Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Piazzetta Fotografica (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=31)
-   -   [Thread Ufficiale] Pile/Batterie ricaricabili (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=1486066)


sandroz84 14-07-2012 21:07

Quote:

Originariamente inviato da SaggioFedeMantova (Messaggio 37797865)
scarica finita, 863mah

Praticamente dopo 4 mesi risulta un'auto-scarica del 65% dal dichiarato(2500mAh) e del 60% dal valore reale dopo il break(2130mAh).

SaggioFedeMantova 15-07-2012 12:52

Quote:

Originariamente inviato da sandroz84 (Messaggio 37797991)
Praticamente dopo 4 mesi risulta un'auto-scarica del 65% dal dichiarato(2500mAh) e del 60% dal valore reale dopo il break(2130mAh).

assolutamente LSD :D:ciapet:

gerko 16-07-2012 23:04

Wow che autoscarica!! :D


Ho paura anche io che i marchi se ne stanno un pò approfittando magari perdendo di qualità.
Qui sul topic si è parlato bene delle tunirgy dicendo che si, sono LSD; però ora non hanno più in vendita le normali, ma solo batterie con valori "pompati" le AA più basse mi pare sono 2300 mentre le AAA sono 900. Le AAA le ho prese, spero siano buone, anche se ho dubbi. Vi avviso già che non ho caricatore analizzatore e non posso quindi fare test a meno che di non fare scariche e cariche con un caricatore da modellismo con celle singole. Potrei farlo, ma non so se è attendibile.

sandroz84 17-07-2012 09:31

Quote:

Originariamente inviato da Luigi_C (Messaggio 37808893)
Se carica celle singole è già un buon inizio. Il controllo di carica com'è? (-dV, dV/dt, dT/dt...)
E per la scarica? A quale tensione minima interrompe la scarica?

Se è uno dei modelli che penso io, sono tutti semi uguali, cambiano solo la potenza massima ed in modo marginale il numero di celle in serie che si possono caricare scaricare.
Comunque questo tipo di caricatori permettono di caricare da 1 a 15/18 celle in serie nel caso delle ni-xx.
Il fine carica è a rilevazione di deltav negativo, impostabile da un minimo di 5mV ad un massimo di 20, sui più evoluti dai 3mV ai 30.
La tensione di fine scarica è selezionabile a piacere in base al numero di celle del pacco batterie che si sta utilizzando, come anche la corrente di scarica.

gerko 18-07-2012 00:44

Quote:

Originariamente inviato da gerko (Messaggio 37361649)
Che tristezza, anzichè mettere un display per fare i fighi potevano farlo senza ma farlo caricare singolarmente le celle.:rolleyes:
Schifezza.

Anch'io ho preso da Dealextreme un caricatore Soshine un'anno fa, che carica a canali separati, ha un controllo deltaV ma non cicla, e per pochi euro in più avrei preso quello che hai preso tu FrancoC che invece cicla le celle, a sto punto direi che mi è andata meglio forse, dico forse perchè la seconda volta che lo ho usato mentre era in funzione emetteva un ronzio.
Ecco una foto.

Devo comprarne un'altro di caricabatterie, non so se prenderne uno come il mio o come il tuo Franco. Dici ancora che non funziona bene il tuo?

Per le domande fatte ha detto tutto Sandoz, il caricatore è l'Imax B6.

c.ianelli 18-07-2012 09:10

Per chi interessa viste pile Uniross LSD in offerta al Bennet a poco più di 9 €
Da volantino dovrebbero esserci anche le Duracell active charge agli ipercoop nordest (4 stilo 8,53 €), ma solo fino ad oggi

vale46pc 18-07-2012 19:12

x saggio sono le famose lidl rosse o quali della tronic ?


x ianelli buono, in un test le uniross, SONO arrivate prime !

SaggioFedeMantova 18-07-2012 21:57

Quote:

Originariamente inviato da vale46pc (Messaggio 37819399)
x saggio sono le famose lidl rosse o quali della tronic ?

no sono queste http://www.lidl.it/static_content/li...71661_01_b.jpg

le lidl rosse sono LSD, mentre queste no; ho fatto i test per confermarlo, cosi se qualcuno chiede se sono buone o meno gli posto i test e me lo dice lui; si sa mai che tornino in vendita a lidl e qualcuno le voglia acquistare..

b1st3k 19-07-2012 12:11

Quote:

Originariamente inviato da SaggioFedeMantova (Messaggio 37820322)
no sono queste http://www.lidl.it/static_content/li...71661_01_b.jpg

le lidl rosse sono LSD, mentre queste no; ho fatto i test per confermarlo, cosi se qualcuno chiede se sono buone o meno gli posto i test e me lo dice lui; si sa mai che tornino in vendita a lidl e qualcuno le voglia acquistare..

Alla LIDL dopo un pò torna tutto, quindi è probabile che torneranno anche queste ricaricabili.

Ma non ho capito, sono valide o meno??

metrino 19-07-2012 13:05

quelle del link no, quelle rosse con la scritta nera si.
tuttavia ormai ho seri dubbi che ritornino. sono passati almeno due lotti di ciofeche dopo quelle rosse.

SaggioFedeMantova 19-07-2012 17:17

Quote:

Originariamente inviato da b1st3k (Messaggio 37822803)
Alla LIDL dopo un pò torna tutto, quindi è probabile che torneranno anche queste ricaricabili.

Ma non ho capito, sono valide o meno??

solo le rosse sono valide, guarda i test di autoscarica, li ho fatti apposta.

sandroz84 19-07-2012 18:18

Ci sarebbero anche le nere con la scritta rossa/verde che qui non si son viste nemmeno di striscio, solo Germania e Francia.

invincible88 19-07-2012 18:19

Ciao a tutti, ho sfogliato in giro sul web e anche qui sul forum, non sono riuscito a trovare nessun test sull'autoscarica della Varta Power Accus ready to use, qualcuno sa dove trovarlo?

Migmar 20-07-2012 12:17

http://www.candlepowerforums.com/vb/...y2use-2300-mAh

vale46pc 20-07-2012 13:24

bello....

migmar ma c'e anche una recensione sulle eneloop e delle infinium pana in quel sito ?

sandroz84 20-07-2012 15:24

Delle eneloop trovi vita morte e miracoli, delle infinium mi sembra di aver visto qualcosa da qualche parte, se lo ritrovo te lo linko.

vale46pc 20-07-2012 20:24

un test ok come quello del sito candelpower sulle varta ? ciaooooo

invincible88 21-07-2012 01:58

Quote:

Originariamente inviato da angelo963 (Messaggio 37790034)
:mano: L' importante è capirsi.

Le quattro celle che hai non sono poi cosi male, guarda se da qualche parte c'è scritto la capacità minima garantita; probabilmente ci sei molto vicino; se ci aggiungiamo anche l' errore del Maha...direi che ci può stare una media di 2100Mah reali.
Purtroppo tra il dichiarato e il reale ce ne passa, e come ciliegina sulla torta i produttori stanno rifacendo ancora lo stesso errore, cioè quello di rincorrere la massima capacità a discapito della robustezza; solamente che ora ci fregano pure con la scritta ready to use.
Celle da 2500Mah e oltre (che arriveranno sicuramente come specchietti per le allodole) a bassa autoscarica bahh...io diffido e resto a 2000Mah.. a meno di stravolgimenti tecnologici evidenti.
A proposito, ricordati che i cicli di carica di una cella sono "a scalare", occhio di non bruciarteli tutti nel Maha :D :D :D .
Ciao

Ciao Angelo, un utente l'altro giorno mi ha postato un test sulle varta ready to use, lo stesso modello che ho io

http://www.candlepowerforums.com/vb/...y2use-2300-mAh

Se dai un occhiata ai test effettuati dopo il break-in le celle mostrano un amperaggio assolutamente perfetto con quanto dichiarato da Varta, nella discusione precedente ti ho postato i risultati delle mie celle che sono lontane da questo risultato...di sicuro dovute al cattivo utilizzo dei caricatori precedenti!

invincible88 21-07-2012 02:02

Quote:

Originariamente inviato da Migmar (Messaggio 37828677)

Ti ringrazio per il link che mi ha aiutato a capire che le mie celle sono un pò deteriorate in quanto non sono cosi performanti! però io cercavo un test in autoscarica stile, dopo 1 mese quanta carica tengono, dopo 2, dopo 6 mesi e cosi via...
cmq sia grazie :)

angelo963 21-07-2012 09:12

Quote:

Originariamente inviato da invincible88 (Messaggio 37832772)
Ciao Angelo, un utente l'altro giorno mi ha postato un test sulle varta ready to use, lo stesso modello che ho io

http://www.candlepowerforums.com/vb/...y2use-2300-mAh

Se dai un occhiata ai test effettuati dopo il break-in le celle mostrano un amperaggio assolutamente perfetto con quanto dichiarato da Varta, nella discusione precedente ti ho postato i risultati delle mie celle che sono lontane da questo risultato...di sicuro dovute al cattivo utilizzo dei caricatori precedenti!

Sarà pignoleria ma ho lo stesso qualche dubbio; è un test che risale a tre anni fa e nel 2009 il massimo per una lsd era 2100Mah e a voler ben guardare nel grafico la scarica a 0,5C termina a circa 2200Mah :boh: .
Boh...spero di sbagliarmi ma qualche cosa non quadra..2300Mah come il dichiarato quando ancora oggi dopo tre anni di sviluppo nemmeno le migliori ci arrivano (al dichiarato, anche se a onor del vero le mie Eneloop AAA dopo un periodo di rodaggio si sono stabilizzate addirittura oltre)...mi fido molto di piu' di quello che hai postato Tu!
Vediamo le tue con l' uso del C9000 come si comportano, se poi ci sono altri utenti con le identiche batterie che si uniscono per qualche test meglio ancora.
Il mio dubbio è che "quelle" Varta non fossero realmente delle lsd, lo erano solamente per marketing ;) ; ci voleva un bel test di autoscarica per smascherarle.
Ciao

invincible88 21-07-2012 10:00

Quote:

Originariamente inviato da angelo963 (Messaggio 37833009)
Sarà pignoleria ma ho lo stesso qualche dubbio; è un test che risale a tre anni fa e nel 2009 il massimo per una lsd era 2100Mah e a voler ben guardare nel grafico la scarica a 0,5C termina a circa 2200Mah :boh: .
Boh...spero di sbagliarmi ma qualche cosa non quadra..2300Mah come il dichiarato quando ancora oggi dopo tre anni di sviluppo nemmeno le migliori ci arrivano (al dichiarato, anche se a onor del vero le mie Eneloop AAA dopo un periodo di rodaggio si sono stabilizzate addirittura oltre)...mi fido molto di piu' di quello che hai postato Tu!
Vediamo le tue con l' uso del C9000 come si comportano, se poi ci sono altri utenti con le identiche batterie che si uniscono per qualche test meglio ancora.
Il mio dubbio è che "quelle" Varta non fossero realmente delle lsd, lo erano solamente per marketing ;) ; ci voleva un bel test di autoscarica per smascherarle.
Ciao

Ora vediamo, ho appena esaurito una delle 4 celle nel mouse e 2 nel pad che si esauriranno tra due settimane, ci fa qualcosa se una cella la tengo scarica per 20 giorni in attesa che si scaricano le altre cosi le metto tutte e 4 in break-in?

angelo963 21-07-2012 10:24

Assolutamente niente.
Ciao

sandroz84 21-07-2012 11:05

Quote:

Originariamente inviato da vale46pc (Messaggio 37831720)
un test ok come quello del sito candelpower sulle varta ? ciaooooo

Sempre dallo stesso sito:
http://www.candlepowerforums.com/vb/...ischarge-study

SaggioFedeMantova 21-07-2012 11:30

Quote:

Originariamente inviato da sandroz84 (Messaggio 37833427)

E' spaventoso che con 8A di carico riescano a fornire piu di 1800mah secondo me.
Ma dopo un test del genere non diventano bollenti?

sandroz84 21-07-2012 11:41

Quote:

Originariamente inviato da SaggioFedeMantova (Messaggio 37833578)
E' spaventoso che con 8A di carico riescano a fornire piu di 1800mah secondo me.
Ma dopo un test del genere non diventano bollenti?

Credo proprio di si;)

angelo963 21-07-2012 11:50

Ho l' impressione però che si stia facendo confusione tra test di autoscarica e test di capacità e scarico perchè di quello si parla su candlepowerforum, se quei 2300Mah delle Varta diventano 1500Mah dopo tre mesi...hai voglia di chiamarle ready2use :D .
@ SaggioFedeMantova
Impressionanti si le Eneloop, sono quelli i grafici da guardare se vogliamo celle performanti!!
Sicuramente durante i test vengono raffreddate con ventole, io raffreddo anche in carica :D .
Ciao

SaggioFedeMantova 21-07-2012 13:52

Una fotocamera compatta, durante l'accensione, quindi avvio del sistema operativo ed estrazione dell'obbiettivo quanto può chiedere in spunto?
Durante uno scatto con il flash invece?
Mentre un flash esterno per una reflex, a potenza piena quanto può chiedere?

Valori indicativi eh, cosi solo per farmi un'idea :)

sandroz84 21-07-2012 14:02

Quote:

Originariamente inviato da SaggioFedeMantova (Messaggio 37834344)
Una fotocamera compatta, durante l'accensione, quindi avvio del sistema operativo ed estrazione dell'obbiettivo quanto può chiedere in spunto?
Durante uno scatto con il flash invece?
Mentre un flash esterno per una reflex, a potenza piena quanto può chiedere?

Valori indicativi eh, cosi solo per farmi un'idea :)

Molto meno, solitamente viene indicato sul dispositivo vicino al vano batterie, credo sia la massima corrente assorbita durante il caricamento del condensatore dell'inverter.
Ricordo una vecchia compatta kodak che riportava la dicitura 3V-2A.

SaggioFedeMantova 21-07-2012 14:55

Quote:

Originariamente inviato da sandroz84 (Messaggio 37834389)
Molto meno, solitamente viene indicato sul dispositivo vicino al vano batterie, credo sia la massima corrente assorbita durante il caricamento del condensatore dell'inverter.
Ricordo una vecchia compatta kodak che riportava la dicitura 3V-2A.

ok, grazie :)

invincible88 21-07-2012 18:24

Quote:

Originariamente inviato da angelo963 (Messaggio 37833009)
Sarà pignoleria ma ho lo stesso qualche dubbio; è un test che risale a tre anni fa e nel 2009 il massimo per una lsd era 2100Mah e a voler ben guardare nel grafico la scarica a 0,5C termina a circa 2200Mah :boh: .
Boh...spero di sbagliarmi ma qualche cosa non quadra..2300Mah come il dichiarato quando ancora oggi dopo tre anni di sviluppo nemmeno le migliori ci arrivano (al dichiarato, anche se a onor del vero le mie Eneloop AAA dopo un periodo di rodaggio si sono stabilizzate addirittura oltre)...mi fido molto di piu' di quello che hai postato Tu!
Vediamo le tue con l' uso del C9000 come si comportano, se poi ci sono altri utenti con le identiche batterie che si uniscono per qualche test meglio ancora.
Il mio dubbio è che "quelle" Varta non fossero realmente delle lsd, lo erano solamente per marketing ;) ; ci voleva un bel test di autoscarica per smascherarle.
Ciao

Allora eccomi qui per aggiornarti della situazione, oggi a grande sorpresa mi si sono scaricate le due Varta del pad della 360! molto strano perchè la carica precedente è durata ben 20 giorni! questa molto meno...comunque sia ho messo in carica a 0,5C le 3 celle, quella del mouse e le due del pad ecco i risultati a fine carica:

1. 2121 mah - carica terminata a 2122 mah in 127 minuti a 1,44 volt
2. 2116 mah - carica terminata a 1801 mah in 107 minuti a 1,41 volt
3. 2090 mah - carica terminata a 1971 mah in 118 minuti a 1,40 volt

Tenendo presente che non so quanto tempo siano rimaste nel caricatore dal DONE, le celle bilanciate che uso nel pad sono la N°1 e N°2...la quarta cella è nel mouse al momento...

luigimitico 21-07-2012 20:25

Salve sapreste dirmi a che tensione caricare un pacco batterie formato da 5 pile da 1,2 Volt da 2000mah?
Io fino ad ora le ho caricate a 6V (5x1,2)
Ho fatto male?

paditora 21-07-2012 21:47

Quote:

Originariamente inviato da invincible88 (Messaggio 37835696)
Allora eccomi qui per aggiornarti della situazione, oggi a grande sorpresa mi si sono scaricate le due Varta del pad della 360! molto strano perchè la carica precedente è durata ben 20 giorni! questa molto meno...comunque sia ho messo in carica a 0,5C le 3 celle, quella del mouse e le due del pad ecco i risultati a fine carica:

Curiosità personale e un po' OT.
Ma più o meno quanto dura una pila ricaricabile in un mouse senza fili per diciamo 4-5 ore di utilizzo Pc al giorno?
E si scarica solo se usi il mouse o anche se hai il Pc acceso ma inattivo, mentre chessò stai scaricando qualcosa ma non utilizzi nè mouse nè tastiera.
Il mio mouse (che non è ottico) comincia a perdere colpi. Ogni tanto il tasto destro devo prenderlo a martellate per farlo funzionare per fortuna che il tasto destro lo utilizzo pochissimo. L'ho anche pulito credendo fosse la polvere anche smontandolo e pulendo bene l'interno ma non cambia un cavolo per cui volevo comprarne uno nuovo e passare a un mouse ottico.
Solo che se ogni 15-20 giorni già devi ricaricarlo mi sa che ne prendo uno con il filo. Diventa un po' uno sbattimento insomma.
E inoltre come ti accorgi che si sta scaricando? Quando lo muovi la freccia sul monitor risponde in ritardo?
Ultimissima domanda. Ma lo puoi usare anche a distanza come ad esempio un telecomando?
Quando mi guardo un film solitamente mi metto sdraiato sul letto e quando devo andare avanti o indietro mi tocca alzarmi e clikkare. Potendo usare il mouse come un telecomando potrei clikkare direttamente dal letto o ha un raggio d'azione molto ridotto? Dal letto al Pc ci sono circa 5 metri.

SaggioFedeMantova 21-07-2012 22:11

Quote:

Originariamente inviato da paditora (Messaggio 37836473)
Curiosità personale e un po' OT.
Ma più o meno quanto dura una pila ricaricabile in un mouse senza fili per diciamo 4-5 ore di utilizzo Pc al giorno?
E si scarica solo se usi il mouse o anche se hai il Pc acceso ma inattivo, mentre chessò stai scaricando qualcosa ma non utilizzi nè mouse nè tastiera.
Il mio mouse (che non è ottico) comincia a perdere colpi. Ogni tanto il tasto destro devo prenderlo a martellate per farlo funzionare per fortuna che il tasto destro lo utilizzo pochissimo. L'ho anche pulito credendo fosse la polvere anche smontandolo e pulendo bene l'interno ma non cambia un cavolo per cui volevo comprarne uno nuovo e passare a un mouse ottico.
Solo che se ogni 15-20 giorni già devi ricaricarlo mi sa che ne prendo uno con il filo. Diventa un po' uno sbattimento insomma.
E inoltre come ti accorgi che si sta scaricando? Quando lo muovi la freccia sul monitor risponde in ritardo?
Ultimissima domanda. Ma lo puoi usare anche a distanza come ad esempio un telecomando?
Quando mi guardo un film solitamente mi metto sdraiato sul letto e quando devo andare avanti o indietro mi tocca alzarmi e clikkare. Potendo usare il mouse come un telecomando potrei clikkare direttamente dal letto o ha un raggio d'azione molto ridotto? Dal letto al Pc ci sono circa 5 metri.

mouse ottico senza fili bluetooth durata un paio di mesi
quando la pila è scarica la freccia del mouse si ferma improvvisamente
la portata è di una decina di metri

paditora 21-07-2012 22:12

Quote:

Originariamente inviato da SaggioFedeMantova (Messaggio 37836532)
mouse ottico senza fili bluetooth durata un paio di mesi
quando la pila è scarica la freccia del mouse si ferma improvvisamente
la portata è di una decina di metri

Ah non c'è chessò un indicatore di carica sul desktop? Si ferma e basta?
Quindi devi tenerti sempre pronta una pila già carica.
Si un paio di mesi come durata mi andrebbe anche bene.

Shark 87 22-07-2012 00:18

ragà ultimamente mi capita spesso caricando le batterie sia nuove di pacca o già con qualche ciclo con il mio technoline bc700 le batterie diventano per i miei gusti un pò bollenti ...le aaa da 800mah le carico a 500mah invece le aa da 2100mah a 800mah mi succede con le varta ready to use ne ho un sacco...le eneloop diventano tiepide...e normale?

invincible88 22-07-2012 03:32

Quote:

Originariamente inviato da paditora (Messaggio 37836473)
Curiosità personale e un po' OT.
Ma più o meno quanto dura una pila ricaricabile in un mouse senza fili per diciamo 4-5 ore di utilizzo Pc al giorno?
E si scarica solo se usi il mouse o anche se hai il Pc acceso ma inattivo, mentre chessò stai scaricando qualcosa ma non utilizzi nè mouse nè tastiera.
Il mio mouse (che non è ottico) comincia a perdere colpi. Ogni tanto il tasto destro devo prenderlo a martellate per farlo funzionare per fortuna che il tasto destro lo utilizzo pochissimo. L'ho anche pulito credendo fosse la polvere anche smontandolo e pulendo bene l'interno ma non cambia un cavolo per cui volevo comprarne uno nuovo e passare a un mouse ottico.
Solo che se ogni 15-20 giorni già devi ricaricarlo mi sa che ne prendo uno con il filo. Diventa un po' uno sbattimento insomma.
E inoltre come ti accorgi che si sta scaricando? Quando lo muovi la freccia sul monitor risponde in ritardo?
Ultimissima domanda. Ma lo puoi usare anche a distanza come ad esempio un telecomando?
Quando mi guardo un film solitamente mi metto sdraiato sul letto e quando devo andare avanti o indietro mi tocca alzarmi e clikkare. Potendo usare il mouse come un telecomando potrei clikkare direttamente dal letto o ha un raggio d'azione molto ridotto? Dal letto al Pc ci sono circa 5 metri.

Allora, dipende di che mouse parli, il mio è un kit tastiera/mouse logitech mx3200, pagato 90 euro qualche anno fa...il mouse ha il risparmio energetico, si spegne in automatico quando non rileva movimenti, sensore laser quindi niente luce e quindi meno assorbimento, mi dura 20 giorni però io lo uso moltissimo! circa 6 - 8 ore al giorno come minimo! può montare due batterie AA, ma io ne uso solo una perchè il mouse risulta molto più leggero, uso due batterie ricaricabili cosi una la tengo sempre come cambio...inoltre è dotato di stato di carica della batteria, non appena la batteria inizia ad avere bassa carica il software e la spia integrata nel mouse te lo segnala...

Di sicuro con 2 batterie dura molto di più, ma non mi serve tenere cosi tanto le pile montate...anche perchè ripeto, il mouse è più leggero con una!
Parlando invece di mouse da gioco, assorbono molto di più perchè sono ad altissime prestazioni, ma comunque vai tranquillo con un mouse Logitech, magari lo paghi qualcosa in più, ma hai un sacco di vantaggi, risparmio energetico, auto-spegnimento, stato di carica etc...
Siccome io non ci gioco molto con il pc o comunque non sono patito di giochi online, questo mi basta anche per giocare, mi ci sono trovato sempre bene e con il fatto di avere un caricatore esterno non ho scocciature di nessun tipo...ho sempre una batteria pronta e via!
Spero di esserti stato d'aiuto

paditora 22-07-2012 10:58

Quote:

Originariamente inviato da invincible88 (Messaggio 37837027)
Allora, dipende di che mouse parli, il mio è un kit tastiera/mouse logitech mx3200, pagato 90 euro qualche anno fa...il mouse ha il risparmio energetico, si spegne in automatico quando non rileva movimenti, sensore laser quindi niente luce e quindi meno assorbimento, mi dura 20 giorni però io lo uso moltissimo! circa 6 - 8 ore al giorno come minimo! può montare due batterie AA, ma io ne uso solo una perchè il mouse risulta molto più leggero, uso due batterie ricaricabili cosi una la tengo sempre come cambio...inoltre è dotato di stato di carica della batteria, non appena la batteria inizia ad avere bassa carica il software e la spia integrata nel mouse te lo segnala...

Di sicuro con 2 batterie dura molto di più, ma non mi serve tenere cosi tanto le pile montate...anche perchè ripeto, il mouse è più leggero con una!
Parlando invece di mouse da gioco, assorbono molto di più perchè sono ad altissime prestazioni, ma comunque vai tranquillo con un mouse Logitech, magari lo paghi qualcosa in più, ma hai un sacco di vantaggi, risparmio energetico, auto-spegnimento, stato di carica etc...
Siccome io non ci gioco molto con il pc o comunque non sono patito di giochi online, questo mi basta anche per giocare, mi ci sono trovato sempre bene e con il fatto di avere un caricatore esterno non ho scocciature di nessun tipo...ho sempre una batteria pronta e via!
Spero di esserti stato d'aiuto

Bè quello che ho intenzione di prendere so già quale è.
Sarebbe questo:
http://www.logitech.com/assets/32954...kball-m570.png
Non è proprio un mouse ma una trackball.
Uso già una trackball della logitech (trackman wheel) da quasi 10 anni, ma ormai il tasto destro fatica a funzionare ed in vendita esiste solo quella ottica.
Sul sito della logitech dice che una pila dura addirittura 18 mesi, ma mi sembrano un po' troppi.
Magari dura 18 mesi se il Pc lo tieni sempre spento :D
Anche se dura solo un paio di mesi già mi andrebbe bene. 20 giorni invece mi sembrano un po' pochini.
Inizia già a diventare uno sbattimento.

Shark 87 22-07-2012 12:50

Quote:

Originariamente inviato da Luigi_C (Messaggio 37836905)
Con quelle correnti di carica, in particolare per le AA, non dovrebbe accadere. Evidentemente la resistenza serie di quelle batterie è abbastanza elevata, ma non troppo da far scattare altri meccanismi o addirittura la segnalazione HIGH.
Le Eneloop sono famose per la loro bassa resistenza interna.

ma il calore che produce quasi a fine carica quasi sempre...compromette le batterie?e inoltre sul technoline nn dovrebbero esserci dei sensori che rilevano il calore delle celle?che stacca se sn troppo calde?

SaggioFedeMantova 22-07-2012 13:20

Quote:

Originariamente inviato da Shark 87 (Messaggio 37838126)
ma il calore che produce quasi a fine carica quasi sempre...compromette le batterie?e inoltre sul technoline nn dovrebbero esserci dei sensori che rilevano il calore delle celle?che stacca se sn troppo calde?

evidentemente non sono troppo calde, dunque non dovrebbero rovinarsi; se il tuo carichino funziona correttamente fidati di lui ;)

Shark 87 22-07-2012 13:44

Quote:

Originariamente inviato da SaggioFedeMantova (Messaggio 37838266)
evidentemente non sono troppo calde, dunque non dovrebbero rovinarsi; se il tuo carichino funziona correttamente fidati di lui ;)

ah ok vado tranquillo allora...:D propio ieri ho acquistato un'altro pacco di aaa varta ready to use,al carrefour l'hanno scontate del 25% le aaa lo pagate 6 euro e le aa costano 8 euro niente male....:)


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 15:11.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.