View Single Post
Old 05-10-2016, 15:18   #38000
giovanni69
Senior Member
 
L'Avatar di giovanni69
 
Iscritto dal: Jun 2005
Messaggi: 20078
Modem proprietario e credenziali voip: scelta tra fonia ko o cascata per numero ok

Vedi, il problema non è il modem VDSL con Voip integrato: è la gestione del provisioning voip (autoconfigurazione da remoto), per questo ho citato il 7490 che è l'unico modem di proprietà che attualmente (*) può surrogare il modem Tim grazie a procedura fornita da AVM e dall'utente Pigr8. In sostanza puoi anche avere uno Zyxel VMG8924 o un Tp-link VR600v o un (prossimo in arrivo) Asus DSL-AC87VG con le porte RJ11 e GUI voip da firmware ma senza le credenziali complete inserite dove serve (outbound proxy, password ecc) non vai da nessuna parte -- ovvero, sì lo puoi usare per la fibra FTTC ma non per ottenere la fonia.
E' come se dovessi configurare un client voip SIP per cui servono quei dati della tua linea se non usi un 7490, che è una sorta di auto con cambio automatico, così come lo sono i modem di Tim

EDIT marzo 2017: Script python per estrarre parametri VoIP TIM

EDIT: con lo Zyxel VMG8924 anche avendo le credenziali VoIP di accesso, non si riesce a configurare il VoIP per ragione, non note. Vedi relativo thread di quel modello di modem. Nota: di recente (maggio 2017) qualcosa è cambiato e qualche utente c'è riuscito. Vedi post di cracker pazzo.

EDIT2: avendo in mano le credenziali complete VoIP si può pensare ad un Ata VoiP, telefoni e router compatibili con Tim Voip

Ecco perchè in molti ottengono il migliore compromesso dei mondi possibili mettendo in cascata il proprio modem-router di proprietà se ha la porta WAN, (così come ad es. Archer D7), usando il modem Tim in modalità modem-only (bridge). In questo modo il modem Tim continua a gestire la linea nel complesso fornendo anche la fonia autoconfigurata da remoto da Tim (i telefoni fissi/ cordless/ prese vengono gestite dalle RJ11 del modem e/o da base DECT integrata se presente nel modello di modem Tim) mentre il modem/router di proprietà viene configurato per gestire solo il lato routing, compreso il wi-fi, QoS, ecc ad es. e quant'altro offerto dai firmware di proprietà, normalmente più sofisticati dei modem di Tim siano esse il Technicolor 'baffo', Smart Modem o Sercomm.

Altre Riflessioni circa la scelta di un modem 'top' per VDSL2+ (FTTC) le avevo scritte QUI.

(*) Edit: non è scontato che il 7490 offra sempre l'autoconfigurazione voip. vedi relativo thread
In arrivo anche il Fritz 7590 a settembre 2017.

EDIT: Nuovo modem/router per il 35b (fino a 200M): vale la pena?
(post sul profilo 35b, limiti ed eredità del 17a, modem Tim per la 200M & produttori terzi. )

Ultima modifica di giovanni69 : 17-02-2019 alle 17:49. Motivo: Edit: aggiunto riferimento ai modem 35b (200M)
giovanni69 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso