View Single Post
Old 13-05-2021, 16:00   #41
andy45
Senior Member
 
Iscritto dal: Mar 2008
Messaggi: 10581
Quote:
Originariamente inviato da piwi Guarda i messaggi
E, pertanto, è stato necessario un impegno individuale. Acquisizione delle informazioni, consapevolezza del rischio, applicazione delle norme, anche semplicemente quelle non giuridiche relative alla semplice prudenza. Dopo il primo impatto, penso sia stato chiaro a tutti quali erano i comportamenti / luoghi / contesti da evitare. Dove non arriva la sensibilità del singolo, interviene l'apprensione. Ma se si fanno passare concetti del tipo ... "è un'influenza e via" "ce lo abbiamo tutti e non lo sappiamo" "in tv tutte balle e numeri gonfiati", etc., le cautele si abbassano. Non è stato facile per nessuno, immagino.
Ma sono concetti che ormai non esistono più, sostituiti dai più banali "ne ho le pa**e piene", "sono stanco di stare a casa", "che cambia se sto fuori fino alle 23 invece delle 22"...ormai l'unica cosa che si può fare è tamponare la situazione e vaccinare il più velocemente possibile, nella speranza che il tutto finisca al più presto e nel migliore dei modi.
__________________
Desktop: Phenom II x6 1055T, AsRock 890FX Deluxe 4, 4x4 Gb 1600 Mhz, NVidia GeForce GTX 960 2 Gb GDDR5, SB Audigy 2 ZS, 500 + 320 Gb 7200 Rpm, Windows 10 Home 64 Bit Notebook: Asus X551CA-SX024D Xubuntu 18.04 LTS 64 Bit Tablet: Asus Nexus 7 32 Gb Wifi Smartphone: Redmi Note 9 Pro 6/128
andy45 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
 
1