vanno|2 aprile 2005, ore 21:37 - Giovanni Paolo II vive
NAS
|Quello su Libero e su Splinder, non sono io|Test RAM

Ultima modifica di pegasolabs : 22-02-2009 alle 07:09.
tutmosi3 è offline