View Single Post
Old 26-05-2020, 12:11   #447
tallines
Senior Member
 
L'Avatar di tallines
 
Iscritto dal: Feb 2009
Messaggi: 45541
Windows 10 SpotLight Images

On Screen

in Black & White

Cadini di Misurina

Italia



Molto bella l' immagine apparsa oggi 26 maggio 2020 di una LocalitÓ Italiana, immagine in Black & White .

Ogni tanto Windows 10 SpotLight Images On Screen ci regala queste delizie

Sembra una foto anni 60, 70...............il Bianco e Nero Ŕ stato usato nella Fotografia fino agli anni 70,

quando il calo dei prezzi ha reso popolare la fotografia a colori, la quasi totalitÓ delle foto scattate era in bianco e nero.

Il bianco e nero tuttavia non Ŕ scomparso, ma si Ŕ ritagliato una nicchia per le sue peculiari capacitÓ espressive e ha superato indenne anche l'avvento delle fotocamere digitali.


Siamo a Cadini di Misurina che fa parte delle Dolomiti .

Cosi abbiamo anche risposto alla domanda che ci viene posta nella Descrizione centrale.......dove parla dei Monti Pallidi........ > click





Cadini di Misurina, Italia - Screenshot On Screen 2020


Cadini di Misurina

I Cadini di Misurina (Ciadýs de Meśorýna in ladino, dal cadorino Ciadýn, Ciadýs al plurale, tradotto in valloni)

sono un gruppo montuoso delle Dolomiti orientali (Dolomiti di Sesto, di Braies e d'Ampezzo),

in provincia di Belluno, Veneto

all'interno del territorio del comune di Auronzo di Cadore,

a ovest di Auronzo,

a nord-est di Cortina d'Ampezzo

e a sud di Dobbiaco,

in posizione sovrastante il lago di Misurina.

La vetta pi¨ alta Ŕ la Cima Cadin di San Lucano (2.839 m s.l.m.).

La catena montuosa Ŕ attraversata dall'Alta via n. 4 e dal sentiero attrezzato Alberto Bonacossa, che partendo dalla sponda meridionale del lago, arriva sino alle Tre Cime di Lavaredo.

La particolare geomorfologia che distingue e caratterizza cosý profondamente i Cadini di Misurina,

permette comunque di attraversare il gruppo da svariate direttrici

cosicchÚ, salendo e scendendo dalle loro forcelle, diventa possibile godere del paradiso dolomitico che li circonda.

Il sentiero attrezzato Giovanni Durissini permette ad esempio di compiere il giro completo del ramo di San Lucano.

Si tratta di un percorso ad anello, con partenza al rifugio Fonda-Savio (2.367 m),

che attraversa in sequenza la forcella della Torre (2.400 m),

la forcella Sabbiosa (2.440 m),

la forcella Cadin Deserto (2.400 m),

la forcella Cristina,

la forcella de la Neve (2.471 m)

e per ultima la forcella del Nevaio (2.620 m),

con un dislivello totale di circa 1.000 m.

La prima salita risale al 31 agosto 1896 ad opera di: Giovanni Siorpaes, Pietro Siorpaes, Ilona E÷tv÷s, Rolanda E÷tv÷s, Johann Innerkofler, Lorßnd E÷tv÷s.





I Cadini di Misurina, Belluno, Veneto, Italia


I Cadini di Misurina

I Cadini di Misurina (2839 m) fanno parte delle Dolomiti Orientali e sono inseriti nel quinto gruppo riconosciuto Patrimonio naturale dell’UmanitÓ dall’UNESCO.

Situati nel comune di Auronzo di Cadore, in provincia di Belluno, sovrastano il magnifico Lago di Misurina.

Il loro nome deriva dal termine cadorino ciadýn (catino), ovvero circo, vallone, che si riferisce agli elevati avvallamenti estesi all'interno del gruppo.

La vetta pi¨ alta Ŕ la Cima Cadin di San Lucano (2839 m s.l.m.), seguita da Cima E÷tv÷s (2825 m s.l.m.) e da Cima Cadin Nord Est (2788 m s.l.m.).

I Cadini confinano a nord con le Tre Cime di Lavaredo e la Croda dei Rondoi,

a est con la Croda dei Toni e il Gruppo del Popera,

a sud con la Val d’Ansiei, i Gruppi delle Marmarole e del Sorapis

e a ovest con il Lago di Misurina e il Gruppo del Cristallo.

I Cadini sono percorsi sia dall'Alta Via n. 4 che, provenendo dalle Tre Cime di Lavaredo,

passa per il Rifugio Fratelli Fonda-Savio e il Rifugio CittÓ di Carpi, sia dal sentiero attrezzato Alberto Bonacossa

che, partendo dalla sponda meridionale del Lago di Misurina, arriva sino alle Tre Cime di Lavaredo.


Morfologia e suddivisione dei Cadini di Misurina

Il Gruppo dei Cadini si presenta nello stadio estremo dell'evoluzione della roccia dolomitica:

il piano originale del Cadini Ŕ ora profondamente intagliato ed eroso dai ghiacciai e dagli agenti atmosferici.

Un'incredibile varietÓ di torri, guglie, pinnacoli e campanili fa da contorno ai bacini e ai canaloni.

Questa particolare morfologia che li distingue consente di attraversare il gruppo da svariate direttrici godendo dello stupendo panorama dolomitico che li circonda.

La prima salita risale al 31 agosto 1896 ad opera dei due alpinisti italiani, i fratelli Giovanni e Pietro Siorpaes.

Il Gruppo dei Cadini Ŕ suddiviso in due sottogruppi:

- Cadini Settentrionali di Misurina:

Ramo di Rimbianco
Ramo dei Tocci
Ramo del Nevaio
Ramo del Diavolo
Ramo di San Lucano
Ramo di Croda Liscia

- Cadini Meridionali di Misurina:

Ramo della Neve
Ramo di Misurina
Ramo di Campoduro
Principali valichi

I valichi sono 9:

Forcella del Nevaio, 2620 m
Forcella Verzi, 2550 m
Forcella de la Neve, 2471 m
Forcella Sabbiosa, 2440 m
Forcella di Misurina, 2400 m
Forcella Cadin Deserto, 2400 m
Forcella della Torre, 2400 m
Forcella del Diavolo, 2380 m
Forcella Maraia, 2100 m


I rifugi sui Cadini di Misurina

3 i rifugi che gravitano attorno i Cadini di Misurina:

1 - il Rifugio Fratelli Fonda Savio (2359 m.),

2 - il Rifugio CittÓ di Carpi (2110 m.)

3 - e il Rifugio Col de Varda (2115 m.).

Il Rifugio Fratelli Fonda Savio sovrasta dall’alto il Lago di Misurina, sorge sul crinale del Passo dei Toci nel cuore del Gruppo dei Cadini ed Ŕ raggiungibile sia da dal Pian degli Spiriti (s.115, ore 1.30) sia dal lago d’Antorno, posto sulla strada Misurina-Rif. Auronzo (s.101,199 e 117, ore 1.45) sia dalla Val Marzon (s. 319 e 317, ore 3.30).

Il Rifugio CittÓ di Carpi, ubicato sul versante meridionale del gruppo dei Cadini di Misurina, nel Pian de la Musa, presso la forcella Maraia, gode di una vista favolosa sulle Marmarole, il Sorapiss, la Croda dei Toni, il Cristallo e le Tofane e pu˛ essere raggiunto da Federavecchia (s 120, ore 2.30), dalla Val Marzon (ore 3.30 circa), da Misurina (s.120 e 121, ore 2 circa) o dal Rif. Col de Varda (ore 1.30, s.120).

Il Rifugio Col de Varda, situato sul versante occidentale della Catena dei Cadini in prossimitÓ della stazione a monte della cabinovia che parte da Misurina, pu˛ essere raggiunto sia con la cabinovia sia a piedi da Misurina (s. 120, ore 1.20).




Vista aerea dei Cadini di Misurina, Belluno

Ultima modifica di tallines : 26-05-2020 alle 12:40.
tallines Ŕ offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso