Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Piazzetta Fotografica (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=31)
-   -   [Thread Ufficiale] Caricabatterie (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=1288461)


Vampir3 27-07-2007 21:31

Credo che delle marche che hai elencato le hybrio(uniross) siano le uniche a lenta autoscarica, e visto che non cerchi batterie veloci da caricare io ti consiglio queste. Quante batterie ci vanno nella fotocamera? se più di due devi prenderne altre. io 4 hybrio le ho pagate 12.

Delle altre marche non so che dirti. Però mi sono trovato molto bene con uniross.

tweester 27-07-2007 21:31

Quote:

Originariamente inviato da frankdg85 (Messaggio 18090081)
Ragazzi...ciao a tutti..ho comprato una nikon coolpix L10 per un regalo alla mia ragazza..Ora devo prendere le batterie col caricatore. Non ho bisogno di roba rapidissima o altamente tecnologica ma semplicemente di qualcosa di abbastanza economico e che funzioni bene. Ho visto ad euronics un caricab. vivanco con 4 pile da 2500 ad 11€ ed un brondi con 4 pile da 2100. Poi ho trovato anche un hama con 4 pile da 2500 a 15€. Poi c'era un uniross hibryo a 12 € con 2 stilo. Che ne dite? Oppure cosa mi consigliate? Non mi va che dopo qualche carica non vanno più...

Io prenderei delle hybrio o delle eneloop, ne prendi 4 con un caricatore da un ora e per un bel po non ci pensi più.

Per quanto riguarda la ricarica delle alcaline è possibile farla ma occorre costruire degli appositi caricatori. I tempi di ricarica sono molto lunghi, mi pare qualche giorno, non ho comunque esperienze al riguardo.

CarloR1t 27-07-2007 21:39

Quote:

Originariamente inviato da Vampir3 (Messaggio 18090063)
Non oso immaginare cosa accadrebbe con un caricatore rapido e le alcaline.....potrei provare a capodanno....

Comunque penso che farò scorta di hybrio.

Una delucidazione...da quato ho capito per calcolare il tempo di carica necessario il calcolo sarebbe......nel mio caso(batterie da 2100 e caricatore da 150):

2100/150 x 1.4 = 19.6h

Giusto? oppure la costante 1.4 vale solo per le ricariche rapide?

I 2 caricabatteria lenti che hai non si fermano a fine carica? Non spingerei oltre 1,2, anche se non sono perfettamente cariche non importa. Oppure prendi un blister come quello sopra, con 300ma impiega la metà del tuo e costa poco più di una confezione da 4 stilo semplice e va bene anche per altre batterie.

Vampir3 27-07-2007 21:49

Beh veramente siccome prima calcolavo il tempo senza la costante le lasciavo in carica 14-15 ore e vedendo la spia sempre accesa ho immaginato che non si spegnesse da solo. è un uniross express 150. e comunque appena tolte da caricare la fotocamera mi da 5.65 V quindi mi sembravano cariche, sempre che il valore della fotocamera sia attendibile.

frankdg85 27-07-2007 21:49

[quote=tweester;18090163]Io prenderei delle hybrio o delle eneloop, ne prendi 4 con un caricatore da un ora e per un bel po non ci pensi più.



cosa sono le eneloop? Ma acquistando un caricatore, ad esempio io ne ho uno energizer acquistato 3 anni fa è possibile caricarci anche altre marche o danno problemi?

Vampir3 27-07-2007 21:58

In linea genereale va bene qualsiasi caricatore per batterie Ni-mh da quanto ne so. L'unica cosa è non usare i caricatori rapidi per le batterie a lenta autoscarica (come le hybrio). Se leggi i valori riportati dietro il caricabatteria puoi capire anche quanto tempo ci impieghi a caricare le batterie.

frankdg85 27-07-2007 22:02

ok..grazie..in pratica in teoria se non ti serve qualcosa di velocissimo anche il vivanco va bene ad 11 €...altrimenti hama a 14 e buono..

CarloR1t 27-07-2007 22:07

[quote=frankdg85;18090341]
Quote:

Originariamente inviato da tweester (Messaggio 18090163)
Io prenderei delle hybrio o delle eneloop, ne prendi 4 con un caricatore da un ora e per un bel po non ci pensi più.



cosa sono le eneloop? Ma acquistando un caricatore, ad esempio io ne ho uno energizer acquistato 3 anni fa è possibile caricarci anche altre marche o danno problemi?

Le sanyo eneloop sono un nuovo tipo di pile ricaricabili ni-mh a lenta autoscarica, se inutilizzate dopo un anno sono ancora all'80% di carica, vengono vendute già cariche come le usa e getta, ma si ricaricano 500-1000volte con normali caricabatterie per ni-mh.

Di questo tipo finora conosciamo queste marche e nomi:

Sanyo Eneloop
Uniross Hybrio
GP Recyko
Rayovac Hybrid
e poco tmepo fa ho visto un altra marca di questo tipo che non ricordo con pile colore argento...

Finora son tutte sui 2000-2100mah, ma dovrebbero rendere di più non avendo dispersione di carica.

Cerca questi nomi, o i siti uffciali per saperne di più, se vedi nell ultime 2 pagine se ne è parlato con dei link (anche qui)

Qui un link informativo delle Rayovac Hybrid

Vampir3 27-07-2007 22:10

Come caricabatterie si.....come batterie non so dirti in quanto non ho mai provato queste marche. Comunque puoi prendere anche solo le hybrio e usi il caricabatterie che hai già. Poi non so visto che è un regalo se vuoi prendere un pacco con entrambi. Ci sono anche le Gp recyko, non le ho mai viste in giro ma magari le trovi in offerta, sono come le hybrio.

frankdg85 27-07-2007 22:21

ok! grazie!

Vampir3 27-07-2007 22:30

Scusate ma qualcuno sa come funziona il caricabatterie da 15 min della Varta?
sul sito si accenna ad un sistema chiamato I-C3. non so cosa sia, da quel poco che conosco di elettronica(mooooolto poco) credo che abbiano diminuito la resistenza interna delle batterie, ma cosi non si velocizza anche l'autoscarica?

Probabilmente sto dicendo castronerie ma vorrei capire.

CarloR1t 27-07-2007 23:08

Qui un link informativo delle Rayovac Hybrid (simili alle Hybrio)

che pare essere l'inventore anche delle I-C3 e detiene anche il marchio Varta
http://en.wikipedia.org/wiki/I-C3
http://en.wikipedia.org/wiki/Rayovac

http://www.en.varta-consumer.com/con...a-consumer.com
http://www.rayovac.com/technical/wp_ic3.htm

http://www.prnewswire.com/cgi-bin/mi...E=Mar+19,+2002
http://www.portel.it/news/03-2002/la...cellulare.html
http://www.nextgenelectronics.com/rayovac.php

tweester 27-07-2007 23:23

Quote:

Originariamente inviato da Vampir3 (Messaggio 18090687)
Scusate ma qualcuno sa come funziona il caricabatterie da 15 min della Varta?
sul sito si accenna ad un sistema chiamato I-C3. non so cosa sia, da quel poco che conosco di elettronica(mooooolto poco) credo che abbiano diminuito la resistenza interna delle batterie, ma cosi non si velocizza anche l'autoscarica?

Probabilmente sto dicendo castronerie ma vorrei capire.

Ho dato una occhiata al sito Varta e al caricatore che hai menzionato. Per le caratteristiche tecniche direi che è ottimo, ha tutto quello che serve per non sovraccaricare le batterie, dove per sovraccaricare intendo solo dare piu carica del necessario. Poi che una batteria non sia sovrastressata caricando a 7500 mA in 15 minuti è un altra cosa....
Non ho trovato nulla riguardo all' IC3.
La resistenza interna da una idea della massima capacità di scarica della batteria solitamente.
Oggi scaricando le mie vecchie varta ho visto che la loro resistenza interna è di 160 milliohm...il che vuol dire che le pile in questione hanno una scarica max di 1.2 V / 0.160 = 7.5A.......in questo caso anche la massima carica possibile sarebbe di 7.5A (=7500 mA...ma non ci si arriva)....ma saremmo ai limiti......se la res-int è più bassa è ancora meglio, se la hanno portata a 100 mohm sarebbe buono...

Fra non molto, max un ora vi posto un risultato che pare interessante.

tweester 27-07-2007 23:55

Ecco il risultato interessante.
Circa 6 mesi fa ho acquistato un set si sanyo eneloop al solo scopo di testare se era vera la storia dell'autoscarica. All'epoca le ho comprate e lasciate li in attesa senza mai toccarle (mai caricate). La capacità dichiarata minima è 750mA, quella di targa 800mA.
Ho scaricato le batterie a 0,5A e nelle pile erano presenti 580mA.

Tutto sommato, non sapendo quando sono state prodotte + sei mesi del mio fermo direi che non sono male. Qualcuno più abile di me nelle percentuali può ricavare la perdita di carica.

AleLinuxBSD 28-07-2007 10:01

Mi è giunta notizia, da domande poste all'Uniross, che le batterie hybrio possano essere caricate pure con caricatori ultra-rapidi da 15 minuti.

Rivolgendo la stessa domanda, alla Uniross-Europe, invece non c'è stata una vera risposta.

Quindi, in sostanza, data un'affermazione positiva ed una non risposta, facendo la somma direi meglio di no.

800-580=220
100:x=800:220
x= 27,5 % perdita di carica rispetto alla capacità di targa

Ciao Ale :)

Vampir3 28-07-2007 10:47

Quindi da quanto ho capito, quando la pressione interna delle celle arriva ad un limite, smette la carica. giusto?
Inoltre queste batterie sono anche a lenta autoscarica se non erro.

Mentre la carica veloce della uniross consiste nel pompare corrente e basta.....o adotta un sistema simile?

Cercando un pò su internet credo che l'unico problema sia la reperibilità delle rayovac, per lo meno nelle normali catene di negozi e non mi sembra di aver visto neanche le varta in giro.

Qualcuno conosce i costi delle batterie con questa tecnologia?

AleLinuxBSD 28-07-2007 13:57

Riporto i link ad altri caricabatterie:
MAHA MH-C801D BATTERY CHARGER - DELUXE 8 Cell Professional Battery Charger w/ Full LCD Display

MAHA MH-C808D BATTERY CHARGER - DELUXE 8 Cell Ultimate Professional Battery Charger w/ Full LCD Display

Ciao Ale :)

CarloR1t 28-07-2007 15:34

Quote:

Originariamente inviato da Vampir3 (Messaggio 18093245)
Quindi da quanto ho capito, quando la pressione interna delle celle arriva ad un limite, smette la carica. giusto?
Inoltre queste batterie sono anche a lenta autoscarica se non erro.

Mentre la carica veloce della uniross consiste nel pompare corrente e basta.....o adotta un sistema simile?

Cercando un pò su internet credo che l'unico problema sia la reperibilità delle rayovac, per lo meno nelle normali catene di negozi e non mi sembra di aver visto neanche le varta in giro.

Qualcuno conosce i costi delle batterie con questa tecnologia?

Se cerchi ic3 varta trovi dei negozi e ti fai un'idea del prezzo, questa tecnologia è comparsa dal 2004, siamo noi che scopriamo le cose in ritardo. :D

Cmq questa cosa della pressione mi fa pensare che anche il l'uniross sprint 15min la misuri, perchè ha una specie di morsetto retrattile del polo positivo per ciascuna pila che è molto duro a rientrare e mi chiedevo perchè, probabilmente è un sensore che misura la dilatazione termica del corpo della pila o la sua pressione interna, non so.

Cmq sono due cose diverse le pile ic3 hanno un sensore interno a ciascuna pila che permette al caricatore di conoscere con maggiore precisione lo stato di carica di ciascuna cella. Per questo il caricatore ic3 le altre pile le ricarica in 16 ore.

Non ho trovato indicato che prestazioni hanno come autoscarica, perchè non è detto che siano granchè, se uno non deve alimentare qualcosa via una pila l'altra, come nel modellismo, avendo sempre a disposizione una presa per ricaricare, molto meglio una scorta di hybrio e simili.

CarloR1t 28-07-2007 15:46

Quote:

Originariamente inviato da AleLinuxBSD (Messaggio 18095272)
Riporto i link ad altri caricabatterie:
MAHA MH-C801D BATTERY CHARGER - DELUXE 8 Cell Professional Battery Charger w/ Full LCD Display

MAHA MH-C808D BATTERY CHARGER - DELUXE 8 Cell Ultimate Professional Battery Charger w/ Full LCD Display

Ciao Ale :)

Belli :) (puoi mettere anche il link al discharge test x eneloop dell'altro thread ;) )

Ricordo che esistono degli economici adattatori per pile stilo e ministilo a questi formati, C e D (mezza torcia e torcia)



li fanno anche altre marche, da sapere per le vacanze ;)

Per cui se uno ne ha bisogno di pile C o D può usare le AA.

Le capacità massime delle C e D ricaricabili che ho visto in giro sono sui 4500 e 10000mAh (e costano in proporzione! Idem per i tempi di ricarica...) ma ho notato che più comunemente le C sono sui 2000mAh, per cui equivalgono a una hybrio. Al limite ci sono delle AA da 2900mAh, per cui per questo formato conviene sempre usare un adattatore. Ormai gli apparecchi che usano C e D sono pochi: qualche torcia elettrica, che per l'uso saltuario si può usare con le stilo hybrio, e gli stereo portatili che a meno di tenere un concerto in spiaggia dovrebbero bastare pure per loro, eventualmente con una scorta.

tweester 28-07-2007 16:41

Quote:

Originariamente inviato da CarloR1t (Messaggio 18096432)
omissis

Cmq questa cosa della pressione mi fa pensare che anche il l'uniross sprint 15min la misuri, perchè ha una specie di morsetto retrattile del polo positivo per ciascuna pila che è molto duro a rientrare e mi chiedevo perchè, probabilmente è un sensore che misura la dilatazione termica del corpo della pila o la sua pressione interna, non so.
omissis

La linguetta di cui parli ha una forza molto alta perchè a quelle correnti in gioco se non fosse così vedresti scintillare e infiammarsi la linguetta in breve tempo.


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 04:04.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.