Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Case, alimentatori e sistemi di raffreddamento (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=107)
-   -   [GUIDA] Sistemi a liquido dalla A alla Z - Kit High-End (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=1731984)


Wolf91 28-04-2020 11:50

Quote:

Originariamente inviato da Thunder-74 (Messaggio 46745578)
Il custom loop... un pozzo senza fondo ...


Inviato dal mio iPhone X utilizzando Tapatalk

Meglio non pensarci,oramai lo vivo quasi come un hobby per passare un po di ore a smanettare

Inviato dal mio ASUS_X00QD utilizzando Tapatalk

razor820 28-04-2020 12:20

E altre ore a imprecare quando non hai fatto una curva buona o hai tagliato troppo il tubo :D

\_Davide_/ 28-04-2020 12:35

Quote:

Originariamente inviato da razor820 (Messaggio 46746195)
E altre ore a imprecare quando non hai fatto una curva buona o hai tagliato troppo il tubo :D

Quanti metri in più consigliate di comprarne? :asd:

Wolf91 28-04-2020 12:45

Quote:

Originariamente inviato da razor820 (Messaggio 46746195)
E altre ore a imprecare quando non hai fatto una curva buona o hai tagliato troppo il tubo :D

Io sono old school,uso ancora tubi morbidi,sono più pratici...poi chissà magari fara poco mi viene il raptus dei tubi rigidi e lo faccio così,anche se non mi hanno attirato particolarmente ;)

Inoltre dovrei "buttare" tutti i raccordi presi negli anni...mmm

Quote:

Originariamente inviato da \_Davide_/ (Messaggio 46746234)
Quanti metri in più consigliate di comprarne? :asd:

Se sei all'inizio almeno un paio di metri in più per provare

redeagle 28-04-2020 13:04

Quote:

Originariamente inviato da Wolf91 (Messaggio 46746259)
Io sono old school,uso ancora tubi morbidi,sono più pratici...poi chissà magari fara poco mi viene il raptus dei tubi rigidi e lo faccio così,anche se non mi hanno attirato particolarmente ;)

Inoltre dovrei "buttare" tutti i raccordi presi negli anni...mmm

Ti capisco, io ho quintali di raccordi di tutti i diametri e tipo, troppo pigro per metterli in vendita ma di certo non li butto!

La mia prima (e per ora unica) esperienza con i tubi rigidi è stata un po' traumatica perchè scelsi i raccordi Monsoon (quelli con il collarino da incollare): UNA CAGATA PAZZESCA, difficili da montare perchè non hanno praticamente tolleranza e i tubi devono essere precisi al millimetro e inoltre TUTTI nel giro di qualche mese hanno iniziato a perdere. Ora sostituzione dopo sostituzione sono tornato al 90% ai tubi morbidi (mi è rimasto solo un segmento di 15 cm credo in acrilico)...

\_Davide_/ 28-04-2020 13:16

Quote:

Originariamente inviato da Wolf91 (Messaggio 46746259)
Se sei all'inizio almeno un paio di metri in più per provare

Sì assolutamente! Ho solo esperienza nel piegare tubi in plastica o rame, in acrilico mai provato!

(Ad esempio, sono come quelli in PVC che vanno piegati ad un angolo molto più stretto di quello che serve e poi riallargati?)

smanet 28-04-2020 15:27

Quote:

Originariamente inviato da Black"SLI"jack (Messaggio 46744167)
nel caso del p5, ad esempio un aquaero 6lt, solo scheda di controllo potrebbe essere inserito all'interno dello scomparto, dove trovano posto fino a 3 hdd 3,5" e cavi vari. nel mio caso avendo due a5 (pro + lt) ed essendo costretto a montare il wb dedicato su entrambi, ho dovuto montarli frontalmente. nel mio caso inoltre il rad 1080 essendo su stand dedicato non occupa spazio sul case stesso.

all'interno del p5, cmq sono riuscito a farci entrare, tutta la cavetteria, 2 hdd 3.5" fino a 3 ssd 2,5" (ora solo 1), tutti i tubi da e verso i vari componenti, flussimetro, 1 farbwerk e parecchi raccordi.

Ecco, nel mio immaginario l'impianto aquacomputer assomiglia al tuo: è tutto bello in scatola da quasi un annetto. Ho deciso però di disfarmi dell'A5LT, pensando che un PAdj3 bastasse. Dici che ho sbagliato?

smanet 28-04-2020 15:32

Quote:

Originariamente inviato da \_Davide_/ (Messaggio 46746326)
Sì assolutamente! Ho solo esperienza nel piegare tubi in plastica o rame, in acrilico mai provato!

(Ad esempio, sono come quelli in PVC che vanno piegati ad un angolo molto più stretto di quello che serve e poi riallargati?)

Uh, se ci fosse modo, io farei tutta la tubatura rigida in rame, senza pensarci due volte. Giurerei di aver visto un lavoro del genere in giro, tubi lucidati a specchio, ricordo che il tizio li aveva verniciati poi trasparente.

Black"SLI"jack 28-04-2020 15:41

dipende dalle necessità che uno ha. nei miei casi, il doppio aquaero master + slave, trova senso anche perché voglio suddividere in maniera più specifica ventole/rad e pompe.

nel caso del p5 dove ho 18 ventole sul rad 1080, ho suddiviso le ventole a gruppi di 3, quindi mi servivano 6 canali. in più avendo due pompe non pwm, altri 2 canali vengono usati da esse. poi ho suddiviso il tutto in base all'aquaero. ogni unità ha una pompa a testa, e uno gestisce le ventole in push e l'altro le ventole in pull.

sull'altro case, stesso discorso. doppio aquaero. 4 canali partano per i 4 rad. quindi gestisco le ventole in base al radiatore e alla posizione dello stesso. in più ho altre 4 ventole rgb, in questo caso dedicate esclusivamente all'airflow della zona centrale del case che però essendo delle Thermaltake riing 140, per gestirle in modo decente, il controller apposito per collegarle alla mobo asus. in questo modo sincronizzo gli argb con asus aura. ma la gestione delle ventole è poi fatta dall'aquaero. 3 frontali e una posteriore ed ecco altri 2 canali usati. ne restano liberi 2 (1 per aquaero). le pompe sono tramite aquabus, ma nel caso le cambiassi con altre potrei sempre alimentarle tramite i canali liberi.

su entrambi i loop i farbwerk sono in gestione diretta tramite aquabus. in questo modo limito anche il numero di cavi a giro.

una cosa che non farò mai, è dare in gestione ventole, pompa o altro alla mobo. mi possono mettere quello che vogliono, ma il loop o lo gestisco con un classico rheobus (vedi lamptron) oppure aquaero. personalmente non esistono altre soluzioni. senza considerare l'uso di un flussimetro e almeno 2 sensori di temp. nel caso del case che sto ultimando i sensori saranno 4, uno per rad.

Wolf91 28-04-2020 15:41

Quote:

Originariamente inviato da redeagle (Messaggio 46746305)
Ti capisco, io ho quintali di raccordi di tutti i diametri e tipo, troppo pigro per metterli in vendita ma di certo non li butto!

La mia prima (e per ora unica) esperienza con i tubi rigidi è stata un po' traumatica perchè scelsi i raccordi Monsoon (quelli con il collarino da incollare): UNA CAGATA PAZZESCA, difficili da montare perchè non hanno praticamente tolleranza e i tubi devono essere precisi al millimetro e inoltre TUTTI nel giro di qualche mese hanno iniziato a perdere. Ora sostituzione dopo sostituzione sono tornato al 90% ai tubi morbidi (mi è rimasto solo un segmento di 15 cm credo in acrilico)...

No beh non li butterei di certo,ma so già che nel caso verranno accantonati,perchè è quasi impossibile rivenderli nel caso

Comunque mi trovo bene con i morbidi,non per ora non mi interessano

Quote:

Originariamente inviato da \_Davide_/ (Messaggio 46746326)
Sì assolutamente! Ho solo esperienza nel piegare tubi in plastica o rame, in acrilico mai provato!

(Ad esempio, sono come quelli in PVC che vanno piegati ad un angolo molto più stretto di quello che serve e poi riallargati?)

Sinceramente non saprei,mai usati,ma penso ci siano degli stampi da 45-90 gradi nel caso,per fare le curve

Tipo questo

https://www.ybris-cooling.it/accesso...gidi-14mm.html

FroZen 28-04-2020 16:11

Un paio di impianti con tubazioni in rame li ho visti anche io, impressionanti.....mi pare fosse anche l'unica soluzione agli albori di questo hobby oltre 20 anni fa.....a me stuzzicano quelli neri opachi morbidi :D

mattxx88 28-04-2020 16:16

Quote:

Originariamente inviato da FroZen (Messaggio 46746776)
Un paio di impianti con tubazioni in rame li ho visti anche io, impressionanti.....mi pare fosse anche l'unica soluzione agli albori di questo hobby oltre 20 anni fa.....a me stuzzicano quelli neri opachi morbidi :D

neoprene, bellissimi e ottimi

FrancoBit 28-04-2020 16:31

Quote:

Originariamente inviato da FroZen (Messaggio 46746776)
Un paio di impianti con tubazioni in rame li ho visti anche io, impressionanti.....mi pare fosse anche l'unica soluzione agli albori di questo hobby oltre 20 anni fa.....a me stuzzicano quelli neri opachi morbidi :D

Concordo,
anche a me piacciono, fino a un paio di settimane fa avevo un misto di tubi neri/bianchi e trasparenti, sempre morbidi. Col cambio case ho messo i tubi neri opachi di EK, per dare un look più "industrial" sta volta. I rigidi di rame sono bellissimi, ma non potrei mai adattarmi allo "sbattimento" in caso di upgrade vari o cambio pezzi, non avrei la pazienza :-)

Black"SLI"jack 28-04-2020 17:02

l'uso di tubi rigidi, in realtà non più di tanto problematico. ovvio se cambio completamente hw e case, ok devi rifarli tutti, ma varrebbe lo stesso con i morbidi che ad intervalli regolari devono essere cambiati.

ad esempio nel caso di un amico, al quali gli feci tutto il loop a novembre 2018 nel case nuovo con tutti i tubi rigidi. a gennaio 2020 gli ho cambiato tutto l'hw, ho solo rifatto 1 tubo.

mattxx88 28-04-2020 17:08

Quote:

Originariamente inviato da Black"SLI"jack (Messaggio 46746919)
l'uso di tubi rigidi, in realtà non più di tanto problematico. ovvio se cambio completamente hw e case, ok devi rifarli tutti, ma varrebbe lo stesso con i morbidi che ad intervalli regolari devono essere cambiati.

ad esempio nel caso di un amico, al quali gli feci tutto il loop a novembre 2018 nel case nuovo con tutti i tubi rigidi. a gennaio 2020 gli ho cambiato tutto l'hw, ho solo rifatto 1 tubo.

Io li tengo sempre i vecchi, qualcosa cade sempre giusto :D

razor820 28-04-2020 17:54

Io sono fuori zona. Ho un sistema ibrido, 60% tubi morbidi 40% tubi rigidi :D

Sia perché non riuscivo a fare delle curve, sia per mancanza di materiale..
Comunque il miglior metodo per piegare i tubi dovrebbe essere, prima prendere la misura del tubo e tagliarla, poi dopo averlo scaldato fare le pieghe direttamente nel case.

Black"SLI"jack 28-04-2020 18:21

pure io uso un isto di rigidi e morbidi. per ciò che non è a vista in genere uso i morbidi, anche per questione comodità soprattutto se uso poi gli sgancio rapido, soprattutto se poi non si rischia la strozzatura del tubo. per tutto ciò che a vista invece uso i rigidi.

mattxx88 28-04-2020 18:34

Quote:

Originariamente inviato da razor820 (Messaggio 46747055)
Io sono fuori zona. Ho un sistema ibrido, 60% tubi morbidi 40% tubi rigidi :D

Sia perché non riuscivo a fare delle curve, sia per mancanza di materiale..
Comunque il miglior metodo per piegare i tubi dovrebbe essere, prima prendere la misura del tubo e tagliarla, poi dopo averlo scaldato fare le pieghe direttamente nel case.

è impossibile riuscire a scaldarli da dentro al case a dovere

vai a occhio, cerchi lavorare piu possibile su semplici 90° cosi poi accorci l'estremità che ti serve

smanet 28-04-2020 18:51

Quote:

Originariamente inviato da Black"SLI"jack (Messaggio 46746687)
dipende dalle necessità che uno ha. nei miei casi, il doppio aquaero master + slave, trova senso anche perché voglio suddividere in maniera più specifica ventole/rad e pompe.

nel caso del p5 dove ho 18 ventole sul rad 1080, ho suddiviso le ventole a gruppi di 3, quindi mi servivano 6 canali. in più avendo due pompe non pwm, altri 2 canali vengono usati da esse. poi ho suddiviso il tutto in base all'aquaero. ogni unità ha una pompa a testa, e uno gestisce le ventole in push e l'altro le ventole in pull.

sull'altro case, stesso discorso. doppio aquaero. 4 canali partano per i 4 rad. quindi gestisco le ventole in base al radiatore e alla posizione dello stesso. in più ho altre 4 ventole rgb, in questo caso dedicate esclusivamente all'airflow della zona centrale del case che però essendo delle Thermaltake riing 140, per gestirle in modo decente, il controller apposito per collegarle alla mobo asus. in questo modo sincronizzo gli argb con asus aura. ma la gestione delle ventole è poi fatta dall'aquaero. 3 frontali e una posteriore ed ecco altri 2 canali usati. ne restano liberi 2 (1 per aquaero). le pompe sono tramite aquabus, ma nel caso le cambiassi con altre potrei sempre alimentarle tramite i canali liberi.

su entrambi i loop i farbwerk sono in gestione diretta tramite aquabus. in questo modo limito anche il numero di cavi a giro.

una cosa che non farò mai, è dare in gestione ventole, pompa o altro alla mobo. mi possono mettere quello che vogliono, ma il loop o lo gestisco con un classico rheobus (vedi lamptron) oppure aquaero. personalmente non esistono altre soluzioni. senza considerare l'uso di un flussimetro e almeno 2 sensori di temp. nel caso del case che sto ultimando i sensori saranno 4, uno per rad.

Capisco, in effetti con questa quantità di ventole non si può far meglio. Temo rimpiangerò la vendita dell'A5LT, ma tant'è che è fermo da 2 anni e non ho ancora idea di quando inizierò a mettere insieme qualcosa... :doh:
Sicuro terrò il Monsta 420, 6 ventole in push/pull, nella waterstation; pompa e vasca nel case, anche se mi piacerebbe metterle esterne... vedrò! :D
Mi sono convinto però per una D5 "normale", avendo già il poweradjust di difficile rivendita.

\_Davide_/ 28-04-2020 19:14

Quote:

Originariamente inviato da smanet (Messaggio 46746666)
Uh, se ci fosse modo, io farei tutta la tubatura rigida in rame, senza pensarci due volte. Giurerei di aver visto un lavoro del genere in giro, tubi lucidati a specchio, ricordo che il tizio li aveva verniciati poi trasparente.

Il modo c'è, basta usare i raccordi idraulici, inoltre si possono saldare (ammesso che poi li riesci ad avvitare) e la tenuta è garantita.

Sicuramente costano molto meno di tutti gli accessori dedicati.

Non sono altrettanto sicuro sull'ossidazione interna ma basta usare un liquido adeguato, per la lucidatura e verniciatura non è un problema nemmeno quello. Quasi quasi se trovo i due WB usati provo a farlo sul mio PC attuale :D

Quote:

Originariamente inviato da Wolf91 (Messaggio 46746689)
Sinceramente non saprei,mai usati,ma penso ci siano degli stampi da 45-90 gradi nel caso,per fare le curve

Sì li ho visti, come anche il pezzo di silicone per evitare lo schiacciamento del tubo, solo che ad esempio quando lo faccio sui tubi in plastica da elettricista per fare una curva a 90° devo sempre farla a 120 circa e poi riportarla a 90, altrimenti resta più larga. Al massimo prenderò due tubetti giusto per provare prima di decidere cosa fare. Immagino che i raccordi siano diversi!


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 16:31.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2024, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.