View Single Post
Old 30-06-2017, 00:30   #95966
ironmark99
Senior Member
 
L'Avatar di ironmark99
 
Iscritto dal: Jan 2015
Città: Torino
Messaggi: 1430
Quote:
Originariamente inviato da pdegenh Guarda i messaggi
Leggila in questo modo:
E' un'informazione per indicare che anche 25 mt di doppino in casa possono aumentare l'attenuazione tanto da "perdere" 13Mb, a me con 150 attuali non fa differenza, magari se uno ne prende 50 si
Volevo soprassedere al tuo messaggio proprio per limitare l'entropia di questo forum, ma visto l'andazzo dico la mia:

Prendiamo la mia solita tabella.

Guardando la colonna delle lunghezze dello 0.6 (ossia la trecciola di casa più comune) possiamo vedere che ad esempio tra 240 e 320 metri, ossia in 80 metri, la prestazione massima cala da 357 a 315 Mbit/s, cioè di 42 Mbit/s: fanno circa 0.5Mbit/s al metro. Anche tra 480 e 560 metri la prestazione cala di 40Mbit/s, sempre di 0.5Mbit/s al metro. Ergo 25m in più fanno 12.5Mbit/s in meno. I conti tornano, mi pare.

Se poi in casa la trecciola è di quella piccola (0.4mm) le cose vanno anche peggio. I 40Mbit/s si perdono in 50m, ergo 25m fanno perdere 20Mbit/s, ben 0.8Mbit/s al metro.

I dati c'erano già tutti, bastava prestare orecchio alle cose dette e ridette. Diciamo che il tuo post ha puntato i riflettori su questo dato di fatto.

Ora se vediamo invece cosa accadeva in 17a possiamo calcolare una perdita tra 0.1 e 0.2 Mbit/s al metro (dipende un po' dalla prestazione totale). Beh, c'è anche da pensare che in 17a avere 100Mbit/s poteva essere "facile" sino ai 200m di distanza. Certo che se me ne aggiungi 25, stai allungando il collegamento del 12.5%. Non è che perché sono in casa quei metri non contino, anche in 17a.

Se poi volete divertirvi un po' a vedere le attenuazioni di 25 metri di trecciola da 0.6mm e da 0.4mm nelle varie bande, ecco qui un grafico:



Attenuazioni per differenti lunghezze possono essere facilmente calcolate con una banale proporzione. L'attenuazione cresce in modo lineare con la lunghezza. Le righe verticali punteggiate sono i confini tra le varie bande DS e US (US2 e US3 sono contigue e qui chiamate per semplicità US2). Date anche una occhiata a quanto il DS3 sia stato esteso dal passaggio tra 17a e 35b. In 17a era largo 3.6MHz, in 35b è largo 21.2MHz: è quasi sestuplicato! Eccerto che poi gli effetti di piccole variazioni sul DS3 sono più sensibili in 35b di quanto fossero in 17a: saranno 6 volte più sensibili anche solo per la sua nuova enorme estensione. Più chiaro adesso il perché?

P.S: non badate alle ondulazioni della attenuazione del grafico. Sono dovute al leggero disadattamento di impedenza della trecciola su 100 ohm sulla breve distanza, e spariscono all'aumentare della lunghezza.
__________________
Il mio PC autocostruito e raffreddato ad acqua: http://irom.eu/w --- Modem reader: qui l'installer e qui l'help on line --- Qui il simulatore VDSL v1.0 e qui quello v2.0

Ultima modifica di ironmark99 : 14-09-2017 alle 11:44.
ironmark99 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso