View Single Post
Old 16-03-2017, 09:09   #87415
ironmark99
Senior Member
 
L'Avatar di ironmark99
 
Iscritto dal: Jan 2015
Città: Torino
Messaggi: 1416
Quote:
Originariamente inviato da XNeon Guarda i messaggi
Per sbilanciamento della linea cosa si intende propriamente? Potrebbe interessarmi.
La trasmissione su doppino avviene in modo bilanciato. Questo significa che sui due fili vengono inviati due segnali uguali in ampiezza e opposti di segno (ossia con una differenza di fase reciproca di 180 gradi). Il ricevitore effettua la differenza tra i due segnali presenti sui due fili. Di conseguenza se sul filo A è presente un segnale +V, sul filo B un segnale -V, la loro differenza sarà (+V)-(-V)=2V.

Il vantaggio di questo tipo di trasmissione è che essa risulta immune dai disturbi elettromagnetici. Infatti i disturbi si accoppiano sui due fili con ampiezze e fasi identiche. Quindi se chiamiamo +d il disturbo, la differenza tra i due fili diventa (+V+d)-(-V+d)=+V+d+V-d=2V, perché +d e -d si annullano a vicenda.

Tutto ciò è vero a patto che:
  1. i due fili percorrano quanto più possibile lo stesso percorso. Questo è il motivo per cui vengono attorcigliati l'uno sull'altro in due eliche simmetriche rispetto all'asse della coppia
  2. le impedenze che i due fili presentano verso il mondo circostante siano tra loro identiche, in modo che il disturbo si accoppi in modo identico su entrambe i fili
  3. le impedenze di terminazione dei due fili siano identiche tra loro (filo A verso punto comune e filo B verso punto comune)
  4. la sottrazione tra i segnali sui due fili sia effettuata in modo perfetto. Di solito la sottrazione non è mai perfetta, e resta sempre un minimo residuo, di alcuni ordini di grandezza inferiore al livello del disturbo. Questa è una caratteristica del ricevitore, che a meno di guasti, è quella meno soggetta a essere messa in discussione.
Se una di queste condizioni viene meno il collegamento si sbilancia, il disturbo non si accoppierà in modo identico sui due fili, e la sua cancellazione non sarà più perfetta.

A parte il guasto sul ricevitore, può influire sul bilanciamento del collegamento il fatto che:
  • i due fili non percorrano esattamente lo stesso percorso. Ovviamente in due fili nella realtà non possono compenetrarsi, e il percorso elicoidale intorno all'asse della coppia è una (buona) approssimazione di questa condizione. Se per qualche motivo i due fili, lungo il percorso, si allontanano troppo l'uno dall'altro per una certa lunghezza il bilanciamento della coppia si riduce
  • i due fili non presentino la stessa impedenza verso il mondo circostante. Se lungo il percorso uno dei due fili ha, ad esempio, una resistenza di contatto in un giunto diversa da quella dell'altro filo oppure se per qualche motivo un filo ha una perdita verso terra (dovuta magari ad umidità, o al deposito di sali conduttivi) ecco che la sua impedenza cambia
  • ...qualunque differenza tra i due fili (isolamento e capacità verso terra in primis), legati a difetti costruttivi del cavo stesso, o a stress sia durante la sua posa che successivi.

Ovviamente il bilanciamento di una coppia non è mai perfetto, altrimenti la diafonia ne' verrebbe irradiata, ne' verrebbe raccolta. Di conseguenza i disturbi elettromagnetici vengono sempre raccolti in una certa misura dal doppino. Tuttavia tanto migliore è il bilanciamento dello stesso, quanto più piccola sarà la porzione di disturbo raccolta e tanto minore sarà la probabilità che questo provochi un errore.
__________________
Il mio PC autocostruito e raffreddato ad acqua: http://irom.eu/w --- Modem reader: qui l'installer e qui l'help on line --- Qui il simulatore VDSL

Ultima modifica di ironmark99 : 01-04-2017 alle 08:44.
ironmark99 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso