View Single Post
Old 22-09-2007, 20:06   #1
Swisström
Bannato
 
Iscritto dal: Aug 2004
Città: Svizzera
Messaggi: 1279
[breve recensione] Behringer MS40

Ho da poco comprato questo set (2.0) di "monitor" multimediali.

Non essendo assolutamente un esperto di audio questa mia recensione sarà probabilmente approssimativa e poco tecnica. Specialmente per gli esperti del settore.



Caratteristiche del prodotto:
Quote:
Toni alti: Ø 65 mm (2 1/2"), 8 Ω
Toni bassi: Ø 120 mm (4 3/4"), 4 Ω
Ingressi audio
- Line 1
- - Presa jack stereo 3,5 mm,
- - livello d’ingresso 20 kΩ
- Line 2
- - 2 prese Cinch stereo,
l- - Livello d’ingresso 20 kΩ
Ingressi digitali
- Optical: TOSLINK
- Coaxial: Cinch stereo
Convertitori: 24-bit
Velocità campionamento: < 192 kHz
Amplificatore: 2 x 20 W
Risposta in frequenza: 50 Hz a 25 kHz
Alimentazione Corrente
Tensione di rete: 230 V, 50 Hz
Consumo: 90 W
Dimensioni/Peso
- Misure (A x L x P): 279 mm x 173 mm x 245 mm
- Peso: destro: 4,9 kg, sinistro: 3,2 kg
Confezione:
La confezione si presenta molto semplice: le casse, il cavo di collegamento dalla cassa dx a quella sx e il manuale di istruzioni. Il tutto ben protetto da abbondante polistirolo.

Prima impressione:
Le casse sembrano ben rinite, le entrate-uscite facilmente identificabili e i materiali di discreta qualità.
Unico appunto sulla qualità dei potenziometri che regolano bassi, alti, volume primario e volume secondario, che sembrano di qualità mediocre, con un leggero gioco su entrami gli assi. La membrana intorno al cono appare molto morbida. Molto più di quella degli stereo visti (da me) finora.

Collegamento:
Ho avuto problemi con il collegamento digitale (TOSLINK) con la scheda audio integrata (AC97 Soundstorm) ed ho quindi dovuto ripiegare sul collegamento analogico. Il collegamento digitale dava come output solamente rumore bianco (in attesa di poter fare una prova con un altra scheda o un altro set do la colpa alla scheda audio).
Tra le due casse il cavo di collegamente sembra essere un cavo coassiale/rca/non_so_come_si_chiama.

Prova audio:
Ho provato queste casse con diversi mp3 (di qualità variabile tra 128kbs e 320kbs), film (dvd e divx) e mpc sempre collegate allo stesso pc con AC97 soundstorm attraverso collegamento analogico.

Partiamo dai film: le casse si comportano abbastanza bene nella riproduzione della voce, più chiara che nei sistemi utilizzati precedentemente (stereo compatto sony CMT-A70 e Creative T5400).
L'effetto stereo è ben riprodotto sebbene le casse siano abbastanza vicine (1 metro di distanza). Più apprezzabile però allontanandosi leggermente (1-2 m) dalla scrivania.
La regolazione di bassi e alti viene utile abbastanza spesso per correggere imperfezioni della sorgente o per sentire le voci chiaramente a volumi particolarmente bassi.
Il volume è regolabile lungo tutta l'escursione del potenziometri senza alcuna distorsione, salvo bassi particolarmente accentuati (approfondirò in seguito).
Tenere il volume a più di 2/5 risulta tuttavia improponibile vista la distanza di ascolto (1-3 metri) e le dimensioni della stanza (12m^2).

Passiamo alla musica: ho provato queste casse con diversi tipi di musica. Rock, Metal, House, Blues, Jazz e Country. La prima considerazione in assoluto che mi sento di fare è la precisione e la chiarezza del suono. Spesso sento dettagli, nelle tracce, che precedentemente non avevo notato e i suoni sono molto puliti (non è facile spiegarlo... diciamo che il suono inizia quando deve iniziare e finisce quando deve finire, senza ritardi e senza essere "tirato in lungo").

Con MP3 da 128kbs l'ascolto è disturbato dai difetti della compressione.

La seconda considerazione, purtroppo di carattere negativo, si nota portando le casse a volume medio-alto in presenza di bassi molto accentuati. Sopra il 50% del volume, con il potenziometro dei bassi al massimo, si sentono dei fruscii e si avverte la vibrazione del cono (credo si chiami così). I fruscii si avvertono solamente sulla cassa destra, e sono causati dall'aria dei bassi che fuoriesce (o entra) dai connettori analogici posteriori e dal connettore 6.3mm delle cuffie. Tappando questi il fruscio diviene impercettibile (il fruscio rimanete credo sia causato sempre dall'aria che esce da sotto i potenziometri...).
Riguardo al rumore del cono purtroppo non credo vi sia una soluzione

Conclusioni:
Per il mio utilizzo sono perfetto: volume più che adeguato, suono ottimo (per le mie esigenze), nessun fruscio di sottofondo nemmeno a volumi elevati (in analogico!).
Tuttavia non posso fare a meno di notare i difetti nella riproduzione dei bassi ad alti volumi, che mi spingono a considerare questo prodotto leggermente deludente. Specialmente in virtù del prezzo (le ho pagate 150 euro circa).
Swisström è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso