Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Altre discussioni sull'informatica (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=8)
-   -   Guida Allo U.P.S. (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=1459150)


Ryujimihira 10-11-2010 13:54

Quote:

Originariamente inviato da hibone (Messaggio 33607241)
a quanto pare ti hanno già risposto, per cui mi limito a quotare quella risposta.

cambiare alimentatore è la scelta più sensata, a conti fatti spendi meno.

grazie a hibone e Iantikas
era quello che temevo...

ma dopotutto era da un pò che volevo piazzare un corsair nel mio pc, sebbene l'enermax non abbiamo mai dato un problema

con un budget di 100 euro vorrei comprare ups e psu
per il psu sono orientato sulla serie cx o vx della corsair (rinunciando al modulare) però per quanto riguarda l'ups?
ricordo che non ho grandi esigenze, visto quanto poco consuma il mio pc

rafpro 10-11-2010 14:00

Quote:

Originariamente inviato da Deadoc3 (Messaggio 33610099)
Hai collegato le ciabatte all'UPS?

certo e' un "metodo" che uso da almeno 8 anni con tutti gli ups che ho passato e lo faccio fare anche ad alcuni miei amici
si mette al posto della spina della ciabatta la presa che va' all'ups (reperibile in un buon negozio di elettronica) ed hai tutto sotto ups :)

rafpro 10-11-2010 14:02

Quote:

Originariamente inviato da Deadoc3 (Messaggio 33604817)
E' una tecnologia che permette all'alimentatore di gestire meglio la potenza elettrica in ingresso, in modo da utilizzare solo quella che serve realmente ed evitare sprechi di energia...

appunto .....e come ha detto hibone ora si puo' limitare a generare qulche disturbo.
su alcuni enermax (esempio i primi liberty a pcf attivo ) dava problemi ma ora il problema non sussiste piu'

hibone 10-11-2010 14:04

Quote:

Originariamente inviato da Deadoc3 (Messaggio 33609958)
Questo?

si...

Quote:

Originariamente inviato da Ryujimihira (Messaggio 33610316)
grazie a hibone e Iantikas
era quello che temevo...

ma dopotutto era da un pò che volevo piazzare un corsair nel mio pc, sebbene l'enermax non abbiamo mai dato un problema

con un budget di 100 euro vorrei comprare ups e psu
per il psu sono orientato sulla serie cx o vx della corsair (rinunciando al modulare) però per quanto riguarda l'ups?
ricordo che non ho grandi esigenze, visto quanto poco consuma il mio pc

se vuoi spendere sui 100 euro ti conviene prendere un back-ups es da 700va e un alimentatore da 300 watt di buona fattura...

Deadoc3 10-11-2010 14:24

Quote:

Originariamente inviato da rafpro (Messaggio 33610402)
certo e' un "metodo" che uso da almeno 8 anni con tutti gli ups che ho passato e lo faccio fare anche ad alcuni miei amici
si mette al posto della spina della ciabatta la presa che va' all'ups (reperibile in un buon negozio di elettronica) ed hai tutto sotto ups :)

Ho trovato direttamente degli adattatori da IEC a Presa tripolare...

Mi sa che compro direttamente quelli...

Deadoc3 10-11-2010 14:50

Ho ordinato l'Atlantis Power...

Sulla scheda tecnica dice che ci sono 6 prese di cui:

3 - Backup
3 - Surge Protected

Quindi significa che solo periferiche collegate alle prese di backup possono usufruire dell'alimentazione a batteria qualora dovesse andare via l'alimentazione da rete, giusto?

rafpro 10-11-2010 14:52

Quote:

Originariamente inviato da Deadoc3 (Messaggio 33610687)
Ho trovato direttamente degli adattatori da IEC a Presa tripolare...

Mi sa che compro direttamente quelli...

se e' uno shop online mi manderesti un MP mi servirebbero anche a me :D

Gianluca99 10-11-2010 14:53

salve ragazzi, mi aiutereste nella scelta di un ups? Non mi serve niente di ultrapotente, mi bastano 2min di autonomia per spegnere il pc, inoltre deve resistere agli sbalzi di corrente (a casa mia a volte va via la corrente e torna 1 sec dopo, ciò non fa molto bene ai componenti elettrici credo :( )
la config ipotetica sarebbe questa:

Corsair AX850 (alimentatore da 850W 80+ Gold)
CPU i7 875k (Consumi Idle: 108W, Full: 160W, con OC anche 260W)
GPU o nVidia GTX460 SLI (Consumi Idle: 125 Full: 400W, con OC anche 450W)o la nuova nVidia GTX580 (Consumi Idle: 135W, Full: 375W, con OC anche 400W)

i consumi li ho presi da alcune review e ho fatto una media, forse alcuni sono sballati, non sono esperto di consumi :D
a conti fatti in teoria in Idle dovrebbe consumare sui 300W e in Full sui 750W, con OC più di 800W se consideriamo anche le altre periferiche (masterizzatore, scheda madre, RAM e 2 HD)
Inoltre dovrei attaccarci anche un router NETGEAR DG834GT, un monitor LCD (Consumo sui 50W) e una stampante InkJet

Vorrei spenderci il meno possibile ma avere un prodotto di buona qualità
avevo adocchiato questo:
http://www.apc.com/products/resource...e_sku=BR1500GI

su trovaprezzi sta sui 250€ ma forse voi riuscite a farmi risparmiare qualcosa indicandomene uno più adatto :D

Finora per il mio vecchio pc ho utilizzato una presa filtrata:
http://www.apc.com/products/resource..._sku=PH6VT3-IT

ma per il nuovo pc non voglio correre rischi :cool:


-edit- cercando ho trovato anche questo: http://www.eq-power.com/index.php/it...&category_id=8
sui 140€

ooppure questo: http://www.atlantisland.it/ita/sched...colo=A03-S1501
a 125€

Deadoc3 10-11-2010 14:57

Quote:

Originariamente inviato da rafpro (Messaggio 33611072)
se e' uno shop online mi manderesti un MP mi servirebbero anche a me :D

Pm in arrivo:D

Se mi levi anche l'ultima curiosità che ho postato prima, ti voglio proprio bene:D

Carlo83pc 10-11-2010 15:06

Carissimi, dato che il mio atlantis land 1500va ad onda pura ronza ed a volte mi rompe la notte,

( considerate che per limitare il ronzio ci ho messo sora una statuetta in marmo, perchè le parti di cui è composto vibrano come se non bastasse il ronzare!)

pensavo di collegarlo ad una ciabatta filtrata trust che ho e spegnerlo quando mi va dal pulsante della ciabatta, almeno dormo in tranquillità...:D

La batteria si potrebbe danneggiare se lo spengo tutti i giorni?

La ciabatta è una buona idea oppure meglio lasciarlo da solo alla messa a terra?:Prrr:

canoM 10-11-2010 16:28

Quote:

Originariamente inviato da Deadoc3 (Messaggio 33611058)
Ho ordinato l'Atlantis Power...

Sulla scheda tecnica dice che ci sono 6 prese di cui:

3 - Backup
3 - Surge Protected


Quindi significa che solo periferiche collegate alle prese di backup possono usufruire dell'alimentazione a batteria qualora dovesse andare via l'alimentazione da rete, giusto?

e il libretto di istruzioni indica genericamente che sono tutte e 6 di backup :mbe:

Amph 10-11-2010 16:46

Quote:

Originariamente inviato da hibone (Messaggio 33608693)
La sinusoide pura continua a garantire la maggiore compatibilità con le varie applicazioni elettriche, ma data la forte migrazione verso l'elettronica digitale e il pwm la necessità di tale compatibilità è sempre meno sentita.

rimanendo nell'ambio pc, allo stato attuale un ups a sinusoide pura non serve assolutamente a nulla, e probabilmente se sul pfc fosse stata fatta corretta informazione, anziché spargere voci allarmistiche, agli utenti sarebbero state risparmiate preoccupazioni e spese inutili.

fuori dall'ambito pc probabilmente vale lo stesso discorso, nel senso che difficilmente ci sono situazioni in cui la sinusoide approssimata può arrecare danni; più facilmente può provocare dei disturbi, ma dubito che possano tradursi in danni all'apparecchiatura, questo perché la tensione erogata da un ups a sinusoide approssimata ha un valore di picco minore della sinusoide pura, mentre il valore efficace è lo stesso.

perche allora continuano ad esistere sul mercato quelli con l'onda pura, se i secondi non danno nessun tipo di problema e costano meno?


oh notato spulciando tra le schede tecniche, che il tempo di ricarica è inferiore per la linea smart ups, e che cmq per quanto riguarda il prezzo la differenza è di soli 100 euro(credevo di +....), credo abbia anche un efficienza leggermente inferiore in full load...sono sottigliezze lo so, xo mi interessava capire il xche della differenza di prezzo visto che tra onda pura e onda approssimata non cambia molto...

DooM1 10-11-2010 16:57

Quote:

Originariamente inviato da Amph (Messaggio 33612397)
perche allora continuano ad esesistere sul mercato quelli con l'onda pura, se i secondi non danno nessun tipo di problema e costano meno?

Te l'ha detto.
Ci sono applicazioni (anche diverse dall'informatica) dove la pulizia dei segnali rimane importante, e per quelle applicazioni si usano quegli UPS.
Per il 99% dei PC domestici e i loro relativi monitor, vanno benissimo quelli pseudo-sinusoidali.

Amph 10-11-2010 17:16

non credevo fosse cosi importante la pulizia del segnale anche in ambito non domestico. beh allora ok, ho capito...

DooM1 10-11-2010 17:19

Quote:

Originariamente inviato da Amph (Messaggio 33612710)
non credevo fosse cosi importante la pulizia del segnale anche in ambito non domestico. beh allora ok, ho capito...

Si e poi, ci sono certi tipi di alimentatori (non parlo solo di quelli per PC), che per come sono progettati, necessitano di una sinusoide.

Amph 10-11-2010 17:23

+ che altro cercavo di dare un senso ai 400 euro spesi, per il mio :asd:

Trotto@81 10-11-2010 17:24

In un negozio di informatica dove sono solito andare per assistenza sul server linux usano un APC Smart UPS On Line 1500 VA da 5000 € per alimentare quasi tutto in caso di black out.
Anche esistendo uno con onda semi quadra, non credo sarebbe adatto ad alimentare tutti i dispositivi presenti.

Amph 10-11-2010 17:28

sarà un bestione da 100kg, immagino :asd:

hai modificato quindi devo farlo anche io :asd:

non credevo esistesse quel modello a quel prezzo, forse ne hanno + di uno?

Trotto@81 10-11-2010 17:44

No, ne hanno solo uno, e non arriva nemmeno a metà del carico con tutto acceso.
Ci sono collegatte anche le lampade alogene dell'illuminazione, ma cose tipo condizionatori sono esclusi.
Un paio di volte nella notte è mancata la corrente per diverse ore, c'era acceso solo il server che si è spento naturalmente, ma le batterie sono ancora al top, almeno ad una prima prova.

Guidooo 10-11-2010 18:14

Salve a tutti,
prima di tutto ci tengo a ringraziare Hibone per la cura che ha riposto nel costruire questo thread, molto utile per chi come me è curioso e necessita di informazioni.

Il problema: a casa della mia fidanzata i computer ne hanno sempre una. Sentendomela di escludere la presenza di entità paranormali, sono portato a supporre che qualcosa nella rete elettrica non vada. I motivi di questa supposizione sono: 3 computer con problemi di "partenza a freddo", 1 scheda madre bruciata e tensione rilevata alla presa di 210V (bassina no?).

La domanda: premesso che verrà chiamato un elettricista per un check-up della rete, pensavo che nel frattempo avrei potuto dotarmi di un UPS per filtrare la tensione e per stare un pò più tranquillo. Secondo voi è una scelta sensata?
Ho individuato questo prodotto (APC ES 550VA) che sembrerebbe fare al caso mio, solo non mi è chiaro se l'UPS in oggetto è di tipo "offline" e nel qual caso lo fosse, filtrerebbe comunque la corrente in uscita stabilizzandola? Lo chiedo perchè hibone in prima pag diceva a proposito degli offline:
"Solitamente la tensione prelevata in ingresso viene trasferita direttamente all'uscita tramite bypass ( passaggio diretto senza trasformazioni )"
Grazie a tutti in anticipo.


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 12:14.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2023, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.