Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Case, alimentatori e sistemi di raffreddamento (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=107)
-   -   [GUIDA] Sistemi a liquido dalla A alla Z - Kit High-End (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=1731984)


Thunder-74 01-10-2021 09:18

Quote:

Originariamente inviato da frankjr1 (Messaggio 47574030)
salve a tutti,
sto iniziando a considerare di passare ad un sistema di raffreddamento a liquido, ho letto un pò la prima pagina, e sicuramente inizialmente mi farò aiutare da qualcuno che già ha piu esperienza di me.

Il mio scopo principale però non è quello di avere "solo" un raffreddamento importante dei componenti interni al case, ma soprattutto di cercare di avere un calore esterno al case migliore.

Allo stato attuale raffreddando ad aria, ci sudo quando sto alla scrivania, sembra di avere un termosifone in costante funzione :muro:

Quindi lo scopo principale sarebbe quello di raffreddare soprattutto l'uscita del calore, dal case. Passando ad un sistema a liquido, si otterrebbe anche un miglioramento dell'aria calda uscente dal case? oppure resta sostanzialmente la stessa cosa?

Grazie a tutti

partendo dal principio che nulla si crea e nulla si distrugge ma tutto si trasforma, il calore prodotto è in funzione del lavoro compiuto in questo caso misurato in watt.
Cosa voglio dire.... avere un custom loop non significa che le temperature non ci siano, perchè i watt che vengano dissipati con sistemi ad aria o ad acqua, sempre quelli sono. Cambia l'efficienza di dissipazione, perchè il liquido ha un potere di scambio termico migliore rispetto all'aria, veicolato poi il calore ai rad che lo smaltiscono. Certo un minimo di differenza di temp nell'ambiente lo hai rispetto ad un sistema ad aria, perchè parte del calore rimane trattenuto dal liquido stesso.
Quello che sicuramente ti permette un custom loop per venire in tuo soccorso, è quello di creare una water station esterna più distante dalla tua postazione.
Ci sono persone che hanno posto il rad esterno sopra una mensola.

Black"SLI"jack 01-10-2021 09:21

Quote:

Originariamente inviato da 213 (Messaggio 47573077)
Ciao Black, scusa il disturbo, per caso sai dirmi la procedura per regolare i led nel NEXT in case alla T acqua?

Scusami non avevo visto il messaggio:



dovresti avere una tab RGBpx. selezioni LED controller 7, che sono i led onboard al NEXT e modifichi il campo DATA source. Poi ti scegli l'effetto e i colori dei led.

Ho preso dal NEXT al momento attivo ma non in aquabus in quanto accoppiato con un quadro. l'altro NEXT in aquabus è al momento staccato quindi non posso farti gli screen.

redeagle 01-10-2021 09:25

Quote:

Originariamente inviato da frankjr1 (Messaggio 47574030)

Quindi lo scopo principale sarebbe quello di raffreddare soprattutto l'uscita del calore, dal case. Passando ad un sistema a liquido, si otterrebbe anche un miglioramento dell'aria calda uscente dal case?

Assolutamente no, il calore prodotto dai componenti è sempre lo stesso.
Quello che cambia al cambiare del sistema di raffreddamento è la performance dello stesso, vale a dire quanto velocemente riesci a scaricare nell'ambiente il calore prodotto dai componenti del PC.

Potresti notare un miglioramento perchè andrai a dissipare quel calore in modo più uniforme e costante nel tempo invece di accumularlo nel case quindi forse l'effetto termosifone percepito può essere minore, ma per quanto riguarda la quantità di calore prodotta in assoluto non cambia nulla.

-edit: sono stato troppo lento, mi hanno preceduto nella risposta. :)

frankjr1 01-10-2021 09:43

Quote:

Originariamente inviato da Thunder-74 (Messaggio 47574068)
Quello che sicuramente ti permette un custom loop per venire in tuo soccorso, è quello di creare una water station esterna più distante dalla tua postazione.
Ci sono persone che hanno posto il rad esterno sopra una mensola.

Non ci avevo pensato, interessante
Beh grazie per la risposta, come temevo il calore prodotto in uscita resterà pressapoco lo stesso, quindi non risolvo in questa maniera

Non mi resta che pensare a sistemi esterni tipo condizionatori o ventilatori posizionati a modo

Grazie ancora

Black"SLI"jack 01-10-2021 10:00

Quote:

Originariamente inviato da Sakurambo (Messaggio 47573838)
Salve a tutti, ho montato il quadro con ventole e pompa pvm tutto perfetto, ora stavo pasticciando con il gestore; ho seguito un po' di indicazioni lette qui dentro e ho letto la guida fatta per aquero di Black ma ho ancora dei dubbi:

1- le ventole sono 4 raccolte in coppia su due canali, com'è possibile che a parità di % di output abbia delle velocità differenti di 50 / 60gpm?
2- sempre le ventole, avendo una velocità massima di 1550 com'è possibile che l'output sia 44%?
3- ho impostato la curva con automatico imponendo una temp minima pari a 19° e max a 35° ho messo un power minimo a 10% eppure dopo l'avvio anche se la temperatura è bassa le ventole girano molto, è dovuto alla discrasia di sopra?
4- l'utput in percentuale è la corrente che eroga il canale o è la percentuale della ventola?
5- a cosa serve la bassa nel grafico denominata start?
6- settato il valore minimo e massimo serve agire anche sul fan setup o posso lasciarlo 0-100?

Grazie dell'aiuto!

cerco di risponderti ad ogni punto.

1- se intendi differenza di velocità tra le singole ventole a parità di impostazione della curva è normalissimo. anche se prendi 100 ventole e le setti alle stesse impostazioni di voltaggio, pwm, o altro, avranno tutte un minimo di scarto. tutte le ventole vengono date con una % di variazione di rpm sulla tabella dei dati tecnici. esempio pratico le mie 18 arctic p12 suddivise in gruppi di 3 su 6 canali di 2 aquaero 5.



stesse identiche impostazioni delle due curve (fan frontali e fan posteriori). la ventola da cui ogni canale legge gli rpm, riporta un valore diverso. e sono solo quelle da cui è possibile leggere il segnale rpm. la altre sicuramente si comportano allo stesso modo.

2- 1550 rpm impostati da te o dato tecnico della ventola? l'output del canale dipende dall'impostazione della curva. senza vedere tali impostazioni è difficile dire il perchè. inoltre quando ti segna 44%, quanto sono gli rpm?

3- ho fatto la prova sul mio quadro con le antec prizm. allora la mia curva è in genere temp min 15 - temp max 35, power min 30 - max 100. ventole sui 1300/1350rpm con liquido a 29 gradi. se metto i tuoi setting scendo a 900/950rpm. ora. la curva in automatico lavora in base al sensore di source gli hai imposto e al rapporto con i vari setting. se già cambio da 19 gradi a 15 la temp minima, le ventole passano a 1150rpm di media. se vuoi avere bassissimi rpm devi modificare i setting in modo da avere i risultati voluti. soprattutto la temp minima. altrimenti devi usare il setting manuale e scegliere le varie soglie di rotazione in base alla temp.

4- su quadro i canali sono solo pwm, quindi il voltaggio è sempre 12v. la percentuale si riferisce agli impulsi pwm, che regolano poi la velocità della fan/pompa.

5- la linea di start, se non erro dato che non la tocco mai, serve solo all'avvio del sistema, per far partire fan/pompe relative solo al raggiungimento di quella temp. ma poi in esercizio non viene più considerata e quindi a temp inferiori le ventole continuano a girare.

6- sul fan setup, setta lo start boost per 2-5 secondi in modo che all'avvio fan/pompa possa partire senza problemi. molte fan e pompe sotto un certo livello di voltaggio o di pwm non riescono a partire correttamente. con lo start boost, si evitano problemi di start.

Black"SLI"jack 01-10-2021 10:05

Quote:

Originariamente inviato da frankjr1 (Messaggio 47574102)
Non ci avevo pensato, interessante
Beh grazie per la risposta, come temevo il calore prodotto in uscita resterà pressapoco lo stesso, quindi non risolvo in questa maniera

Non mi resta che pensare a sistemi esterni tipo condizionatori o ventilatori posizionati a modo

Grazie ancora

se come detto da thunder e come spesso consiglio anche dal punto di vista prestazionale, il rad esterno posto ad una certa distanza è la soluzione migliore. essendo esterno lavora meglio che dentro un case. più aria fresca pescata dalle ventole e quindi più aria fresca sul rad. poche interferenze sul pescaggio.

ovvio che il calore prodotto dal pc cmq finisce nella stanza e se non hai un ricambio con aria fresca dopo un pò farà caldo.

il condizionatore/pinguino aiuta tanto dal punto di vista ambientale che a sua volta si ripercuote positivamente sull'eventuale impianto a liquido, sia dal punto di vista delle temp che del rumore.

io personalmente andrei con entrambe le strade. condizionatore e custom loop. :D

Mr.Ripley 01-10-2021 10:36

Ma scusate, quanto può mai incidere la fuoriuscita del calore dal case in un sistema casalingo (no server o mining rig) sulla temperatura della stanza :D
Un conto potrebbe essere avere il pc in uno stanzino di 2mq allora posso capire, ma in una stanza di misure "normali" cosa volete che cambi?
Se poi si parla di calore espulso dal case e sparato direttamente in faccia allora è un altro paio di maniche :D

FrancoBit 01-10-2021 10:41

Quote:

Originariamente inviato da Mr.Ripley (Messaggio 47574189)
Ma scusate, quanto può mai incidere la fuoriuscita del calore dal case in un sistema casalingo (no server o mining rig) sulla temperatura della stanza :D
Un conto potrebbe essere avere il pc in uno stanzino di 2mq allora posso capire, ma in una stanza di misure "normali" cosa volete che cambi?
Se poi si parla di calore espulso dal case e sparato direttamente in faccia allora è un altro paio di maniche :D

Ti assicuro che in estate, tra la stanza in cui ho il pc e sto giocando (5x5 a spanne) e il soggiorno (stessa misura della camera), ballano minimo 5-6 gradi. E' un problema che si rende fastidioso quando fa caldo, soprattutto se non hai l'aria condizionata in casa, altrimenti è un non problema, anzi..

Black"SLI"jack 01-10-2021 10:49

Quote:

Originariamente inviato da Mr.Ripley (Messaggio 47574189)
Ma scusate, quanto può mai incidere la fuoriuscita del calore dal case in un sistema casalingo (no server o mining rig) sulla temperatura della stanza :D
Un conto potrebbe essere avere il pc in uno stanzino di 2mq allora posso capire, ma in una stanza di misure "normali" cosa volete che cambi?
Se poi si parla di calore espulso dal case e sparato direttamente in faccia allora è un altro paio di maniche :D

dipende da quello che stai raffreddando e da quante ore stai vicino al pc.
faccio un esempio pratico. lavoro quasi esclusivamente da casa, tranne quando devo andare dai clienti. il pc sta acceso dalle 9 della mattina fino alle 18, se tutto va bene. ho anche giornate in cui inizio prima e finisco pure dopo. se tengo la porta/finestra che da sul terrazzino della camera, il pomeriggio si sente che la stanza è calda. anche perché non c'è solo il pc che scalda ma anche il monitor. e consideriamo pure che il pc nonostante una configurazione non proprio da buttare (i7-5960x@4.2ghz, 64GB ram, gtx1080, un pò di dischi, monitor asus pg348q) non la uso per giocare ma solo per lavoro, quindi non spingo nemmeno tanto sull'utilizzo. ma se invece prendo la macchina su cui gioco, quella con la 3090, dopo 3 ore di uso intenso, il calore prodotto si sente.

Mr.Ripley 01-10-2021 10:52

Quote:

Originariamente inviato da FrancoBit (Messaggio 47574195)
Ti assicuro che in estate, tra la stanza in cui ho il pc e sto giocando (5x5 a spanne) e il soggiorno (stessa misura della camera), ballano minimo 5-6 gradi. E' un problema che si rende fastidioso quando fa caldo, soprattutto se non hai l'aria condizionata in casa, altrimenti è un non problema, anzi..

Mi fai strano che un pc riesca ad aumentare di 5 gradi una camera 5x5 però ti credo per carità tu ci vivi :)
Anche se l'aumento di temperatura potrebbe essere imputabile ad altri fattori, quali esposizione della camera od altro

Z.e.t. 01-10-2021 10:53

Quote:

Originariamente inviato da Mr.Ripley (Messaggio 47574212)
Mi fai strano che un pc riesca ad aumentare di 5 gradi una camera 5x5 però ti credo per carità tu ci vivi :)
Anche se l'aumento di temperatura potrebbe essere imputabile ad altri fattori, quali esposizione della camera od altro

prendi una resistenza equivalente ai watt che il pc produce e piazzala in una stanza e vedrai la temperatura aumentare.

FrancoBit 01-10-2021 11:00

Quote:

Originariamente inviato da Mr.Ripley (Messaggio 47574212)
Mi fai strano che un pc riesca ad aumentare di 5 gradi una camera 5x5 però ti credo per carità tu ci vivi :)
Anche se l'aumento di temperatura potrebbe essere imputabile ad altri fattori, quali esposizione della camera od altro

Assolutamente, infatti nel mio caso sono esposto a Sud, quindi ho sole tutto il giorno. Aggiungi che in estate ho Tamb da denuncia, magari sessioni di gioco prolungate e ciao, finisco bollito :doh:

frankjr1 01-10-2021 11:43

l'ideale sarebbe un minicondizionatore da tavolo sparato li in zona case.
Il problema dell'aria condizionata, che cmq ho, è che il diffusore d'aria si trova in un punto alto della stanza mentre il case esattamente nel punto piu basso e riparato da scrivania, si trova sotto la scrivania. Quindi l'ideale sarebbe piazzare sotto scrivania un mini condizionatore, ma quale?

Qualcosa di piccolo, rinfrescante, ed iper silenzioso

Mr.Ripley 01-10-2021 11:43

Azz pensavo che non fosse così invasivo l'uso del pc sulla temperatura della stanza, grazie per avermelo spiegato. :)

mattxx88 01-10-2021 11:47

Quote:

Originariamente inviato da frankjr1 (Messaggio 47574302)
l'ideale sarebbe un minicondizionatore da tavolo sparato li in zona case.
Il problema dell'aria condizionata, che cmq ho, è che il diffusore d'aria si trova in un punto alto della stanza mentre il case esattamente nel punto piu basso e riparato da scrivania, si trova sotto la scrivania. Quindi l'ideale sarebbe piazzare sotto scrivania un mini condizionatore, ma quale?

Qualcosa di piccolo, rinfrescante, ed iper silenzioso

normale che sia cosi, l'aria fredda tende a scendere per poi risalire man mano che si scalda, per quello gli split stanno in alto :fagiano:
metti un radiatore esterno alla scrivania, appeso al muro o che ne so io, cosi avrai il caldo in alto. fine

Andy1111 01-10-2021 12:10

Quote:

Originariamente inviato da Mr.Ripley (Messaggio 47574303)
Azz pensavo che non fosse così invasivo l'uso del pc sulla temperatura della stanza, grazie per avermelo spiegato. :)

Pensa a me che vivo in mansarda, senza clima arriva anche a 31/32 gradi, e stare al pc a giocare è improponibile , dopo 17 anni mi si è rotto pure il clima un 9000 BTU, fortunatamente è successo a fine agosto, prontamente sostituito con un 12000 BTU :D

TigerTank 01-10-2021 14:48

Guardate cosa arriva gratis su Epic la prossima settimana :asd:

LINK.

Mr.Ripley 01-10-2021 14:56

Quote:

Originariamente inviato da TigerTank (Messaggio 47574640)
Guardate cosa arriva gratis su Epic la prossima settimana :asd:

LINK.

I ce l'ho già :) carino è carino, ma alla lunga a me personalmente stufa un po'

Thunder-74 01-10-2021 16:32

Quote:

Originariamente inviato da TigerTank (Messaggio 47574640)
Guardate cosa arriva gratis su Epic la prossima settimana :asd:

LINK.

adocchiato ;)

Ne approfitto per chiedervi se a voi succede che info prese da HWinfo , poi in aquasuite non corrispondono.

Ho le temp degli vari HDD/SSD che solo alcuni sono coretti, mentre per altri vengono prese le info di un solo disco:

Queste le temp nello stesso momento di HWinfo e Aquasuite



Samsung ok, Hypertec ok, Sabrent ok, poi tutti gli altri hanno la lettura del Sabrent su Aquasuite.. boh

EDIT:
No scusate, non ricordavo ma le temp viste da aquasuite attraverso Hwinfo sono tutte uguali (Sabrent) . LE due corrette le prendo direttamente dalle unità viste sotto aquasuite. Purtroppo non di tutte vede le temp..


redeagle 01-10-2021 17:13

Quote:

Originariamente inviato da Mr.Ripley (Messaggio 47574212)
una camera 5x5

5x5 è un salone, non una camera, dio bono.


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 10:36.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.