Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Microsoft Windows 8.1 e 10 (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=155)
-   -   [Thread ufficiale] Windows 10 "Stable" (no preview builds) (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=2726029)


no_side_fx 28-07-2021 11:26

Quote:

Originariamente inviato da Phoenix2005 (Messaggio 47496555)
Conclusioni già tratte non “ora” ma “allora” ovvero anni addietro. ;) L’eventualità che uno dei software di sicurezza installati sull’OS (es. sandboxie) possa manifestare una vulnerabilità durante una finestra temporale più o meno marcata è base portante di ogni altra considerazione nello sviluppo di un'infrastruttura che offra un buon grado di resilienza agli attacchi informatici: ecco perché il focus-difesa non deve vertere banalmente sulle patch dell’OS ma sulla tutela dell'integrità dell'OS...tutela da concepirsi in ottica multifattoriale, in primis ideando un layout di difesa atipico, in modo da negare a priori all’aggressore la certezza di un attacco standard automatizzato; e tutto ciò lo si ottiene solo in seguito ad una prima valutazione complessiva effettuata tramite vulnerability assessment con susseguente riduzione della cosiddetta “superficie di attacco”, pianificata a tavolino via GPO e rafforzata tramite un monitoraggio real-time operato grazie alla micro-segmentazione delle aree considerate “sensibili”: controllo del traffico di rete, zero-trust, virtualizzazione, compartimentazione con isolamento, crittografia, rapid restore (il tutto gestito avvalendosi magari anche di una security awareness adeguata con contorno di relative best practice). Ergo, il fatto che un qualsiasi software possa manifestare per un certo periodo di tempo una falla potenzialmente sfruttabile non è un problema, anzi è irrilevante, perché tale possibilità è stata preventivata e resa inefficiente in fase progettuale.


basta suddividere la rete in vlan ed tenere una gestione intelligente del firewall e il problema attacchi esterni non si pone per il resto patch OS o integrità dell'OS come la chiami tu rappresenta banalmente una best practice che esiste da quando esiste l'informatica
oltretutto per gli "attacchi" dall'esterno i cosiddetti hacker studiano bersagli ben precisi e di un certo peso è quasi impossibile che sparano nel mucchio tipo phishing perchè nonostante le vulnerabilità esistenti sono a rischio lo stesso di essere beccati e ingabbiati è necessario in particolare mettere in sicurezza gli ip e i servizi pubblicati fuori che in genere sono sempre gli stessi che girano: SMTP, FTP, portali WEB
piuttosto c'è molto di più da preoccuparsi delle email non filtrate da eventuali antispam che finiscono nelle caselle degli utonti, chiavette usb portate da fuori e eventuali navigazioni senza filtri su internet da parte dei client che sono gli elementi da cui partono i danni e/o infezioni nel 99% dei casi
solo nell'ultimo anno la pandemia ha un po' stravolto le prassi con lo smart working

stormen 28-07-2021 13:53

Quote:

Originariamente inviato da no_side_fx (Messaggio 47497024)
basta suddividere la rete in vlan ed tenere una gestione intelligente del firewall e il problema attacchi esterni non si pone

Interessante questa cosa, potresti gentilmente spiegare come fare il tutto (se è possibile in questo thread, oppure aprirne uno nuovo cosi da aiutare tutti gli utenti del forum)? :)

Quote:

è necessario in particolare mettere in sicurezza gli ip e i servizi pubblicati fuori che in genere sono sempre gli stessi che girano: SMTP, FTP, portali WEB
Come ?

Quote:

piuttosto c'è molto di più da preoccuparsi delle email non filtrate da eventuali antispam che finiscono nelle caselle degli utonti
Questo però è anche un problema dei vari antivirus installati sul sistema operativo o sbaglio? (esempio. Eset internet security, kaspersky internet security etc. etc)
Perchè se io acquisto una licenza di un qualsiasi prodotto, e poi non ho una protezione adeguata, che senso ha?
Certo, il 70% della colpa è dell'utente che si trova davanti al pc, però una buona suite dovrebbe evitare che l'utente rischi di prenderla in quel posto. O no?

no_side_fx 28-07-2021 14:53

Quote:

Originariamente inviato da stormen (Messaggio 47497196)
Interessante questa cosa, potresti gentilmente spiegare come fare il tutto (se è possibile in questo thread, oppure aprirne uno nuovo cosi da aiutare tutti gli utenti del forum)? :)

Quote:

Originariamente inviato da stormen (Messaggio 47497196)
Come ?

questi sono argomenti molto lunghi e corposi ci sarebbe da scrivere pagine, di mettermi a fare guide sinceramente non me la sento anche perchè è già pieno il web di tutorial e spiegazioni, bisognerebbe partire dall'abc del networking visto che non tutti sono allo stesso livello e soprattutto parlo di reti di tipo aziendale con firewall e switch managed che hanno costi abbastanza alti


Quote:

Originariamente inviato da stormen (Messaggio 47497196)
Questo però è anche un problema dei vari antivirus installati sul sistema operativo o sbaglio? (esempio. Eset internet security, kaspersky internet security etc. etc)
Perchè se io acquisto una licenza di un qualsiasi prodotto, e poi non ho una protezione adeguata, che senso ha?
Certo, il 70% della colpa è dell'utente che si trova davanti al pc, però una buona suite dovrebbe evitare che l'utente rischi di prenderla in quel posto. O no?

qua però stai parlando del singolo pc con installato il suo antivirus casalingo che è ben diverso da un antispam centralizzato a livello server-client

in linea di massima gli antispam si basano su database come le definizioni dei virus con l'aggiunta di euristica più o meno aggressiva
questi database a loro volta contengono informazioni circa ip address, dns pubblici e domini classificati come spam ma non possono essere infallibili
faccio un esempio veloce: un soggetto crea una email @gmail.com con un nome che può risultare attendibile tipo "amministrazione" o similari cosa che può fare chiunque, con codesta email poi ti gira un allegato trappola contenente cryptolocker mediante una vpn, il risultato è che la mail ti viene recapitata regolarmente perchè l'antispam ovviamente non blocca il dominio "gmail.com" e l'ip address da cui arriva non è blacklistato
l'utente ignaro pensa sia una email con mittente attendibile e apre l'allegato malefico:
a questo punto entra in gioco quanto il SO è patchato e appunto l'antivirus
i virus stessi si continuano ad evolvere e i "malfattori" si appoggiano proprio su questo: diffondere la minaccia velocemente prima che gli antivirus la rilevino, per poi rifare il giochino da capo con una nuova variante.
l'antivirus migliore o peggiore dipende quanto velocemente rilascia le definizioni aggiornate sui database con i virus nuovi non è che non facciano il loro lavoro
Infatti è anche per questo che siccome i database sui virus al giorno d'oggi hanno dimensioni talmente enormi che molte case tipo Eset puntano maggiormente sull'euristica cercando di abbandonare l'aggiornamento tramite database
anche relativamente alle patch del SO la cosa non è molto diversa: ogni volta che si scopre un "buco" si punta ad attaccare quello fino a quando microsfot non rilascia la patch per tappare e poi si ricomincia il giro...

LL1 28-07-2021 16:29

Ci sono ma un problema alla linea ADSL mi impedisce di entrare nel merito della risposta che mi è stata data ieri sera e il cellulare non è altrettanto pratico, ad ogni modo evviva!! :sborone: anzi, mi levo :D

LL1 28-07-2021 17:44

Quote:

Originariamente inviato da LL1 (Messaggio 47482990)
ci pensavo adesso anche se è una cosa che si trascina già da un po'.




I N A C C E T T A B I L E (e si protrae dai 21.6.1 del 22.6.21 ma gli passa vai se vogliono la certificazione con Windows 11!!)

AMD, non prosciutto & fichi:
se incapaci, cambino mestiere o chiedano aiuto, VERGOGNA! :mad: (hai capito, la soluzione temporanea secondo loro sarerebbe... Ma dai!! buffoni, sarà 3 anni che è una tecnologia imprescindibile!!)

oh, semmai lo hanno risolto! :eek: :asd:


Freddy74 28-07-2021 17:55

https://www.hwupgrade.it/news/sistem...-11_99491.html

Windows 10 21H1 è sul 26% dei computer, e si inizia a vedere anche Windows 11

Unax 29-07-2021 08:05

aiuto ho una "icona" nella barra che non ha un'icona visibile e che non si riesce a rimuovere



anche se faccio rimuovi rimane lì e crea quello spazio

se ci clicco sopra si apre l'app scanner di windows (questa per intenderci https://snipboard.io/wbH9M6.jpg)

Styb 29-07-2021 08:29

Quote:

Originariamente inviato da Unax (Messaggio 47497788)
aiuto ho una "icona" nella barra che non ha un'icona visibile e che non si riesce a rimuovere

se ci clicco sopra si apre l'app scanner di windows (questa per intenderci https://snipboard.io/wbH9M6.jpg)

Hai provato a disinstallare l'app?

no_side_fx 29-07-2021 08:40

Quote:

Originariamente inviato da Phoenix2005 (Messaggio 47497549)
è come mettere in scena centinaia di migliaia di volte ogni giorno lo spettacolo “cronaca di un’infezione annunciata”.


vero ahaha :mano: :asd: :asd:

Unax 29-07-2021 08:53

Quote:

Originariamente inviato da Styb (Messaggio 47497818)
Hai provato a disinstallare l'app?

ho fatto di meglio, ho aperto la cartella

C:\Users\NOME\AppData\Roaming\Microsoft\Windows\Start Menu

NOME è il nome del profilo

e ho cancellato il collegamento che non se ne voleva andare ed era privo di icona

poi ho rimesso il collegamento e adesso c'è di nuovo l'icona e si può anche rimuovere normalmente



in precedenza avevo già provato a reimpostare l'app e a disinstallarla ma non aveva risolto niente

Macco26 29-07-2021 10:01

Quote:

Originariamente inviato da LL1 (Messaggio 47497456)
oh, semmai lo hanno risolto! :eek: :asd:


Non l'avevo notato.
Con molta calma semmai lo proverò. Comunque sul Ryzen 1700 di quel PC con RX580 avrei comunque qualche perplessità ad attivare Core Isolation anzitempo, dato che è noto che rallenterebbe un po' le performance.
Però so almeno che con Win11 dovremmo stare a posto, almeno per i Radeon drivers.

Nicodemo Timoteo Taddeo 29-07-2021 11:25

Quote:

Originariamente inviato da Unax (Messaggio 47497871)
ho fatto di meglio, ho aperto la cartella
C:\Users\NOME\AppData\Roaming\Microsoft\Windows\Start Menu
NOME è il nome del profilo
e ho cancellato il collegamento che non se ne voleva andare ed era privo di icona
poi ho rimesso il collegamento e adesso c'è di nuovo l'icona e si può anche rimuovere normalmente

in precedenza avevo già provato a reimpostare l'app e a disinstallarla ma non aveva risolto niente

Giusto per capire, avevi provato anche a riavviare il computer, non spegnere e riaccendere ma riavviare, o anche semplicemente un logout-login dell'utente in questione? Spesso quando capitano stranezze come queste è sufficiente fare queste cose.

no_side_fx 29-07-2021 12:37

Quote:

Originariamente inviato da Unax (Messaggio 47497871)
in precedenza avevo già provato a reimpostare l'app e a disinstallarla ma non aveva risolto niente

dipende come hai fatto, se intendi tasto dx -> disinstalla o dal menu app elimina solo il collegamento con l'utente corrente

per disinstallarla completamente va usato power shell col comando
Get-AppxPackage | Select Name, PackageFullName

dopo si può reinstallare ex novo dallo store

Vindicator 29-07-2021 17:47

ho fatto un passo avanti e ho preso un portatile nuovo
ha su da stock la 20H2, davvero migliorata rispetto a molti mesi fa

poi ho scoperto questo programma Netgenius che funziona sul 10
si puo bloccare tutto il gruppo windows host a 5 KB/S cosi non scarica gli aggiornamenti
e lasciare aperti con soglia firefox e giochi online

per adesso non riscontro problemi

ps ero quello che spalava sul 10 mi devo ricredere

Varg87 29-07-2021 18:00

Quote:

Originariamente inviato da Vindicator (Messaggio 47498606)
ho fatto un passo avanti e ho preso un portatile nuovo
ha su da stock la 20H2, davvero migliorata rispetto a molti mesi fa

poi ho scoperto questo programma Netgenius che funziona sul 10
si puo bloccare tutto il gruppo windows host a 5 KB/S cosi non scarica gli aggiornamenti
e lasciare aperti con soglia firefox e giochi online

per adesso non riscontro problemi

ps ero quello che spalava sul 10 mi devo ricredere

Scommetto perché sta arrivando 11. :asd:

Unax 29-07-2021 18:12

Quote:

Originariamente inviato da Nicodemo Timoteo Taddeo (Messaggio 47498061)
Giusto per capire, avevi provato anche a riavviare il computer, non spegnere e riaccendere ma riavviare, o anche semplicemente un logout-login dell'utente in questione? Spesso quando capitano stranezze come queste è sufficiente fare queste cose.

ieri avevo reimpostato poi disinstallato (dalle impostazioni) e poi reinstallato dallo store ma rimaneva senza icona visibile

poi non ci ho pensato e ho spento il pc

e oggi cercando di eliminare il collegamento con l'icona invisibile che era sulla barra delle applicazioni ho visto che non veniva rimossa, però rimuovendo il collegamento da quella cartella poi la cosa è tornata normale

a me basta che abbia funzionato poi cosa ha causato l'inghippo non lo so

con windows 10 ormai è così o le cose funzionano o non funzionano ma è inutile cercare di capire perchè

lo vedo anche dalle risposte degli Microsoft MPV dove a quasi ogni domanda danno come risposta di fare il ripristino di windows

ulukaii 30-07-2021 06:52

L'update qualitativo rilasciato ieri sera, KB5004296, è il famoso (e ventilato da tempo) che va a fixare i "gaming issues" nei titoli UWP (tra cui anche condizioni dove i power plan e la game-mode andavano a pallino).

Per i curiosi > changelog

Vindicator 30-07-2021 07:30

ho dovuto quasi obbligatoriamente a prendere un portatile nuovo, visto che il mio ha 10 anni di vita e c'erano i sottocosti all unieuro ho trovato un buon compromesso

ha su un Intel Silver N5030 Quadcore fino a 3,10 Ghz di turbo boost 8 gb di ram e 256 gb di ssd; quest ultimo per ora va bene ma piu avanti faro un upgrade a 750; non è il massimo ma per uso casalingo a 450 euro non ho trovato di meglio

Nicodemo Timoteo Taddeo 30-07-2021 07:54

Quote:

Originariamente inviato da Vindicator (Messaggio 47498925)
ho dovuto quasi obbligatoriamente a prendere un portatile nuovo, visto che il mio ha 10 anni di vita e c'erano i sottocosti all unieuro ho trovato un buon compromesso

ha su un Intel Silver N5030 Quadcore fino a 3,10 Ghz di turbo boost 8 gb di ram e 256 gb di ssd; quest ultimo per ora va bene ma piu avanti faro un upgrade a 750; non è il massimo ma per uso casalingo a 450 euro non ho trovato di meglio

Se scrivi anche marca e modello potrà essere utile a qualcuno immagino :)

stormen 30-07-2021 07:59

Quote:

Originariamente inviato da Vindicator (Messaggio 47498925)
ma per uso casalingo a 450 euro non ho trovato di meglio

Forse con qualche euro in più (150/200) potevi prendere di meglio (dell/lenovo)
Però dalle caratteristiche, per uso casalingo non è che faccia tutto questo schifo anzi... ;) ;) ;) ;)


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 05:49.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.