View Single Post
Old 10-11-2008, 14:53   #12
hexaae
Senior Member
 
L'Avatar di hexaae
 
Iscritto dal: Jun 2007
Città: Amiga Nation
Messaggi: 15465
Chiariamo questa cosa.
Superfetch carica sia dati dal FS (e quindi anche file), che codice delle applicazioni prima dei dati.
Il fatto è che comunque questa operazione viene fatta in background e a bassa priorità sfruttando in particolare una nuova caratteristica presente solo in Vista: la gestione delle operazioni di I/O con priorità e la nuova gestione delle pagine di memoria.
Invito tutti a rileggere l'articolo dove se ne parla su: http://www.microsoft.com/technet/tec...lt.aspx?loc=it
I "rallentamenti" percepiti dall'utente sono esclusivamente legati alla natura HW dell'interfaccia(ATA300, SCSI etc.)<->HD e del driver, che a loro volta si riflettono in rallentamenti dovuti alla natura ancora meccanica degli HD. A livello di codice è tutto gestito con una priorità MOLTO BASSA e in background per cui teoricamente va a pesare poco o nulla sulle azioni utente.
Esempio: se il Superfetch sta lavorando per riempire la memoria e l'utente chiede di caricare un'applicazione questa avrà priorità assoluta, stando nei limiti della natura meccanica che governano il funzionamento degli HD (ci sono testine da spostare da una parte all'altra di piatti magnetici), quindi dire che il Superfetch "rallenta" non è esatto.

Vista e gli altri Windows con l'HD fanno una marea di cose: salvano log in continuazione (soprattutto gli NT) sulle performance dei singoli componenti dell'OS (basta aprire 'Visualizzatore Eventi'), log dei programmi, defrag automatico, area Shadow-Copy dell'HD, punti di ripristino, schedulazioni varie dei programmi installati per check-version e quant'altro.... insomma il lavoro dell'HD non crediate che sia sempre colpa del Superfetch!

Ultima nota: il Superfetch non ha un'azione così continua e rompiballe come certi accusano perché avviene principalmente dopo i (re)boot per ri-riempire la memoria e poi si placa (è ovvio che se lanciate a raffica applicazioni da 1GB e le chiudete e le riaprite la memoria svuotata dalla chiusura dell'applicazione viene ri-riempita dal Superfetch silenziosamente, ma dubito stiate tutto il giorno a caricare e chiudere, caricare e chiudere, caricare e chiudere in rapida successione applicazioni che occupano molta ram).
In sintesi a mio modo di vedere e seguendo una certa logica non vale MAI la pena di disattivarlo. Che l'HD lavori è certo (carica!) ma ciò è stato pensato in modo da limitare molto l'impatto sulle prestazioni in tempo reale.
__________________
ASUS Gaming Laptop GL703GS (i7-8750H, 32GB DDR4@2666MHz, GTX 1070 8GB GDDR5), Windows 10 x64, 17" res: 1080p 144Hz con G-Sync. LG V30. Amiga forever!

Ultima modifica di hexaae : 10-11-2008 alle 15:12.
hexaae è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso