Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Piazzetta Fotografica (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=31)
-   -   [Thread Ufficiale] Pile/Batterie ricaricabili (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=1486066)


luigimitico 15-09-2014 08:35

Un mio parente che lavora nel campo degli ups mi ha suggerito batterie 12v Yuasa, sono leggermente piu' care ma resistono meglio delle Fiam nel tempo.

Joystick 15-09-2014 08:47

Le Yuasa sono le più care :)

sandroz84 15-09-2014 09:29

Le batterie per ups non sono delle batterie al piombo acido generiche per utilizzo a tampone, ma sono espressamente progettate per resistere a numerosi cicli di scarica profondi.
Se compri "quelle che trovi" puoi ritrovarti tra poco tempo a doverle risostituire.
Molto spesso le trovi con la capacità espressa in Wh e non Ah.

Joystick 15-09-2014 09:51

Immagino. Per l'utilizzo domestico che ne faccio io, molto difficilmente vedranno mai una scarica completa.
Nel mio caso credo che l'acquisto ponderato sia da valutare in funzione del tempo. A parità di autonomia, sarebbe meglio spendere 30+30€ per una batteria che dura mediamente 5 anni, contro i 60+60€ per una batteria che ne dura mediamente 7.

Joystick 16-09-2014 08:28

Alla fine ho preso le Yuasa. Trovate a prezzo onesto :Prrr:

sandroz84 16-09-2014 08:57

Quote:

Originariamente inviato da Joystick (Messaggio 41520117)
Immagino. Per l'utilizzo domestico che ne faccio io, molto difficilmente vedranno mai una scarica completa.
Nel mio caso credo che l'acquisto ponderato sia da valutare in funzione del tempo. A parità di autonomia, sarebbe meglio spendere 30+30€ per una batteria che dura mediamente 5 anni, contro i 60+60€ per una batteria che ne dura mediamente 7.

Se sono questi i tempi hai fatto la scelta giusta, dipende molto anche dal carico sotto sforzo a cui sono sottoposte, ho visto persone lamentarsi dopo un po' di mesi dalla sostituzione delle batterie, al contrario ho visto buone batterie al piombo specifiche per l'utilizzo in questione passare la decina d'anni ancora belle pimpanti.

Joystick 16-09-2014 09:44

È un APC 1000va della linea SMART, quindi 670W di carico massimo.
Non mi ricordo se il 1000i o 1000inet.
Lessi da qualche parte che uno dei 2 aveva un sistema di carica più aggressivo e quindi le batterie economiche le schiattava subito.

gilus96 16-09-2014 16:46

Quote:

Originariamente inviato da Joystick (Messaggio 41524869)
È un APC 1000va della linea SMART, quindi 670W di carico massimo.
Non mi ricordo se il 1000i o 1000inet.
Lessi da qualche parte che uno dei 2 aveva un sistema di carica più aggressivo e quindi le batterie economiche le schiattava subito.


Il 1000inet aveva una ricarica molto aggressiva(3 o 4 ampere) ma anche il 1000i(che possiedo)non scherza ;)


Inviato dalla mela usando tappatà

Joystick 17-09-2014 07:14

è molto aggressiva dunque 0.25/0.30C ? :mbe:

Stilgar.naib 17-09-2014 07:42

Salve, al momento ho montato una 660ti, e ho una 460gtx che non utilizzo, potrebbe avere senso montarla per fargli calcolare solo il phisix di nvida?

Saluti

Saeba Ryo 17-09-2014 10:57

Quote:

Originariamente inviato da Stilgar.naib (Messaggio 41529188)
Salve, al momento ho montato una 660ti, e ho una 460gtx che non utilizzo, potrebbe avere senso montarla per fargli calcolare solo il phisix di nvida?

Saluti

Credo tu abbia sbagliato sezione!

sandroz84 17-09-2014 11:33

Quote:

Originariamente inviato da Joystick (Messaggio 41529133)
è molto aggressiva dunque 0.25/0.30C ? :mbe:

Che modello sono le yuasa?

Joystick 17-09-2014 11:40

12-12

sandroz84 17-09-2014 11:54

La corrente di carica massima dovrebbe essere di 3A, poi dipende molto anche da come si comporta il caricatore dell'ups a tampone e a fine carica.

paditora 17-09-2014 12:38

Non c'entra molto con l'argomento ricaricabili, dato che volevo sapere una cosa sulle pile alkaline.
Ma ultimamente i produttori di pile le producono a caxxo di cane?
Sono già 3-4 volte che mi capita che quando un orologio da muro o da tavolo mi si ferma, vado per cambiare la pila e nella sede dove c'è la pila ci trovo acido o porcheria varia fuoriuscita dalla pila che un po' rovina pure l'apparecchio dato che rimane li incollata e devi stare a grattarla per levarla.
E mi è capitato tutte e 3-4 volte non con pile di una marca del cavolo ma con le duracell ultra.
Come mai esce quella porcheria? Come cavolo le fanno ste pile ultimamente.

Mi è capitato giusto una mezz'ora fa dato che mi ero accorto che un orologio da muro che ho in sala era fermo.
Tra l'altro vado a vedere la data di scadenza della pila, dato che non ricordavo quando l'avevo cambiata e pensavo che l'avessi cambiata già da 2-3 anni e invece la data di scadenza è del 2018. Sicuramente non avrà più di un anno o al massimo 1 anno e mezzo insomma. Cioè annamo bene se devi stare attento pure a non farla scaricare troppo perchè rischi che ti rovina l'apparecchio.
Che poi fino a ieri l'orologio andava non era manco fermo da mesi. Cos'è uno ogni 20-30 giorni anche se l'apparecchio funziona e segna l'ora esatta deve stare ad aprirlo per vedere se la pila inizia a rovinarsi e a scaricarsi troppo? Cmq vabbè proverò a cambiare marca visto che mi è successo tutte e 4 le volte proprio con le duracell.

Cmq ecco la pila. Purtroppo vista la vicinanza la foto mi viene sfuocata. E' una di quella pile della duracell con i due poli da schiacciare che ti dice la quantità di carica residua della pila.
Adesso è pulita ma appena l'ho tolta era ricoperta da acido e l'acido era pure nell'orologio (scomodissimo da togliere tra l'altro). Non è neanche completamente scarica tra l'altro. Ho preso la tensione con un tester e mi segna 0.85Volt.





Ah poi volevo sapere cosa usare per pulire quando capita una cosa del genere. Io ho usato un semplice straccio imbevuto di alcool, però soprattutto negli angoli non si è tolto proprio bene. Ci sono metodi migliori o va bene l'alcool?

rack43 17-09-2014 15:40

Ciao, quali batterie AA ricaricabili mi consigliate per un mouse e tastiera wireless?

Con una torcia a lampadina quali batterie AA ricaricabili mi consigliate?

Con una torcia a led quali batterie AAA ricaricabili mi consigliate?

Grazie!

luigimitico 17-09-2014 16:03

Quote:

Non è neanche completamente scarica tra l'altro. Ho preso la tensione con un tester e mi segna 0.85Volt.
La pila a quella tensione è scarica.
Per quanto riguarda l'uscita del liquido non saprei cosa dire, puo' essere un lotto difettoso, o altro motivo. Capita anche a me con vari tipi di pile.
Per la pulizia dei contatti in metallo puoi usare la carta vetrata.
Per i vani portapile prova qualche prodotto per la pulizia generico al limite se le incrostazioni sono forti puoi usare anche un po' di cotone imbevuto di solvente , ma comunque la pila è sempre nascosta e quelle macchie non si vedono.

gerko 17-09-2014 16:25

Vero paditora, dove le hai comprate, erano in pacco offerta? Capitò anche a me, pile prese ai brico/ferramenta, in offerta pacchi da 10 credo, durata infima e perdita di acido. Anche in questi casi non erano pile del cavolo ma di marca, Energizer e Duracell. Poi chissà può darsi pure che erano false e le spacciavano per vere. Per sostiruirle ho preferito rpendere delle Varta. Sai dove??...in negozio di detersivi (h2o e sapone!) :D
Inutile dire che funzionano bene, nessun acido e sono ancora cariche. Pagate pure poco!
Baa, vai a sapere.

Comunque a quella tensione sono scariche, magari funzionano in un telecomando, ma per il resto non ce la fanno. Prossime alla morte.

JCD's back 17-09-2014 16:30

Quote:

Originariamente inviato da luigimitico (Messaggio 41532003)
La pila a quella tensione è scarica.
Per quanto riguarda l'uscita del liquido non saprei cosa dire, puo' essere un lotto difettoso, o altro motivo. Capita anche a me con vari tipi di pile.
Per la pulizia dei contatti in metallo puoi usare la carta vetrata.
Per i vani portapile prova qualche prodotto per la pulizia generico al limite se le incrostazioni sono forti puoi usare anche un po' di cotone imbevuto di solvente , ma comunque la pila è sempre nascosta e quelle macchie non si vedono.

Per la pulizia dei contatti si può usare il WD40 :)

paditora 17-09-2014 17:37

Quote:

Originariamente inviato da luigimitico (Messaggio 41532003)
La pila a quella tensione è scarica.

E ho capito ma cosa faccio ogni 15 giorni mi metto a togliere l'orologio dal muro e a prendere la tensione? :D
La pila di solito (come tutti penso) la cambio quando vedo che l'orologio si ferma o che rimane indietro. Se si è fermata a 0.85 vuol dire che fino a chessò 0.90 (ossia ieri) l'orologio ancora funzionava.


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 20:55.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.