View Single Post
Old 05-05-2016, 10:40   #66768
ironmark99
Senior Member
 
L'Avatar di ironmark99
 
Iscritto dal: Jan 2015
Città: Torino
Messaggi: 1416
Quote:
Originariamente inviato da diaretto Guarda i messaggi
Nono assolutamente! Non è un discorso di attenuazioni, il modem mostra sempre le stesse a prescindere dal profilo impostato.

Il modem calcola l'ottenibile già "calcolando" di utilizzare i 6db di target SNR.

Altrimenti quelli con la 30/1 i primi tempi che mostravano appunto 100 e passa Mb di ottenibile adesso secondo voi dovrebbero avere 250Mb?

Nono, l'ottenibile è (quasi) sempre fedele, a parte appunto rare volte nelle quali il modem "sballava" nella lettura e si avevano degli ottenibili in up strani, che poi si alzavano col profilo 50/10, ma è un caso remoto e appunto una volta aumentato il profilo la situazione dovrebbe risolversi, se ci fosse stata.
Quote:
Originariamente inviato da giovanni69 Guarda i messaggi
In sostanza quando si è trovato con i 12 dB con la 50/10 aveva già tolto i 6 per dichiarare l'agganciabile.
In altre parole chi si trova con un'attivazione temporanea di 50/10 in attesa della 100/20 con un valore pari a 12 dB in upstream, per definizione non potrà mai agganciare portante piena, a parità di ogni altra condizione. Oppure scatta il discorso che ogni linea sfrutta in modo diverso SNR?

Tenendo conto che 1 dB perso durante un temporale (e non corretta da SRA perchè la soglia non veniva innescata per riportarlo da 7 a 6 dB) significa 2 Mbit (motivo per cui ho dovuto riavviare il modem per ritornare da 15 a 17Mb), ed ora aggancio 17 Mb, significherebbe che servirebbero 2 dB in più sulla mia linea per arrivare a 21Mbit (2 db SNR x 2 Mb).
Correggetemi se ho preso una cantonata.
Approfitto di questo argomento per allegare la seguente tabella, che lega il delta SNR (cioè quanto manca o eccede dal SNRm target di 6dB) e quanto questo delta "costi" in termini di bitrate:



La tabella vale sia per eccesso che per difetto di SNRm. Basta usare il segno corretto, ricordando che un eccesso di SNRm si traduce in un difetto di bitrate e viceversa.
Il calcolo si basa su questi assunti:
  • che si stiano usando tutte le portanti disponibili
  • che non si sia ai limiti inferiori della usabilità del profilo

Se per caso ci si trova già col rate effettivo al massimo concesso dal profilo di rate, si tenga conto che l'ottenibile mostrato dalle statistiche è già quello che si avrebbe con 6dB di SNRm.
Non ci sarebbe la necessità di specificarlo ma questi calcoli sono indicativi. La scala è lineare e dunque potete desumere qualsiasi valore desideriate con una banale proporzione, sia per passare da SNRm a bitrate che viceversa.
Dato che ci siamo, sul comportamento dell'SRA aggiungerei che:
  • se non si supera una certa soglia di eccesso o difetto di SNRm rispetto al target di 6dB, l'SRA non interviene, e quell'eccesso o scarsità si mantengono indefinitamente.
  • le soglie sono (indicativamente) +1.5 e - 0.5 dB (ossia 7.5 e 5.5 dB di SNRm)
  • questa isteresi serve ad evitare di usare continuamente risorse del modem per tenere costantemente (e direi inutilmente) il SNRm a 6dB esatti
  • quando l'SRA si attiva, di solito in pochi minuti l'SNRm si assesta a 6dB e il bitrate raggiunge il nuovo valore
  • in questa fase il DSLAM e il modem devono comunicare tra loro intensamente
  • se si ha SNRm in eccesso si perde qualcosa in bitrate, ma si guadagna in minor sensibilità ai disturbi impulsivi (e dunque in latenza)
  • se si ha SNRm in difetto si guadagna qualcosa in bitrate ma si è più sensibili ai disturbi impulsivi (e si aumenta quindi leggermente la latenza)
__________________
Il mio PC autocostruito e raffreddato ad acqua: http://irom.eu/w --- Modem reader: qui l'installer e qui l'help on line --- Qui il simulatore VDSL

Ultima modifica di ironmark99 : 31-08-2017 alle 00:58.
ironmark99 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso