Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Case, alimentatori e sistemi di raffreddamento (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=107)
-   -   [GUIDA] Sistemi a liquido dalla A alla Z - Kit High-End (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=1731984)


Snowfortrick 22-08-2009 19:00

danni non ne fai

aquistar 22-08-2009 19:09

Quote:

Originariamente inviato da Snowfortrick (Messaggio 28605655)
Ma se io non ho esperienza personale non mi sento di consigliare,fallo tu che ne hai sul paraflu;)



Io non faccio che consigliarlo.

Se hai esperienze con liquidi che non hanno bisogno di continua sostituzione fallo sapere è importante per tutti noi. ;)

Snowfortrick 22-08-2009 19:15

ah lo so:D .Come additivi ne ho provati un po',ma anche io ho imparato sbagliando in prima persona non pulendo i vari componenti prima dell'integrazione,quindi darei un giudizio falsato.Come pulizia l'X-1 di lunasio pare andare molto bene,come già detto da altri utenti,io personalmente però non l'ho mai provato perchè mi interessava molto l'effetto uv

Razer(x) 22-08-2009 20:33

Ybris Black Sun incoming :Perfido:

Voiager 22-08-2009 22:18

Quote:

Originariamente inviato da fireradeon (Messaggio 28605677)
Ormai che "il danno è fatto" i tubi che ho me li devo tenere. Purtroppo mi è davvero sfuggita l'operazione da fare sul radiatore e a questo punto, a meno che non vado incontro a danni irreparabili alla pompa, mi accontento e tengo tutto così com'è. Se ne parla tra 6 mesi quando farò la manutenzione.

Ragazzi da quando ho preso il TFC360 nuovo, mai lavato messo subito all'opera, 3 mesi e il liquido perfetto,senza impurità, chiaro e limpidissimo.
Ovviemente il Feser come liquido

aquistar 22-08-2009 22:30

Quote:

Originariamente inviato da Voiager (Messaggio 28607131)
Ragazzi da quando ho preso il TFC360 nuovo, mai lavato messo subito all'opera, 3 mesi e il liquido perfetto,senza impurità, chiaro e limpidissimo.
Ovviemente il Feser come liquido

La premura è una brutta bestia ma come si può resistere a un TFC nuovo di pacca :asd:

Sei stato fortunato io quando ho lavato il mio TFC sono uscite un po di schifezze ;)

Soulman84 23-08-2009 08:56

io ho sempre usato solo acqua distillata e di alghe non ne ho mai viste, nemmeno dopo i 4 mesi e passa in cui non ho toccato l'impianto..i tubi si sono leggermente opacizzati dopo quasi un anno(riciclavo spezzoni di tubo già usati) ma il tubo pur è più resistente di altri..il vecchio tubo con la spirale metallica che usavo dopo 2 mesi già opacizza..anche il crystal so che tende a opacizzare in fretta..quindi diciamo che è più colpa del tubo che altro...non per niente molti produttori consigliano proprio l'uso esclusivo di acqua distillata per i propri prodotti...se poi volete proprio stare sul sicuro prendete la bidistillata che è la più pura tra le 3 che si trovano al supermarket (distillata-demineralizzata-bidistillata)

^Memphis^ 23-08-2009 10:27

Buongiorno ragazzi, prima di inziare a chiedere aiuto un paio di cose da dirvi:
- COMPLIMENTI!:cool: Un'ottima guida, veramente ben realizzata
- mi avvicino al mondo del water cooling e non avendo esperienza avrei bisogno di un consiglio o quantomeno di un'idea (perdonate eventuali sfondoni)
Premetto di essermi letto la guida in prima pagina almeno un paio di volte prima di postare.
Ho in mente di passare il mio sistema a liquido per avere temperature migliori e fare un po' di oc nonchè migliorare anche un po' il lato estetico della mia configuarzione hardware.

Il primo dilemma è: meglio una water station o un'integrazione parziale nel case?
Attualmente le componenti che pensavo di mettere sotto liquido sono la cpu (x un buon oc), chipset e vga (perchè scalda troppo).

Il secondo dilemma riguarda la scelta del radiatore, o meglio le dimensio di esso perchè penso che un siestema come il mio scaldi abbastanza e quindi sia necessario un buon apparato. Personalmente avevo pensato ad un blackice GT Xtreme 560 a 4 ventole (in previsione di un upgrade di vga) e quindi un ingombro non proprio ridotto.

Terzo dilemma ma non meno importante è:"Quanto incide la pompa in assorbimento energia dall'alimentatore?". Non sarebbe possibile svincolare la pompa dall'alimentatore e "autoalimentarla" come accadeva per le vecchie pompe da acquario?

Queste tre domande mi avevano portato a pensare ad una waterstation,ma avendo solo idee teoriche in testa dopo la lettura della guida avrei bisogno di
dritte utili a capire cosa è realizzabile e cosa non lo è.

Vi ringrazio per l'attenzione e chiedo pazienza per evenuali cavolate inserite nel mio messaggio!:D

djmattm 23-08-2009 12:04

Ciao, bella bestia un quadriventola, ma siccome io non sono un amante delle waterstation preferisco sempre una bella integrazione, sul radiatore non so penso che vada bene quello, e con quell'alimentatore dovresti farcela benissimo ad alimentare una pompa visto che non consumano molto, la mia newjet 1700 da 220v consuma 30w, non mi pare eccessivo poi quelle da 12v non so

Voiager 23-08-2009 12:35

Quote:

Originariamente inviato da ^Memphis^ (Messaggio 28608975)
Buongiorno ragazzi, prima di inziare a chiedere aiuto un paio di cose da dirvi:
- COMPLIMENTI!:cool: Un'ottima guida, veramente ben realizzata
- mi avvicino al mondo del water cooling e non avendo esperienza avrei bisogno di un consiglio o quantomeno di un'idea (perdonate eventuali sfondoni)
Premetto di essermi letto la guida in prima pagina almeno un paio di volte prima di postare.
Ho in mente di passare il mio sistema a liquido per avere temperature migliori e fare un po' di oc nonchè migliorare anche un po' il lato estetico della mia configuarzione hardware.

Il primo dilemma è: meglio una water station o un'integrazione parziale nel case?
Attualmente le componenti che pensavo di mettere sotto liquido sono la cpu (x un buon oc), chipset e vga (perchè scalda troppo).

Il secondo dilemma riguarda la scelta del radiatore, o meglio le dimensio di esso perchè penso che un siestema come il mio scaldi abbastanza e quindi sia necessario un buon apparato. Personalmente avevo pensato ad un blackice GT Xtreme 560 a 4 ventole (in previsione di un upgrade di vga) e quindi un ingombro non proprio ridotto.

Terzo dilemma ma non meno importante è:"Quanto incide la pompa in assorbimento energia dall'alimentatore?". Non sarebbe possibile svincolare la pompa dall'alimentatore e "autoalimentarla" come accadeva per le vecchie pompe da acquario?

Queste tre domande mi avevano portato a pensare ad una waterstation,ma avendo solo idee teoriche in testa dopo la lettura della guida avrei bisogno di
dritte utili a capire cosa è realizzabile e cosa non lo è.

Vi ringrazio per l'attenzione e chiedo pazienza per evenuali cavolate inserite nel mio messaggio!:D

Ciao, neanche io sono amante delle waterstation sopratutto xkè ti limitano gli spostamenti, non per partecipare ai lanparty.
Cmq ho visto che tu hai il modello 6000, guarda cosa sono riuscito ad integrare nel mio (Armor 8003) (link firma).

TFC360
3x nanoxia FX12-2000
MCP355
Eclipse
wubbo chipset

Diciamo una settimana di lavoro prendendosela con calma.

^Memphis^ 23-08-2009 12:46

Bel sistema! Domanda: nella guida iniziale ho letto che serebbe preferibile porre il radiatore all'esterno del case per motivi di temperatura e posizionamento ventole. Prestazionalmente parlando, quanto incide il discorso di un'integrazione totale nel raffreddamento e nell'efficia di dissipazione di tutto il sistama? teoricamente la T all'interno del case non è maggiore rispetto alla T esterna?

Voiager 23-08-2009 12:50

Quote:

Originariamente inviato da ^Memphis^ (Messaggio 28610335)
Bel sistema! Domanda: nella guida iniziale ho letto che serebbe preferibile porre il radiatore all'esterno del case per motivi di temperatura e posizionamento ventole. Prestazionalmente parlando, quanto incide il discorso di un'integrazione totale nel raffreddamento e nell'efficia di dissipazione di tutto il sistama? teoricamente la T all'interno del case non è maggiore rispetto alla T esterna?

Troppe incognite/variabili per poterti rispondere con certezza.
Sappi cmq che ho un delta temperatura aria/acqua di 5°-7°.
Tieni presente anche che il calore sale, quindi non è male mettere il radiatore sotto, purchè si progetti bene la cosa (contorno).
Cosi com'è l'aria entra da sx ed esce da dx.
potrei aumentare in efficienza convogliando.....

Marscorpion 23-08-2009 16:03

Quote:

Originariamente inviato da Voiager (Messaggio 28610368)
Troppe incognite/variabili per poterti rispondere con certezza.
Sappi cmq che ho un delta temperatura aria/acqua di 5°-7°.
Tieni presente anche che il calore sale, quindi non è male mettere il radiatore sotto, purchè si progetti bene la cosa (contorno).
Cosi com'è l'aria entra da sx ed esce da dx.
potrei aumentare in efficienza convogliando.....

Se noti la differenza di 1°C convogliando è già un mezzo miracolo! ;)

Soulman84 23-08-2009 18:01

Quote:

Originariamente inviato da Marscorpion (Messaggio 28612166)
Se noti la differenza di 1°C convogliando è già un mezzo miracolo! ;)

dipende dal convogliatore:cool:

Marscorpion 23-08-2009 19:13

Quote:

Originariamente inviato da Soulman84 (Messaggio 28613247)
dipende dal convogliatore:cool:

Mi riferivo a quelli che si trovano in commercio........

Snowfortrick 23-08-2009 20:24

Quote:

Originariamente inviato da ^Memphis^ (Messaggio 28610335)
Bel sistema! Domanda: nella guida iniziale ho letto che serebbe preferibile porre il radiatore all'esterno del case per motivi di temperatura e posizionamento ventole. Prestazionalmente parlando, quanto incide il discorso di un'integrazione totale nel raffreddamento e nell'efficia di dissipazione di tutto il sistama? teoricamente la T all'interno del case non è maggiore rispetto alla T esterna?

un quadriventola di quel calibro è bello esagerato,non che non vada bene ma quel radiatore necessita di ventole potenti.Usa il foglio di andrea,calcolati i watt immessi e a seconda di radiatore e ventole potrai leggere il delta T aria-acqua. Per prestazioni notevoli/estreme devi avere 5 ° di delta,per buone prestazioni 10°.Integrare nel case influisce "negativamente" perchè essendo la temperatura del case più elevata,di solito,rispetto alla temperatura ambiente,questa differenza si ripercuote esattamente sul delta aria-acqua: se hai la temperatura del case di 3° sopra quella ambiente,avrai un delta di 3° peggiore rispetto ad una integrazione fuori dal case (3 gradi questi che equivalgono a 3° in più su ciò che raffreddi)

^Memphis^ 23-08-2009 21:26

Quote:

Originariamente inviato da Snowfortrick (Messaggio 28614653)
un quadriventola di quel calibro è bello esagerato,non che non vada bene ma quel radiatore necessita di ventole potenti.Usa il foglio di andrea,calcolati i watt immessi e a seconda di radiatore e ventole potrai leggere il delta T aria-acqua. Per prestazioni notevoli/estreme devi avere 5 ° di delta,per buone prestazioni 10°.Integrare nel case influisce "negativamente" perchè essendo la temperatura del case più elevata,di solito,rispetto alla temperatura ambiente,questa differenza si ripercuote esattamente sul delta aria-acqua: se hai la temperatura del case di 3° sopra quella ambiente,avrai un delta di 3° peggiore rispetto ad una integrazione fuori dal case (3 gradi questi che equivalgono a 3° in più su ciò che raffreddi)

Per quanto riguarda l'esageratezza di quel radiatore ne sono conscio anche io :sofico: ,ma lo vedevo più in una waterstation. Per l'integrazione confermi ciò che ho letto nella tua guida (complimenti) e anche per questioni di spazio pensavo che comunque sia il radiatore finirà fuori dal mio case. La necessità principale che ho è quella che il mio sistema di raffreddamento abbia ottime capacità dissipative che mi permettano un buon oc; se è un po' rumoroso o faticoso realizzarlo non mi interessa, ho tempo e tanta pazienza:D
Ritornando a noi, avete quanlche sito di fiducia da consigliarmi oltre al solito dragone? Grazie per l'aiuto ragazzi!

Snowfortrick 23-08-2009 21:44

Io andrei su un TFC quadriventola abbinato a delle ultra kaze da 3000 rpm.In questo modo,downvoltando le ventole e facendole andare dai 1500 ai 2000 rpm ottieni un delta veramente ottimale anche sotto gli OC più spinti,in più non diventi sordo.Come shop ce ne sono tanti,dallo shop Ybr"1"s o il fornitissimo aquatuning.d"3"

Razer(x) 23-08-2009 23:20

Snow ti posso fare una domanda? Io non ci capisco molto. Sul raddi ho delle ventole Nanoxia 2000rpm che però faccio girare a 1200rpm tramite rheo, converrebbe downvoltarle e farle girare al massimo dopo?

^Memphis^ 23-08-2009 23:23

Stavo dando un'occhiata ai vari tipi di tubi e raccordi; voi che tubi e raccordi usate? Diametro? Marche?


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 03:50.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.