View Single Post
Old 18-09-2021, 13:21   #520
tallines
Senior Member
 
L'Avatar di tallines
 
Iscritto dal: Feb 2009
Messaggi: 49408
DailyPic

The Regata Storica

Venice, Italy



Siamo di nuovo a Venezia, grazie a DailyPic, che ha postato l' immagine :-) con una delle più Importanti Manifestazioni, se non la Più Importante, che vengono fatte a Venezia .



The Regata Storica on the Grand Canal in Venice, Italy




La Regata Storica




La Regata Storica di Venezia



La Regata Storica è un'importante manifestazione sportiva correlata a una rievocazione storica, che ha luogo a Venezia lungo il Canal Grande la prima domenica di settembre.

La prima domenica di Settembre nel 2021 è il 05 Settembre 2021 .

Nei primi tempi della Serenissima, nella laguna di Venezia era piuttosto comune l'usanza di divertirsi e passare il tempo libero praticando la voga, con diversi tipi di imbarcazione. Da questa pratica amatoriale nacquero ben presto vere e proprie sfide di velocità e di durata, con modalità e regole sempre più precise.

La prima rappresentazione pittorica di una regata nella città di Venezia risale al 1500, anno in cui in un particolare della Veduta di Venezia di Jacopo de' Barbari è raffigurata una competizione tra barche a quattro rematori nel tratto compreso tra il Lido e Piazza San Marco.

Tipicamente, le regate avvenivano in aperta laguna, come nel caso riportato anche nella pianta del De' Barbari, e solo eccezionalmente si svolgevano lungo il Canal Grande.

Anche dopo la caduta della Serenissima nel 1797, sotto la dominazione francese, la pratica delle regate continuò, sia pure con ritmi più ridotti.

Nello stesso 1797 i francesi organizzarono ben due regate, una il 14 luglio e una il 18 settembre in occasione della visita a Venezia di Giuseppina Beauharnais, moglie di Napoleone Bonaparte, allora ancora generale.

Anche nel 1807 venne organizzata una regata in onore dello stesso Napoleone in visita alla città .




Lo Spettacolo della Regata Storica a Venezia



Nel 1815, con il passaggio della città sotto gli austriaci, venne organizzata una regata in onore dell'imperatore d'Austria e sotto il nuovo regime la pratica delle regate riprese un nuovo vigore tanto che nel 1841 venne regolamentata una regata annuale lungo il Canal Grande, organizzata a spese pubbliche secondo modalità molto prossime a quelle attuali:

fu posto un limite al numero di imbarcazioni partecipanti (da sette a nove mentre prima non c'erano praticamente limiti),

fu stabilito che le gondole sarebbero state tutte uguali e fornite direttamente dalla municipalità, e nel 1843 fu introdotta la colorazione per distinguere gli equipaggi.

La regata fu interrotta nel 1848, in seguito all'insurrezione della città, e non fu più ripresa fino al 1866, anno in cui Venezia fu annessa al Regno d'Italia.

L'appellativo Storica fu coniato e introdotto solo nel 1899, su proposta del sindaco di allora, Filippo Grimani, che inserì la regata nel contesto delle manifestazioni della terza Biennale.

Nello stesso anno venne proposto anche il corteo storico di apertura, costituito da imbarcazioni da parata ricostruite sulla base di disegni e stampe d'epoca.

Fu solo nel secondo dopoguerra che si associò il corteo storico alla rievocazione dell'arrivo a Venezia di Caterina Cornaro, regina di Cipro, costretta ad abdicare nel 1489 a favore della Repubblica di Venezia in cambio di un vitalizio e della signoria di Asolo, di fatto consentendo l'annessione dell'isola al territorio della Serenissima.



Screenshot DailyPic Stati Uniti 05/09/2021


La Descrizione intera dell' Immagine, come dovreste già sapere :-), la trovate in Peapix > https://peapix.com/bing/35992



La manifestazione moderna

La Regata Storica si svolge principalmente lungo il Canal Grande ed è uno dei momenti più spettacolari, pittoreschi e coinvolgenti della vita cittadina.

È una manifestazione molto apprezzata dai numerosi turisti, ma sentita in particolar modo dai veneziani, che le riservano un'importanza notevole tra i vari eventi annuali che si svolgono in città.

La manifestazione è composta da due fasi ben distinte tra loro:

- il corteo storico

e, a seguire,

- le regate competitive.




Venezia - Regata Storica - Il Corteo



Il Corteo Storico

Il corteo storico di Venezia rievoca il corteo acqueo organizzato nel 1489 per celebrare il ritorno a Venezia di Caterina Cornaro.

Appartenente ad una delle più potenti famiglie di Venezia, Caterina venne data in sposa al re di Cipro e, divenuta regina dopo la prematura morte del marito, fu costretta ad abdicare segnando l’inizio del dominio di Venezia sull’isola di Cipro.

Il Corteo Storico è formato

- dalle Bissone
> (ornate con preziosi tessuti dall’Oriente, i bissi) > click
,

- dal Bucintoro > click

- e dalle barche delle società di voga veneta di Venezia > click


che sfilano in processione dal Bacino di San Marco fino al Ponte della Costituzione, più noto come Ponte di Calatrava,




La Machina - Corteo Regata Storica Venezia



percorrendo tutto il Canal Grande per poi tornare indietro fino al punto di arrivo delle regate a remi, la Machina, palco galleggiante costruito di fronte a Ca' Foscari, tra gli applausi di veneziani e turisti, che assistono allo spettacolo dalle rive e dalle dimore private che si affacciano sul percorso del corteo.



Voga, I Gondolini, Regata Storica Venezia




Le regate

La parte agonistica della manifestazione è costituita dalle regate che seguono il corteo storico e rappresenta ancora oggi l'evento remiero più importante e prestigioso dell'intera stagione.

I vincitori, premiati dalle più importanti autorità cittadine, sono ritenuti dei veri campioni della città e tenuti in grandissima considerazione tra tutti gli sportivi del remo.

A ogni regata partecipano nove equipaggi più uno di riserva, pronto a subentrare alla partenza in caso di forfait dell'ultimo minuto, ad eccezione della regata delle caorline per cui non è previsto l'equipaggio di riserva.

Il regolamento delle regate prevede, per tutte le categorie, la partenza delle imbarcazioni da un punto del Bacino di San Marco, allineate e bloccate fino al via da un cordino legato a poppa delle imbarcazioni detto spagheto.

Dopo la partenza, gli equipaggi affrontano il delicato e fondamentale ingresso nel Canal Grande, che percorrono fino ad arrivare al giro di boa o del paletto della categoria (ognuna delle quali effettua un tratto in Canal Grande più o meno lungo, che varia per ogni tipologia di categoria).

Nel caso della regata dei gondolini, il paletto è posto all'altezza del Ponte della Costituzione, per cui il percorso copre praticamente tutto il Canal Grande.

Da questo punto viene ripercorso lo stesso tratto di Canal Grande fino all'arrivo, fissato per tutte le categorie presso Ca' Foscari, in corrispondenza del palco della machina.

In questo palco, una volta affidate alla giuria le eventuali (e frequenti) contestazioni di scorrettezze reciproche tra i vogatori, essi vengono celebrati e premiati dalle autorità.

I primi quattro equipaggi classificati ricevono, oltre a premi in denaro, le tradizionali e simboliche bandiere.

Ai primi vengono assegnate le bandiere rosse, seguite da quelle bianche, verdi e blu.

Fino al 2002 la tradizione prevedeva che al quarto classificato della regata dei campioni fosse consegnato anche un maialino vivo, fatto sfilare a bordo di un'imbarcazione nel precedente corteo storico.

Accogliendo le proteste degli animalisti, il premio è stato da allora sostituito da un maialino in vetro realizzato dal Consorzio Promovetro di Murano.

A partire dall'edizione del 5 settembre 2021 l'amministrazione comunale ha parificato il montepremi per i regatanti di sesso maschile e femminile.




I colori delle barche da competizione



I colori delle barche da competizione

Le barche usate per la regata sono contraddistinte non solo da un numero ma anche da scafi interamente dipinti in diversi colori, che anticamente contraddistinguevano le varie zone di Venezia e della laguna.

Il numero individua anche la posizione che la barca deve tenere nell'allineamento alla partenza e viene assegnato a ciascun equipaggio tramite sorteggio.

L'imbarcazione di riserva è contraddistinta da uno scafo bicolore rosso e verde e dalla lettera "R" (per "riserva") al posto del numero.

L'abbinamento tra numero e colore dell'imbarcazione è fisso, secondo la tabella seguente:


Numero Colore

1 Bianco
2 Canarino
3 Viola
4 Celeste
5 Rosso
6 Verde
7 Arancio
8 Rosa
9 Marrone
R Verde Rosso





Equipaggi della Regata Storica, in azione



I re del remo

Il titolo di re del remo è il riconoscimento che viene assegnato al regatante che abbia vinto per cinque volte consecutive la regata conclusiva dei gondolini a due remi.

Nella storia della Regata Storica nella sua versione moderna (ossia dal 1841 in avanti) sono stati in tutto soltanto sette i regatanti ad aver conseguito tale titolo, considerato molto prestigioso proprio per la sua difficoltà.

Il primo regatante a vincere cinque volte di seguito fu Luigi Zanellato, che vinse nelle edizioni del 1881, 1889, 1890, 1891 e 1892.

Bisogna aspettare il secondo dopoguerra per una nuova assegnazione del titolo, che venne ottenuto dalla coppia Albino dei Rossi (Strigheta) e Marcello Bon (Ciapate) che vinsero sei edizioni consecutive dal 1947 al 1952.

Il titolo venne poi conquistato dalla coppia Giuseppe Fongher (Bepi) e Sergio Tagliapietra (Ciaci) che vinsero otto edizioni consecutive dal 1969 al 1976.

Nelle sette edizioni successive, dal 1977 al 1983, la vittoria andò sempre alla coppia formata da Palmiro Fongher e Gianfranco Vianello (Crea) che sono stati anche gli ultimi in ordine di tempo a ottenere il riconoscimento.




Regata Storica di Venezia, close up


- Regata Storica a Venezia > Le barche


- Venezia Unica > La Regata Storica
Alla fine della pagina, c' è un video del 2016 che è uno Spettacolooooo :-)))



- Regata Storica di Venezia, 5 settembre 2021 | News Unesco


- La Regata Storica di Venezia, 5 Settembre 2021 - Italy by Events
Domenica 5 Settembre 2021 la gara più importante di Voga alla Veneta.

Ultima modifica di tallines : 18-09-2021 alle 13:59.
tallines è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso