View Single Post
Old 01-06-2016, 10:47   #2312
Energia.S
Senior Member
 
L'Avatar di Energia.S
 
Iscritto dal: Jul 2005
Messaggi: 2158
Dopo essermi studiato bene la cosa sul forum di badcaps, dove tutti hanno ridato vita al loro HG281D, ho scoperto che nel 99,5% dei casi basta sostituire solo 3 caps (condensatori elettrolitici) nella scheda di alimentazione se si verificano problemi di mancata corrente... e solo 2 caps nella scheda logica se si verificano problemi all'immagine come flickering e o colori strani e o spostamento dell'immagine:



Nel caso non arrivi corrente al monitor o si spengano e si riaccendono i led fino a non arrivare ad accenderlo più, iniziate con il cambiare solo i 3 caps evidenziati con quadrati rossi attorno (immagine 1) nella scheda di alimentazione, se poi non dovesse bastare in un secondo momento cambiate anche quelli segnati in blue:



la parte segnata in verde (immagine sopra) è dove qualcuno suggerisce di puntare una ventola una volta sostituiti i caps segnati in rosso

Sotto, posto due immagini che evidenziano le sigle e le caratteristiche dei condensatori della scheda di alimentazione:



Se invece il monitor si accende ma avete problemi vari con l'immagine, al 99,5% dei casi basta cambiare questi due caps della scheda logica:



Importante: usare solo condensatori di ottima qualità che sopportino i 105° e abbiano un LOW ESR; marche consigliate Panasonic serie FM/FR in testa oppure altre marche giapponesi come Rubycon, Nichicon o United Chemicon... con le caratteristiche citate sopra

Io per ora non ho trovato ancora nessuno esperto per farmi il lavoro...
Ho provato da me con un Saldatore da 25W che ho in casa, ma non riesco a dissaldare per nulla i condensatori...

Vi sto scrivendo comunque con il monitor per il momento di nuovo acceso... Pare che con l'arrivo delle temperature di stagione più alte, i condensatori o il condensatore deficitario arrivi a scaldarsi dopo parecchie ore che è collegato alla corrente e accendendo spegnendo o semplicemente facendo contatto con il cavo di alimentazione staccandolo e attaccandolo dalla parte del monitor, a volte si arriva ad accenderlo, fino a nuova dipartita nel caso venga meno la corrente e si raffreddi troppo una volta spento e se la temperatura dell'ambiente scende sotto i 23-25 gradi


EDIT: ora ogni giorno accendo il monitor sparando aria calda con il phon per capelli dalle griglie di arereazione del monitor, dopo circa 8-10 minuti (con 23° dell'ambiente esterno) il condensatore o i condensatori relegati allo startup del monitor raggiungono la temperatura adatta e il monitor si avvia... Non ho problemi fint'anto che non spengo il computer e dopo 40-45 minuti il monitor si raffredda perdendo di nuovo corrente... Questo è il sistema fint'anto che non trovo la voglia di mettermici sul serio ad aggiustarlo... probabile che arrivi l'autunno perchè allora con 16° in camera dubito che il monitor si arrivi a scaldare a sufficienza anche con il phon per capelli

Ultima modifica di Energia.S : 18-06-2016 alle 09:33.
Energia.S è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso