Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Microsoft Windows 8.1 e 10 (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=155)
-   -   [Thread ufficiale] Windows 10 "Stable" (no preview builds) (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=2726029)


tallines 03-09-2017 13:54

Quote:

Originariamente inviato da xbrok3nx7 (Messaggio 44990154)
Prima di disattivare cortana funzionava,forse ho cambiato anche qualche altra impostazione.

Oltre ad avere cambiato paese nell' Area geografica, cosa hai fatto di altro per cortana ?

Non è che hai cambiato qualcosa nel registro.......
Quote:

Originariamente inviato da xbrok3nx7 (Messaggio 44990154)
Comunque sia scandisk (in sola lettura) sia sfx /scannow non hanno trovato problemi.

Ok
Quote:

Originariamente inviato da xbrok3nx7 (Messaggio 44990154)
A proposito per il servizio ottimizzazione avvio che faccio?

Intendi digitare msconfig e andare alla voce Servizi ?

Metti il segno di spunta in Servizi, alla voce "Nascondi tutti i servizi Microsoft" e alle rimanenti, togli il segno di spunta .

Non togliere il segno di spunta alle voci in Servizi, che riguardano i driver tipo Amd, Intel, nVidia...............

curvanord 03-09-2017 13:58

Quote:

Originariamente inviato da Varg87 (Messaggio 44990406)
Parti sempre dall'ultima iso disponibile, cosí eviti pure tutti gli aggiornamenti usciti successivamente.
I CD/DVD son preistoria. Crea una chiavetta bootable con Rufus, molto piú veloce e non ti devi nemmeno sorbire il rumore del lettore.
Il seriale non lo devi inserire, una volta connesso ti riconoscerà la licenza.

Fortunatamente sono dentro windows grazie al vecchio dvd di windows 10.. purtroppo l'iso che ho masterizzato era corrotta. Sarà da lezione e la prossima volta userò una chiavetta. Adesso sto scaricando l'ultima build.

Andando in impostazioni - aggiornamento e sicurezza - attivazione ho la voce "windows attivato" quindi problema risolto? :)

Varg87 03-09-2017 14:23

Quote:

Originariamente inviato da curvanord (Messaggio 44990694)
Andando in impostazioni - aggiornamento e sicurezza - attivazione ho la voce "windows attivato" quindi problema risolto? :)

Direi proprio di sì.

xbrok3nx7 03-09-2017 14:25

Quote:

Originariamente inviato da tallines (Messaggio 44990685)
Oltre ad avere cambiato paese nell' Area geografica, cosa hai fatto di altro per cortana ?

Non è che hai cambiato qualcosa nel registro.......

Ok

Intendi digitare msconfig e andare alla voce Servizi ?

Metti il segno di spunta in Servizi, alla voce "Nascondi tutti i servizi Microsoft" e alle rimanenti, togli il segno di spunta .

Non togliere il segno di spunta alle voci in Servizi, che riguardano i driver tipo Amd, Intel, nVidia...............

Per cortana nulla e non ho toccato il registro,ho solo fatto questo https://www.google.it/search?q=servi...YZj8VTi0ouJHM: per evitare che gli aggiornamenti partano da soli senza chiedermelo.Con ottimizzazione avvio intendo questo:https://www.google.it/search?q=servi...YZj8VTi0ouJHM: il servizio di prefetch

MarcoM 03-09-2017 15:20

Qualcuno si ricorda come si fa a disabilitare quella finestrella che si apre ogni volta che si apre Chrome e consiglia di passare a Microsoft Edge? L'avevo disabilitata qualche tempo fa, ma con l'ultimo aggiornamento è ricomparsa e non mi ricordo più la procedura per eliminarla. Grazie.

tallines 03-09-2017 15:22

Quote:

Originariamente inviato da xbrok3nx7 (Messaggio 44990772)
Per cortana nulla e non ho toccato il registro,ho solo fatto questo https://www.google.it/search?q=servi...YZj8VTi0ouJHM: per evitare che gli aggiornamenti partano da soli senza chiedermelo.

Il link è uguale a quello sotto :)
Quote:

Originariamente inviato da xbrok3nx7 (Messaggio 44990772)
Con ottimizzazione avvio intendo questo:https://www.google.it/search?q=servi...YZj8VTi0ouJHM: il servizio di prefetch

Hai il SO installato su SSD ?

xbrok3nx7 03-09-2017 15:42

Quote:

Originariamente inviato da tallines (Messaggio 44990871)
Il link è uguale a quello sotto :)

Hai il SO installato su SSD ?

Scusami,il link è questo: https://www.windowsblogitalia.com/20...s-10/,comunque ora che ci penso ieri ho disabilitato anche qualche servizio,tra questi ne sta qualcuno che disabilitato potrebbe causare quel problema?Windows search è attivo
No il so è sul western digital in firma da 250gb

tallines 03-09-2017 15:52

Quote:

Originariamente inviato da xbrok3nx7 (Messaggio 44990896)

Per gli aggiornamenti, bastava disattivare Windows Update da Servizi .

Poi quando serve, lo attivi .

Forse avendolo disattivato da Editor Criteri di gruppo locali..........

Quote:

Originariamente inviato da xbrok3nx7 (Messaggio 44990896)
ora che ci penso ieri ho disabilitato anche qualche servizio,tra questi ne sta qualcuno che disabilitato potrebbe causare quel problema?Windows search è attivo

Che servizi ? Prova a riattivarli e vedi se i programmi trovati in Start/Cerca, funzionano .

Ricordati sempre, che servizi disattivi, magari prendi nota su un foglio o su un file di testo o....... :)
Quote:

Originariamente inviato da xbrok3nx7 (Messaggio 44990896)
No il so è sul western digital in firma da 250gb

Allora l' Ottimizzazione avvio, lasciala attivata, che non serve disattivarla, neanche su ssd .

xbrok3nx7 03-09-2017 16:00

Quote:

Originariamente inviato da tallines (Messaggio 44990917)
Per gli aggiornamenti, bastava disattivare Windows Update da Servizi .

Poi quando serve, lo attivi .

Forse avendolo disattivato da Editor Criteri di gruppo locali..........


Che servizi ? Prova a riattivarli e vedi se i programmi trovati in Start/Cerca, funzionano .

Ricordati sempre, che servizi disattivi, magari prendi nota su un foglio o su un file di testo o....... :)

Allora l' Ottimizzazione avvio, lasciala attivata, che non serve disattivarla, neanche su ssd .

Grazie :D,provo a dare un'occhiata ai servizi

tallines 03-09-2017 16:09

Quote:

Originariamente inviato da xbrok3nx7 (Messaggio 44990933)
Grazie :D,provo a dare un'occhiata ai servizi

Ok, fai sapere .

Styb 03-09-2017 16:29

Ciao a tutti,
ho incluso per sbaglio una cartella nella raccolta Immagini e ora non riesco a toglierla dalla raccolta.
E' possibile toglierla? Come si fa?

curvanord 03-09-2017 17:26

Scusate, oltre alla cartella windows10.old mi ritrovo anche windows10upgrade dopo aver fatto un aggiornamento manuale della build.

Posso cancellarle tutte e due da c:? Oppure conviene cancellarle da "pulizia disco"?

xbrok3nx7 03-09-2017 17:42

Quote:

Originariamente inviato da tallines (Messaggio 44990956)
Ok, fai sapere .

Tra i servizi che ho disabilitato non sembra esserci nessuno collegato al problema

amd-novello 04-09-2017 06:47

Quote:

Originariamente inviato da curvanord (Messaggio 44991092)
Posso cancellarle tutte e due da c:? Oppure conviene cancellarle da "pulizia disco"?

fai prima pulizia disco e scegli file di sistema che ti fa un recheck. toglile da li prima. è la maniera più pulita.

Styb 04-09-2017 11:12

Quote:

Originariamente inviato da Styb (Messaggio 44990999)
Ciao a tutti,
ho incluso per sbaglio una cartella nella raccolta Immagini e ora non riesco a toglierla dalla raccolta.
E' possibile toglierla? Come si fa?

L'unica possibilità che trovo è quella di cestinare la cartella, mi sembra strano. In Win8 c'era il comando per togliere una cartella da una raccolta, possibile che in Win10 non ci sia?
Nessuno sa qualcosa? :)

tallines 04-09-2017 13:45

Quote:

Originariamente inviato da xbrok3nx7 (Messaggio 44991108)
Tra i servizi che ho disabilitato non sembra esserci nessuno collegato al problema

Prova a riabilitarli, mai dire mai :)

Torna anche nell' Editor gruppi locali e rimetti le impostazioni per gli aggiornamenti, come erano prima .

Altrimenti, il problema può essere dovuto a qualche file del SO corrotto.........che con i prossimi aggiornamenti, può sistemarsi .

Toucan 04-09-2017 14:26

Quote:

Originariamente inviato da Styb (Messaggio 44990999)
Ciao a tutti,
ho incluso per sbaglio una cartella nella raccolta Immagini e ora non riesco a toglierla dalla raccolta.
E' possibile toglierla? Come si fa?

Abilita in "Esplora risorse" la visualizzazione della sezione 'Raccolte' nel "Riquadro di spostamento"... quindi clicca col destro sulla voce 'Immagini' che compare in basso a sinistra, premi 'Proprietà' e rimuovi il riferimento alla cartella che ti interessa.

art69 04-09-2017 14:37

Ad oggi, la procedura di aggiornare "gratis" a W10 da W8.1 funziona ancora? Ho dovuto reimpostare il notebook di mia sorella (HP Pavillion con A6-5200 e W 8.1 Home... hard disk meccanico) per risolvere l'eccessiva lentezza dopo 3 anni di uso e mi ha domandato se potevo aggiornarglielo a 10...

Macco26 04-09-2017 14:57

Direi proprio di sì. Non parte più in automatico, ma basta dargli in pasto la ISO al boot (che sia un DVD o chiavetta USB) e lui macina tranquillo. E se il seriale di Win8 è nel BIOS nemmeno te lo chiede. Prende e va avanti ad installarti la versione cui tu hai diritto.

xbrok3nx7 04-09-2017 15:29

Quote:

Originariamente inviato da tallines (Messaggio 44992804)
Prova a riabilitarli, mai dire mai :)

Torna anche nell' Editor gruppi locali e rimetti le impostazioni per gli aggiornamenti, come erano prima .

Altrimenti, il problema può essere dovuto a qualche file del SO corrotto.........che con i prossimi aggiornamenti, può sistemarsi .

Ho provato,ma non cambia nulla

Styb 04-09-2017 16:50

Quote:

Originariamente inviato da Toucan (Messaggio 44992923)
Abilita in "Esplora risorse" la visualizzazione della sezione 'Raccolte' nel "Riquadro di spostamento"... quindi clicca col destro sulla voce 'Immagini' che compare in basso a sinistra, premi 'Proprietà' e rimuovi il riferimento alla cartella che ti interessa.

Grazie! :)

tallines 04-09-2017 18:42

Quote:

Originariamente inviato da xbrok3nx7 (Messaggio 44993134)
Ho provato,ma non cambia nulla

Forse ai qualche file del SO danneggiato, tanto che se trovi il programma dalla ricerca, non si apre, mentre se lo apri in un altro modo si apre, come hai detto .

max60 04-09-2017 19:59

Ho ripristinato un portatile alla versione originaria di Windows 10 Home presente nella partizione di ripristino, versione che risale alla 1507.
Ora per passare alla CU senza fare tutti gli aggiornamenti online con Windows Update, è possibile scaricare con l'utility Microsoft la ISO aggiornata e lanciare il setup direttamente da Windows stesso ?
So che l'ideale sarebbe una bella installazione pulita, ma non ho tempo per recuperare tutti i drivers, le varie utilities del produttore, ecc.
Grazie.

Macco26 04-09-2017 20:12

Sì, va benissimo lanciando setup.exe da una ISO montata. Comunque anche da WU di fatto ti farebbe due cumulativi: uno per la 1607 ed uno per la 1703. Fine. Poco altro. Per questo si chiamano cumulativi.
Ma comunque è meglio come dici tu perché risparmieresti i riavvii e relativi mini setup tra una migrazione e l'altra.

max60 04-09-2017 20:22

Perfetto grazie.
In effetti volevo proprio evitare il passaggio alla 1607, e mettere direttamente l'ultima.

ChioSa 04-09-2017 21:04

Quote:

Originariamente inviato da max60 (Messaggio 44993851)
Perfetto grazie.
In effetti volevo proprio evitare il passaggio alla 1607, e mettere direttamente l'ultima.

Allora la strada migliore era scaricare la iso e aggiornare direttamente da quella

Inviato dal mio m3 note utilizzando Tapatalk

xbrok3nx7 05-09-2017 09:27

Quote:

Originariamente inviato da tallines (Messaggio 44993631)
Forse ai qualche file del SO danneggiato, tanto che se trovi il programma dalla ricerca, non si apre, mentre se lo apri in un altro modo si apre, come hai detto .

Potrebbe essere,aspetterò qualche aggiornamento :D

Acc 88 05-09-2017 09:28

dunque.. ho fatto l'aggiornamento a win10 da win7 e tutto ok mi ha anche attivato la licenza digitale ovviamente.

adesso vorrei fare una reinstallazione pulita di win10 e ho visto che nelle impostazioni c'è la voce "ripristino" dove chiede se mantenere i file o cancellare tutto...se faccio la seconda equivale ad un format totale o se voglio veramente un sistema operativo pulito devo formattare il pc e installare win10 da iso ?

cosa mi consigliate ? ;) .. e per riattivare la licenza poi ?

amd-novello 05-09-2017 09:30

io farei quel ripristino è più comodo. già fatto.
la licenza ormai è nei loro server e la prossima volta salti quando ti chiede il codice si registra da solo

Averell 05-09-2017 10:00

Quote:

Originariamente inviato da Acc 88 (Messaggio 44994725)
dunque.. ho fatto l'aggiornamento a win10 da win7 e tutto ok

Non darlo per scontato dato che esiste una corrente di pensiero che ritiene la tua conclusione inverosimile*...

Quote:

adesso vorrei fare una reinstallazione pulita di win10 e ho visto che nelle impostazioni c'è la voce "ripristino" dove chiede se mantenere i file o cancellare tutto...se faccio la seconda equivale ad un format totale o se voglio veramente un sistema operativo pulito devo formattare il pc e installare win10 da iso ?
Personalmente ti dico che vai a complicarti inutilmente la vita.
Se non riscontri problemi, a che pro? (se non per soddisfare una tua legittima scelta che chiaramente ha il massimo rispetto?).
Considera infatti il tempo che sprechi per arrivare al solito risultato...

Anche qui infatti c'è un luogo comune che vuole che aggiornando si ereditino problemi e invece l'operazione che sta a monte non fa altro che ricalcare il meccanismo dell'installazione pulita fatto salvo giusto il discorso relativo al "portare a nuovo" i dati utente (che verranno congelati e ripresi nella fase finale del processo di aggiornamento).


Anche eventuali malware, vista la profondità del processo, è molto difficile (per non dire impossibile) che vengano ereditati.

In sostanza:
resta il discorso psicologico...

_____
* visti i @@ (/hater) che sono proliferati negli ultimi anni, preciso che non ho detto che non possano nascere problemi aggiornando (se pur solitamente indotti da operazioni "libertine" effettuate sul sistema che si va a sostituire tipo lo spostamento delle cartelle utente in locazioni difformi da quella "naturale" ecc), bensì che generalmente il processo va a buon fine

Averell 05-09-2017 16:41

Giusto per conoscenza, se qualcuno volesse sapere due elementi in più a proposito del modulo ExploitGuard integrato in FCU (dal 17/10...), segnalo che da qualche giorno è online la documentazione ufficiale (la parte che a noi interessa di più è quella pratica, Customize Exploit Protection) mentre qui viene descritto in che modo è realizzato tecnicamente il controllo sui processi protetti.

Peccato solo per alcuni dettagli:
che la maschera di controllo di questo modulo sia inguardabile e che la traduzione del gergo tecnico renda ridicole le singole voci

Saluti

deuterio1 05-09-2017 22:20

Quote:

Originariamente inviato da Averell (Messaggio 44994843)
Anche qui infatti c'è un luogo comune che vuole che aggiornando si ereditino problemi e invece l'operazione che sta a monte non fa altro che ricalcare il meccanismo dell'installazione pulita fatto salvo giusto il discorso relativo al "portare a nuovo" i dati utente (che verranno congelati e ripresi nella fase finale del processo di aggiornamento).

Quello che dici è in parte vero, ma il luogo comune ha un fondo di verità. Ho migrato ad oggi moltissime macchine Windows 10, in un 20% circa di migrazioni si è manifestato qualche problema, che purtroppo spesso emerge a posteriori, quando sfortunatamente è troppo tardi per procedere ad una reinstallazione/ripristino.
Per esemipo, nei PC che uso abitualmente al lavoro, nei quali faccio un uso massiccio di VMWare, 2 migrazioni su 3 hanno compromesso la parte networking di VMWare, che ha richiesto un unistall/reinstall del prodotto. Sorprendentemente le cose non sono andate meglio su macchine in cui viene usato Hyper-V, dove quasi sempre nelle migrazioni si è sconfigurata la ethernet virtuale. Non parliamo poi di casini con alcuni client VPN.
Inoltre, nella migrazione alla 1607 fatta da qualche settimana (ti parlo di uno scenario enterprise, dove l'ultimo deploy è la 1607) capita sia a me che ad alcuni colleghi che dopo alcune ore la taskbar non scompare più nelle sessioni RDP full screen, nascondendo la taskbar della sessione remota, e non c'è' verso di risolvere se non con un reboot (nemmeno il restart di Explorer risolve). Considerando che passo il 99% della mia giornata lavorativa in RDP su server sparsi per il globo, la cosa è seccante, e al momento non ho trovato soluzioni.

Sottolineo che si tratta sempre di macchine pulite, con le sole applicazioni essenziali all'attività lavorativa (al 99% di provenienza MS), e sotto il controllo di policy aziendali estremamente rigide.

Quindi comprendo la posizione dell'utente Acc 88: la reinstallazione pulita è sostanzialmente una rassicurazione psicologica, perché permetterà di escludere che eventuali problemi che potrebbero presentarsi in futuro siano imputabili al processo di migrazione, con il conseguente innesco del dilemma di fare o meno il formattone risolutivo.

Ciao,
D

Averell 06-09-2017 09:40

Quote:

Originariamente inviato da deuterio1 (Messaggio 44997133)
Quello che dici...

il lavoro che svolgi ti permette di avere una visione sicuramente più completa della mia...ma non a caso nel mio precedente pensiero ho lasciato la porta aperta all'eventualità cui facevi cenno (sono infatti numerose le testimonianze di insuccesso anche se gira e rigira le vere cause sono rimaste avvolte nel mistero).

Ad ogni modo e per farla semplice (e qui se non erro mi sembra si convenga, vedi come concludi l'intervento):

ok, esistono certamente situazioni in cui l'aggiornamento non va a buon fine.

Se però percorro quella strada [cioè aggiorno ("sovrascrivo"??)] e la macchina non da segni di malfunzionamento (le anomalie infatti dovrebbero risultare visibili immediatamente)...

Quindi:
o non è cosi' (ma allora sono più propenso a pensare che siamo di fronte ad un essere vivente che può ammalarsi nel corso della vita) o se è come penso (visto che parliamo di macchine dunque di matematica e numeri), nel momento in cui si appura che tutto funziona a dovere, non vedo un motivo per piallare tutto e ripartire da 0.

Poi tutto si può fare (e talvolta l'ho fatto anch'io per primo) ma, riflettendoci bene, più per rispondere ad un bisogno psicologico che altro.


Non lo so, accetto evidentemente il confronto.

Averell 06-09-2017 10:10

proseguo nell'esempio (portando chiaramente la mia esperienza che è quella di semplice amatore).

Premesso che non dispongo di tool particolari per verificare ex-post alcunché e che non so niente di informatica (mi chiedo anzi il senso della mia presenza sul forum :D ),
una volta installato il sistema operativo...non mi resta che usarlo :fagiano: (chiaramente installerò il software che uso, qualche driver ecc).

Ok.

Start si apre? SI/NO
On line ci vado? SI/NO
I programmi funzionano? SI/NO
[...]

Bene, nel momento in cui mi risulta tutto SI (30 minuti di test?), ALLORA...

Altrimenti è evidente che c'è un problema.

Ereditato? (caso di aggiornamento)

Probabile, non si può certo escludere (e qui, allora, può essere sensato pensare ad un'installazione pulita come diceva anche Deuterio).

Ma lo vedo subito non certo dopo un mese (peraltro in un mese sai le cose che un utente fa alla macchina per cui anche qui, imputare la causa al processo di aggiornamento lo vedo francamente molto forzato).





Ecco, questo è il mio personalissimo ragionamento.

maxnaldo 06-09-2017 11:29

io sono convinto che chi ha avuto problemi dopo aggiornamenti vari, siano imputabili a softwares di terze parti (antivirus in primis) o manipolamenti vari fatti nella configurazione della versione precedente.

io da quando uscì Windows 8 non ho mai più installato antivirus di terze parti e non ho più smanettato come un ossesso nei registri/servizi/processi per andare a fare cose che sinceramente non hanno più senso oggi (tweaks e modifiche varie per ottimizzare o levare roba o bloccare servizi inutili), visto che processori e ram moderne sono abbondantemente in grado di gestire l'OS così com'è.

ho aggiornamenti automatici attivi, il pc si è sempre aggiornato da sè e non ho MAI, dico MAI avuto un minimo problema con questi aggiornamenti.

uso il pc principalmente per Gaming ma ci faccio anche tante altre cose. Meno due, non modifico più nulla nelle impostazioni dell'OS e non installo più antivirus, lascio l'antivirus Microsoft che è più che sufficiente.

Varg87 06-09-2017 12:51

It's a state of mind. :sofico:
Anch'io preferisco andare di installazione pulita, come preferisco formattare direttamente con l'ultima iso disponibile. Non si sa mai.

tallines 06-09-2017 13:20

Maxnaldo hai ragione e quoto :)

Ma.....una cosa è il pc di casa, usato con giochi o altri programmi...è una cosa è un pc aziendale.......

Quindi quoto anche l' intervento di Deuterio :)

L' installazione pulita è chiaro che 10 su 10 non crea problemi .

Il problema è l' aggiornamento, se crea problemi, poi su pc aziendali...........ave maria........

Le aziende chiaramente, non possono permettersi di installare, ogni nuova versione che esce di W10 (la prossima esce il 17 ottobre 2017 come saprete già :) da zero, magari.....neanche se hanno una Super Assistenza...........

Fanno l' aggiornamento e purtroppo succede quello detto da Deuterio, non sempre, però...........quando succede sono dolori.......

Se dopo l' aggiornamento, quello detto per i pc aziendali, che l' aggiornamento crea problemi.......succede all' utente casalingo, l' utente casalingo reinstalla da zero e risolve .

Ma per l' azienda è un problema non da poco ehhhh..........che in teoria non dovrebbe succedere.....

Acc 88 06-09-2017 15:40

allora ragazzi ..in effetti qualcosa che non va' l'ho riscontrata dopo l'aggiornamento da 7 a 10

praticamente non riesco più a regolare la luminosità dello schermo del portatile ...ho provato a fare formattone da zero installando la 64 bit (con l'aggiornamento mi aveva messo la 32), mi ha convalidato la licenza digitale come immaginavo ...ho fatto tutti gli aggiornamenti da win update ma non riesco a regolare lo stesso la luminosità del monitor :cry: :cry: praticamente sta sempre al massimo anche abbassandola ...sembra una cosa stupida ma non lo è :mad:

ho qualche possibilità di risolvere prima di mandare tutto al diavolo e tornare a 7 ?

ho anche provato a smanettare tra i settaggi di amd control center ma non trovo niente

ah ..il mio hardware è un netbook con apu e-350

;)

ninja750 06-09-2017 16:08

Quote:

Originariamente inviato da Averell (Messaggio 44994843)
Personalmente ti dico che vai a complicarti inutilmente la vita.
Se non riscontri problemi, a che pro? (se non per soddisfare una tua legittima scelta che chiaramente ha il massimo rispetto?).
Considera infatti il tempo che sprechi per arrivare al solito risultato...

concordo

Quote:

Anche qui infatti c'è un luogo comune che vuole che aggiornando si ereditino problemi e invece l'operazione che sta a monte non fa altro che ricalcare il meccanismo dell'installazione pulita fatto salvo giusto il discorso relativo al "portare a nuovo" i dati utente (che verranno congelati e ripresi nella fase finale del processo di aggiornamento).
facendo upgrade da 7 a 10 ho riscontrato diversi problemi, molti dei quali usciti "dopo" il passaggio nei primi veri aggiornamenti di 10 dove si inchiodava del tutto windows dopo il riavvio, fatto formattone e installazione pulita, mai più capitato

uno dei problemi sono dei sw certificati per 7 che apparentemente funzionano bene anche su 10 dove però all'atto pratico smettono di funzionare o peggio piantare all'avvio il sistema operativo, uno di questi era il bundled sw della mia mainboard asus ma sospetto anche altro

deuterio1 06-09-2017 16:09

Quote:

Originariamente inviato da Averell (Messaggio 44997841)
una volta installato il sistema operativo...non mi resta che usarlo :fagiano: (chiaramente installerò il software che uso, qualche driver ecc).

Ok.

Start si apre? SI/NO
On line ci vado? SI/NO
I programmi funzionano? SI/NO
[...]

Bene, nel momento in cui mi risulta tutto SI (30 minuti di test?), ALLORA...

Purtroppo non è così semplice, per quanto si possa utilizzare un SO in modo intensivo, è utopistico sperare di testare in un periodo limitato tutte le funzionalità di cui puoi ipotizzare di aver bisogno (*).
A volte il test di regressione di una sola applicazione richiede mesi per ottenere l'OK, e anche in questi casi non si avrà mai la certezza che funzioni tutto al 100%.

Una migrazione (in questo periodo per lavoro mi sto occupando proprio di migrazioni di alcune applicazioni industriali) non è la semplice copia dei dati da A a B, a volte è necessario fare delle trasformazioni, perché magari è cambiato il data model, bisogna assumere dei default laddove prima non c'era parametrizzazione, se poi cambia anche l'architettura del kernel, il modo in cui i dati vengono da esso "masticati", per non parlare del driver model... è chiaro che tutto viene messo in discussione.

Se modificare un applicazione comporta elevati rischi di introdurre bug e regressioni, modificare un kernel può essere devastante, ecco perché sul kernel MS ci va con i piedi di piombo, a volte ci vogliono mesi di test solo a fronte di una modifica apparentemente stupida che magari coinvolge una riga di codice che si vuole ottimizzare.

La migrazione è sempre un processo estremamente delicato, a prescindere dal SO (si vedano anche i problemi che si verificano con Android nel passaggio da una major all'altra, dove sovente viene consigliato un factory reset). Ed è anche l'incubo di chi sviluppa il SO, che probabilmente è costretto a subire le scelte commerciali dettate dal marketing. E sono convinto che, considerando la complessità di Windows e l'enorme varietà del SW che ci gira, è già un miracolo una percentuale di successo così alta.

Ecco perché sono fondamentalmente contrario all'approccio WaS, che secondo me rimane la pecca più grave di W10. È sacrosanto patchare tempestivamente un SO e tenerlo sempre aggiornato, ma i feature upgrade andrebbero resi facoltativi, quantomeno il ciclo di vita di una release nel current branch dovrebbe essere di almeno 2-3 anni con supporto esteso fino a 5.

Ciao,
D

(*) altro esempio: uso il PC a casa anche per i giochi, e può capitare che non utilizzi un gioco per mesi, poi magari mi viene lo sfizio di rigiocarci e tac... scopro che per qualche motivo non va più, e magari è colpa dell'upgrade di mesi prima.


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 15:34.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2024, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.