Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Internet e provider (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=9)
-   -   [FIBRA] VodafoneIT FTTH [1Gbit/200Mbit] -> [2,5Gbit/500Mbit] (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=2550427)


Foschi 15-06-2015 10:21

Quote:

Originariamente inviato da Dave83 (Messaggio 42577029)
Casomai è l'esatto opposto.
Se hai una buona linea, gli sbalzi del WiFi te la renderanno meno buona.
Di contro, una linea con poca banda e poco stabile come ping, non risentirà molto delle interferenze del WiFi.
Le nuove console hanno il modulo WiFi perché comunque sia è una comodità, ma se vuoi la massima affidabilità non c'è niente di meglio del cavo.

il ping puoi averlo basso anche con 0,5Mbit/s di banda. Non centra.

forse vi siete dimenticati le collisioni con il protocollo CSMA/CD con le reti ethernet.

Qui sembra che faccia schifo il wifi per 20 ms in più.

Foschi 15-06-2015 10:23

Quote:

Originariamente inviato da Pikitano (Messaggio 42577047)
Mouse rigorosamente con filo.
E anche tastiera :O
Nessun problema di batteria e sulla scrivania è possibile stare un attimo attenti e sistemare bene i cavi in modo che non diano fastidio ;)

Io non ho la casa cablata, non ne sento la necessità....i due desktop sono accanto alla VSR, quindi collegati via cavo, il WD Live può rimanere tranquillamente collegato in wifi per quello che serve, la tv avrebbe l'attacco ethernet, ma non mi serve e non sento la mancanza del wifi.
Il wifi è utilissimo, comodissimo, semplice....ma se uno gioca on line credo dovrebbe valutare il cavo: sicuramente più preciso, stabile, e meno soggetto a disturbi.
Quante reti wifi vedi con i tuoi dispositivi....? credo almeno una ventina. Davvero credi che non portino alcuna interferenza tutte quelle radiazioni?

Ne vedi 20, ma è come se ne vedessi una. Fanno interferenza tra loro perché riducono il throughput complessivo ma alla fine dei conti se non scambiano file pesanti non ci sono problemi a vederne 20 o 30.

Psyred 15-06-2015 10:26

Più che di 20 ms in più (che comunque non sarebbero certo pochi) è una questione di jitter.
Il wifi va bene - forse - per il gamer occasionale.

amd-novello 15-06-2015 10:33

Quote:

Originariamente inviato da Dave83 (Messaggio 42577029)
Casomai è l'esatto opposto.

Se hai una buona linea, gli sbalzi del WiFi te la renderanno meno buona.

Di contro, una linea con poca banda e poco stabile come ping, non risentirà molto delle interferenze del WiFi.

Le nuove console hanno il modulo WiFi perché comunque sia è una comodità, ma se vuoi la massima affidabilità non c'è niente di meglio del cavo.


Vero. Più le connessioni saranno veloci e più verrà voglia di usare il cavo

Dave83 15-06-2015 11:04

Quote:

Originariamente inviato da Foschi (Messaggio 42577052)
il ping puoi averlo basso anche con 0,5Mbit/s di banda. Non centra.

Lo so anche io, sostituisci "una linea con poca banda e poco stabile come ping" con "una linea con poca banda e/o poco stabile come ping" :)

Rubberick 15-06-2015 12:07

Quote:

Originariamente inviato da Foschi (Messaggio 42577022)
quindi ti sei cablato la casa? e il mouse lo usi con il filo? che bello

vedi? uno ti spiega cose e tu rispondi con i troll, non vale manco la pena perderci più tempo..

ciao

Mtty 15-06-2015 15:25

finalmente oggi mi hanno attaccato il foglio di progettazione di cablare fino al mio condominio, in questi giorni stavo proprio per passare a Vodafone, che per ora da me copre solo in fttc vula 30mega...
da qui a che progettano e fanno tutto ci vorranno mesi, quindi devo restare in ADSL, o passo alla vdsl e poi quando ci sarà copertura Metroweb mi passano dalla 30 alla 300 mega? vorrei evitare spese inutili e anche triangolazioni varie (con conseguenti costi) ma neanche restare bloccato per mesi in ADSL o ancora peggio per sempre in vdsl...

esperienze e consigli?

boh15 15-06-2015 15:47

Quote:

Originariamente inviato da Foschi (Messaggio 42577059)
Ne vedi 20, ma è come se ne vedessi una. Fanno interferenza tra loro perché riducono il throughput complessivo ma alla fine dei conti se non scambiano file pesanti non ci sono problemi a vederne 20 o 30.

vero nel caso di 3g, lte ed in genere protocolli dove gli slot temporali o di frequenza sono allocati con precisione: un maggior numero di dispositivi finirà per doversi dividere la banda disponibile.

con il wifi invece non esiste alcun meccanismo di allocazione, ogni radio trasmette quando più le pare e piace.
ogni radio ascolta il traffico e, percepito un momento di silenzio, in base a come è stata programmata, decide di trasmettere il proprio frame, ma non vi è nessuna garanzia (e coordinamento a) che altri dispositivi non abbiano preso la medesima decisione nello stesso istante, risultando in collisioni.

spiega poi come sarebbero possibili collisioni dovute a CSMA/CD nelle reti ethernet odierne, basate su switch e link full duplex.
certo in passato esisteva il problema, ma ethernet si è evoluto. il WiFi fa tutt'ora schifo come prima (sarei il primo a gioire se fosse abbandonato in favore di qualcosa di più moderno, che so, hotspot lte o wimax che appunto allocano slot temporali ai client, magari con un meccanismo out of band su altra frequenza per la coordinazione tra più AP limitrofi)

Shub 15-06-2015 16:45

Quote:

Originariamente inviato da boh15 (Messaggio 42578452)
il WiFi fa tutt'ora schifo come prima (sarei il primo a gioire se fosse abbandonato in favore di qualcosa di più moderno, che so, hotspot lte o wimax che appunto allocano slot temporali ai client, magari con un meccanismo out of band su altra frequenza per la coordinazione tra più AP limitrofi)

Penso che Wi-Fi allo stato attuale in realtà serva allo scopo, che a mio parere e' quello di accedere ad internet senza pretese e in ambito home. Non appena si cercano prestazioni simili a quelle del cavo, i limiti saltano fuori. Forse la questione nasce da aspettative eccessive generate anche dal marketing mendace.

A volte perfino i test che ho fatto sul cavo mi hanno deluso, il che e' tutto dire, in quanto ad aspettativa/realtà. Quelli su Wi-Fi piu' che deludermi mi hanno schifato.

In altre parole, per fare un esempio, mia madre e mio padre non si sono mai lamentati delle performance di una rete N usata con un portatile G e un fisso N, con router draft N direi proprio scadente. Per quello che fanno, non solo e' sufficiente, e' anche piu' che sufficiente (navigazione internet su una 10 megabit, uso di stampante/scanner Wi-Fi, Chromecast (anche se con questo già c'e' qualche rogna). Insomma, 'sto access point regge all'uso, in questo scenario.

In questo thread invece le necessità e le aspettative sono ben piu' alte, e si arriva in fretta a rilevare limiti vari, anche di 802.11ac

Avevo letto non so quando e non so dove di un approccio punto-punto, dove in sostanza l'AP avesse piu' il compito di mettere in grado i device di comunicare direttamente uno con l'altro, non so se in full duplex... da profano, mi era parsa un'idea interessante.

Certo quando giocherellavo con le ricetrasmittenti PMR, 8 canali già arrivavano in fretta ad essere in gran parte occupati in certe zone. E sono relativamente poco usate.

Quote:

Originariamente inviato da Mtty (Messaggio 42578356)
esperienze e consigli?

Consiglio nell'ottica di ridurre le variabili: rimani in ADSL e passa alla FTTH quando ci sarà. Devi resistere un po', ma poi fai un solo cambio che si sa essere (attualmente) possibile con modi e tempi noti.

Mtty 15-06-2015 16:56

Quote:

Originariamente inviato da Shub (Messaggio 42578642)
Consiglio nell'ottica di ridurre le variabili: rimani in ADSL e passa alla FTTH quando ci sarà. Devi resistere un po', ma poi fai un solo cambio che si sa essere (attualmente) possibile con modi e tempi noti.

ci avevo pensato, ma sono uscito giusto ora dai 2 anni di offerta (Tiscali) quindi passo a 45€ al mese, con Vodafone sarebbero 30€ al mese (per sempre, aspettando il giorno giusto e attivando online e senza costo di attivazione)...

mi sa che ci passo lo stesso... però volevo sapere se qualcuno ha già esperienze di modifica di tecnologia ma mi sa di no, visto che è roba poco diffusa la FTTH

Shub 15-06-2015 17:20

Quote:

Originariamente inviato da Mtty (Messaggio 42578676)
ci avevo pensato, ma sono uscito giusto ora dai 2 anni di offerta (Tiscali) quindi passo a 45€ al mese, con Vodafone sarebbero 30€ al mese (per sempre, aspettando il giorno giusto e attivando online e senza costo di attivazione)...

mi sa che ci passo lo stesso... però volevo sapere se qualcuno ha già esperienze di modifica di tecnologia ma mi sa di no, visto che è roba poco diffusa la FTTH

Io sono passato da Tiscali a FTTH, e posso dirti che alla fine e' andata, in quanto a spese di chiusura/sovrattasse/balzelli/decime, in questo modo: avevo già pagato un bimestre anticpiato, mezzo scontato e mezzo full-price, uscivo anche io da due anni di promozione; poi ho fatto il passaggio, aspettandomi che Tiscali esigesse i 100 e passa euro di cessazione contratto oppure i 70 e passa euro per il cambio operatore.

Inspiegabilmente, a RID bloccato mi hanno fatturato -35 euro circa del mese pagato in piu' (il passaggio e' avvenuto a inzio maggio e avevo già pagato maggio/giungno anticipati) e +35 euro circa per il passaggio/cessazione, arbitrariamente, come a dire: chiudiamola qua.

Io avevo già disdetto il RID e mi preparavo a resistere in trincea al pagamento dei 100 o 70 euro che fossero. Cosi' mi sono trovato un bollettino da -2 euro (quindi in positivo) che di sicuro non mi induce a cercar altre soluzioni.

Probabilmente Tiscali ha preferito evitarsi menate, incassare 35 euro, ed evitare a entrambi raccomandate e chiamate a me dal recupero crediti, che forse gli sarebbero costate di piu'. La portabilità e' avvenuta il 18 maggio, fino a quel giorno avevo telefono e ADSL ancora attive.

Aggiungo anche che Tiscali per tenermi come cliente alla fine della promozione, mi aveva opportunamente preparato un'offerta direi molto conveniente, che potevo attivare dall'area MyTiscali. Ovviamente (per me) tra 5 megabit e rotti ADSL e 300 in fibra non c'e' stata comunque partita, visto che la parte internet non sarebbe variata ed e' quella che mi interessa.

L'offerta copriva un arco di cinque anni, ma non so se con o senza vincolo di rimanere con loro per tutta la durata pena pagamenti folli (anche se anche in questo caso secondo Altroconsumo si sarebbe potuto fare resistenza).

Spero di esserti stato utile, anche se di migrazioni da FTTC a FTTH non ho nozioni.

8tto 17-06-2015 14:48

Quote:

Originariamente inviato da Psyred (Messaggio 42577071)
Più che di 20 ms in più (che comunque non sarebbero certo pochi) è una questione di jitter.
Il wifi va bene - forse - per il gamer occasionale.

Il wifi va bene per il cellulare e per il tablet, per leggere il giornale sul cesso :)
Se c'è una scrivania DEVE esserci un attacco di rete. Giusto quando per qualche motivo uso il portatile in cucina è connesso in Wifi... ma ogni postazione "fissa", che sia un PC o una stampante o il televisore, ha il suo bravo attacco di rete.
E' davvero banale, nella maggior parte dei casi, far passare un cavo di rete nelle canaline, accanirsi con una soluzione come Wifi è assurdo.

Mtty 17-06-2015 15:10

Quote:

Originariamente inviato da 8tto (Messaggio 42585966)
Il wifi va bene per il cellulare e per il tablet, per leggere il giornale sul cesso :)
Se c'è una scrivania DEVE esserci un attacco di rete. Giusto quando per qualche motivo uso il portatile in cucina è connesso in Wifi... ma ogni postazione "fissa", che sia un PC o una stampante o il televisore, ha il suo bravo attacco di rete.
E' davvero banale, nella maggior parte dei casi, far passare un cavo di rete nelle canaline, accanirsi con una soluzione come Wifi è assurdo.

pensa che io invece ho fatto il percorso inverso, passato tutto in wifi n 300...

soprattutto con il VoIP si crea il problema che telefono e computer non stanno nello stesso posto, quindi la soluzione più semplice è mettere il modem alla presa primaria, vicino al telefono, e poi i pc collegarli in wifi...

ovvio che l'ideale sarebbe passare dei cavi ethernet, però nelle canaline elettriche non si può, e bisogna fare nuove canaline...

ora, se entri in casa nuova e ristrutturi ci sta pure che fai passare tutto nel muro e ti fai pure le prese elettriche con una presa ethernet, ma se sei da sempre in casa non è tanto semplice... spesso sono metri e metri di cavi e canaline a vista (cosa che spesso ai genitori non piacciono) e bucare per passare le porte... aggiungi poi che magari in una camera devi far arrivare 2 cavi... o se vuoi tutto via rete e in una camera hai 2 fissi e 2 portatili dove li fai stare 4 cavi in una canalina in vista?

non siamo in un ufficio dove la priorità è all'infrastruttura, ma in un ambiente domestico e conta anche l'estetica e praticità... il portatile lo uso anche sul letto, sul divano, etc...

fabio336 17-06-2015 15:33

Quote:

Originariamente inviato da Mtty (Messaggio 42586052)
pensa che io invece ho fatto il percorso inverso, passato tutto in wifi n 300...

soprattutto con il VoIP si crea il problema che telefono e computer non stanno nello stesso posto, quindi la soluzione più semplice è mettere il modem alla presa primaria, vicino al telefono, e poi i pc collegarli in wifi...

ovvio che l'ideale sarebbe passare dei cavi ethernet, però nelle canaline elettriche non si può, e bisogna fare nuove canaline...

ora, se entri in casa nuova e ristrutturi ci sta pure che fai passare tutto nel muro e ti fai pure le prese elettriche con una presa ethernet, ma se sei da sempre in casa non è tanto semplice... spesso sono metri e metri di cavi e canaline a vista (cosa che spesso ai genitori non piacciono) e bucare per passare le porte... aggiungi poi che magari in una camera devi far arrivare 2 cavi... o se vuoi tutto via rete e in una camera hai 2 fissi e 2 portatili dove li fai stare 4 cavi in una canalina in vista?

non siamo in un ufficio dove la priorità è all'infrastruttura, ma in un ambiente domestico e conta anche l'estetica e praticità... il portatile lo uso anche sul letto, sul divano, etc...

come ti allontani di qualche metro con il wifi perdi subito un po di prestazioni...
con la 20 mega magari lo si nota di meno

quando avrai la fibra 300 dovrai fare un po di lavori :sofico:

___

comunque in linea di massima il cavo di rete può essere passato insieme a quello dell'antenna o quello telefonico

Mtty 17-06-2015 15:41

Quote:

Originariamente inviato da fabio336 (Messaggio 42586136)
come ti allontani di qualche metro con il wifi perdi subito un po di prestazioni...
con la 20 mega magari lo si nota di meno

quando avrai la fibra 300 dovrai fare un po di lavori :sofico:

___

comunque in linea di massima il cavo di rete può essere passato insieme a quello dell'antenna o quello telefonico

quindi ancora mesi... :D

ovvio che poi lo farò :D

però diciamo che fino alle 100 mega il wifi è più che accettabile...

fabio336 17-06-2015 15:48

Quote:

Originariamente inviato da Mtty (Messaggio 42586173)
quindi ancora mesi... :D

ovvio che poi lo farò :D

però diciamo che fino alle 100 mega il wifi è più che accettabile...

non hai contato le interferenze :D
giù dove ho attivato la fibra 30 si salva solo il canale 13 :doh:

Mtty 17-06-2015 16:25

Quote:

Originariamente inviato da fabio336 (Messaggio 42586201)
non hai contato le interferenze :D
giù dove ho attivato la fibra 30 si salva solo il canale 13 :doh:

beh dai io contavo le interferenze... su 300 mega, per quello dicevo "almeno 100 mega ci si va", contavo le possibili interferenze...

cmq ad esempio quando sarà, almeno per il mio pc (sono l'unico a fare utilizzo intensivo della rete internet) avrò due alternative:

- lasciare scheda wifi 300: sono 6 metri in linea d'aria, con un muro
- cablare passando dietro i mobili: 10-15 metri di cavo forse 20, devo fare bene i conti poi...

il wifi è quello che è, il wifi N è solo "l'estremizzazione" del vecchio wifi, sulle vecchie frequenze... già con l'AC ci sono più frequenze libere...

Iorion 17-06-2015 17:16

Sono finalmente venuti a mettermi la vodafone station.

Se non ho capito male stanotte dovrebbe in automatico aggiornarsi il firwmare giusto? (ora ha installato questo: 5.4.8.1.160.11.61 e da quanto ho letto nel thread questo 5.4.8.1.160.12.50.1.9 dovrebbe essere l'ultimo). Se qualcosa va storto ---> factory reset tramite tastino.

Domanda: sapete se esiste modo di bloccare chiamate anonime e mettere in blacklist numeri di telefono a piacimento? Sono iscritto al registro delle pubbliche opposizioni ma non sembra che gliene fotta un cazzo a nessuno, lol. Sia tramite vodafone station che eventualmente con altro che vi viene in mente.

Confermate che l'unico modo per aggirare i dns preimpostati è utilizzare DNSCrypt? http://dnscrypt.org/

luponata 18-06-2015 10:05

Quote:

Originariamente inviato da Iorion (Messaggio 42586508)
Sono finalmente venuti a mettermi la vodafone station.

Se non ho capito male stanotte dovrebbe in automatico aggiornarsi il firwmare giusto? (ora ha installato questo: 5.4.8.1.160.11.61 e da quanto ho letto nel thread questo 5.4.8.1.160.12.50.1.9 dovrebbe essere l'ultimo). Se qualcosa va storto ---> factory reset tramite tastino.

Domanda: sapete se esiste modo di bloccare chiamate anonime e mettere in blacklist numeri di telefono a piacimento? Sono iscritto al registro delle pubbliche opposizioni ma non sembra che gliene fotta un cazzo a nessuno, lol. Sia tramite vodafone station che eventualmente con altro che vi viene in mente.

Confermate che l'unico modo per aggirare i dns preimpostati è utilizzare DNSCrypt? http://dnscrypt.org/

in genere la VSR si aggiorna a muzzo, al limite lo forzi tramite un restart, ma difficilmente ti si aggiornerà da sola

messaggero57 18-06-2015 10:35

Ho controllato il firmware: sì è aggiornato in automatico. Adesso la versione è 5.4.8.1.160.12.50.1.9.
Non saprei dire quali migliorie ha apportato.
Riguardo i post sul wi-fi io ho la fortuna di avere modem, PC, TV e decoder HD vicini per cui ho cablato tutto con cavi ethernet. Il wi-fi lo uso solo per lo smartphone.


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 10:44.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.