View Single Post
Old 08-12-2021, 13:57   #535
tallines
Senior Member
 
L'Avatar di tallines
 
Iscritto dal: Feb 2009
Messaggi: 49581
08 Dicembre

Festa Dell'

Immacolata Concezione




Oggi parliamo della festa dell' 08 Dicembre 2021, che come ogni anno si tiene appunto l' 08 Dicembre .

Ci viene in aiuto, incredibile ma vero, l' ultima immagine dell' Italia, pubblicata da Windows 10 SpotLight Images sul Tema Christmas .



Illuminated Christmas tree on central plaza in historic part of Alba, Italy



Albero di Natale e Presepe: perché si fanno l’8 dicembre ?

8 dicembre: da oggi via ai preparativi e agli addobbi natalizi in tutta Italia!


Albero di Natale e Presepe: tradizioni e 8 dicembre


L’8 dicembre è una data importante per molti Italiani: tra religione e tradizioni popolari, in questo giorno si dà il via ai preparativi e agli addobbi natalizi.

L’8 dicembre, infatti, sono molte le persone che si divertono con i propri cari addobbando casa, decorando l’albero di Natale o costruendo il presepe natalizio.

E non solo! Anche le città si “illuminano” con luminarie, luci e alberi di Natale, casette di Babbo Natale con tanto di renne, elfi e gnomi e tanto altro ancora.


Albero di Natale e Presepe: perchè proprio dall' 8 dicembre?

Il Natale è una delle ricorrenze più amate e attese da tutti e lo si celebra già a partire da qualche settimana prima con addobbi e decorazioni del periodo. Come mai proprio l’8 dicembre?

La scelta di questo giorno è legato alla religione: l’8 dicembre infatti si celebra l’Immacolata Concezione.

Una festa che in un certo senso viene identificata come l’inizio del periodo natalizio.

In questo giorno le scuole sono chiuse e i lavoratori hanno un giorno libero: anche per questo molte persone approfittano del giorno di festa per divertirsi in addobbi, decorazioni e ornamenti natalizi.




Illuminated Christmas tree on central plaza in historic part of Alba, Italy

I tags per questa immagine, pubblicata da Windows 10 SpotLight Images il 17-Oct-2021 sono:

Tags: architecture, celebration, Christmas, Christmas tree, city, dusk, evening, history, illumination, Italy, landmark, New Year, outdoors, tree

https://windows10spotlight.com/image...691b4bdd3e40c8




Sapevi che in alcune zone d’Italia e del mondo non è così?

Albero di Natale e Presepe

Se l’8 dicembre rappresenta il giorno “simbolo” per gli Italiani con cui dare il via alle preparazioni natalizie, non in tutta Italia è così: ci sono delle eccezioni su base regionale!

Ad esempio a Bari, capoluogo della Puglia, è tradizione preparare e addobbare albero e presepe il 6 dicembre, giorno in cui si festeggia il patrono della città San Nicola.

Stesso discorso spostandosi più al Nord: a Milano, le festività natalizie iniziano il 7 dicembre, con la festività di Sant’Ambrogio!

Anche negli Stati Uniti l’albero di Natale non viene preparato l’8 dicembre, ma qualche giorno prima.

Ne è un esempio l’enorme e bellissimo albero di Natale di New York, che quest’anno (nel 2020) è stato inaugurato il 4 dicembre!

Quest' anno, alis 2021 è stato inaugurato al Rockfeller center, il maestoso albero di Natale, il 02 Dicembre 2021 >

Non c’è pandemia che tenga: l’evento dell’accensione dell’albero di Natale del Rockfeller Center è una tradizione a cui non si può mancare.

L’abete da 12 tonnellate è alto oltre 24 metri ed è decorato con 50 mila luci LED e una stella di Swarovski sulla cima, che pesa 400 chili.




Giambattista Tiepolo (1696 –1770) è stato un pittore e incisore italiano, uno dei maggiori pittori del Settecento veneziano.

Data 1768 Tecnica Olio su tela Museo del Prado, Madrid



Immacolata Concezione (Giambattista Tiepolo Madrid)


L'Immacolata Concezione è un dipinto dell'artista italiano Giambattista Tiepolo (1696 - 1770).

L'opera rappresenta la Vergine, circondata da angeli, mentre viene incoronata con una corona di stelle.

È raffigurata mentre calpesta un serpente, rappresentando la sua vittoria sul diavolo.

I gigli e le rose sono riferimenti all'hortus conclusus, e simboleggiano l'amore di Maria, assieme alla sua verginità e purezza.

Il dipinto è uno delle sette pale d'altare commissionate nel marzo 1767 da Carlo III, re di Spagna, per la chiesa di San Pascual in Aranjuez, allora in costruzione.

La struttura era in origine un monastero francescano assegnato successivamente alle suore concezioniste.

Entrambi gli ordini promuovevano il culto dell'Immacolata Concezione.

Il dipinto è ora conservato al museo del Prado, a Madrid.




Perché l’8 dicembre si festeggia

l’Immacolata Concezione?

Nella stragrande maggior parte d’Italia l’8 dicembre è la data che sancisce l’apertura delle festività natalizie con la realizzazione di albero e presepe:

l’appuntamento fisso cade con l’Immacolata Concezione, ricorrenza di natura cristiana che ha origini antichissime.

Vi siete mai chiesti chi è l’Immacolata Concezione e perché si festeggia proprio l’8 dicembre? È una delle festività più importanti della religione cattolica e secondo la liturgia della Chiesa, celebra la Vergine Maria, nata senza macchia.

Ufficialmente la ricorrenza è entrata nel calendario dal 1854, quando cioè Papa Pio IX ha proclamato un dogma con la sua bolla ‘Ineffabilis Deus’. Il principio incontestabile sul fatto che la madre di Gesù Cristo venne concepita senza Peccato Originale venne emesso dal Pontefice proprio l’8 dicembre.

Da quel momento la festività dell’Immacolata Concezione ribadisce che tutta la razza umana, dopo che Adamo ed Eva mangiarono il frutto proibito, nasce con questa colpa sulla propria anima (che il Battesimo toglie), tranne la Vergine Maria che non solo nacque pura, ma venne concepita nel grembo materno priva del Peccato Originale.

“La beatissima Vergine Maria fu preservata, per particolare grazia e privilegio di Dio onnipotente, in previsione dei meriti di Gesù Cristo Salvatore del genere umano, immune da ogni macchia di peccato originale fin dal primo istante del suo concepimento e ciò deve pertanto essere oggetto di fede certa ed immutabile per tutti i fedeli”.

Dunque non si tratta, come molti credono erroneamente, di festeggiare le virtù di Maria che, sempre secondo i dettami cristiani, avrebbe concepito Gesù rimanendo vergine e solo per intercessione dello Spirito Santo, ma del suo stesso concepimento, avvenuto cioè in totale purezza.

Ora che abbiamo fatto chiarezza, possiamo dedicarci con entusiasmo agli addobbi natalizi (a Milano si parte già dal 7 dicembre con la ricorrenza dedicata al patrono della città, Sant’Ambrogio), ai regali e al menù delle feste!




Giambattista Tiepolo Immacolata Concezione - 1733-1735 Tecnica Olio su tela Palazzo Chiericati, Vicenza



Immacolata Concezione (Giambattista Tiepolo Vicenza)

L'Immacolata Concezione è un dipinto del pittore veneziano Giambattista Tiepolo realizzato circa nel 1733-1735 e conservato nella pinacoteca del Palazzo Chiericati a Vicenza.

Il dipinto fu realizzato per la Chiesa di Santa Maria in Araceli a Vicenza.




Cos'è l'Immacolata Concezione

e perché si festeggia l'8 dicembre ?


La festività ha antiche origini nella tradizione cristiana ed è stata ufficializzata da Pio IX nel 1854.

Celebra il "concepimento senza macchia" della Vergine Maria .

L'Immacolata Concezione è una delle più importanti festività della religione cattolica.

Cade l'8 dicembre e con essa si celebra la figura della Vergine Maria, secondo la liturgia della Chiesa.



Il dogma di Pio IX

L'Immacolata Concezione, come spiegava il libretto della venerazione 2017 della Santa Sede dedicato all'evento, è una festività ufficiale dal 1854, quando un dogma proclamato da papa Pio IX in quell'anno, con la sua bolla "Ineffabilis Deus", mise nero su bianco un'antica tradizione cristiana che risaliva a diversi secoli prima.

In Oriente la festa era celebrata già dal VI secolo, e con la decisione di Pio IX entrò nel calendario della chiesa cattolica.


Il "concepimento senza macchia"

Immacolata Concezione significa letteralmente "concepimento senza macchia".

Benché il suo nome possa trarre in inganno, non è legata alla verginità di Maria e al concepimento di Gesù Cristo grazie all'opera dello Spirito Santo. La festività si concentra invece solo ed esclusivamente sulla figura femminile, celebrando il fatto che la Vergine Maria sia stata preservata immune dal peccato originale fin dal primo istante del suo concepimento.

Come si legge sulla bolla di Pio IX, "la beatissima Vergine Maria fu preservata, per particolare grazia e privilegio di Dio onnipotente, in previsione dei meriti di Gesù Cristo Salvatore del genere umano, immune da ogni macchia di peccato originale fin dal primo istante del suo concepimento e ciò deve pertanto essere oggetto di fede certa ed immutabile per tutti i fedeli".


La Natività di Maria

L'Immacolata Concezione è dunque collegata al concepimento di Maria stessa, da parte dei suoi genitori San Gioacchino e Sant'Anna. La data dell'8 dicembre fu individuata da Pio IX proprio in relazione alla nascita della Vergine e alla festa della Natività di Maria, introdotta in Occidente da papa Sergio I nel VII secolo, e fissata all'8 settembre.

L'Immacolata Concezione anticipa così di nove mesi esatti la Natività di Maria.


L'apparizione di Lourdes

A conferma del dogma, viene citato dalla Chiesa cattolica quanto avvenuto a Lourdes nel 1858, quando la 14enne Bernadette Soubirous riferì al suo parroco di aver visto in una grotta una "piccola signora giovane" che, alzando gli occhi al cielo e unendo le mani in segno di preghiera, le aveva detto “Io sono l'Immacolata Concezione”.




Guido Reni (1575 –1642) fu un pittore e incisore italiano, fra i maggiori del Seicento.

L’opera legata all’Immacolata Concezione è del 1642.




L'8 dicembre è festa in tutta Italia.

Cosa si festeggia?

La celebrazione

dell'Immacolata Concezione!


Questo giorno apre la sequele di festività che incastonano il calendario nel periodo natalizio: non si va a scuola e anche moltissimi uffici restano chiusi.

Ma perché?

Il giorno dell'Immacolata Concezione è un momento molto importante per la Chiesa cristiana e benché l'Italia sia un paese laico (lo dice la nostra Costituzione!), le nostre tradizioni sono molto legate alla religione cattolica.




Peter Paul Rubens (1577 - 1640) Barocco The Immaculate Conception Oil on canvas Madrid, Museo del Prado



IL SIGNIFICATO DELL'IMMACOLATA CONCEZIONE


L'8 dicembre quindi si celebra il dogma religioso - ossia un principio fondamentale e incontestabile per i credenti - nel quale venne sancito che la Vergine Maria, madre di Gesù Cristo, nacque e venne concepita senza il Peccato Originale.

Secondo la religione cristiana, da quando che Adamo ed Eva disobbedirono a Dio assaggiando il Frutto Proibito, tutti i loro discendenti - ossia l'intera razza umana - nascono con tale colpa a gravare sulla loro anima.

Solo dopo il Battesimo dunque, secondo il Cristianesimo, si torna candidi e puri!

Nel 1854 però, dopo secoli di teorie e dibattiti teologici, Papa Pio IX emise la bolla Ineffabilis Deus che sanciva definitivamente "l'Immacolata Concezione" di Maria. Con questa comunicazione ufficiale si stabiliva quindi che la Madre di Gesù non solo nacque assolutamente pura, ma venne concepita nel grembo materno priva del Peccato Originale (e dunque "immacolata", senza macchie).

Il giorno in cui venne emessa tale bolla era l'8 dicembre e da lì ebbe origine la ricorrenza.



COME SI FESTEGGIA?

In tutta Italia l'8 dicembre apre definitivamente il periodo di avvicinamento al Natale.

Nelle case di quasi tutto il Paese si addobba l'albero e si prepara il presepe - tranne a Milano, dove si anticipa tutto di un giorno per festeggiare Sant'Ambrogio - mentre in alcune regioni come Abruzzo, Puglia e Umbria si accendono fuochi e si preparano le frittelle!




Luca Giordano - Immacolata Concezione 1665



Luca Giordano

Aveva 31 anni quando i Cappuccini di Cosenza gli commissionarono proprio un dipinto con l’Immacolata Concezione mettendogli in mano un anticipo di 50 ducati.

La Vergine a capo chino riceve Gesù nel grembo attraverso l’imposizione della mano sinistra del Padre Eterno mentre con la sinistra indica la Croce: il destino già segnato del Figlio.

Luca Giordano all’età di 31 compiuti ricevette in Napoli, il 17 novembre 1665, ducati 50 «in conto d’un quadro dell’Immacolata per i Cappuccini di Cosenza».

Il grandioso dipinto dell’Immacolata (m. 3 x m. 2) è ricco di significato allegorico, ma anche di sentimento religioso, reso familiare e vivo dalla luce dorata dell’arte .

In alto il Padre Eterno, con le braccia aperte a figurare il mistero del Golgota, si mostra in scorcio, con i piedi coperti da nuvole.

Ha capelli e barba bianchi.

La mano destra indica il crocifisso fatto di palma di dattero, che è simbolo di vittoria, la sinistra è sospesa sul capo della Vergine, docilmente piegato, in segno protettivo.

Maria ha un viso pieno di dolcezza, che si allea con il fresco colorito, che la rende più bella dell’argentea luna, simbolo dello svolgimento del tempo, su cui poggia i piedi, che sembrano di carne viva.

La Vergine, umile in tanta gloria, ha la veste rossa, indicante il sangue che dà la vita, e stringe tra le mani un lungo velo.

Le spalle sono coperte dal manto di colore blu, simbolo di armonia e della calma interiore.

Dalle profondità marine esce il drago dalle sette teste, con bocche di fuoco e ampie ali spiegate, che tenta, con forza mostruosa e demoniaca, di spezzare le catene e di opporsi al disegno divino.

Cori di angeli, raccolti su nubi dorate, cantano, accompagnati da strumenti musicali, le lodi della Vergine, specchio senza macchia e giglio di candore.

Divinità e umanità, mistero e verità, cielo terra e mare si fondono, per le fluide e taglienti pennellate, con le immagini sensibili del bene e del male, nella solennità del quadro, che suggerisce emozioni insolite e suscita forte devozione: ad excitandum devotionis affectum.

La bellezza cromatica si tempera nella piacevolezza del racconto, che rivela maturità espressiva, al punto che valenti critici si sono ingannati ed hanno azzardato la data dell’opera «al trapasso tra l’ottavo e il nono decennio del Seicento su committenza dei Sambiase».

L’opera fu, invece, ordinata direttamente dai Cappuccini nel novembre del 1665 (ASBN, Banco di San Giacomo, m. 303, 1665).

I Cappuccini furono così soddisfatti dell’opera, che passarono parola e i Cappuccini di Monteleone (ora Vibo Valentia) ordinarono un quadro alto sei palmi e due dita, largo cinque, raffigurante la Madonna con il Bambino e Santi Anna e Felice da Cantalice.

La bellezza cromatica del quadro si tempera nella piacevolezza del racconto, che rivela la maturità espressiva raggiunta da Luca Giordano .




Cosa vuol dire

Immacolata Concezione ?

«Dio – sottolinea il Catechismo della Chiesa cattolica – ha scelto gratuitamente Maria da tutta l’eternità perché fosse la Madre di suo Figlio; per compiere tale missione è stata concepita immacolata».

A proclamare il dogma fu l’8 dicembre 1854 papa Pio IX con la bolla “Ineffabilis Deus”.

Un testo in cui si legge:

«La beatissima Vergine Maria nel primo istante della sua concezione, per una grazia ed un privilegio singolare di Dio onnipotente, in previsione dei meriti di Gesù Cristo Salvatore del genere umano, è stata preservata intatta da ogni macchia del peccato originale».

La solennità dell’Immacolata è anche occasione per riscoprire i tratti più delicati della maternità di Maria, rappresentati in decine di immagini e dipinti.

Famosa in questo senso l’icona conosciuta come “La Theotokos (che significa madre di Dio) di Vladimir” o Madre di Dio della tenerezza, Madonna di Vladimir o Vergine di Vladimir.

Dipinta nel XII secolo, venerata come protettrice della Russia, è conservata nella Galleria Tret’jakov di Mosca.




Statua dell'Immacolata posta sulla Colonna in Piazza di Spagna a Roma, dove una corona di fiori viene messa ogni 8 dicembre da un pompiere,

come omaggio alla Vergine.



L' Immacolata Concezione, L' Iconografia > https://www.progettostoriadellarte.i...ta-concezione/




08 Dicembre - Immacolata Concezione, Omaggio dei Vigili del Fuoco, Piazza di Spagna, Roma

Ultima modifica di tallines : 08-12-2021 alle 14:57.
tallines è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso