Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Guide e supporto per principianti (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=114)
-   -   [GUIDA] K10Stat (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=2129219)


travis90 02-02-2010 23:02

Quote:

Originariamente inviato da Jabberwock (Messaggio 30720477)
Dalla guida mi pareva di capire che K10stat + CnQ fosse l'accoppiata adatta per ottimizzare i voltaggi e per avere le prestazioni migliori (a scapito del risparmio)

K10Stat + CnQ sarebbe migliore di qualunque altra configurazione se il CnQ portasse tempi più brevi in UP (ms), poichè il minimo di K10Stat è 100ms, che non è neanche tanto!
Se poi il tempo per aumentare freq. rimane lo stesso, o è migliore, ma a discapito del funzionamento degli altri valori (Down (ms), UP %, Down %), non ne varrebbe la pena usare il CnQ con K10Stat
Come ho scritto nella guida: se, come hai detto, vuoi prestazioni migliori in assoluto (in termini di reattività, e a scapito del risparmio), non dovresti usare né K10Stat né CnQ, ma far rimanere la cpu al max della freq.
Non ti consiglio di sottovalutare il risparmio energetico, sui dei grafici visti in giro per la rete, in full un Phenom II 955 a freq stock con 1.32v consuma 37 watt in più se lavorasse a 1.175 V, sufficienti per alimentare un monitor da 20"!
In idle si dovrebbero risparmiare 5 watt ogni 0.1v in meno, e da 1.32 per la freq stock fino a 0.8v per un 800mhz sono circa 25 watt!
Da tener conto anche il fattore "temperatura e quindi rumorosità"
In idle a 1.4v la cpu mi sta a 35°, mentre a 0.8v mi scende a 24°

Ti do per esempio la mia situazione:
ultimamente sto utilizzando Boinc, invece di lasciar il pc a riposo durante la notte/P2P e i 900mhz a 0.8v come facevo prima, e visto che tenere la cpu tutta la notte in full a 3.4ghz 1.4v a 52° non mi pare il caso, con K10Stat ho preparato un altro profilo che prevede il pstate0 a 2.8ghz 1.25v!
Come vedi ora non mi interessa quel risparmio di 10 watt per i 0.2v, ma in questo modo ho il pc in full a 38°, poichè le prestazioni con boinc non mi interessano molto!
52° e 38° sono temp a parità di rpm per le ventole del dissy, quindi quei 38° potrebbero diventare 45° e avere le ventole ancor più silenziose!

Quote:

Originariamente inviato da Jabberwock (Messaggio 30720477)
Per disattivare CnQ s'intende semplicemente non usare il profilo bilanciato (parlo di Vista) o bisogna proprio disattivarlo da BIOS?

Sarebbe più sicuro impostare da Bios e monitorare con CPUz e qualche programma che stressa la CPU per vedere se il moltiplicatore cambia!
Però se vuoi vedere se il CnQ è attivato o no dovresti anche chiudere K10Stat!

Jok3r88 06-02-2010 15:00

ma come si attiva il clock control function? mi sta sembre su disable...

travis90 06-02-2010 15:43

"Clock Control Function" non esiste! Un momento però, poichè hai fuso due opzioni!
Esiste l' "Enable Clock Control" che serve a controllare i pstate (disabilitandolo puoi lasciare il suo lavoro al CnQ)
Poi c'è "Control Function" che permette di scegliere le modalità Gangen e Unganged
Li trovi entrambi cliccando col tasto destro sull'icona di K10Stat nell'area di notifiche (sulla barra delle applicazioni, a destra, prima dell'orologio, non puoi sbagliare! :D )

Jabberwock 06-02-2010 16:04

Quote:

Originariamente inviato da travis90 (Messaggio 30773275)
"Clock Control Function" non esiste! Un momento però, poichè hai fuso due opzioni!
Esiste l' "Enable Clock Control" che serve a controllare i pstate (disabilitandolo puoi lasciare il suo lavoro al CnQ)

Io sto provando ad usare il clock control di K10Stat e mi pare, almeno in questi giorni, ma mi riservo di continuare la prova, che il sistema sia (stranamente) piu' reattivo che con la modalita' mista! :stordita:

crislink 07-02-2010 19:05

salve ragazzi, ho un problema:

ho impostato le seguenti pstate



ma non mi abbassa la velocità. La massima la modifica sempre, ma non è mai sceso.

Devo fare qualche cosa in particolare?

L'opzione cool n quiet devo attivarla o disattivarla dal bios?

EDIT. sono riuscito ad abilitare il clock tramite, come poco sopra letto, l'icona in basso a destra sulla barra
resta però il quesito del CNQ...

jrambo92 07-02-2010 19:39

Quote:

Originariamente inviato da crislink (Messaggio 30786287)
L'opzione cool n quiet devo attivarla o disattivarla dal bios?

Disattivato, altrimenti potrebbe andare in conflitto con le impostazioni di K10stat oppure prevalere sul clock control di K10stat.

jrambo92 10-02-2010 15:14

Segnalo questo post in merito alle prestazioni della modalità Unganged di K10stat:

Quote:

Originariamente inviato da blackshard (Messaggio 30825699)
Ok grazie per la riprova.

Comunque quel comportamento è banale ed è così da tempo immemore con Windows.

Quel comportamento è la causa del famigerato bug del c&q dei Phenom I che, sottolineo, non è affatto un bug! I Phenom I (e anche i Turion ZM/RM e QL, piattaforma Puma) hanno la possibilità di cambiare frequenza operativa per singolo core, invece che tutti assieme come nei Phenom II e i Core 2. Questo causa problemi allo scheduler di windows che invece è pensato per funzionare su sistemi multiprocessore dove tutti i processori hanno la stessa frequenza operativa. Quindi lo scheduler passa i thread da un core all'altro in continuazione al fine di bilanciare il carico. Sui phenom I questo giochetto causa fino ad un 25% di prestazioni in meno.
Al contrario, lo scheduler di Linux lavora molto meglio da questo punto di vista.


oclla 10-02-2010 15:32

Anche il Phenom II cambia frequenza sul singolo core.. :confused:

jrambo92 10-02-2010 15:34

Quote:

Originariamente inviato da oclla (Messaggio 30826040)
Anche il Phenom II cambia frequenza sul singolo core.. :confused:

Grazie a K10stat... Il K10 65nm lo faceva in automatico con il CnQ e questo gli causava perdite di performance (causa scheduler).

oclla 10-02-2010 15:44

Ah ecco.. adesso ho capito

travis90 10-02-2010 16:03

Quote:

Originariamente inviato da jrambo92 (Messaggio 30825771)
Segnalo questo post in merito alle prestazioni della modalità Unganged di K10stat:

Interessante! Proverò a fare dei test! Anche da "T@MMY" consigliavano la modalità Ganged, (based on highest load core -> sicuramente), ho chiesto chiarimenti ma niente ancora..
Però non la confrontavano con la mod. Unganged!
Conosci un programma che "bencha" in questo modo?
Da ricordare che la modalità Unganged può far risparmiare molta più energia specie nel caso di un'applicazione single thread...

Però pensandoci bene, i core i7/i5 di intel non usano il turbo boost che fa proprio questo?
È come se fosse una modalità unganged, ma che riesce anche a spegnere i core e a alzarli di più se ne è sfruttato solo uno (ciò funziona anche coi phenom II + K10Stat, a parità di vcore riesco a guadagnare 200/300mhz sui 3400mhz in oc se gli altri core li fisso a 800)
Forse il Turbo boost sarà ottimizzato con lo scheduler di windows...

jrambo92 10-02-2010 17:00

Quote:

Originariamente inviato da travis90 (Messaggio 30826544)
Interessante! Proverò a fare dei test! Anche da "T@MMY" consigliavano la modalità Ganged, (based on highest load core -> sicuramente), ho chiesto chiarimenti ma niente ancora..
Però non la confrontavano con la mod. Unganged!
Conosci un programma che "bencha" in questo modo?

Io uso il benchmark di cache e memoria di Everest, e in effetti ottengo risultati differenti con entrambe le modalità.

Quote:

Da ricordare che la modalità Unganged può far risparmiare molta più energia specie nel caso di un'applicazione single thread...
Sai non sono molto sicuro di questa cosa, il Vcore è lo stesso per tutti i core, quelli che restano al P3 quando solo uno sale al P0 sono sottoposti alla stessa tensione del core in P0

Quote:

Però pensandoci bene, i core i7/i5 di intel non usano il turbo boost che fa proprio questo?
È come se fosse una modalità unganged, ma che riesce anche a spegnere i core e a alzarli di più se ne è sfruttato solo uno (ciò funziona anche coi phenom II + K10Stat, a parità di vcore riesco a guadagnare 200/300mhz sui 3400mhz in oc se gli altri core li fisso a 800)
Forse il Turbo boost sarà ottimizzato con lo scheduler di windows...
Anche io penso ci sia un'ottimizzazione particolare per lo scheduler di Windows, però mi pare di ricordare che quando è attivo il turbo boost solo al core interessato viene incrementato il moltiplicatore, mentre gli altri restano alla frequenza default (2.66GHz nel caso dell'i750) non al pstate minimo.

travis90 10-02-2010 18:45

Quote:

Originariamente inviato da jrambo92 (Messaggio 30827454)
Io uso il benchmark di cache e memoria di Everest, e in effetti ottengo risultati differenti con entrambe le modalità.

Io questo lo uso per benchare ram e NB ;) Attento alle differenze, a volte anche 100 punti non sono niente, cioè se esegui lo stesso test dopo 10 secondi i risultati non sono sempre gli stessi!
Anche se il test è breve, e quindi qui c'entra la reattività, e quindi è normale che Ganged va meglio!
Unganged sarebbe migliore solo se apportasse un maggior risparmio energetico, ma da quello che mi hai detto: [...] -->

Quote:

Originariamente inviato da jrambo92 (Messaggio 30827454)
non sono molto sicuro di questa cosa, il Vcore è lo stesso per tutti i core, quelli che restano al P3 quando solo uno sale al P0 sono sottoposti alla stessa tensione del core in P0

ecco, ho controllato meglio con amd overdrive, maledetto cpuz! :asd:
La tensione è la stessa per tutti, quindi o 800 mhz o 3400 consumerà lo stesso se il vcore è identico, anzi, meglio poi 3400 mhz che 800mhz da mantenere le prestazioni e reattività con lo stesso consumo!
Quindi Ganged ora sembrerebbe la configurazione migliore!
Almeno in teoria, qui ci servirebbe un wattometro... :muro:
Per ora allora aggiorno, come disse all'Uni. il mio prof. di Fisica, una legge fisica è valida finchè confutata! ;)
Quote:

Originariamente inviato da jrambo92 (Messaggio 30827454)
però mi pare di ricordare che quando è attivo il turbo boost solo al core interessato viene incrementato il moltiplicatore, mentre gli altri restano alla frequenza default (2.66GHz nel caso dell'i750) non al pstate minimo.

Si ma se garantiscono un overclock su un core mantenendo gli altri a freq stock, e poi non mi garantiscono tale OC su tutti i core, ciò mi fa pensare a quello che ho detto, ed infatti a 1.4v riesco ad avere o tutti e 3 core a 3.4ghz oppure 1 core a 3.6 e gli altri a 800... o forse più (non ho provato)!

jrambo92 10-02-2010 19:02

Nel frattempo blackshard ha aggiornato il post :D :D

Quote:

Originariamente inviato da blackshard (Messaggio 30825699)
Ok grazie per la riprova.

Comunque quel comportamento è banale ed è così da tempo immemore con Windows.

Quel comportamento è la causa del famigerato bug del c&q dei Phenom I che, sottolineo, non è affatto un bug! I Phenom I (e anche i Turion ZM/RM e QL, piattaforma Puma) hanno la possibilità di cambiare frequenza operativa per singolo core, invece che tutti assieme come nei Phenom II e i Core 2. Questo causa problemi allo scheduler di windows che invece è pensato per funzionare su sistemi multiprocessore dove tutti i processori hanno la stessa frequenza operativa. Quindi lo scheduler passa i thread da un core all'altro in continuazione al fine di bilanciare il carico. Sui phenom I questo giochetto causa fino ad un 25% di prestazioni in meno.
Al contrario, lo scheduler di Linux lavora molto meglio da questo punto di vista.

edit: ho anche alcuni dubbi sul turbo mode dei processori i7/i5. Il comportamento dello scheduler è appurato, come sia possibile che il turbo mode funzioni correttamente è probabilmente dovuto al fatto che Windows 7 ha introdotto il "core parking": se non è necessario che un core sia attivo, lo si può parcheggiare e non utilizzarlo per alcun thread. Questa feature a quanto pare è attiva solo con i5 e i7, mentre gioverebbe in modo notevole anche sui processori Phenom I e Phenom II, visto che anche i Phenom II possono variare la frequenza operativa per core (la famosa modalità unganged di k10stat, che non ha nulla a che fare con i memory controller) ma espongono via ACPI solo l'interfaccia per variare la frequenza per tutti i core contemporaneamente. Inoltre schedulare sempre sullo stesso core un thread ha il vantaggio di migliorare l'hit rate della cache, e uno scheduler come quello di windows privilegia processori con grandi e veloci cache L2 condivise come i Core 2 a discapito delle piccole cache L2 separate dei Phenom.


oclla 10-02-2010 19:02

Quote:

Originariamente inviato da travis90 (Messaggio 30828995)
La tensione è la stessa per tutti, quindi o 800 mhz o 3400 consumerà lo stesso se il vcore è identico, anzi, meglio poi 3400 mhz che 800mhz da mantenere le prestazioni e reattività con lo stesso consumo!

Non è esatto.
I mos consumano nel momento della commutazione, ovvero, maggiore è la frequenza, maggiore è il consumo, a parità di voltaggio.
Questo si può notare anche nei siti che calcolano il consumo delle cpu overcloccate, se alzate la frequenza senza toccare il voltaggio, vederete aumentare comunque i consumi.

travis90 10-02-2010 21:04

Quote:

Originariamente inviato da jrambo92 (Messaggio 30829236)
Nel frattempo blackshard ha aggiornato il post :D :D

Si, infatti è un po' difficile da capire come funzioni realmente il turbo boost... Tempo fa cercavo di emularlo con K10Stat, ma restava anche il fatto di non poter pilotare i programmi sul core da usare (il tuo automaticamente, evitando impostazioni manuali di affinità dei core ecc. e poi ho lasciato perdere)
Quote:

Originariamente inviato da oclla (Messaggio 30829240)
Non è esatto.
I mos consumano nel momento della commutazione, ovvero, maggiore è la frequenza, maggiore è il consumo, a parità di voltaggio.
Questo si può notare anche nei siti che calcolano il consumo delle cpu overcloccate, se alzate la frequenza senza toccare il voltaggio, vederete aumentare comunque i consumi.

Si ma IMHO che sia un risparmio risicato e trascurabile nel cambiare la frequenza, al contrario del cambio di voltaggio ove si risparmiano anche 20Watt passando da 1.3v a 1.1v
Per questo ho detto che ci vorrebbe un wattometro! Anche su "t@mmy" consigliano di fare così...

Big_Tony 14-02-2010 14:32

ragazzi voglio sostituire il cnq con k10stat che mi sembra svolga meglio il suo lavoro. per usare k10stat mi pare di aver capito che bisogna disabilitare da bios il cnq.
voglio creare 2 profili, uno per overclock e l'altro senza overclock.
è sul secondo caso che mi voglio concentrare:

mi pare di aver capito che impostazioni ottimali sono 60% UP - 20% Down - 100ms UP - 2000ms Down, a me servono principalemte per il risparmio energetico e non per la reattività

imposto il p-state0 a 2600mhz (frequenza max del mio 810) e vcore 1.325v (vcore max del mio 810). la tensione la setto a 1.2v oer tutti i p-state

il p-state1 lo metto a 2000mhz

il p-state2 a 1400 mhz

e il p-state3 a 800mhz

il mio problema è stabilire il vcore per per i p-state 1,2 e 3: che valori dovrei mettere??

grazie in anticipo

oclla 14-02-2010 17:19

Devi testare la stabilità per ogni p-state.. dipende dal tuo processore.
Orientativamente per gli 800MHz siamo sui 0,7/0,8v; per i 1400 0,9/1v, 2GHz 1,1v

Big_Tony 14-02-2010 17:23

Quote:

Originariamente inviato da oclla (Messaggio 30880070)
Devi testare la stabilità per ogni p-state.. dipende dal tuo processore.
Orientativamente per gli 800MHz siamo sui 0,7/0,8v; per i 1400 0,9/1v, 2GHz 1,1v

ok grazie, testo con un'ora di occt

travis90 14-02-2010 20:12

Al secondo (con collegamento al terzo) post troverai il modo di bloccare la cpu ai vari pstate impostando in un certo modo i valori percentuali!


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 22:22.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.