View Single Post
Old 03-08-2012, 13:55  
John_Mat82
Senior Member
 
L'Avatar di John_Mat82
 
Iscritto dal: Jul 2009
Città: Monza e Brianza..
Messaggi: 7704
Quote:
Originariamente inviato da Ibanez86 Guarda i messaggi
ottimo, ma a me sorgono un paio di domande, molto schematiche

marca ssd migliore?
prezzo migliore per gb?
controller migliore?
differenze rapide fra i controller?

van benissimo risposte schematiche, cioè, l'ideale sarebbe, nome della marca migliore, la seconda, il modello migliore, un paio di tipi di controller, il controller migliore, e qualche differenza fra un paio di controller

scrivibile in 300 righe
Chiedi un po' troppo, ma sinteticamente ci sono 2 grossi player di controller + altri che invece sono in assoluta esclusiva per alcuni produttori (LAMD per Corsair, Indilinx Barefoot per OCZ, Samsung per i suoi samsung ):
1)Sandforce
2)Marvell/Indilinx Everest (SS9174)
3)Samsung
4)LAMD (corsair neutron)
5)Barefoot 3 (Indilinx - OCZ Vector)
6)Phison


1)Sandforce
Il primo è su tutti o quasi i dischi che vedi hanno dimensioni da 60/90/120/160/240/360/480** e multipli dei marchi più disparati.. che sono sostanzialmente cloni gli uni degli altri.
Le velocità dichiarate sono spesso stratosferiche ma si riferiscono alla compressione dei dati che svolge il controller (e viene usato come test ATTO disk, che usa dati comprimibili, per dichiarare le performance di targa).
Sandforce è effettivamente rapido con dati comprimibili, ma poi è molto più lento con quelli incomprimibili. Pochi dati sono al 100% comprimibili nell'uso quotidiano, molti non lo sono del tutto (pensa a video, foto, musica) mentre che so, dll di windows o servizi di sistema possono essere più o meno comprimibili.

Un esempio di test con dati comprimibili a sx e incomprimibili a dx (Patriot Pyro SE 120, in entrambi i casi è in uso con un Win7 installato):


In soldoni sandforce lo si trova su una marea di ssd ma è una piattaforma "chiusa" quindi un patriot finisce che va come un geil; pochi possono sviluppare i firmware (OCZ, Intel, Corerise -ma li si trova solo in asia-) e tutti questi dischi sono famosi per richiedere una certa manutenzione od accortezza d'uso; le prestazioni calano man mano che il disco si riempie od entrano in protezione se li stressi troppo, a volte ci sono BSOD. Qui tendiamo a non consigliarli, anche se piano non vanno.

Tra quelli Sandforce citiamo gli Intel 520 o i 330 (comunque affidabili anche se costano -i 520-) od il Sandisk Extreme che sembra comportarsi bene.

Io personalmente ne ho in giro un paio (il Venus Pro 3 in firma ed il già citato Pyro SE di Patriot) e non mi ci trovo male, nè ho mai avuto problemi di sorta, salvo che appunto bisogna usarli con accortezza o tenerli d'occhio per vedere se ci sono cali di performance.

Notare come il primo firmware di Sandforce della serie "5" (che usa il mio Venus) ha il TRIM che non è funzionante o cmq è buggato.

E Sandforce è in ballo da un tot per fare uscire i 5.03 o 5.04 che risolvono la cosa.. Ergo un po' di "figure" le stanno facendo a tutt'oggi.

**Con gli ultimi firmware, Sandforce lascia la possibilità di togliere l'over provisioning (cioè una parte dell'SSD che è riservata per ridurre le scritture facendo andare a rotazione delle nand in modo da consumarle tutte allo stesso modo senza usare sempre le stesse). In realtà tutti i dischi hanno on board 128Gb (un sf da 120) idem il 480 in realtà è un 512, ma c'è un 7% di "OP". Alcuni player hanno già cominciato (Adata con gli SP 800, SP900 ed SX900 ad esempio) a proporre SSD senza over provision, ergo quanto dico sopra, che un ssd da 120 è sandforce sicuro, non è propriamente corretto. Prossimamente potremmo avere dei 64/128/256/512 che invece montano sempre un controller Sandforce.


2)Marvell
non fa distinzioni tra dati comprimibili ed incomprimibili, è generalmente veloce anche nei 4k (dove invece il sandforce ogni tanto pena) e non hanno particolari problemi in caso il disco sia pieno, anzi tendono a sentire meno la presenza dei dati. I dischi da 64/128/256/512 è molto probabile montino un marvell.

Crucial M4 128 dati comprimibili vs incomprimibili (win 7 installato ed in uso):


Qui si consigliano i Crucial M4, che sono fatti proprio da Crucial/Marvell, sono veloci, hanno ottima affidabilità e rapporto prezzo/performance. Ci sono anche gli Intel 510 (ma ormai sono eol credo), i Corsair Performance Pro..

Gli ultimi arrivati sono gli OCZ Petrol/Octane/Agility 4/Vertex 4. Tutti però sembrano bene o male avere una durata scarsa, quindi non li consigliamo, pur se i Vertex 4 sono tremendamente veloci. Stà alla larga dai Petrol, me ne sono morti 2, il secondo è durato 2 giorni.. L'Octane 128 che ho ricevuto in sostituzione del petrol mi ha dato qualche problema di non riconoscimento del disco all'avvio con conseguente corruzione dell'installazione di Windows. Per ora dopo l'aggiornamento all'ultimo FW sembra stia andando bene ma lo uso cmq poco. Inoltre ho francamente paura di fare un ulteriore RMA dato che rischio di vedermelo sostituire con un Agility 4.. no grazie


Ah dimenticavo, i Plextor (MxS o MxP) sono sempre su sti controller, sono alquanto veloci ma si trovano poco ed in genere costicchiano..

UPDATE: sono in arrivo vari modelli con controller Marvell aggiornato, in primis il Crucial M500, successore del buon M4. Alcuni modelli di Sandisk utilizzeranno il nuovo Marvell, quindi il ventaglio di scelte si amplierà e di parecchio rispetto a quelli citati sopra. Seguite il thread!


3) Samsung (serie 830)
Samsung si fa tutto in casa, controller, memorie, firmware. Sono affidabili, veloci e hanno un buon rapporto prezzo/prestazioni anche se tendevano a costare + di altri perchè le memorie usate sono di gran qualità (usano Toggle MLC rispetto a MLC Sincrone, proporzionalmente molto migliori di quanto le sincrone lo sono rispetto alle asincrone).

L'unica controindicazione è che scrivendo bevono parecchia energia rispetto alla media degli altri ssd (anche in lettura consumano ma meno) e quindi li si consiglia più per uso desktop che per notebook (anche se cmq pure loro consumano meno di un HDD). Ormai sono EOL, difficilmente se ne trovano in giro o se si trovano costano.


3B) Samsung (serie 840 e 840 Pro)

I successori dell'ottimo 830, si distinguono per due serie distinte gli 840 e gli 840 Pro.

I primi (840 "lisci") portano "inedite" nand di tipo TLC (triple level cell) che hanno la caratteristica di avere pochi cicli di scrittura.
Per questo vedremo solo modelli a partire da 120/250/500 Gb e niente "piccoletti" da 60. I cicli di scrittura sono ridotti, ma parliamo sempre che in uso normale un ssd comunque vada a durare svariati anni prima di smettere di scrivere quindi date le buone performance, non si vede perché non consigliarli.. quando caleranno di prezzo. Ora come ora costano già meno che modelli con le classiche MLC, ma a Samsung costano MOLTO meno da fare e quindi il consiglio è di aspettare a prenderli, dato che sicuramente caleranno molto.

GLi 840 Pro invece usano nand MLC di ottima qualità un controller tutto nuovo e sono estremamente performanti, ma hanno il loro costo. Un degno successore degli 830, assolutamente da consigliare.


4) Link A Media Devices (LAMD) - Corsair Neutron Series

Montato in esclusiva sui Corsair serie Neutron e Neutron GTX è un controller piuttosto interessante, dato che differisce da quelli sopra più diffusi.

Sembra essere uno tra i controller che meno soffrono lo stress da scritture consecutive e sono parecchio veloci, pur se variano in termini di performance a seconda delle condizioni e non si discostano troppo dagli 840 Pro di Samsung.. ma tendenzialmente costano un po' di più e hanno tagli stile Sandforce, quindi la capacità per l'utente finale è inferiore (gli 840 Pro sono da 128/256 Gb, i Neutron GTX da 120-240).

I Neutron non-GTX hanno performance paragonabili ai Crucial M4, ma a parità di capacità (questi corsair non GTX hanno invece tagli da 128-256Gb) spesso sono più costosi, rendendoli quindi meno appetibili rispetto ad un Crucial M4.


5) Indilinx Barefoot 3 - OCZ Vector

Controller proprietario di OCZ sviluppato internamente per ora viene montato solo sulla serie Vector di questo produttore.

Dà origine ad un SSD molto performante, forse uno tra i più performanti sul mercato dopo il Vertex 4 della stessa casa. Il problema è che OCZ come suo solito punta troppo sulle performance, quindi la tendenza rimane sempre quella di non consigliare questi dischi a chi voglia un sistema stabile nel tempo.


6) Phison
Phison è un controller generalmente Sata2, montato su ssd di fascia bassa (Patriot Torqx, i nuovi Crucial V4, Verbatim, ed altri).

Io l'ho provato su un Verbatim 128: http://www.the-overclock-hole.it/rec...o-v3-16gb.html

E' un controlleraccio, rallenta molto con dati in uso, tempi di accesso elevati, banda poca.. ok, va meglio di un HDD ma dato che alla fine costa non molto meno di altri controller imho non ha il senso di esistere; starne alla larga.


Imho la scelta la ridurrei a Crucial M4 e Samsung 830/840. Il taglio da prendere è 120-128Gb se serve per OS/programmi + qualche altra cosa che usi spesso. In genere le differenze tra i 2 così come ad altri SSD sono relative, nel senso che se si arriva da un HDD si sente molto di più il passaggio da HDD ad SSD che non da un Crucial M4 ad un Sasmung 830, non so se rendo l'idea.


Upgradare il proprio PC con un SSD è la cosa migliore che si possa fare, l'impatto sull'usabilità del sistema è drammatico, molto meglio che cambiare la CPU o raddoppiare la ram, che sarebbero comunque limitate da un Hard Disk


SSD da 64/60Gb generalmente sono castrati in scrittura per via del fatto che usano metà dei canali disponibili, mentre 128 e 256 li usano tutti, quindi vanno più veloci (con i 256 che in genere sono il top). I 512 solitamente vanno un po' più lenti dei 256, dato che c'è il doppio di memoria per ciascun canale e cmq hanno ancora il loro bel prezzo.

Per ora un SSD sarebbe sempre da affiancare ad un HDD per i dati, ecco perchè il 120-128Gb è il taglio più consigliabile.
__________________
i7 3770/CNPS10x/MSI Z77A-G45/16Gb Kingston Fury/RX 480 8G/MX500 250gb/Corsair RM650/Fractal Define R4
i5 2500k/CM 612s/MSI P67A-GD55 (b2) /12Gb DDR3/GTX 970/M4 128gb/OCZ ZX 850w/Fractal Arc Midi
Consigli SSD *da aggiornare - Th. Ufficiale Gigabyte P55A-UD4 - Trattative


Ultima modifica di John_Mat82 : 19-03-2013 alle 15:24.
John_Mat82 è offline