Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Piazzetta Fotografica (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=31)
-   -   [Thread Ufficiale] Pile/Batterie ricaricabili (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=1486066)


paditora 24-11-2014 14:57

tempo fa avevo pure io delle cuffie wireless. le mie erano della sony pagate anche non poco.
dopo quell'esperienza mai più ricomprate cuffie wireless, dato che quando le mettevo in sottofondo si sentiva un continuo ronzio.
cmq quelle basette mi sa che ricaricano da schifo (bassa carica infatti ci volevano tipo 10 ore per ricaricarle e in più credo che ricaricasse a coppie).
io dato che le usavo poco le avrò ricaricate a esagerare una ventina di volte e dopo appena 20 ricariche le pile non tenevano più la carica ed erano già da buttare (poco prima di buttarle le ricaricavo e dopo 2 giorni anche se non le usavo erano già scariche).
alla fine oltre alle pile buttai via pure le cuffie e tornai alle classiche cuffie con filo dato che il suono con quel continuo ronzio era veramente una merda

per cui il problema secondo me non è tanto della cuffia ma della basetta che te le ricarica da schifo.

Franz.b 24-11-2014 15:19

Quote:

Originariamente inviato da hc900 (Messaggio 41820400)
D'accordo, ma quale è il ciclo di utilizzo che è fondamentale per la tenuta delle guarnizioni: settimane, mesi o anni come per gli orologi e certi telecomandi parsimoniosi?

Poi l'esposizione a temperature, o meglio la variazione della temperatura dell'utilizzatore, e pure le vibrazioni meccaniche: a me è capitato un grosso problema con le batterie tipo D (torcia) montate in una torcia nel bagagliaio dell'auto, ad ogni cambio di batterie dovevo cambiare la torcia danneggiata dalla fuoriuscita di liquidi, anche se non era mai stata accesa in un anno.

Per assurdo ci sono batterie alcaline, anonime, che durano anche 3 anni dopo la scadenza dichiarata, mentre alcune (es. anche Panasonic) che ti fregano in tutti i sensi con qualche anno di anticipo sulla scadenza dichiarata.

??

parliamo di mesi/anni, le usiamo su strumentazione tipo multimetri e simili.
non sono sottoposte a vibrazioni ma a variazioni di temperature estate/inverno (magazzino non condizionato).

Joystick 24-11-2014 15:27

Quote:

Originariamente inviato da paditora (Messaggio 41821688)
tempo fa avevo pure io delle cuffie wireless. le mie erano della sony pagate anche non poco.
dopo quell'esperienza mai più ricomprate cuffie wireless, dato che quando le mettevo in sottofondo si sentiva un continuo ronzio.
cmq quelle basette mi sa che ricaricano da schifo (bassa carica infatti ci volevano tipo 10 ore per ricaricarle e in più credo che ricaricasse a coppie).
io dato che le usavo poco le avrò ricaricate a esagerare una ventina di volte e dopo appena 20 ricariche le pile non tenevano più la carica ed erano già da buttare (poco prima di buttarle le ricaricavo e dopo 2 giorni anche se non le usavo erano già scariche).
alla fine oltre alle pile buttai via pure le cuffie e tornai alle classiche cuffie con filo dato che il suono con quel continuo ronzio era veramente una merda

per cui il problema secondo me non è tanto della cuffia ma della basetta che te le ricarica da schifo.

Non esiste cuffia wireless radio esente da rumore di fondo. Puoi spendere tutti i soldi che vuoi, ci sarà più o meno sempre. E' un limite di quella tecnologia.

Nel mio caso le batterie erano buone e continuo a caricarle tutt'oggi col mio Maha. Qualsiasi batteria metto nelle cuffie, non vengono caricate quando poggio sulla basetta. Il problema non sono le batterie, ma le cuffie stesse o la basetta.

hc900 24-11-2014 15:39

Quote:

Originariamente inviato da 1enry1 (Messaggio 41821660)
quindi nessuno sa come mai perdono sto maledetto liquido o fanno quella polverina ?

nella scheda tecnica duracell, dicono che potrebbe perdere liquido
alle alte temperature ( ok ma quanto ? ) , smontaggio o cortocircuito.

In termini pratici 37 gradi, la massima temperatura raggiunta sulla parete dove tenevo un orologio con la batteria stilo.
In automobile circa 60 gradi nel bagagliaio, d'estate sotto il sole le batterie tipo torcia. Queste le condizioni per perdere liquidi dalle batterie.

Più o meno la batterie del 1960 potevano andare così a rubinetto.:confused:

hc900 24-11-2014 15:43

Quote:

Originariamente inviato da paditora (Messaggio 41820888)
Essendo scadute nel 2008 come minimo avranno 10 anni quelle batterie.
Altre batterie che come data di scadenza avevano 2018 è fuoriuscito il liquido.
Mi sa che non fanno più le batterie di una volta :(

Posso solo che confermare.
Direi che per il materiale fotografico, sono da togliere le batterie alcaline se si pensa di non usarle per qualche mese: quello che scrivono sui manuali di istruzioni.

ATI-Radeon-89 24-11-2014 20:23

Per gli interessati ci sono le pile AA Amazon Basics in offerta a € 11,89 (8 pezzi).

L'offerta termina alle 23:59.

paditora 24-11-2014 20:27

Quote:

Originariamente inviato da hc900 (Messaggio 41821872)
In termini pratici 37 gradi, la massima temperatura raggiunta sulla parete dove tenevo un orologio con la batteria stilo.
In automobile circa 60 gradi nel bagagliaio, d'estate sotto il sole le batterie tipo torcia. Queste le condizioni per perdere liquidi dalle batterie.

Più o meno la batterie del 1960 potevano andare così a rubinetto.:confused:

Io le ho usate in orologi da parete e da tavolo in casa, dove la temperarura anche d'inverno non scende mai sotto i 19-20 gradi e d'estate anche quando fa un caldo della madonna non si superano i 30 gradi (non temperature estreme insomma).
Eppure il liquido o meglio la polverina è uscita lo stesso.
Tra l'altro poi questa estate che ha praticamente quasi sempre piovuto, in casa non si sono mai superati i 26-27 gradi e proprio questa estate mi pare che mi è capitata una fuoriuscita di polverina con un orologio da parete.
Mi sa che c'entra poco la temperatura. Fanno proprio schifo le batterie :D

hc900 24-11-2014 20:54

Quote:

Originariamente inviato da paditora (Messaggio 41823096)
Tra l'altro poi questa estate che ha praticamente quasi sempre piovuto, in casa non si sono mai superati i 26-27 gradi e proprio questa estate mi pare che mi è capitata una fuoriuscita di polverina con un orologio da parete.
Mi sa che c'entra poco la temperatura. Fanno proprio schifo le batterie :D

Quanto dici è corretto, il punto dolente è che anche cambiando marchio, serie o modello delle batterie AA (formato stilo) ci vorrà sempre del tempo per stabilire con certezza la bontà del prodotto, aspettare qualche anno ... per capire qualcosa.

Per ora posso solo confermarti che le batterie al litio AA della Energizer acquistate nel 2011 non mi hanno dato problemi di nessun tipo, avevano ben 1.8 Volt, duravano molto di più rispetto le alcaline, ed erano costruite in Giappone, ma oggi chissà come vanno e dove le costruiscono ??
Probabilmente vanno ancora bene, un altro problema (relativo) è il prezzo, decisamente elevato.

idro_stasi 25-11-2014 10:40

Quote:

Per il caricabatterie prova a mettere una foto, vediamo di cosa può trattarsi perché certe marche famose (es LaCrosse, Maha ed altri) si fanno costruire i caricatori da terzi, che poi li commercializzano con un altro nome o anche anonimamente
Ecco la foto:

http://imageshack.com/a/img674/975/WGSo3z.jpg

come vedete non ha marca, niente di niente, ma ha un display e il tasto verde in basso permette di scaricare o caricare le pile, solo che gli alloggiamenti vanno bene solo per pile AA.

hc900 25-11-2014 10:50

Quote:

Originariamente inviato da idro_stasi (Messaggio 41824756)
Ecco la foto:

http://imageshack.com/a/img674/975/WGSo3z.jpg

come vedete non ha marca, niente di niente, ma ha un display e il tasto verde in basso permette di scaricare o caricare le pile, solo che gli alloggiamenti vanno bene solo per pile AA.

Il caricatore mi è nuovo, invece per le batterie AAA, ci sono dei doppi contatti elettrici nella parte bassa, come per altri caricatori.
Salvo impedimenti meccanici che dall'immagine non si vedono, le batterie ministilo dovrebbero starci.

idro_stasi 25-11-2014 11:32

Quote:

Salvo impedimenti meccanici che dall'immagine non si vedono, le batterie ministilo dovrebbero starci.
Forse sono imbranato io? :D

Ho provato ma non si incastravano, magari oggi quando torno a casa ci riprovo.

Quote:

Siamo alla quarta serie (BK-4MCC), ma anche se prendi la terza (HR-4UTGB) fai un buon acquisto,
Come le riconosco? Hanno un colore diverso?

Ha senso ancora fare una scarica completa e poi ricaricare? Fino adesso non l'ho mai fatta con le pile che ho, le ho sempre messe in ricarica direttamente, ho fatto male?

tomahawk 27-11-2014 17:55

Quote:

Originariamente inviato da hc900 (Messaggio 41735812)
Da un poco di tempo che si parla delle Eneloop fatte in Cina e le rimarchiate Amazon, Ikea ... : alla fine le made in China saranno buone come le "genuine" Eneloop made in Japan??



Sembra che i segreti industriali rimangano gelosamente custoditi in patria e che vengano rilasciate licenze per produrre all'estero solo batterie di seconda scelta.

Ogni commento è benvenuto.

Quote:

Originariamente inviato da vale46pc (Messaggio 41737352)
made in cina.... behhh...sempre peggio !


meno male le mie amazon /eneloop/ sono tutte made in japan !

Scusate, quindi volendo comprare le AmazonBasics AA ''nere'' (che dovrebbero essere le Eneloop XX rimarchiate), c'è modo di farsi mandare le giapponesi invece che le cinesi? Magari se sulla confezione c'è scritto qualcosa, posso chiedere che facciano attenzione a mandarmi le ''made in japan'' :D

1enry1 28-11-2014 09:00

Non ridete lo so che e’ una banalita’, ma dubbio

Avendo un ricetrasmettitore che assorbe 3,5 ampere e usando delle pile ricaricabili da 1900 mA/h riescono a erogare la massima potenza e quindi i 3,5 ampre oppure danno solo il max della loro capacita cioe 1,9 Ampere ?

Quindi se fosse cosi (ma magari crolla la tensione delle pile ma danno i 3,5 A ? ) meglio usare delle normali pile AA alkaline da 1,5 volt ?


che faccio raga ?

luigimitico 28-11-2014 11:37

penso che hai scritto male.
3.5A sono una cosa fuori dal comune. Le alcaline non ce la farebbero nemmeno ad accenderlo un apparecchio simile.
se hai dubbi posta un'immagine della trasmittente con i dati tecnici in evidenza

1enry1 28-11-2014 14:10

luigi ovvio, e' un rtx kenowwd e sarebbe alla massima potenza in TX quindi 5 watt ... quindi con le eneloop riesco a farlo andare alla massima potenza o non c'e la faranno ?

done75 28-11-2014 14:50

Ciao a tutti, voglio senza meno rottamare pile e caricatori Energizer di ormai 6 anni fa per passare a qualcosa di più performante ed attuale.

L'uso è vario direi: mouse,tastiera,cronotermostato,macchina fotografica, ecc...a parte telecomandi un pò di tutto.

Mi servono il caricabatterie più 4 aa e 4 aaa. Ho letto l'ultima parte di discussione e sono giunto a due scenari:

1) Sanyo Caricabat. MQR06-E-4-3UTGB incl. 1x4 Eneloop AA 1900 mAh + Sanyo Eneloop Pile AAA Micro (800 mAh, 1,2 Volt), confezione da 4 : TOTALE 50€

2) Technoline BC 700 Caricatore per batterie, colore: Nero [Germania] + AmazonBasics - Pile ricaricabili AA Ni-MH, precaricate, 1000 cicli (tipico 2000 mAh/minimo 1900 mAh), confezione da 4 pezzi + AmazonBasics - Pile ricaricabili AAA Ni-MH, precaricate, 1000 cicli (tipico 800 mAh/minimo 750 mAh), confezione da 4 : TOTALE 45€

Voi che mi consigliereste?

Grazie

JCD's back 28-11-2014 15:41

Quote:

Originariamente inviato da done75 (Messaggio 41840298)
Ciao a tutti, voglio senza meno rottamare pile e caricatori Energizer di ormai 6 anni fa per passare a qualcosa di più performante ed attuale.

L'uso è vario direi: mouse,tastiera,cronotermostato,macchina fotografica, ecc...a parte telecomandi un pò di tutto.

Mi servono il caricabatterie più 4 aa e 4 aaa. Ho letto l'ultima parte di discussione e sono giunto a due scenari:

1) Sanyo Caricabat. MQR06-E-4-3UTGB incl. 1x4 Eneloop AA 1900 mAh + Sanyo Eneloop Pile AAA Micro (800 mAh, 1,2 Volt), confezione da 4 : TOTALE 50€

2) Technoline BC 700 Caricatore per batterie, colore: Nero [Germania] + AmazonBasics - Pile ricaricabili AA Ni-MH, precaricate, 1000 cicli (tipico 2000 mAh/minimo 1900 mAh), confezione da 4 pezzi + AmazonBasics - Pile ricaricabili AAA Ni-MH, precaricate, 1000 cicli (tipico 800 mAh/minimo 750 mAh), confezione da 4 : TOTALE 45€

Voi che mi consigliereste?

Grazie

Direi la seconda. Non perché l'MQR06 non sia valido, anzi, ma perché spendendo meno ti prendi un analizzatore che ti consente di avere un controllo maggiore sulle tue pile.

done75 28-11-2014 15:52

Quote:

Originariamente inviato da JCD's back (Messaggio 41840604)
Direi la seconda. Non perché l'MQR06 non sia valido, anzi, ma perché spendendo meno ti prendi un analizzatore che ti consente di avere un controllo maggiore sulle tue pile.

grazie ;) in effetti propendevo anch'io per la seconda soluzione...ho un dubbio però che differenza c'è fra le amazon bianche (le più vendute e meglio recensite) e quelle nere?

JCD's back 28-11-2014 16:02

Quote:

Originariamente inviato da done75 (Messaggio 41840664)
grazie ;) in effetti propendevo anch'io per la seconda soluzione...ho un dubbio però che differenza c'è fra le amazon bianche (le più vendute e meglio recensite) e quelle nere?

Da quello che scrivono i più informati, si tratta sempre di Eneloop rimarchiate, solo che le bianche sono più recenti (quindi maggiori cicli di carica e resistenza all'autoscarica migliorata).

done75 28-11-2014 16:20

ordinata la soluzione 2. grazie. ;)


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 17:16.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2024, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.