Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Altre discussioni sull'informatica (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=8)
-   -   Guida Allo U.P.S. (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=1459150)


Ginopilot 04-01-2024 16:59

Collegalo al pc e aggiorna la data batteria. Poi fai un test.

spaccacervello 04-01-2024 19:41

Non ho Windows, si può fare tramite NUT?

Ginopilot 04-01-2024 22:01

Quote:

Originariamente inviato da spaccacervello (Messaggio 48397729)
Non ho Windows, si può fare tramite NUT?

Non so se consente di fare quelle operazioni. Ti consiglio comunque di avere sempre un win a disposizione, eventualmente in vm. Fa sempre comodo.

spaccacervello 05-01-2024 01:03

Avevo visto che si poteva fare anche con NUT, però mi sembra piuttosto complicato e non ho voglia di impararmi un programma per usarlo una tantum.
Installato VirtualBox con Win 11 su un mac intel, non riuscivo a fargli vedere la usb collegata all'ups nemmeno con l'extension pack, trovo la la soluzione nell'eseguire VirtualBox come root :confused:
Installo PowerChute 3.1.0, ma l'interfaccia per il mio UPS non prevede Run Self-Test e Replace Battery Date :muro:

A livello di modifiche non si può fare nulla, ricordo che quando comprai l'ups 10-11 anni fa la prima cosa che feci fu quella di rimuovere il cicalino, ora non vedo nemmeno più questa opzione :mbe:, ho fatto nottata senza cavare un ragno dal buco :doh:
Ho ricontrollato con il multimetro la batteria nell'ups con un carico di 40W, passa da 13.3 V a 12.7 V nel giro di 1'30" e su data port passa da 100% a 0% e poi cala lentamente in 20' fino a 12.2 V.

Ginopilot 05-01-2024 10:12

Quote:

Originariamente inviato da spaccacervello (Messaggio 48397859)
Avevo visto che si poteva fare anche con NUT, però mi sembra piuttosto complicato e non ho voglia di impararmi un programma per usarlo una tantum.
Installato VirtualBox con Win 11 su un mac intel, non riuscivo a fargli vedere la usb collegata all'ups nemmeno con l'extension pack, trovo la la soluzione nell'eseguire VirtualBox come root :confused:
Installo PowerChute 3.1.0, ma l'interfaccia per il mio UPS non prevede Run Self-Test e Replace Battery Date :muro:

A livello di modifiche non si può fare nulla, ricordo che quando comprai l'ups 10-11 anni fa la prima cosa che feci fu quella di rimuovere il cicalino, ora non vedo nemmeno più questa opzione :mbe:, ho fatto nottata senza cavare un ragno dal buco :doh:
Ho ricontrollato con il multimetro la batteria nell'ups con un carico di 40W, passa da 13.3 V a 12.7 V nel giro di 1'30" e su data port passa da 100% a 0% e poi cala lentamente in 20' fino a 12.2 V.

Nella sezione "sistema di monitoraggio" (io ce l'ho in italiano), manca "esegui test automatico" e "consumo energetico". Perche' ti manchino non lo so.
In configurazione invece io non ho il tuo "Energy management".
Prova con powerchute serial shutdown, lo uso sugli smartups, ma dovrebbe essere compatibile anche con i backup. Anche li c'e' l'opzione per la data batteria.

Mark-68 05-01-2024 12:17

Quote:

Originariamente inviato da Ginopilot (Messaggio 48396684)
Sull'i7 che altro c'e'? Potrebbe essere il tempo di intervento troppo lento e l'alimentatore non lo gradisce.

Grazie per la risposta, vale la pena provare a prendere un ups di tipo "on-line" a doppia conversione per intenderci o sono soldi buttati?
Ringrazio nuovamente per l'aiuto.

Ginopilot 05-01-2024 12:59

Quote:

Originariamente inviato da Mark-68 (Messaggio 48398203)
Grazie per la risposta, vale la pena provare a prendere un ups di tipo "on-line" a doppia conversione per intenderci o sono soldi buttati?
Ringrazio nuovamente per l'aiuto.

Guarda, io in genere mi porto in casa roba che ha poco senso in ambito home. Ma non sono andato oltre un smt1000, che sconsiglio per dimensioni e peso. Ma un doppia conversione non lo userei mai. Non ha senso proprio.

spaccacervello 05-01-2024 13:13

Quote:

Originariamente inviato da Ginopilot (Messaggio 48398056)
Nella sezione "sistema di monitoraggio" (io ce l'ho in italiano), manca "esegui test automatico" e "consumo energetico". Perche' ti manchino non lo so.
In configurazione invece io non ho il tuo "Energy management".
Prova con powerchute serial shutdown, lo uso sugli smartups, ma dovrebbe essere compatibile anche con i backup. Anche li c'e' l'opzione per la data batteria.

Bingo !!!
Effettivamente cambiando la data della batteria l'autonomia passa da 4' a 45', non sono riuscito ad effettuare un test, mi da errore, ma ho provato collegando il suo carico (NAS, router, switch) e funziona correttamente, almeno dopo 15' a batteria (spia verde accesa, non lampeggiante) mi segna ancora il 53%, che non saranno i 45' stimati, ma è in linea con quello che facevano le batterie precedenti.
Una domanda l'utente/password che ho impostato su powerchute serial shutdown, sono memorizzate sull'ups o posso tranquillamente dimenticarle?
Mi domando perché un'azienda Americana non renda questi tool disponibili anche per altri SO, powerchute serial shutdown è una web interface non dovrebbe essere così complicato farne il porting.
Grazie mille per il supporto :ave:

Ginopilot 05-01-2024 14:23

User e pw segnateli, dovrai inserirli ogni volta.

gaevulk 05-01-2024 23:34

Raga,ma l'ups Apc Easy Ups 1600 Va – Bvx1600Li-Gr ,la ventola e' rumorosa?Vorrei prenderne uno al posto di un ups online che fa un casino assurdo.

gaevulk 06-01-2024 07:43

Quote:

Originariamente inviato da Ginopilot (Messaggio 48398254)
Guarda, io in genere mi porto in casa roba che ha poco senso in ambito home. Ma non sono andato oltre un smt1000, che sconsiglio per dimensioni e peso. Ma un doppia conversione non lo userei mai. Non ha senso proprio.

A doppia coversione vanno bene se come nel mio caso hai enel che ti da linea traballante con voltaggio che scende fino a 160v,ma sono rumorosissimi e consumano sui 50w :stordita:

Ginopilot 06-01-2024 09:56

Quote:

Originariamente inviato da gaevulk (Messaggio 48398859)
A doppia coversione vanno bene se come nel mio caso hai enel che ti da linea traballante con voltaggio che scende fino a 160v,ma sono rumorosissimi e consumano sui 50w :stordita:

In questo caso forse dovresti pensare a qualcosa di più invasivo sull’impianto elettrico.

gaevulk 06-01-2024 10:22

Quote:

Originariamente inviato da Ginopilot (Messaggio 48398928)
In questo caso forse dovresti pensare a qualcosa di più invasivo sull’impianto elettrico.

A dire la verita' ho messo su un impianto fotovoltaico quindi dovrei aver risolto,il problema non e' il mio impianto,ma proprio Enel,tutti qui abbiamo questi problemi,ad ogni modo,espongo i miei dubbi,datemi un consiglio

-ho una postazione simracing ,ho controllato ed in game sto fra i 450 ed i 550 w di cosumo,ora,ho moltissimi componenti,quindi molte prese da collegare

-4 monitor
-1 volante
-1 pc
-1 mini pc
-2 modem
-2 switch ethernet

le mie opzioni sono 2

ho gia' un ups apc da 480 w ,pensavo di affiancargliene un altro della stessa potenza (almeno) e dividere i carichi fra i due,in questo modo potrei collegare tutti i cavi,oppure prendere un ups piu' grosso,ma poi avrebbe tipo 4-6 uscite e non mi basterebbero,e sopratutto,avrebbe la ventola,secondo voi quale sarebbe la soluzione migliore?Voglio solo che in caso di problemi riesca a rimanere on per qualche minuto.
In passato avevo optato per un 1000w PowerWalker online per riuscire a stabilizzare la linea elettrica ed in piu' gli avevo affiancato un 480w apc per gestire modem,switch ed uno dei monitor,il powerwalker faceva egregiamente il suo lavoro ma a fronte di un rumore assurdo che si sentiva pure nelle altre stanze.

Ginopilot 06-01-2024 10:50

Fv senza accumulo risolvi solo quando c’è luce quindi poco in inverno. Valuta un accumulo. Come ups usa quelli usabili che hai già per una parte del carico, il resto mettilo su un ups di dimensioni adeguate ma non a doppia conversione, consumano tanto, sono rumorosi e hanno costi elevati. Sempre che sia roba decente.

gaevulk 06-01-2024 14:51

Quote:

Originariamente inviato da Ginopilot (Messaggio 48398965)
Fv senza accumulo risolvi solo quando c’è luce quindi poco in inverno. Valuta un accumulo. Come ups usa quelli usabili che hai già per una parte del carico, il resto mettilo su un ups di dimensioni adeguate ma non a doppia conversione, consumano tanto, sono rumorosi e hanno costi elevati. Sempre che sia roba decente.

L'impianto e' in fase di finalizzazione,deve arrivarmi l'accumulo appunto,comunque grazie,prendero' un secondo 480/540w.

scindypaul 08-01-2024 10:22

Ciao, vorrei prendere un UPS. Dovrebbe alimentarmi il router (sull'alimentatore leggo 5V-3A ovvero 15 watt) ed un minipc che uso come server casalingo (sull'alimentatore leggo 12V-2,5A ovvero 30 watt). Il minipc non ha monitor, mi collego da remoto.
Mi occorre che in caso salti la corrente, mi sia garantito che rimangano accesi per una decina di minuti. Mi occorre che abbia NUT in modo che quando la batteria sta morendo faccio spegnere il server con un "sudo halt" (gestirei tutto tramite home assistant).
Non so da che parte girarmi:-) a partire dalla tipologia ovvero, dovrei prenderne uno che abbia l'output da 220V a cui collegare gli alimentatori di router e minipc o un qualcosa che abbia direttamente 12V in Output?
Stavo guardando su Amazon il tecnhoware era plus 750 ma non ha l'uscita USB per nut. Dovrei prendere il modello più grande cioè il 1100 che però al momento non é disponibile...
Suggerimenti? Ovviamente che sia silenzioso ed affidabile. Tendenzialmente la linea elettrica da me é abbastanza stabile e la corrente può saltare un paio di volte l'anno... l'obiettivo é proteggere l'hard disk su cui ho i miei dati e inoltre l'antifurto che viene gestito dal mini PC: se un malintenzionato staccasse la corrente il mini PC e il router rimarrebbero alimentati in modo da fare suonare la sirena (già a batteria) e avviarmi sul cellulare...
Grazie

teo180 08-01-2024 11:37

Guida Allo U.P.S.
 
Direi che nel tuo caso sia meglio questo rispetto ad uno con uscita 220v

Shanqiu Gruppo di continuità Mini UPS per Router, Modem, Telecamera, Ingresso DC o USB Uscita 5V 2A USB e 5V 9V 12V 2A DC (37Wh) https://amzn.eu/d/iRM5RDH

Riduci drasticamente i consumi, dato che non hai la doppia conversione 220 12 220 di un ups con batteria al piombo, ma solo 220 12/9/5

In pratica se non hai dispositivi a 220 da alimentare non ci penserei 2 volte su quale scegliere

scindypaul 08-01-2024 12:20

Quote:

Originariamente inviato da teo180 (Messaggio 48400454)
Direi che nel tuo...

Grazie sai che stavo guardando proprio quello su Amazon?
Però non é integrabile con NUT cioè non ha la gestione software con Network UPS Tools, o sbaglio?

gaevulk 09-01-2024 09:05

Il mio Apc back-ups 950 mi da 35 minuti di autonomia da Power cute,ma appena stacco la corrente si spegne,ha 2 anni,sono andate le batterie o c'e' qualcosa che non va nelle impostazioni?
Parliamo di un carico sui 100 w.
-modifico
ho spostato l'ups sul pc di mio figlio ,ha su l'alimentatore che avevo prima io che e' un antec hcg su piattaforma seasonic,funziona tutto,ho lanciato degli stress test ed e' durato 4 minuti,il pc consuma sui 350 w
sul mio pc invece ha il problema di cui vi parlavo,ora,visto che in passato ha sempre funzionato bene sul mio pc e che avevo su l'alimentatore che oggi sta montato sul pc di mio figlio,non e' che il problema sia che ho cambiato l'alimentatore?Eppure e' un lc power su piattaforma superflower.

ciciolo1974 11-01-2024 10:00

Quote:

Originariamente inviato da Schilo (Messaggio 48394666)
Ma per piacere... sono semplicemente box messi giù coricati invece che in verticale (tower), con prese di lato invece che dietro. Casomai si guarda alla qualità dell'ups nelle recensioni, se esistono.

Lato batteria, quello monta una APC RBC17 che non è altro che una normale 12V 9Ah. La RBC17 è la stessa del mio APC BE700G-IT, appena sostituita con una CSB HR 1234W F2. Quindi non raccontiamo balle.

Ciao, le suggerisci al posto delle FIAMM o YUASA? Le devo prendere per il mio 950 che monta appunto RBC17..


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 22:57.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2024, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.