Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Periferiche di Memorizzazione - Discussioni generali (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=17)
-   -   SSD: thread generale e consigli per gli acquisti (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=2575800)


@Liupen 31-03-2020 21:02

Quote:

Originariamente inviato da kliffoth (Messaggio 46692212)
una piccola nota di colore: tempo fa avevo postato quanto segue in concomitanza dell'usicta di Magician 6.0:

scusate, ho un piccolo grattacapo: ho appena installato l'ultima versione di Samsung Magician e non trovo la voce per utilizzare il fix per le scritture lente sul Samsung 840 EVO.
Nella versione precedente questa possibilità c'era, ora non più


oggi per puro caso visito questa pagina di Samsung Magician
https://www.samsung.com/semiconducto...umer/magician/
e mi accorgo che per leggerezza hanno dimenticato di inserire il modelllo 840 EVO tra quelli supportati

...ah beata sbadataggine :)

Scusami la curiosità, ma per "voce per utilizzare il fix" su un Samsung 840 evo intendi il Performance Restoration di Magician 4.6?
Perchè in realtà se hai, dopo la prima passata del tool, eseguito l'aggiornamento del firmware (al EXT0CB6Q), sei già a posto.

Se invece intendi la voce Performance Optimization, so che è stato mantenuto anche nella versione 6.0 di Magician, ma devi sapere che si tratta di un comando TRIM forzato ed è lo stesso che puoi eseguire negli strumenti (ottimizza) della proprietà del tuo SSD.

Riguardo la dimenticanza...come dargli contro, a momenti rischiava una causa milionaria :D vorranno dimenticarsi del 840 evo!!!

aled1974 31-03-2020 21:05

Quote:

Originariamente inviato da prra (Messaggio 46693994)
ciao a tutti

sto pensando di aggiornare il mio reparto di archiviazione, vorrei prendere un sata da 1 tb e forse anche un altro sata da 120 gb .. pensate sia un buon momento per acquistare ?


il momento buono è principalmente "quando serve" seguito a ruota da "quando costa meno" :D

come siamo con l'andamento dei prezzi di camel/keepa? quanta urgenza hai?

Quote:

inoltre per caso qualcuno sa se con la garanzia degli ssd samsung è necessario avere la prova d'acquisto o se invece vanno solo in base al seriale dell'ssd ?

TY
sui prodotti nuovi 2 anni per legge dalla data di vendita senza se e senza ma

se poi il prodotto offre più anni (es. 3 o 5 anni) questi valgono dal seriale, con tutte le possibili combinazioni riferibili ai 2 anni per legge ;)

ciao ciao

kliffoth 01-04-2020 14:32

Quote:

Originariamente inviato da @Liupen (Messaggio 46694148)
Scusami la curiosità, ma per "voce per utilizzare il fix" su un Samsung 840 evo intendi il Performance Restoration di Magician 4.6?
Perchè in realtà se hai, dopo la prima passata del tool, eseguito l'aggiornamento del firmware (al EXT0CB6Q), sei già a posto.

Se invece intendi la voce Performance Optimization, so che è stato mantenuto anche nella versione 6.0 di Magician, ma devi sapere che si tratta di un comando TRIM forzato ed è lo stesso che puoi eseguire negli strumenti (ottimizza) della proprietà del tuo SSD.

Riguardo la dimenticanza...come dargli contro, a momenti rischiava una causa milionaria :D vorranno dimenticarsi del 840 evo!!!

Si esatto, sono a posto perchè il problema veniva risolto via firmware, che poi dovrebbe continuare a fare i suoi spostamenti per evitare il riproporsi della cosa, ma resta il fatto che ora manca una voce e che solo il modello 840 EVO è sparito dai supportati, nessuna polemica, era solo una cosa curiosa che ho notato.

...piuttosto io saltuariamente quando mi ricordo eseguo il Performance Optimization, ovvero lancio il comnado TRIM...diciamo ogni 3-4 mesi. Faccio bene?

...ovviamente non seguo alcuna guida (anche poi molte sono anche datate ormai) sulle magiche ottimizzazioni, Overprovisioning etc etc: i miei ssd vengono usati normalmente

aled1974 01-04-2020 21:18

Quote:

Originariamente inviato da kliffoth (Messaggio 46695158)
...piuttosto io saltuariamente quando mi ricordo eseguo il Performance Optimization, ovvero lancio il comnado TRIM...diciamo ogni 3-4 mesi. Faccio bene?

non ricordo più, era il 840 liscio o anche il 840evo quello con i problemi di decadimento prestazionale mai risolti? mi pareva fosse il liscio, ma non ricordo con precisione :stordita:

ad ogni modo se lanci una trimmata manuale ogni 3-4 mesi di certo non gli fa male ;)

Quote:

...ovviamente non seguo alcuna guida (anche poi molte sono anche datate ormai) sulle magiche ottimizzazioni, Overprovisioning etc etc: i miei ssd vengono usati normalmente
infatti per le versioni di di windows superiori a 7 sp1 non serve alcuna ottimizzazione di sorta, vai pure tranquillo così :mano:

ciao ciao

s12a 01-04-2020 23:44

Quote:

Originariamente inviato da aled1974 (Messaggio 46696012)
non ricordo più, era il 840 liscio o anche il 840evo quello con i problemi di decadimento prestazionale mai risolti? mi pareva fosse il liscio, ma non ricordo con precisione :stordita:

Sì, è l'840 "liscio" (il primo SSD consumer Samsung con memorie TLC), e il trim non basta a risolvere; occorre necessariamente leggere e riscrivere i tutti dati presenti. Il decadimento è solo in lettura e la velocità in sequenziale con i dati statici può scendere sotto i 20 MB/s dopo qualche mese, anche ad SSD connesso al pc sempre acceso.

@Liupen 02-04-2020 00:42

Quote:

Originariamente inviato da kliffoth (Messaggio 46695158)
Si esatto, sono a posto perchè il problema veniva risolto via firmware, che poi dovrebbe continuare a fare i suoi spostamenti per evitare il riproporsi della cosa, ma resta il fatto che ora manca una voce e che solo il modello 840 EVO è sparito dai supportati, nessuna polemica, era solo una cosa curiosa che ho notato.

...piuttosto io saltuariamente quando mi ricordo eseguo il Performance Optimization, ovvero lancio il comnado TRIM...diciamo ogni 3-4 mesi. Faccio bene?

...ovviamente non seguo alcuna guida (anche poi molte sono anche datate ormai) sulle magiche ottimizzazioni, Overprovisioning etc etc: i miei ssd vengono usati normalmente

Partendo dall'ottimizzazione: come detto male non fà, ma è anche una cosa ininfluente visto che da Windows 8 in poi gli OS sono completamente compatibili con gli SSD (TRIM è attivo di default).

Riguardo il bug, la procedura di riparazione è quella che ti ho descritto; prima il tool riscriveva i dati poi il nuovo firmware metteva una pezza con il leveling più aggressivo.

Pensavo scherzassi sulla dimenticanza nella pagina del Samsung 840 EVO. Vero che l'EVO non c'è ma il PRO si, ma anche vero che nel datasheet di Magician 6.0 è scritto chiaramente che è supportato (840 series... comprende tutti e tre i modelli).

Quote:

Originariamente inviato da aled1974 (Messaggio 46696012)
non ricordo più, era il 840 liscio o anche il 840evo quello con i problemi di decadimento prestazionale mai risolti? mi pareva fosse il liscio, ma non ricordo con precisione :stordita:

Quote:

Originariamente inviato da s12a (Messaggio 46696186)
Sì, è l'840 "liscio" (il primo SSD consumer Samsung con memorie TLC), e il trim non basta a risolvere; occorre necessariamente leggere e riscrivere i tutti dati presenti. Il decadimento è solo in lettura e la velocità in sequenziale con i dati statici può scendere sotto i 20 MB/s dopo qualche mese, anche ad SSD connesso al pc sempre acceso.

Eh...magari!
E' l'esatto contrario; il Samsung 840 EVO fu oggetto di "riparazione" mentre l'840 "liscio" (il primo modello TLC) ormai fuori produzione, fu lasciato al suo destino.
https://www.hwupgrade.it/news/storag...ura_54471.html
Personalmente il vecchio 840 (liscio) ne era esente mi ricordo...ma altri dicevano che era un problema comune di tutti e due i modelli a celle TLC 20nm.
Addirittura molti dimostrarono che nonostante la riparazione del bug, questi ssd furono sempre oggetto di cali prestazionali (da quì il mio dire "forse erano tempi acerbi di work in progress per trovare i migliori compromessi per gli algoritmi e la struttura delle nuove celle TLC").

Per aiutare a ricordare, link alla discussione originale; così se volete c'è il piccolo software creato da un utente e che ha permesso di sbattere in faccia a Samsung il problema. :D

https://www.overclock.net/forum/355-...cted-ssds.html

s12a 02-04-2020 00:59

Non sono stato chiaro con la risposta. Intendevo semplicemente confermare che il problema esisteva [anche, o forse soprattutto] con l' 840 liscio e non è mai stato risolto; non sono completamente sicuro per l'840 EVO, ma in teoria il firmware avrebbe dovuto risolvere.

Questo problema con l'840 prima versione l'ho evidenziato più volte nel thread in passato con il mio esemplare da 250GB.

Qui un paio di screenshot prima e dopo l'operazione di ripristino delle prestazioni, nel mio caso con l'utility DiskFresh, effettuato un paio di mesi fa.



Uscì contemporaneamente a quello per l'840 EVO anche un firmware per questo modello precedente "liscio", ma non cambiò nulla. Credo che aggiunse solo il supporto alla versione di Samsung Magician di quel periodo che aveva un'opzione per eseguire una sorta di ripristino simile a quello che si può fare con programmi di terze parti.

Questo programma non mostra bene il problema, perché le prestazioni in lettura, anche con gli SSD, possono essere influenzate dal file system (dimensione file, frammentazione, ecc). Occorre leggere l'SSD sequenzialmente in modalità raw per essere completamente sicuri.

s12a 02-04-2020 01:18

Qualche riferimento per i commenti riguardo frammentazione ed effetto sugli SSD a livello di filesystem:

https://www.hwupgrade.it/forum/showp...postcount=7539
https://www.hwupgrade.it/forum/showp...ostcount=10855
https://www.hwupgrade.it/forum/showp...ostcount=10872
https://en.freedownloadmanager.org/W...k-Fragger.html

kliffoth 02-04-2020 06:35

Quote:

Originariamente inviato da @Liupen (Messaggio 46696244)
Partendo dall'ottimizzazione: come detto male non fà, ma è anche una cosa ininfluente visto che da Windows 8 in poi gli OS sono completamente compatibili con gli SSD (TRIM è attivo di default).

Riguardo il bug, la procedura di riparazione è quella che ti ho descritto; prima il tool riscriveva i dati poi il nuovo firmware metteva una pezza con il leveling più aggressivo.

Pensavo scherzassi sulla dimenticanza nella pagina del Samsung 840 EVO. Vero che l'EVO non c'è ma il PRO si, ma anche vero che nel datasheet di Magician 6.0 è scritto chiaramente che è supportato (840 series... comprende tutti e tre i modelli).

In verità ero ironico sull'assenza del Samsung 840 EVO: sono assolutamente certo che non sia una dimenticanza ma un mettere una pietra sopra... e tecnicamente il supporto è effettivamente monco, visto che manca il tool per risolvere il problema della lentezza, quello della prima passata che impiega una vita a terminare.
Vero che il modello 840 EVO non è in vendita da secoli, ma esiste sempre la possibilità di un utente che non abbia fatto la procedura

Poi per la cronaca con i bench fatti con Magician 6.1 il mio 840 EVO (appena ricreato come volume ed ancora vuoto se non per qualche mega) va come gli altri due, un 840 PRO ed un 860 EVO

EDIT...e guarda caso da quel link su Magician (https://www.samsung.com/semiconducto...agician/)manca anche il modello 840 liscio, oltre all'EVO.
Non ci avevo fatto caso prima...due volte sbadati????

@Liupen 02-04-2020 12:28

Quote:

Originariamente inviato da s12a (Messaggio 46696258)
Questo programma non mostra bene il problema, perché le prestazioni in lettura, anche con gli SSD, possono essere influenzate dal file system (dimensione file, frammentazione, ecc). Occorre leggere l'SSD sequenzialmente in modalità raw per essere completamente sicuri.

Forse è stato necessario proprio un applicativo di questo tipo, perchè mette in relazione la velocità di lettura con la data di creazione del blocco/file; solo così è emerso che dati vecchi diventavano labili (alto ECC).
La lettura raw (che comunque non prende singoli blocchi ma porzioni più grandi) non sarebbe, a mio parere, stata abbastanza efficace nel dimostrare l'ipotesi.

Quote:

Originariamente inviato da s12a (Messaggio 46696264)

Ti seguo da sempre. :D per me sei un riferimento.

Quote:

Originariamente inviato da kliffoth (Messaggio 46696301)
Non ci avevo fatto caso prima...due volte sbadati????


Max(IT) 06-04-2020 12:10

Quote:

Originariamente inviato da s12a (Messaggio 46696264)

link e prove interessanti da parte tua, ma non ho capito il punto del tuo discorso :wtf:

Deframmentare un SSD è dannoso... :mbe:

s12a 06-04-2020 12:31

Il punto era che verificare eventuali decadimenti prestazionali dell'SSD (a livello flash) passando per il file system può non dare risultati affidabili perché la frammentazione dei file (a livello OS) può incidere sulle prestazioni in lettura, anche sugli SSD come evidenziato dai test effettuati nei commenti linkati.

Max(IT) 06-04-2020 13:14

Quote:

Originariamente inviato da s12a (Messaggio 46703811)
Il punto era che verificare eventuali decadimenti prestazionali dell'SSD (a livello flash) passando per il file system può non dare risultati affidabili perché la frammentazione dei file (a livello OS) può incidere sulle prestazioni in lettura, anche sugli SSD come evidenziato dai test effettuati nei commenti linkati.

ah ok si, questo è certo, ma non vedo soluzione al problema del decadimento delle prestazioni :boh:

s12a 06-04-2020 13:37

Non credo si possa fare nulla a parte forzare un refresh dei dati con utility di terze parti come suggerito in precedenza. Ad oggi solo il Samsung 840 TLC prima versione ha problemi in tal senso, che io sappia. Decadimenti prestazionali di simile natura accadono anche con altri SSD, incluso il Crucial MX500 e probabilmente altri con memorie TLC o QLC, ma le prestazioni non scendono mai sotto livelli accettabili; probabilmente questo è per una gestione firmware che privilegia il mantenimento delle prestazioni che l'usura a lungo termine. In misura minore può essere osservabile anche con gli SSD dalle ultime memorie MLC prodotte.

Per conto mio, il Samsung 840 250GB che ho (dal 2013; ne ho anche un altro da 120GB su un altro PC) è quasi inutilizzabile come se fosse un normale SSD dato che occorre periodicamente "rigenerarlo".

Dato che i tempi di risposta rimangono grossomodo gli stessi, a seconda dell'uso il problema può non essere chiaramente avvertibile, ma in certe situazioni è ben più che evidente.

Max(IT) 06-04-2020 13:42

Quote:

Originariamente inviato da s12a (Messaggio 46703938)
Non credo si possa fare nulla a parte forzare un refresh dei dati con utility di terze parti come suggerito in precedenza. Ad oggi solo il Samsung 840 TLC prima versione ha problemi in tal senso, che io sappia. Decadimenti prestazionali di simile natura accadono anche con altri SSD, incluso il Crucial MX500 e probabilmente altri con memorie TLC o QLC, ma le prestazioni non scendono mai sotto livelli accettabili; probabilmente questo è per una gestione firmware che privilegia il mantenimento delle prestazioni che l'usura a lungo termine. In misura minore può essere osservabile anche con gli SSD dalle ultime memorie MLC prodotte.

Per conto mio, il Samsung 840 250GB che ho (dal 2013; ne ho anche un altro da 120GB su un altro PC) è quasi inutilizzabile come se fosse un normale SSD dato che occorre periodicamente "rigenerarlo".

Dato che i tempi di risposta rimangono grossomodo gli stessi, a seconda dell'uso il problema può non essere chiaramente avvertibile, ma in certe situazioni è ben più che evidente.

Se fosse un problema largamente diffuso mi sarei aspettato un importante rilevanza mediatica sui vari blog/siti, invece sei il primo che mi ha evidenziato il problema... anche se vedo che sui forum Samsung se ne era parlato.

Certo, il Samsung 840 è comunque un prodotto molto diffuso, strano che non si sia lamentato nessuno di un problema cosi evidente.

NuT 06-04-2020 13:49

Quote:

Originariamente inviato da s12a (Messaggio 46703938)
Non credo si possa fare nulla a parte forzare un refresh dei dati con utility di terze parti come suggerito in precedenza. Ad oggi solo il Samsung 840 TLC prima versione ha problemi in tal senso, che io sappia. Decadimenti prestazionali di simile natura accadono anche con altri SSD, incluso il Crucial MX500 e probabilmente altri con memorie TLC o QLC, ma le prestazioni non scendono mai sotto livelli accettabili; probabilmente questo è per una gestione firmware che privilegia il mantenimento delle prestazioni che l'usura a lungo termine. In misura minore può essere osservabile anche con gli SSD dalle ultime memorie MLC prodotte.

Per conto mio, il Samsung 840 250GB che ho (dal 2013; ne ho anche un altro da 120GB su un altro PC) è quasi inutilizzabile come se fosse un normale SSD dato che occorre periodicamente "rigenerarlo".

Dato che i tempi di risposta rimangono grossomodo gli stessi, a seconda dell'uso il problema può non essere chiaramente avvertibile, ma in certe situazioni è ben più che evidente.

Dal momento che come forse ricorderai ho un 840 "liscio", oggi montato su un vecchio laptop che sta utilizzando la mia compagna per smart working, mi diresti gentilmente una utility di terze parti (forse Disk Fresh? Non ricord) e il procedimento per "rigenerarlo"? E generalmente ogni quanto tempo andrebbe fatta questa operazione? Si è a rischio perdita dati?

Che poi visto che citi anche l'MX500 che ho montato sul mio pc a lavoro (v. firma), mi interessa due volte :D :(

Grazie

s12a 06-04-2020 14:00

Quote:

Originariamente inviato da Max(IT) (Messaggio 46703955)
Se fosse un problema largamente diffuso mi sarei aspettato un importante rilevanza mediatica sui vari blog/siti, invece sei il primo che mi ha evidenziato il problema... anche se vedo che sui forum Samsung se ne era parlato.

Il problema degli 840/840 EVO ha avuto ampia risonanza anni fa.

Quote:

Certo, il Samsung 840 è comunque un prodotto molto diffuso, strano che non si sia lamentato nessuno di un problema cosi evidente.
Il Samsung 840 TLC prima versione nello specifico oramai è un modello di 8 anni fa; solo con questo le prestazioni continuavano a calare nel tempo.

Quanto agli altri SSD che potrebbero manifestare problemi di simile natura (il che non vuol dire di simile entità), la questione è che tipicamente si effettuano benchmark sulle prestazioni dei nuovi file e non quelli già memorizzati, ed i cali vengono generalmente mitigati dal firmware in un modo o nell'altro, dunque è difficile notarli nell'uso pratico. A pochi verrebbe normalmente in mente di effettuare test in tal senso.

(EDIT: modificato il testo per chiarezza)

Quote:

Originariamente inviato da NuT (Messaggio 46703972)
Dal momento che come forse ricorderai ho un 840 "liscio", oggi montato su un vecchio laptop che sta utilizzando la mia compagna per smart working, mi diresti gentilmente una utility di terze parti (forse Disk Fresh? Non ricord) e il procedimento per "rigenerarlo"? E generalmente ogni quanto tempo andrebbe fatta questa operazione? Si è a rischio perdita dati?

Puran DiskFresh; oppure è possibile farlo anche con la versione Pro di Hard Disk Sentinel come talvolta suggerito da giovanni69, ma io non l'ho mai usato. Su Linux, non ho idea.

Quote:

Che poi visto che citi anche l'MX500 che ho montato sul mio pc a lavoro (v. firma), mi interessa due volte :D :(
I cali con l'MX500 sono "accettabili" e non incidono in maniera evidente sulle prestazioni.

Giù due screenshot con un test in lettura sequenziale raw (bypassando il file system), prima e dopo una passata di DiskFresh, effettuata qualche tempo fa.



Max(IT) 06-04-2020 15:25

Ma l'utilizzo di DiskFresh che controindicazioni ha ? Non incide pesantemente sui cicli di scrittura del drive ? :wtf:

s12a 06-04-2020 15:50

Quote:

Originariamente inviato da Max(IT) (Messaggio 46704201)
Ma l'utilizzo di DiskFresh che controindicazioni ha ? Non incide pesantemente sui cicli di scrittura del drive ? :wtf:

Effettua un ciclo completo di scrittura per ogni passata. Dato le memorie degli SSD TLC sono progettate per arrivare al 100% di usura intorno a 1000-1500 scritture (a seconda del modello) è meglio non usarlo troppo frequentemente.

Quote:

Originariamente inviato da deepdark (Messaggio 46704208)
È un sw vecchio, lascialo perdere a meno di non avere problemi

Il software non ha una data di scadenza; funziona ancora oggi esattamente come ha funzionato al tempo per i Samsung 840. Piuttosto occorrerebbe porsi la domanda se vale pena consumare un ciclo di scrittura per passare da 400-450 MB/s in lettura sequenziale a 500 con un SSD moderno (esempio: MX500) nel caso cali prestazionali di simile natura siano avvenuti sui dati statici.

s12a 06-04-2020 16:11

Prestazioni prima e dopo verificate in che modo? Con l'SSD in quali condizioni?

Non ho scritto che il programma va utilizzato in maniera preventiva, ma che il suo uso è una possibilità qualora accadano cali prestazionali simili (in natura ed entità) a quelli del Samsung 840 prima serie. Con quest'ultimo non c'è alternativa perché la velocità in lettura come evidenziato sopra può calare dopo qualche mese anche a 15-20 MB/s: a livelli di una pendrive USB.

Ribadisco che si tratta di velocità in lettura sui dati statici (pre-esistenti, memorizzati da settimane/mesi). Non è una prova che si può fare con CrystalDiskInfo ed i soliti altri benchmark sintetici, i quali ne creano di nuovi (temporanei) per ogni test.


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 05:07.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.