View Single Post
Old 28-01-2009, 16:30   #464
Romagnolo1973
Senior Member
 
L'Avatar di Romagnolo1973
 
Iscritto dal: Nov 2005
Città: Cervia (RA)
Messaggi: 16294
Quote:
Originariamente inviato da Bazz89 Guarda i messaggi
finito il mio piccolo test antimalware

quello di qualke giorno fa era incompleto

i campioni usati sono quelli di ssupdater: sono 500 samples

questa raccolta è indirizzata verso prodotti antimalware/antivirus

è mia opinione che questa raccolta nn è propriamente indirizzata ai prodotti antimalware/antispyware, però puo essere cmq indicativa

i prodotti testati (solo scansione) e le rilevazioni sono (in ordine decrescente):

  1. Asquared 479 (10)*
  2. Prevx Edge 255
  3. Spyware Terminator 163
  4. Ad-Aware 131
  5. Spyware Doctor 112
  6. SuperAntiSpyware 57
  7. Spybot 50
  8. Malwarebytes Antimalware 21
  9. Rising Spyware Doctor (beta) 2

* il numero 10 indica il numero effettivo di rilevazione del motore Asquared, escludendo quindi le rilevazione del motore antivirus Ikarus

.............................

ognuno puo interpretare i risultati come meglio crede: nn è un test scientifico

le mie personali considerazioni le esporrò dopo i vostri commenti

Saluti
Grazie ancora Bazz per il tuo immenso lavoro che hai condiviso con noi, non sarà un campione scientifico ma comunque molto significativo e hai avuto a disposizione 5000 samples + 500 di questi e 48 “casarecci” e alla fine i risultati sono pressochè analoghi, quindi è un test molto valido.
I risultati non mi sorprendono in alcun modo, un antivirus ha molta più importanza di un antimalware e le software house di antimalware per ora si “proteggono” per non dire campano con la scusa che i campioni sono virus e non malware, ma è solo una scusa commerciale che li aiuta a sopravvivere, i numeri non solo della tua prova lo stanno a indicare chiaramente.
I virus sono mutati nel tempo, o forse non è giusto dividere virus e malware/spyware perchè in fondo sono pur sempre infezioni e non hanno differenze. In questo contesto i produttori di AV sono stati bravi e più veloci a rispondere a queste nuove minacce ma la cosa non può sorprendere.
Tutti noi fruitori di Windows abbiamo un AV buono o meno ma presente su tutti i pc del mondo (e di questi una fetta corposa è a pagamento visto che in ambito commerciale le scelte sono quasi obbligate verso il pay), non tutti abbiamo un antimalware e men che meno siamo disposti a sborsare $ per questi; ciò si traduce in 2 fatti chiari, chi fa AV ha più soldi, più programmatori e anche più samples, io stessi avessi un virus/malware lo invierei a Avira piuttosto che a Malwarebytes almeno in prima battuta.
Quanto ho indicato in pagina 1 nei miei personali consigli base di sicurezza/buon senso è proprio in ordine crescente di importanza sebbene non l'ho indicato: un buon FW con HIPS (e se uno lo sa usare bene potrebbe fare anche a meno di AV e simili), un buon AV, poi un uso intelligente del browser e in fine un Antimalware per stare sul sicuro.
Se tu trovassi il tempo/modo di analizzare gli antivirus free più comuni Avirafree—AVG----AVAST sono convinto che troveresti valori più o meno simili a quello di A2/Ikarus, bravi alla EMSI a capire che l'unione fa la forza e che da soli non potevano stare al passo.

Mi piace sottolineare che quanto indicato come soluzione free ottimale di sicurezza (non da me che sono solo il modesto scribacchino dei primi post, ma riprendendo quanto consigliato nel vecchio 3d sondaggio oltre che nel 3d aiuto sono infetto) ovvero A2+Sas+MBAM+SD è una soluzione gratuita davvero molto valida, considerando inoltre che SD si è comportato sufficientemente nella tua valutazione ed il suo forte è il realtime e non lo scan a infezione avvenuta.
MBAM e SAS sebbene davvero poco utili a livello generale sono comunque a mio avviso utilissimi per debellare in fretta le infezioni comuni che l'utOnto si prende in internet (i vari compra Antivirus2009 e varianti per intenderci) qundi è buona norma averli, poi incidono ben poco sulle risorse.
Romagnolo1973 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso