Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Periferiche di Memorizzazione - Discussioni generali (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=17)
-   -   SSD: thread generale e consigli per gli acquisti (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=2575800)


maxmax80 28-02-2014 00:20

Quote:

Originariamente inviato da Pess (Messaggio 40792781)
Rileggendo la guida non ho ben capito perché bisogna aspettare comunque un mese prima di ottimizzare l'SSD...
:D

perché il tizio che ha trovato il bug si è rifatto a delle statistiche di utilizzo standard-medio (di cui io ignoro i link) secondo le quali dopo 1 mese di utilizzo intensivo della ssd si avrebbe in media una deframmentazione del 10%
fare un Trim al giorno è praticamente superfluo

Pess 28-02-2014 00:25

Va bene... Allora posto entrambe le guide...
;)

s12a 28-02-2014 01:06

Effettuare il trim spesso non è dannoso, non usura l'SSD di per sé. Il suo controller si gestirà le indicazioni inviate del sistema operativo come meglio crede (il comando non è un ordine, ma un suggerimento, al limite).

Le uniche controindicazioni sono un potenziale rallentamento del sistema mentre lo si esegue ed il fatto che i settori trimmati sono irrecuperabili, dunque se lo si fa spesso, ci si può scordare di recuperare dati in caso di cancellazioni accidentali o simili (anche se credo comunque che su Windows i file cancellati permanentemente ad esempio con shift-canc subiscano di default una passata di trim al momento dell'operazione, dunque la situazione non dovrebbe cambiare troppo).

psychok9 28-02-2014 03:18

Quote:

Originariamente inviato da The_Saint (Messaggio 40788605)
Sembra proprio che tu sia su sata2...

Quote:

Originariamente inviato da Avigni (Messaggio 40788408)
Se è collegato in SataIII è un po' asfittico.

Come verifico?
Questo è hwinfo64:


Risolto: da Intel Rapid Storage mi dava SATA 3 Gb/s, switchando l'SSD alla porta 0, mi ha restituito SATA 6 Gb/s.
A quanto pare le ultime 2(su 6) porte intel sulla Asrock Z77 Extreme 6 sono SATA II (ovviamente ho scartato a priori quelle di ASMedia).

Avigni 28-02-2014 07:15

Scusa della risposta in ritardo :)

Bene, e adesso cosa ti da il benchmark?

tecno789 28-02-2014 08:43

hd tune va bene per fare bench su un ssd?

jotaro75 28-02-2014 09:10

Quote:

Originariamente inviato da gabmamb (Messaggio 40791588)
grazie per le risposte.
ho optato per il 256gb perchè nella parte introduttiva/esplicativa della discussione ho letto che con il 256gb si satura la banda e si hanno le migliori prestazioni.:confused:

per quanto riguarda l'estensione della partizione secondaria per inglobale la (ex) primaria: si fa da windows (7 pro nel mio caso) o con sw esterno?
thanks!!!!:D

lo puoi fare benissimo da Gestione Dischi di win7, l'unica cosa essendo una funzione che lavora sulle partizioni dei dischi le operazioni vanno fatte con calma e attenzione e soprattutto prima di fare operazioni del genere sarebbe buona cosa farsi una backup dei dati importanti.

maxmax80 28-02-2014 11:21

Quote:

Originariamente inviato da s12a (Messaggio 40792960)
Effettuare il trim spesso non è dannoso, non usura l'SSD di per sé. Il suo controller si gestirà le indicazioni inviate del sistema operativo come meglio crede (il comando non è un ordine, ma un suggerimento, al limite).

Le uniche controindicazioni sono un potenziale rallentamento del sistema mentre lo si esegue ed il fatto che i settori trimmati sono irrecuperabili, dunque se lo si fa spesso, ci si può scordare di recuperare dati in caso di cancellazioni accidentali o simili (anche se credo comunque che su Windows i file cancellati permanentemente ad esempio con shift-canc subiscano di default una passata di trim al momento dell'operazione, dunque la situazione non dovrebbe cambiare troppo).

infatti ho specificato "superfluo" :p

aled1974 28-02-2014 11:39

Quote:

Originariamente inviato da tecno789 (Messaggio 40793226)
hd tune va bene per fare bench su un ssd?

IMHO meglio strumenti più specifici: asssd, atto disk bench, crystaldiskmark, iometer etc

ciao ciao

Lost82 28-02-2014 11:44

Ciao ragazzi, ho una domanda un po' particolare, non so se questo è il posto giusto ma provo qui prima di aprire casomai un topic.

Volevo approfittare delle vostre competenze in materia di SSD per un consiglio "metodologico": secondo voi, in una configurazione su portatile con SSD + HDD, dove mi conviene mettere le cartelle dei servizi di cloud storage (cartella dropbox + cartella Skydrive)?

L'SSD è un 830 da 256gb con Win8 e programmi. L'HDD è un 750gb che uso per archivio file e giochi.

Al momento ho Dropbox su SSD e Skydrive su HDD, ma vorrei unirli perché puntino entrambi agli stessi file. Solo che non riesco a decidere su quale disco metterli. Lo spazio sull'SSD non è un problema, ho 170gb liberi e stiamo parlando di un volume intorno ai 6gb. Credo che anche le scritture non siano un problema, non è roba che modifico di continuo.
Sapete darmi un consiglio? Quale dei due ha più senso?

Grazie.

jotaro75 28-02-2014 11:52

Quote:

Originariamente inviato da Lost82 (Messaggio 40794077)
Ciao ragazzi, ho una domanda un po' particolare, non so se questo è il posto giusto ma provo qui prima di aprire casomai un topic.

Volevo approfittare delle vostre competenze in materia di SSD per un consiglio "metodologico": secondo voi, in una configurazione su portatile con SSD + HDD, dove mi conviene mettere le cartelle dei servizi di cloud storage (cartella dropbox + cartella Skydrive)?

L'SSD è un 830 da 256gb con Win8 e programmi. L'HDD è un 750gb che uso per archivio file e giochi.

Al momento ho Dropbox su SSD e Skydrive su HDD, ma vorrei unirli perché puntino entrambi agli stessi file. Solo che non riesco a decidere su quale disco metterli. Lo spazio sull'SSD non è un problema, ho 170gb liberi e stiamo parlando di un volume intorno ai 6gb. Credo che anche le scritture non siano un problema, non è roba che modifico di continuo.
Sapete darmi un consiglio? Quale dei due ha più senso?

Grazie.

direi su hdd, il concetto che sta alla base per questo tipo di decisione è sempre(semplificando molto):
il programma è lento a causa di lettrure di dati corpose?allora ssd altrimenti hdd

tecno789 28-02-2014 11:56

Quote:

Originariamente inviato da aled1974 (Messaggio 40794046)
IMHO meglio strumenti più specifici: asssd, atto disk bench, crystaldiskmark, iometer etc



ciao ciao


ok capito grazie :)

gyonny 28-02-2014 12:21

Ragazzi vi dico che mi mi avete quasi convinto dicendomi che il Trim non funziona sul mio hardware:
TrimCheck continua a darmi sempre un categotrico "NOT Working!" anche con i driver Microsoft; CristaldiskInfo non è nemmeno compatibile con il mio hardware poichè mi rileva solo il disco meccanico e nessun SSD:


La scheda madre è vecchiotta e sul bios non è nemmeno presente la funzione AHCI.

Uno dei pochi programmi in grado di rilevare il SSD sulla mia mobo è HDTunePro, e i risultati sono questi:

Un utente mi aveva detto che per essere sicuri che il Trim funzioni realmente bisogna accertarsi che le scriitture Nand siano inferiori alle scritture Host (se ho capito bene...), quindi se è davvero così si direbbe che nel mio caso ci sia un'enorme write amplification quindi niente Trim.

Mi sono finalmente deciso di aggiornare scheda madre, a breve mi arriva una Asus Sabertooth 990FX R.2 :Perfido: ... e li la modalità AHCI è presente nelle impostazioni bios quindi dopo quest'altro aggiornamento hardware sicuramente risolverò definitivamente il problema del Trim che attualmente non ne vuol proprio sapere di funzionare con la mia attuale scheda madre.

* Certo che sono un pochettino esigenti sti SSD!...Mi tocca aggiornare scheda madre (a Sata3) per far funzionare il mio SSD al 100% delle sue potenzialità :mad:...infatti attualmente con questa mobo il mio OCZ Vector mi va appena appena poco più di un normale disco meccanico :mad: ;) :p

s12a 28-02-2014 12:38

Quote:

Originariamente inviato da gyonny (Messaggio 40794333)
-...................
Un utente mi aveva detto che per essere sicuri che il Trim funzioni realmente bisogna accertarsi che le scriitture Nand siano inferiori alle scritture Host (se ho capito bene...), ...................................

No, hai capito male. Avevo scritto che se le scritture NAND sono molto superiori a quelle host (ad esempio 2.5-3-4 volte od oltre, ma essendo un SSD Sandforce che usa la compressione dei dati, anche 2 volte dovrebbe far suonare qualche campanello d'allarme) la cosa potrebbe essere una conferma del fatto che il trim effettivamente non funziona sul tuo sistema.

Quote:

* Certo che sono un pochettino esigenti sti SSD!...Mi tocca aggiornare scheda madre (a Sata3) per far funzionare il mio SSD al 100% delle sue potenzialità :mad:...infatti attualmente con questa mobo il mio OCZ Vector mi va appena appena poco più di un normale disco meccanico :mad: ;) :p
Non è chiaro come tu abbia connesso questo SSD al sistema. Magari non hai usato una porta sata nativa del chipset della tua scheda madre. Proverei a connetterlo al posto dell'hard disk e vedere che succede, se viene rilevato.

maxmax80 28-02-2014 12:38

ma "scritture Nand" che codice avrebbe?
mai sentito..

s12a 28-02-2014 12:43

Quote:

Originariamente inviato da maxmax80 (Messaggio 40794431)
ma "scritture Nand" che codice avrebbe?
mai sentito..

Alcuni SSD dotati di controller Sandforce hanno fra i parametri SMART anche il dato preciso in gigabyte delle scritture effettuate al lordo della write amplification sulle memorie NAND. Quelle "host" sono le scritture al netto della write amplification, così come richieste all'SSD dal pc/sistema operativo (host).

Gli SSD Samsung dai dati SMART indicano solo le scritture host. Quelle sulle NAND lo si ricava in maniera approssimata dal numero di cicli di scrittura moltiplicati per la capienza fisica delle memorie dell'SSD.

gyonny 28-02-2014 13:39

Insomma ragazzi devo ammettere che mi sto un po confondendo le idee:

ho postato screenshot dettagliati - la porta Sata2 è nativa e il SSD è impostato come disco primario - ho fatto come avete consigliato (provando i driver Microsoft) - Trimcheck non ne vuol proprio sapere di darmela vinta -

Insomma sto Trim funziona o non funziona?

s12a 28-02-2014 14:04

Come scritto poc'anzi prova a:

- Spegnere il computer
- Sconnettere il cavo SATA dall'hard disk senza staccarlo dalla motherboard
- Connettere lo stesso cavo SATA all'SSD
- Accendere il pc, lasciando l'hard disk non connesso
- Verificare se viene rilevato da CrystalDiskInfo e se trimcheck funziona

gyonny 28-02-2014 14:20

Quote:

Originariamente inviato da s12a (Messaggio 40762573)
...Se le scritture NAND sono diverse volte superiori a quelle host vuol dire che la write amplification è elevata, conseguenza probabile del trim non funzionante.

In questo post ho capito che se le scritture Nand sono superiori alle scritture Host significa che la write amplification è elevata quindi molto probabilmente il Trim non sarà funzionante...

Infatti osservando il mio precedente screenshot di HDTunePro si nota molto bene che le scrtitture Nand sono molto superiori alle scritture Host:

gyonny 28-02-2014 14:22

Quote:

Originariamente inviato da s12a (Messaggio 40794924)
Come scritto poc'anzi prova a:

- Spegnere il computer
- Sconnettere il cavo SATA dall'hard disk senza staccarlo dalla motherboard
- Connettere lo stesso cavo SATA all'SSD
- Accendere il pc, lasciando l'hard disk non connesso
- Verificare se viene rilevato da CrystalDiskInfo e se trimcheck funziona

Hai postato prima di me, proverò anche questa soluzione. Thanks


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 12:27.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2024, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.