Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Internet e provider (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=9)
-   -   [FIBRA] VodafoneIT FTTH [1Gbit/200Mbit] -> [2,5Gbit/500Mbit] (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=2550427)


Psyred 15-11-2014 14:43

Quote:

Originariamente inviato da FabryHw (Messaggio 41785658)
MCR dovrebbe essere la banda minima garantita sulla rete del provider se questa è pubblicizzata come MCR di una connessione internet globale, o la banda per raggiungere 2 punti se questa è pubblicizzata come banda di un tratto di rete (tipo dal cliente finale alla rete del provider).
Il Vula/Nga ti butta nella rete del tuo provider.
Ossia la vdsl ti porta a minimo 21Mbps fino in centrale e poi o lì c'è direttamente la rete del tuo provider a cui ti attacchi in ethernet (caso Vula) o viaggi su una linea Gb condivisa (ma sono disponibili tagli maggiori pagando, questo almeno in alcune centrali) fino al nodo di raccolta (caso NGA) dove trovi la rete del tuo provider.

Quindi il provider acquista da TI un MCR fino alla propria rete e sulla propria rete offre il MCR che vuole (ovvio che può essere superiore al tratto comprato da TI altrimenti il collo di bottiglia diventa quello).
Vula/Nga sono più simili (soprattutto Vula) al ULL che al wholesale

Sulle offerte adsl in wholesale se controlli vedi che TI ti vende Adsl 20Mb con MCR da 40kbit a salire (infatti in passato Tiscali rivendeva anche adsl TI con 256Kbit di MCR quando invece quelle di TI per i proprii clienti erano invece a forse 40kbit).
E' possibile anche avere una 20Mb con 4Mb di MCR, ovviamente anche se non ho trovato i prezzi (ma ci devono essere da qualche parte, visto che TI deve pubblicare i listini) non sarà certo ad un prezzo così basso da permettere al provider di rivenderla magari a 35E.
I 4Mb di MCR sono però fino al raggiungimento della rete del provider, poi se questo nel nodo di raccolta ha solo una 1Gbps ma raccoglie 1000 adsl non può certo dire di offrire 4Mb di MCR sulla sua rete (ma ovviamente in qual caso se non prevede di potenziare la sua linea a breve difficilmente comprerà adsl da 4Mb di MCR da TI che tanto si castrerebbero a 1Mb, in media poi ovvio che la banda è alloc. dinamic. e tu riusi la banda di altri se non la stanno usando, appena entrate nella sua rete).

Si ma questo è normale: in pratica i 21 Mb rappresentano la banda minima a livello ONU (con 48 porte), e i 512 Kb l'MCR lato punto di raccolta (quindi VLAN riservata a Mclink nel caso di NGA).
Quello che voglio dire è che gli olo hanno (o dovrebbero avere) una rete molto più scarica di quella Telecom dato che non sono tenuti a fare wholesale come TI, che invece riserva innumerevoli "pezzetti" della sua rete ai vari isp, e quindi è possibile che possano anche permettersi di dichiarare come MCR proprio quello lato centrale (vedi isp che dà 12 Mb di MCR su 12 Mb di profilo su rete ULL Wind).

Psyred 15-11-2014 15:15

Secondo un documento Metroweb invece pare che sia anche la tipologia di fibra (multimodale di vecchia generazione e in alcuni casi ancora rame) usata per i cablaggi verticali a limitare la banda di Fastweb.




Ora queste informazioni provengono da Metroweb, quindi non proprio da fonte parziale (anche se alla fine Fastweb è uno degli azionisti di Metroweb) e penso si riferiscano solo alla situazione di Milano.

EDIT

a pensarci bene forse potrebbero erogare i profili in G.Fast sulla vecchia rete FTTB, non sarebbe FTTS però...

FabryHw 15-11-2014 15:36

Quote:

Originariamente inviato da Psyred (Messaggio 41785818)
Si ma questo è normale: in pratica i 21 Mb rappresentano la banda minima a livello ONU (con 48 porte), e i 512 Kb l'MCR lato punto di raccolta (quindi VLAN riservata a Mclink nel caso di NGA).

Si ma anche dopo il punto di raccolta, ossia potrebbe anche essere una cosa tipo 21Mbps fino alla centrale, 1Gbps per 200 clienti fino al nodo di raccolta (alias 5Mbps di MCR fin lì) e poi ridursi nel resto della rete perché si hanno dorsali di collegamento da x Gbps e si è deciso che si vuole gestire almeno y clienti contemporanei (quindi MCR pari a x/y) in full attività.

Quote:

Quello che voglio dire è che gli olo hanno (o dovrebbero avere) una rete molto più scarica di quella Telecom dato che non sono tenuti a fare wholesale come TI, che invece riserva innumerevoli "pezzetti" della sua rete ai vari isp, e quindi è possibile che possano anche permettersi di dichiarare come MCR proprio quello lato centrale (vedi isp che dà 12 Mb di MCR su 12 Mb di profilo su rete ULL Wind).
Si certo è possibile ma è anche probabile che i piccoli OLO avranno una rete molto meno dimensionata e non è detto che avere molti meno clienti possa dargli molto più MCR se la rete è scarsa.

Sicuramente valori di 1-2Mbps di MCR non sono irrealizzabili anche a basso costo ma per andare oltre o si è in davvero pochi o sicuramente i prezzi devono salire ben oltre la soglia delle offerte residenziali.

Infine il MCR dovrebbe essere deciso in base al prezzo delle tecnologie per raggiungere certe bande nella rete (non solo nel primo tratto), quindi se il provider opta per 0.5Mb di MCR per chi paga 50E/mese questo MCR l'avranno tutti i suoi clienti a pari guadagno.
Non è che 0.5Mb di MCR ce l'ha chi ha l'adsl (o al più vdsl) e chi ha preso una fibra 300Mb si ritrova con 50Mb o più di MCR.
Anche chi ha la fibra 300Mb avrà solo 0.5Mb (o poco di più se si vuole privilegiarli leggermente) se il costo della fibra è analogo alle altre soluzioni.
Solo che magari sulla adsl 10Mb hai il coraggio di dirlo mentre sulla fibra 100Mb o più te ne guardi bene dal farlo perché poi il cliente ti dice subito "ma come pago per una cento/trecento e di garantito ne ho solo mezzo, un 200esimo, ma che linea 100 del piffero è ? Anche l'adsl ha così poco allora tanto vale farsi quella e poi 0.5Mb su 20Mb l'accettavo anche ma 0.5Mb su 100/300Mb è ridicolo"
Meglio dirgli "in media avrai almeno 50Mb*" e poi scrivere in piccolo da qualche parte (*) che tutto dipende dalle condizioni della rete e che la linea è best effort (pure sulla rete del provider) e se causa boom demografico (delle attivazioni) poi di colpo andasse a 5-10Mb per quasi tutto il gg è normale saturazione della rete :D

Poi se il provider vuole dare 10Mb di MCR a chi ha la fibra (nonostante ci guadagna di meno così) perché tanto essendo pochi non muore se lo fa e vuole cmq tenere alto il livello di qualità, può benissimo farlo (se la banda ce l'ha però) ma allora è una scelta politica e semmai fa discriminazione a non farlo poi anche su quelli che hanno la vdsl che alla fine gli danno gli stessi soldi o quasi.
Ma non è un vantaggio tecnico della FTTH vs FTTS/FTTC vs PuntoAPunto (alias adsl per esempio).

Io rimango convinto che se il MCR fosse molto alto lo scriverebbero (almeno nei contratti aziendali) a caratteri cubitali quasi dovunque per farlo vedere.
Telecom ti dice che dà 0.1Mb (in FTTH) e tu Vodafone che dai 40Mb (400 volte) eviti di rimarcarlo ?
Forse stai zitta perché anche tu sei nella stessa fascia ed al contrario di TI trovi poco produttivo per le vendite dire 1Mb (cmq 10 volte TI) su una 300Mb perché pensi che il cliente si aspetti sempre un rapporto 1 a 5 o al peggio 1 a 10 non roba 1 a 300 :D o peggio anche 1 a 3000 :D
Poi magari non è così.

Psyred 15-11-2014 15:53

Quote:

Originariamente inviato da FabryHw (Messaggio 41786054)

Sicuramente valori di 1-2Mbps di MCR non sono irrealizzabili anche a basso costo ma per andare oltre o si è in davvero pochi o sicuramente i prezzi devono salire ben oltre la soglia delle offerte residenziali.

Nel caso che ti ho detto prima però sulla 12/1 Mb (su rete Wind) dichiarano il 100% di MCR, e il prezzo non è certo inavvicinabile (55€ mensili), mentre i loro profili 7 Mb su rete Telecom partono con un ridicolo MCR di 20 Kb, quello con 512 Kb lo paghi addirittura 120€.
Quindi o l'MCR su rete ULL è calcolato in modo diverso o semplicemente hanno un livello di concentrazione di utenti molto inferiore rispetto alla rete TI.
Ora non posto il link per non fare pubblicità e perchè oltretutto siamo OT.

FabryHw 15-11-2014 16:12

Possono o dichiare come MCR il tratto di rete (ingannando però l'utente) o comprare linee e poi dividerle tra pochi utenti.
Ho visto anche provider in fibra dare (a sentire loro) 20Mb di MCR a 28E

Penso che comprare (a livello di OLO) una linea da 1Gbps garantita non sia carissimo e se poi la linea ti limiti a dividerla tra 10 utenti puoi garantire 100Mb di MCR.

Il problema è che comunque anche spendendo soldi certi tratti di rete hanno un limite max che non può essere superato.
Se puoi comprare al max 10Gb (garantiti) nella centrale X perchè di più non è in vendita (salvo spendere davvero tanto per potenziare la rete con la posa di nuova fibra o l'uso di apparecchi che diano più velocità sulla fibra già posata) o limiti il tuo numero di utenti max che si potranno abbonare a te (almeno in quella zona) o devi ridurre il minimo garantito a ciascuno.
Penso sia facile indovinare cosa scelgono di solito i provider.

E visto che qui si parla di linee nominalmente a 100Mb o più, che per quanto poco diffuse possono essere di qualche migliaio di utenti per centrale, è irrealistico pensare (come diceva il frammento da te citato) che tali linee abbiano elevati MCR.
Tanto più visto che poi nella stessa centrale ci confluiranno pure tutte le adsl e vdsl della zona ed il canale di uscita globale è condiviso (magari con ripartizione non equa ma pure sempre condiviso) da tutti.
Ergo magari 2000 FTTH, 4000 VDSL e 10000 ADSL tutti sulla stessa centrale (ammesso che ci siano così tante linee per centrale) con una centrale che magari ha solo una dorsale di 20-30Gb (che sarebbe saturata solo dalle linee FTTH se ipotizzassimo 20-30Mb di MCR per quest'ultime e gli altri 14000 utenti che farebbero ?).
E non dimentichiamoci poi che il limite non è solo sull'uscita dalla centrale ma è presente anche sulle dorsali nazionali.
Se vuoi far comunicare 1000 utenti del sud con server di Milano sempre della tua rete (ammesso per semplicità che i server siano a banda infinita o che ogni utente contatta un server diverso su una rete diversa non satura) con minimo 100Mb di MCR magari ce la fai (se per assurdo la dorsale permette di comprarti 100Gb solo per te).
Se invece vuoi farlo con magari 1.000.000 di utenti anche pagando qualunque cifra invece non potrai farlo perché la dorsale non in grado di reggere e quindi non puoi vendere ai tuoi clienti che hai un MCR di 100Mb se pensi di fare 1Mil di abbonati al sud.

FabryHw 15-11-2014 16:57

Quote:

Originariamente inviato da Psyred (Messaggio 41785953)
Secondo un documento Metroweb invece pare che sia anche la tipologia di fibra (multimodale di vecchia generazione e in alcuni casi ancora rame) usata per i cablaggi verticali a limitare la banda di Fastweb.

Ora queste informazioni provengono da Metroweb, quindi non proprio da fonte parziale (anche se alla fine Fastweb è uno degli azionisti di Metroweb) e penso si riferiscano solo alla situazione di Milano.

EDIT

a pensarci bene forse potrebbero erogare i profili in G.Fast sulla vecchia rete FTTB, non sarebbe FTTS però...

Si in effetti la multimodale limita le velocità max a circa 100Mb (per fibra) e con distanze max di 2km.
Però se il tratto è di solo 1km diviene possibile arrivare a 1000Mb (o 10000 su 550m).

Non conosco come sono le reti FTTH di FW a Milano ma visto che è una tipologia punto a punto mi aspetto che in ogni palazzo arrivino più fibre se ci sono più abbonati.
Se nel palazzo arrivano anche solo 3 fibre ed il palazzo è a meno di 1000m ti ritrovi ben 3Gbps di banda aggregata teoricamente possibili fino alle cantine quindi non tanto diverso dalla banda del GPON attuale e probabilmente non avrai 64 famiglie nel palazzo da servire.
Poi dalle cantine quella banda la ripartisci tra gli appartamenti con altre tecnologie (g-fast sul doppino telefonico, direttamente ethernet usando cavi cat 6, o ancora fibra ottica magari usando i cavi già posati dato che sul breve tratto la multimodale può anche fare 100Gbps) magari dando anche 500-1000Mb di profilo (mica stai garantendo un MCR, ma solo un PCR).
Non sarà facilissimo ed a costo zero ma sembrerebbe fattibile teoricamente.

EDIT: Rileggendo MetroWeb parla di multimodale solo per il tratto verticale (alias dalle cantine agli appartamenti) e non dicendo nulla sul tratto prima.
In quel caso se fosse già monomodale fino alle cantine non c'è manco il problema (costi a parte).
Potenziamento del tratto monomodale per portare tanta banda (diciamo almeno 5-10Gbps) fino alla cantina e poi montaggio di nuovi switch che implementino le nuove portanti multimodali ed hai 100Gbps garantiti (nel tratto cantina - appartamento).

creature 15-11-2014 17:04

Felice abbonato vodafone 300mbit ,di seguito 2 screen della mia linea
Picco di 27.1 mb/s su steam

Psyred 15-11-2014 17:05

Quote:

Originariamente inviato da FabryHw (Messaggio 41786412)
Si in effetti la multimodale limita le velocità max a circa 100Mb (per fibra) e con distanze max di 2km.
Però se il tratto è di solo 1km diviene possibile arrivare a 1000Mb (o 10000 su 550m).

Non conosco come sono le reti FTTH di FW a Milano ma visto che è una tipologia punto a punto mi aspetto che in ogni palazzo arrivino più fibre se ci sono più abbonati.
Se nel palazzo arrivano anche solo 3 fibre ed il palazzo è a meno di 1000m ti ritrovi ben 3Gbps di banda aggregata teoricamente possibili fino alle cantine quindi non tanto diverso dalla banda del GPON attuale e probabilmente non avrai 64 famiglie nel palazzo da servire.
Poi dalle cantine quella banda la ripartisci tra gli appartamenti con altre tecnologie (g-fast sul doppino telefonico, direttamente ethernet usando cavi cat 6, o ancora fibra ottica magari usando i cavi già posati dato che sul breve tratto la multimodale può anche fare 10Gbps) magari dando anche 500-1000Mb di profilo (mica stai garantendo un MCR, ma solo un PCR).
Non sarà facilissimo ed a costo zero ma sembrerebbe fattibile teoricamente.

Beh se erogassero il G.Fast su FTTB sarebbe un altro discorso, probabilmente potrebbero dare profili di 500 Mb/s alla maggior parte delle utenze coperte. Sarebbe un bel modo di riciclare la vecchia rete, ammesso che gli convenga...

luponata 15-11-2014 19:12

Quote:

Originariamente inviato da FabryHw (Messaggio 41785746)
Ma i costi maggiori sono quelli di scavo, cambiare gli switch è un costo minore (ma pur sempre costo) e la fibra posata anche se vecchia suppongo che non abbia problemi manco a 10Gbps (ed è una punto punto).
Certo che se non vogliono cambiare gli switch hai ragione te, però in quel caso (almeno nelle zone in doppia copertura FTTH+FTTS, se ci sono) mi aspetto di vedere molte disdette da FTTH e riabbonamento in FTTS (se questa magari dà almeno un 200Mb).

Purtroppo loro hanno sempre usato la linea di metroweb.. quindi non c'erano costi se non quelli di affitto.. i cisco catalyst che usavano costavano tranquillamente 800/1000 euro l'uno..

dovrebbero cambiare quelli più le infrastrutture in centrale..

Rubberick 15-11-2014 21:03

molto bene ma a questo punto sarei curioso di sapere le centrali di zona... attualmente, una centrale che disponibilità di banda ha? quanto è la sua dorsale?

10-20 Gbit li ha almeno? e che capacità di convogliamento di reti ha

parlo di una media... per capire..

totocrista 15-11-2014 22:45

Quote:

Originariamente inviato da Rubberick (Messaggio 41787199)
molto bene ma a questo punto sarei curioso di sapere le centrali di zona... attualmente, una centrale che disponibilità di banda ha? quanto è la sua dorsale?

10-20 Gbit li ha almeno? e che capacità di convogliamento di reti ha

parlo di una media... per capire..

Secondo me 10Gbit non di più

Inviato dal mio XT1032 utilizzando Tapatalk

Rubberick 15-11-2014 23:47

Quote:

Originariamente inviato da totocrista (Messaggio 41787412)
Secondo me 10Gbit non di più

Inviato dal mio XT1032 utilizzando Tapatalk

namo bene... speriamo in migliorie tecnologiche veloci altrimenti a breve avremo nodi saturi e banda disponibile fino alle case

luponata 16-11-2014 11:41

Quote:

Originariamente inviato da Psyred (Messaggio 41785953)
Secondo un documento Metroweb invece pare che sia anche la tipologia di fibra (multimodale di vecchia generazione e in alcuni casi ancora rame) usata per i cablaggi verticali a limitare la banda di Fastweb.

Ora queste informazioni provengono da Metroweb, quindi non proprio da fonte parziale (anche se alla fine Fastweb è uno degli azionisti di Metroweb) e penso si riferiscano solo alla situazione di Milano.

EDIT

a pensarci bene forse potrebbero erogare i profili in G.Fast sulla vecchia rete FTTB, non sarebbe FTTS però...

Avevo capito che si usavano le monomodali perchè più economiche, si vede che l'immagine si riferiva alle vecchie multimodali.. sicuramente quelle recenti non avranno problemi

Psyred 16-11-2014 11:54

Quote:

Originariamente inviato da luponata (Messaggio 41788367)
Avevo capito che si usavano le monomodali perchè più economiche, si vede che l'immagine si riferiva alle vecchie multimodali.. sicuramente quelle recenti non avranno problemi

In effetti fa riferimento alla sola città di Milano, dove i cablaggi sono stati fatti ormai 15 anni fa... Oltretutto in diversi casi le tratte verticali sono ancora in rame.

pierodj 16-11-2014 11:59

Quote:

Originariamente inviato da Psyred (Messaggio 41788419)
In effetti fa riferimento alla sola città di Milano, dove i cablaggi sono stati fatti ormai 15 anni fa... Oltretutto in diversi casi le tratte verticali sono ancora in rame.

dov'è scritta questa cosa? :mbe:
a me non risulta che FW a milano abbia mai utilizzato verticali in rame, al massimo su cavo ethernet, ma parliamo di gente che si è abbonata nel 2000... :fagiano:

Psyred 16-11-2014 12:11

Quote:

Originariamente inviato da pierodj (Messaggio 41788438)
dov'è scritta questa cosa? :mbe:
a me non risulta che FW a milano abbia mai utilizzato verticali in rame, al massimo su cavo ethernet, ma parliamo di gente che si è abbonata nel 2000... :fagiano:

Lo vedi anche nell'immagine postata sopra, dove tra l'altro la rete in fibra viene definita FTTB. Comunque è risaputo che hanno una rete mista FTTB/FTTH, leggi anche http://plany.fasthosting.it/docs/FAQ16pdf.zip (pag. 24).
Per rame naturalmente intendo cavo ethernet, non i comuni doppini.

EDIT

Lo screen è tratto da questo documento, per chi fosse interessato a leggerlo: http://www.italiaoggi.it/upload/doc/...4_MAR_2012.pdf
(si parla del progetto Metroweb in sostanza).

pierodj 16-11-2014 13:07

Quote:

Originariamente inviato da Psyred (Messaggio 41788483)
Lo vedi anche nell'immagine postata sopra, dove tra l'altro la rete in fibra viene definita FTTB. Comunque è risaputo che hanno una rete mista FTTB/FTTH, leggi anche http://plany.fasthosting.it/docs/FAQ16pdf.zip (pag. 24).
Per rame naturalmente intendo cavo ethernet, non i comuni doppini.

EDIT

Lo screen è tratto da questo documento, per chi fosse interessato a leggerlo: http://www.italiaoggi.it/upload/doc/...4_MAR_2012.pdf
(si parla del progetto Metroweb in sostanza).

ah beh se parliamo di cavi ethernet sono d'accordo, anche se sono sempre situazioni di cablaggi molto vecchi che in caso di nuove attivazioni vengono anche sostituiti ;)

FabryHw 16-11-2014 13:21

Ed in quel caso non vedo l'utilità del G-Fast (a meno che non vuoi cambiare i cavi e questi sono solo Cat5 e pure vecchi) dato che basta ed avanza la GigaEth.

Al più la G-Fast ha senso se vuoi aggiungere altri abbonati nel palazzo.
Abbonati nuovi che non hanno ne fibra ne ethernet che arriva in casa ma che quasi sicuramente avranno il doppino telefonico.

pierodj 16-11-2014 14:17

per gli abbonati nuovi se c'è già il catalyst viene tirata la fibra fino all'appartamento ;)

casomai sarebbe da chiedersi cosa intendono fare per le zone che a suo tempo non sono state cablate, dato che FW è l'unica che sembra non avere nuovi programmi per Milano, ma siamo un tantino OT :D

Psyred 16-11-2014 14:41

Quote:

Originariamente inviato da FabryHw (Messaggio 41788734)
Ed in quel caso non vedo l'utilità del G-Fast (a meno che non vuoi cambiare i cavi e questi sono solo Cat5 e pure vecchi) dato che basta ed avanza la GigaEth.

Al più la G-Fast ha senso se vuoi aggiungere altri abbonati nel palazzo.
Abbonati nuovi che non hanno ne fibra ne ethernet che arriva in casa ma che quasi sicuramente avranno il doppino telefonico.

Sono proprio UTP Cat5 (vedi link sulle FAQ Fastweb), quindi fino a 100 Mb.

Quote:

Originariamente inviato da pierodj (Messaggio 41788925)
per gli abbonati nuovi se c'è già il catalyst viene tirata la fibra fino all'appartamento ;)

casomai sarebbe da chiedersi cosa intendono fare per le zone che a suo tempo non sono state cablate, dato che FW è l'unica che sembra non avere nuovi programmi per Milano, ma siamo un tantino OT :D

Però ciò non spiega perchè non stiano upgradando gli utenti sulla vecchia rete (con profili > 100 Mb), non credo che i costi per la FTTS siano minori rispetto alla sostituzione di qualche catalyst e dei cablaggi verticali.


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 03:01.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.