View Single Post
Old 28-04-2015, 20:06   #42
ulukaii
Senior Member
 
L'Avatar di ulukaii
 
Iscritto dal: May 2007
Messaggi: 20157
Dunque, l'ho provato per un po', ovviamente andrebbe testato più a fondo (soprattutto per la questione della gestione della squadra e degli upgrade della vettura), ma andando a raffinare per bene anche i settings del volante (nel mio caso DFGT + pedaliera g27).

Parto subito con il dire che sebbene si tratti di un Early Access, il prodotto si presenta già ben rifinito, con tanto di localizzazione completa in italiano, ma va anche detto che non si tratta di un team indie e dietro al titolo c’è ovviamente un certo budget già investito da CM, nonché le tecnologie sviluppate per i precedenti titoli, quindi non si parte da zero.

La prima cosa che colpisce è ovviamente la fisica che è stata migliorata. Prima che iniziate a strapparvi i capelli, non si tratta di una simulazione pura e hardcore come RBR, ma nemmeno di un arcade come Dirt 2/3. Direi una via di mezzo molto godibile e, importante, anche con il volante (cosa che per esempio non mi è mai riuscita negli ultimi due Dirt, ma neanche nei vari WRC di Milestone).
Si ha una maggiore sensazione di dover tenere a bada la potenza del veicolo, mantenere la traiettoria ideale facendo attenzione sia all'ingresso in curva che in uscita, se non vuoi stamparti contro un muretto o fare un 360. Non sento quel mezzo brivido che mi prendeva ogni tanto in RBR quando mentalmente ti dici "Caspita sto tirando un po' troppo, meglio che rallent... e BAM... albero!", però devo dire che non c'è malaccio.
Non sono ancora riuscito ad avere un buon FF, o troppo rigido o troppo morbito, c’è da considerare che il mio volante non sarebbe (sulla carta) nella rosa dei supportati attualmente e, come dicevo sopra, dovrei anche smanettare un attimo tra pannello logitech e settings ingame per trovare una soluzione migliore.

L'altra cosa che colpisce sono ovviamente i tracciati, finalmente non sono più le solite piste d’atterraggio, ma rispecchiano veri stage da rally: con strade strette, tornanti, ostacoli a bordo pista e la possibilità d’imboccare un accesso sbagliato, se non si seguono le note del navigatore, che sono già molto puntuali (e mi piacciono pure quelle visive, che riprendono i tratti come se fossero segnati a mano su carta).

Non è punitivo, anche perché c'è una certa tolleranza ai danni, ma questi vengono mantenuti tra uno stage e l'altro, quindi non più come Dirt 2/3 che arrivi al traguardo 1° di traverso sulla fiancata e ce l'hai fatta. Viene richiesta più attenzione rispetto al passato, considerato che finalmente i tracciati sono mediamente lunghi.

Lato visivo/sonoro, molti aspetti sono ovviamente presi dai precedenti titoli, alcuni assest, textures e modelli sono quelli di Dirt 3, non che questo sia necessariamente un male, del resto parliamo pur sempre di un early access, è abbastanza comune che si concentrino prima su altri aspetti.

Personalmente direi che le premesse ci sono tutte, sono buone, ma c’è anche da vedere come riusciranno a gestire i feedback della community. Questi, infatti, possono essere un’arma a doppio taglio, perché vanno sempre valutati con attenzione, soprattutto se c’è qualche pazzo che rivuole la gymkhana

PS: come nota devo segnalare che ogni tanto non mi "sente" più la tastiera e sono quindi costretto a gestire i menù attraverso i tasti sul volante (che personalmente trovo scomodi).

Ultima modifica di ulukaii : 28-04-2015 alle 20:34.
ulukaii è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso