Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Altre discussioni sull'informatica (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=8)
-   -   Guida Allo U.P.S. (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=1459150)


sblantipodi 25-11-2010 16:04

Quote:

Originariamente inviato da luke1983 (Messaggio 33755359)
scusa ma questo problema non era con sinusoidale approssimata? :mbe:

si, si sarà confuso scrivendo.

Bik 25-11-2010 18:59

Quote:

Originariamente inviato da luke1983 (Messaggio 33755359)
scusa ma questo problema non era con sinusoidale approssimata? :mbe:

Azz.. correggo subito :doh:

luke1983 25-11-2010 19:05

Quote:

Originariamente inviato da Bik (Messaggio 33757222)
Azz.. correggo subito :doh:

Succede, ma vista la confusione ho preferito sottolienarlo più per aiutare gli altri che per sottolineare un tuo errore ;)

Bik 25-11-2010 19:13

Quote:

Originariamente inviato da luke1983 (Messaggio 33757300)
Succede, ma vista la confusione ho preferito sottolienarlo più per aiutare gli altri che per sottolineare un tuo errore ;)

Giustamente, anche perchè ho rovesciato il senso del mio discorso :D
Vabbè, i primi sintomi di vecchiaia stanno arrivando :muro:

Brizius 25-11-2010 20:02

Non mi è chiara una cosa.... nel caso di ali con PFC attivo avere l'onda sinusoidale pura è "d'obbligo", ma nel caso di PFC passivo cosa è meglio? Può andare bene cmq quella pura cosi se si sostituisce l'ali con uno attivo l'ups va bene o ho capito male?
Monto un ali di cui non è scritto nulla sul PFC (quindi penso passivo) ma posso recuperare il MIO ali prestato a un amico: tagan u22 a PFC attivo, per poi decidere (sotto vostro consiglio) quale ups scegliere....
Per ora ho trovato questo a buon prezzo....
Atlantis Land A03-HP851 HostPower 851 90€ circa

BatSpriggan 25-11-2010 20:12

Ho appena finito di installare un Atlantis Land Sinewave 1001 (230 cucuzze) a monte della mia isola A/V, il carico totale a pieno regime è attorno al 48%.
E' assolutament silenzioso, ma non ho capito se c'è la ventola, magari appena ho un pò più di tempo controllo.
Grazie alla guida ho individuato l'UPS adatto partendo dal presupposto che ci volesse una forma d'onda non approssimata, per cui vediamo come si comporta questo sinewave.

Qualcuno ha verificato con mano (o meglio con oscilloscopio) l'effettiva forma d'onda in uscita ??

luke1983 25-11-2010 20:48

Quote:

Originariamente inviato da BatSpriggan (Messaggio 33757976)
Ho appena finito di installare un Atlantis Land Sinewave 1001 (230 cucuzze) a monte della mia isola A/V, il carico totale a pieno regime è attorno al 48%.
E' assolutament silenzioso, ma non ho capito se c'è la ventola, magari appena ho un pò più di tempo controllo.
Grazie alla guida ho individuato l'UPS adatto partendo dal presupposto che ci volesse una forma d'onda non approssimata, per cui vediamo come si comporta questo sinewave.

Qualcuno ha verificato con mano (o meglio con oscilloscopio) l'effettiva forma d'onda in uscita ??

che alimentatore hai?

sblantipodi 25-11-2010 21:00

oggi ho ordinato il giocattolino visto che a lidl non l'ho trovato :D
http://it.oregonscientific.com/cat-E...lettrica-.html

luke1983 25-11-2010 21:03

Quote:

Originariamente inviato da sblantipodi (Messaggio 33758454)
oggi ho ordinato il giocattolino visto che a lidl non l'ho trovato :D
http://it.oregonscientific.com/cat-E...lettrica-.html

addirittura :D

gwwmas 25-11-2010 22:09

Quote:

Originariamente inviato da sblantipodi (Messaggio 33758454)
oggi ho ordinato il giocattolino visto che a lidl non l'ho trovato :D
http://it.oregonscientific.com/cat-E...lettrica-.html

Molto interessante e sembra pure migliore rispetto a quello del lidl.
L' hai preso direttamente sul loro sito ?
Se si, a quanto ammontano le spese di spedizione ?

Ciauz®;)

sblantipodi 25-11-2010 22:19

Quote:

Originariamente inviato da gwwmas (Messaggio 33759003)
Molto interessante e sembra pure migliore rispetto a quello del lidl.
L' hai preso direttamente sul loro sito ?
Se si, a quanto ammontano le spese di spedizione ?

Ciauz®;)

si, in tutto viene 19.90+20%IVA + 10€ spese di spedizione = quasi 30€.
Non è solo un wattmetro fa anche le statistiche di consumo in base ai kW/h consumati dall'apparecchiatura,
puoi impostare anche una fascia bioraria se hai un contratto biorario.
Da quello che vedo è l'unico con batteria ricaricabile per mantenere le statistiche memorizzate anche quando si scollega dalla presa elettrica.
Praticamente a fine mese puoi vedere quanto ti è costato il computer con precisione centesimale.

Regge fino a 3840W quindi ci si possono collegare tante cosine.

rafpro 25-11-2010 23:15

Quote:

Originariamente inviato da sblantipodi (Messaggio 33758454)
oggi ho ordinato il giocattolino visto che a lidl non l'ho trovato :D
http://it.oregonscientific.com/cat-E...lettrica-.html

ne ho uno identico ....misura molto ma molto bene :D

rafpro 25-11-2010 23:16

Quote:

Originariamente inviato da sblantipodi (Messaggio 33759080)
si, in tutto viene 19.90+20%IVA + 10€ spese di spedizione = quasi 30€.
Non è solo un wattmetro fa anche le statistiche di consumo in base ai kW/h consumati dall'apparecchiatura,
puoi impostare anche una fascia bioraria se hai un contratto biorario.
Da quello che vedo è l'unico con batteria ricaricabile per mantenere le statistiche memorizzate anche quando si scollega dalla presa elettrica.
Praticamente a fine mese puoi vedere quanto ti è costato il computer con precisione centesimale.

Regge fino a 3840W quindi ci si possono collegare tante cosine.

quoto ...e' ottimo :D io onestamente lo uso per calcolare quanto assorbe un pc ecc .....altrimenti dovrei andare di tester ....

rafpro 25-11-2010 23:21

Quote:

Originariamente inviato da Brizius (Messaggio 33757883)
Non mi è chiara una cosa.... nel caso di ali con PFC attivo avere l'onda sinusoidale pura è "d'obbligo", ma nel caso di PFC passivo cosa è meglio? Può andare bene cmq quella pura cosi se si sostituisce l'ali con uno attivo l'ups va bene o ho capito male?
Monto un ali di cui non è scritto nulla sul PFC (quindi penso passivo) ma posso recuperare il MIO ali prestato a un amico: tagan u22 a PFC attivo, per poi decidere (sotto vostro consiglio) quale ups scegliere....
Per ora ho trovato questo a buon prezzo....
Atlantis Land A03-HP851 HostPower 851 90€ circa

allora se l'alimentatore e' recente non dovresti avere problemi con l'onda approssimata ...(vedi enermax liberty primi modelli quelli si che avevano problemi ora non piu)
851 beh stai stretto a meno che non hai un monitor massimo 19 pollici e un pc senza "pretese" :) ti consiglio onepower S1501 stai bello largo e se hai un ali odierno non dovresti avere problemi con l'onda

sblantipodi 26-11-2010 00:38

Quote:

Originariamente inviato da rafpro (Messaggio 33759471)
quoto ...e' ottimo :D io onestamente lo uso per calcolare quanto assorbe un pc ecc .....altrimenti dovrei andare di tester ....

a me è piaciuto tanto per le statistiche che riesce a calcolare con precisione massima.
ne ho ordinati 3, mi fa piacere che tu che già ce l'hai confermi la sua bontà.

ma che batteria usa?

Marinelli 26-11-2010 08:49

Cerchiamo di non andare OT, per cortesia.

Ciao!

matteoflash 26-11-2010 09:30

Quote:

Originariamente inviato da Bik (Messaggio 33755137)
Io punterei al BE700G, se vuoi stare sulla linea ES della APC, se hai un consumo di 270W in full sei un pò al limite.
Per 10€ non ci penserei due volte.
Gli adattatori shuko-tripolari sono in vendita, oltretutto alle shuco, che sono le cosidette "prese tedesche", si possono collegare le spine classiche da 10A, forse ti confondi con le prese IEC320, ovvero quelle degli alimentatori del PC.

Innanzitutto grazie mille per la risposta Bik, il tuo intervento è molto utile per il mio caso :)

Non conosco le varie linee di mercato APC perché sono nuovo del marchio, ho visto che si tratta della linea Desktop e che i prezzi delle restanti linee erano per me inaccessibili. Ho letto qua che dovrebbe trattarsi comunque di una serie di prodotti validi, per questo ero orientato alla linea ES degli APC.
Non avevo notato al BE700G, tra l'altro non c'è tutta questa reale differenza in termini di € (a quanto vedo dai vari TrovaPrezzi), perciò dovendo fare un acquisto "una tantum", sicuramente penserò per bene a quest'ultimo modello da te consigliato.
Un paio di curiosità: se in futuro dovessi sostituire la batteria interna da 7Ah, posso prenderne una qualsiasi o è ultraconsigliato/richiesto di utilizzare quella della casa? Inoltre, sai per caso se è un modello rumoroso e se è possibile spegnerlo, nei casi di blackout notturni, per evitare beep continui ma lasciando così la possibilita al gruppo di continuità di riportare la batteria in carica, non appena termina il blackout? (l'UPS verrà localizzato in una camera da letto). Quest'ultimo aspetto ce l'ha anche un UPS 'economico' della Trust, immagino sia una caratteristica standard ma ho preferito chiederlo comunque.

Per quanto riguarda le prese, è praticamente certo che mi confondo io :)
Per farti l'esempio pratico, dall'uscita dell'alimentatore (IEC 320), ho un cavo collegato che termina in tripolare. Questa tipologia di cavo potra poi essere collegata tranquillamente alla shuko dell'UPS come da te indicato?

supermaz 26-11-2010 10:18

Quote:

Originariamente inviato da supermaz (Messaggio 33755065)
salve gente, ho deciso di comprare un UPS per il mio pc che è praticamente sempre acceso e non mi piacerebbe che uno sbalzo di tensione mi faccia perdere dati :)
quindi mi sto informando da qualche settimana per fare domande più pertinenti e circostanziate possibili e non prendervi troppo tempo.

andiamo al dunque: pensavo di prendere un APC o un RIELLO, (perchè x questi posso avere particolari sconti :read: ) cmq x ora mi sono concentrato sui prodotti APC.

il mio alimentatore è questo:
Lc-Power 700W Lc8700GP 14cm Fan ( http://www.italiadvd.it/componenti-p...io/id-2679408/ - comprato nel 2007)
dato che è da 700w vuol dire che, x non far scattare protezioni varie sull'ups, quest'ultimo deve coprire un wattaggio fino all'1.2 del massimo wattaggio dell'alimentatore, quindi pensavo di stare almeno sugli 800w.
ed ecco il dubbio: ha il PFC attivo.

in rete riguardo la forma d'onda che dovrebbe digerire il mio alimentatore ho letto davvero di tutto di più. cè gente che dice che bisogna dargliela pura, e qua leggo che non è necessario ma mi par di capire che dipende dalla qualità/tecnologia dell'alimentatore.
Avevo quindi 3 scelte:

1) vado con un apc back-ups come il BR1500GI ( http://www.apc.com/resource/include/...e_sku=BR1500GI ) con uscita sinusoidale approssimata

2)sto nel mezzo con uno smart-ups SC1500I ( http://www.apc.com/resource/include/...se_sku=SC1500I )con uscita sinusoidale approssimata

3) o mi tocca esagerare (x spesa) con l' SMT1500I ( http://www.apc.com/products/resource...e_sku=SMT1500I ) a uscita sinusoidale pura?

grazie :)

wela ragazzi non vi sarete mica dimenticati della mia domanda :cry: :cry:

rafpro 26-11-2010 10:40

Quote:

Originariamente inviato da Marinelli (Messaggio 33760727)
Cerchiamo di non andare OT, per cortesia.

Ciao!

chiedo scusa Marinelli :) ma poi tanto OT non era io mi riferivo al calcolo dei consumo dei watts di un pc per dimensionare un ups per questo ho quotato :)

Bik 26-11-2010 11:06

Quote:

Originariamente inviato da matteoflash (Messaggio 33761134)
...
Un paio di curiosità: se in futuro dovessi sostituire la batteria interna da 7Ah, posso prenderne una qualsiasi o è ultraconsigliato/richiesto di utilizzare quella della casa? Inoltre, sai per caso se è un modello rumoroso e se è possibile spegnerlo, nei casi di blackout notturni, per evitare beep continui ma lasciando così la possibilita al gruppo di continuità di riportare la batteria in carica, non appena termina il blackout? (l'UPS verrà localizzato in una camera da letto). Quest'ultimo aspetto ce l'ha anche un UPS 'economico' della Trust, immagino sia una caratteristica standard ma ho preferito chiederlo comunque.

Per quanto riguarda le prese, è praticamente certo che mi confondo io :)
Per farti l'esempio pratico, dall'uscita dell'alimentatore (IEC 320), ho un cavo collegato che termina in tripolare. Questa tipologia di cavo potra poi essere collegata tranquillamente alla shuko dell'UPS come da te indicato?

Per la batteria si può sostiutuire con una equivalente, non mi risulta che monti batterie a formato custom, le consigliate sono Yuasa e Fiamm.
Non conosco il modello nello specifico ma non dovrebbe avere ventole, l'allarme si disattiva tramite il software (almeno è cosi nel mio RS500), lo puoi spegnere e la batteria rimane in carica, lo puoi staccare dalla presa ed in quel caso la batteria si scarica.
La tripolare piccola (da 10A) può essere collegata direttamente alla shuco, se la presa tripolare è grande (da 16A), pur esistendo degli adattatori, acquisterei un cavo shuko-IEC320.

Quote:

Originariamente inviato da supermaz (Messaggio 33761656)
wela ragazzi non vi sarete mica dimenticati della mia domanda :cry: :cry:

Assolutamente no, ti avevo risposto sulla necessità dell'onda simulata:

Quote:

Originariamente inviato da Bik (Messaggio 33755137)
X SUPERMAZ: La sinusoide approssimata non è digerita dalle vecchie serie di alimentatori Enermax, che si guastavano.
Gli altri alimentatori con il PFC, sia attivo che passivo, possono ronzare in modalità batteria se la sinusoide è approssimata, ma questo non dovrebbe portare a danneggiamenti.

Ti servono altre info?


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 13:04.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.