View Single Post
Old 22-06-2010, 12:07   #339
capitan_crasy
Senior Member
 
L'Avatar di capitan_crasy
 
Iscritto dal: Nov 2003
Messaggi: 23966
Intel pronta a sborsare milioni all'Antitrust USA

Notizia di Tom's italia del 22.06.2010


Intel e la Federal Trade Commission (FTC) si danno un mese di tempo per raggiungere un accordo che dovrebbe concludere l'indagine antitrust avviata lo scorso dicembre dall'agenzia federale contro il colosso dei microprocessori (FTC contro Intel: sleale con avversari e utenti). Un procedimento che č andato avanti nonostante l'accordo tra Intel e AMD da 1,25 miliardi di dollari.

La Commissione per il Commercio Federale stava indagando sull'abuso di posizione dominante di Intel sul mercato dei processori e dei chip grafici. Intel era accusata di aver adottato tattiche anticompetitive contro AMD e Nvidia, convincendo i produttori di computer a non acquistare i prodotti concorrenti.

Con questo "colpo di scena" Intel sta cercando di patteggiare per evitare una multa salatissima ed eventuali altre gravi sanzioni. Il sentore č che Intel miri a ottenere una multa di proporzioni accettabili, lasciandosi dietro le spalle questo lungo e buio capitolo della propria esistenza.

Ricordiamo che un caso simile in Europa ha portato la Commissione Europea a sanzionare il colosso delle CPU per 1,06 miliardi di euro. Di seguito il comunicato stampa diramato da Intel:

"Gli avvocati della Federal Trade Commission (FTC) e Intel hanno depositato una mozione congiunta per sospendere le procedure di giudizio amministrative mentre le parti valutano un accordo potenziale del caso depositato originariamente dalla FTC il 16 dicembre 2009. La mozione apre una finestra fino al 22 luglio 2010 durante la quale le parti rivedranno e discuteranno un proposed consent order (una sorta di accordo consensuale, ndr). I termini del proposed consent order sono confidenziali e Intel non farą ulteriori commenti pubblici sulla vicenda".


Clicca qui...

Ricordo a tutti che la FTC ha preteso la totale eliminazione dei compilatori in grado di penalizzare le altre CPU X86 non Intel:

"Requiring that, with respect to those Intel customers that purchased from Intel a software compiler that had or has the design or effect of impairing the actual or apparent performance of microprocessors not manufactured by Intel ("Defective Compiler"), as described in the Complaint:

1. Intel provide them, at no additional charge, a substitute compiler that is not a Defective Compiler;
2. Intel compensate them for the cost of recompiling the software they had compiled on the Defective Compiler and of substituting, and distributing to their own customers, the recompiled software for software compiled on a Defective Compiler; and
3. Intel give public notice and warning, in a manner likely to be communicated to persons that have purchased software compiled on Defective Compilers purchased from Intel, of the possible need to replace that software."

Clicca qui...

Anche se Intel se la caverą solo con una maxi multa, questa triste e schifosa vicenda sta finalmente avviandosi ad un (quasi) lieto fine sperando che il mercato torni davvero libero.
__________________
AMD Ryzen 3600|Thermalright Macho Rev. B|Gigabyte GA-AX370-Gaming 5 (bios F50E)|2x8GB Corsair Vengeance LPX 3200 @ 3200Mhz|1 M.2 NVMe ADATA SX8200PNP 250GB (OS)|1 SSD Crucial MX500 1TB + 1 SSD Crucial MX300 750MB (Games)|1 HDD SEAGATE IronWolf 2TB|Sapphire【RX480 NITRO】8GB|MSI Optix MAG241C [144Hz] + AOC G2260VWQ6 [Freesync Ready]|Corsair CS 750M|Case In Win 509|Fans By Noctua
capitan_crasy č offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso