View Single Post
Old 26-06-2020, 08:44   #17
AlexSwitch
Senior Member
 
L'Avatar di AlexSwitch
 
Iscritto dal: Aug 2008
Città: Firenze
Messaggi: 7832
Quote:
Originariamente inviato da pabloski Guarda i messaggi
Non proprio. Il problema era che IBM non aveva e non ha una roadmap per l'evoluzione dei processori Power. Tant'è che ha reso tutto opensource e chi vuole continuare a svilupparli lo faccia.

L'altro problema era il consumo energetico e relativo calore prodotto. Le prestazioni invece erano più che adeguate.



Come fecero all'epoca della migrazione da Power a x86. Passarono i 2-3 anni precedenti a produrre prototipi, portare software, testare, ritestare.

Non è gente che fa cose alla carlona e all'ultimo minuto. Li si può criticare per mille motivi, ma sanno il fatto loro.
Insomma... Le prestazioni del G5 ( 970FX ) al cospetto delle CPU Intel contemporanee erano abbastanza modeste. Il primo iMac Intel montava un Core Duo Yonah ed era così esuberante come potenza di picco che faceva girare codice PPC tramite Rosetta senza nessun ritardo apprezzabile da parte dell'utente.
Ma il problema più grosso, come hai giustamente scritto, erano i consumi a dir poco indecenti così come il calore prodotto, cosa che ha impedito ad Apple di produrre i PowerBook G5 per il segmento professionale che si è dovuto accontentare dei 32 bit fino all'entrata in commercio dei MacBook Pro.
__________________
iMac 21,5" ( late 2013 ) - ;iPod Touch 1st Gen. 8 Gb; iPhone Xs; iPad Air2 Lte 64 Gb, Apple Watch 2...flickr
AlexSwitch è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
 
1