Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Case, alimentatori e sistemi di raffreddamento (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=107)
-   -   [GUIDA] Sistemi a liquido dalla A alla Z - Kit High-End (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=1731984)


Andy1111 02-04-2019 10:38

https://www.aquatuning.it/watercooli...-flow-usb-g1/4

se prendete questa vi serve il cavetto 4 pin

The USB version of the high flow sensor features intregrated signal analyzation with integrated USB- and aquabus interface, a configurable alarm output as well as an external temperature input. For monitoring and configuration the software aquasuite is available for download. A 4-pin aquabus interface allows direct connection to an aquaero 5 (not included). The alarm output can either be configured as an artificial rpm signal for connection to a fan channel with speed monitoring (e.g. Mainboard fan channels) or as a switching channel for e.g. activating a LED in case of an alarm. For alarm monitoring besides the measured flow rate, an external temperature sensor input is available. The external temperature sensor input is compatible with all temperature sensors offered by Aqua Computer

Thunder-74 02-04-2019 10:45

Ok, io prenderei la D5 pwm dell Aquacomputer. Quella credo vada su un connettore ventole per rpm/pwm e l alimentazione via molex.
Il cavo da 4pin era insieme all aquaero 6 XT. L ho preso usato e il tipo mi ha dato una marea di accessori insieme, dal dissipatore, al relé, cavo 24pin, marea di sensori temp, telecomando ecc... a 93 euro ho fatto un affare


Inviato dal mio iPhone X utilizzando Tapatalk

SL45i 02-04-2019 12:01

Quote:

Originariamente inviato da Rumpelstiltskin (Messaggio 46149836)
Qaulcuno di voi ha per caso un 9900K sotto liquido? potete dirmi le temperature?

grazie

la mia esperienza con il 9900k liquidato da un ek xe480 è 45° in gaming massimo, giocando in 2k 120hz... cpu a 5.0ghz senza avx ad 1.30v con le ventole che mi partono al raggiungimento dei 30° del liquido...

Quote:

Originariamente inviato da Thunder-74 (Messaggio 46149861)
Dipende dal voltaggio che tieni/freq.
Io ad esempio ho 5ghz con AVX -1, con voltaggio dinamico. In Full varia dal 1,15v al 1.30v. In game sto sui 50/55 gradi. Quello più esoso che mi posso ricordare è BF5 e sto sui 60/63 gradi. Con Cinebench sui 73 gradi e qui segno un voltaggio di 1.24v.
Importante la temp. del liquido. Io purtroppo su questo ho qualche problema di ricircolo aria e ho il liquido sui 32/35 gradi.

ho la tua stessa cpu... in gaming è sempre fresca... negli stress test pure... non supera mai i 57°... mentre in avx con prime raggiunge i 75° circa... ma soprattutto perchè in avx non mi rispetta il voltaggio applicato... tipo se io da bios metto 1.30v dinamico lui mi rispetta sempre questo valore in gaming... negli stress test non avx... ma non in avx dove il voltaggio mi arriva ad 1.360v... non c'è modo che tu sappia di regolare anche questo voltaggio?

Thunder-74 02-04-2019 12:23

Quote:

Originariamente inviato da SL45i (Messaggio 46150976)
la mia esperienza con il 9900k liquidato da un ek xe480 è 45° in gaming massimo, giocando in 2k 120hz... cpu a 5.0ghz senza avx ad 1.30v con le ventole che mi partono al raggiungimento dei 30° del liquido...







ho la tua stessa cpu... in gaming è sempre fresca... negli stress test pure... non supera mai i 57°... mentre in avx con prime raggiunge i 75° circa... ma soprattutto perchè in avx non mi rispetta il voltaggio applicato... tipo se io da bios metto 1.30v dinamico lui mi rispetta sempre questo valore in gaming... negli stress test non avx... ma non in avx dove il voltaggio mi arriva ad 1.360v... non c'è modo che tu sappia di regolare anche questo voltaggio?



Purtroppo no. Per questo non tengo i 5ghz con avx. Già a 4.9 richiede parecchio voltaggio in meno.


Inviato dal mio iPhone X utilizzando Tapatalk

Black"SLI"jack 02-04-2019 15:53

Quote:

Originariamente inviato da Thunder-74 (Messaggio 46150417)
Come Mamma intel l'ha fatto...

Ragazzi volevo chiedervi alcune cose sui Flussometri della Aqua Computer.

1) Non ho ben capito le differenze esistenti tra i modelli, quale è meno restrittivo ecc.:

High Flow :


MPS:


2) Volevo capire se il il modello High Flow non USB (quello in foto) ha il sensore della temp liquido come il fratello maggiore.

Mi avevate consigliato di non prendere il modello MPS perché deve essere calibrato. Ma l'eventuale calibrazione come avverrebbe?
Grazie per il supporto.

Quote:

Originariamente inviato da Arrow0309 (Messaggio 46150449)
Up :mc:
@Black"SLI"jack

Quote:

Originariamente inviato da Thunder-74 (Messaggio 46150610)
ok, due domandine:
- Rileva anche temp liquido?
- Lo hai collegato al connettore "Aquabus High" o a quello solo Flow?



Grazie Arrow :)

per la restrittività dei due flow meter, alla fine la differenza è minima. l'high flow anche se ha la girante interna è assai poco restrittivo. meglio il mps, ma si parla di poca roba. non ha sensore di temp interno. è solo flow meter. mentre l'mps ha anche il sensore di temp se non ricordo male.

il flussimetro deve essere collegato alla porta flow o aquabus low. sulla high si può collegare la versione usb e gli mps.

arrow per la questione del p/p sul 420, sinceramente il guadagno non è così elevato. se hai già le ventole in casa ok, altrimenti non ci spenderei soldi.

Thunder-74 02-04-2019 16:38

Quote:

Originariamente inviato da Black"SLI"jack (Messaggio 46151517)
per la restrittività dei due flow meter, alla fine la differenza è minima. l'high flow anche se ha la girante interna è assai poco restrittivo. meglio il mps, ma si parla di poca roba. non ha sensore di temp interno. è solo flow meter. mentre l'mps ha anche il sensore di temp se non ricordo male.



il flussimetro deve essere collegato alla porta flow o aquabus low. sulla high si può collegare la versione usb e gli mps.



arrow per la questione del p/p sul 420, sinceramente il guadagno non è così elevato. se hai già le ventole in casa ok, altrimenti non ci spenderei soldi.



Grazie come sempre. Sarei tentato di andare di mps visto che la versione con girante potrebbe generare rumore. Ho visto video e letto di alcuni utenti. Anche solo un ticchettio mi farebbe incavolare. Solamente è che con mps 400 devo creare una curva per la sua calibrazione. Dimmi se sbaglio... leggendo qua e là , mi è parso di capire che se si utilizzano tubi con sezione interna da 10 e lo si colloca in un tratto di tubo dritto prima e dopo, posso ragionevolmente utilizzare la curva preimpostata di aquasuite, con un errore accettabile di misurazione. Corretto?


Inviato dal mio iPhone X utilizzando Tapatalk

Arrow0309 02-04-2019 16:57

Quote:

Originariamente inviato da Black"SLI"jack (Messaggio 46151517)
... ...

arrow per la questione del p/p sul 420, sinceramente il guadagno non è così elevato. se hai già le ventole in casa ok, altrimenti non ci spenderei soldi.

No, non le ho in casa, ma non vuol dire niente, stavano 4£ luna. È un monsta 420 e le 3 Riing 14 rgb di ora seppur silent vanno al max 1200rpm (che non arrivano mai).
Siccome non voglio caciara pensavo che se ne avrei aggiunte 3 in pull, ai stessi rpm max (più o meno sennò regolate con l'aquaero) avrei guadagnato un po' di prestazioni in full senza sacrificare il rumore.

Tu dici anche perche essendo il rad esterno dal case non soffre ne di aria fresca ne di pescagio?

jing1988 02-04-2019 17:03



Ecco po finito di mio amico, con THE TOWER 900. Solo un problemino, il livello dell’acqua rosso, cpu, continua a scendere. Dopo ormai tre settimane di utilizzo. Perdite non c’è ne sono, ha controllato bene. Tutti i tappi son ben chiusi, quindi non dovrebbe neanche evaporare. Unica cosa che mi viene in mente è che ci siano ancora buchi d’aria da riempire, che si riempiono pia piano è il liquido cala. Secondo voi è possibile? Usa due ek coolstream 480, una per gpu una per cpu. Messe in verticale.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

kiwivda 02-04-2019 17:54

In merito alla questione del flussimetro, all'epoca in cui assemblai l'impianto seguii il consiglio di Black"SLI"jack e presi l'HighFlow, il mio penzola dalla vga retto dal tubo prima del rientro in vaschetta ed è collegato alla Porta Flow:






Mi sono sempre trovato benissimo e non ha sensore temperatura, per la calibrazione attualmente è settato così:


leoben 02-04-2019 18:43

Quote:

Originariamente inviato da Thunder-74 (Messaggio 46151620)
Grazie come sempre. Sarei tentato di andare di mps visto che la versione con girante potrebbe generare rumore. Ho visto video e letto di alcuni utenti. Anche solo un ticchettio mi farebbe incavolare. Solamente è che con mps 400 devo creare una curva per la sua calibrazione. Dimmi se sbaglio... leggendo qua e là , mi è parso di capire che se si utilizzano tubi con sezione interna da 10 e lo si colloca in un tratto di tubo dritto prima e dopo, posso ragionevolmente utilizzare la curva preimpostata di aquasuite, con un errore accettabile di misurazione. Corretto?

Io ho l'mps.
Se lo monti in un tratto diritto (se non sbaglio almeno 5cm per parte), non hai da calibrare nulla.
A pc spento, fa l'autocalibrazione dello zero e da lì inizia a misurare. Può lavorare anche da solo collegandolo all'usb della mobo, visto che viene comunque rilevato dall'aquasuite.
Per il prezzo, se prendi l'high flow ed aggiungi un termometro, non è che risparmi chissà quanto...

Thunder-74 02-04-2019 19:16

Quote:

Originariamente inviato da kiwivda (Messaggio 46151768)
In merito alla questione del flussimetro, all'epoca in cui assemblai l'impianto seguii il consiglio di Black"SLI"jack e presi l'HighFlow, il mio penzola dalla vga retto dal tubo prima del rientro in vaschetta ed è collegato alla Porta Flow:






Mi sono sempre trovato benissimo e non ha sensore temperatura, per la calibrazione attualmente è settato così:


Grazie kiwivda, ma gli impulsi sul tuo non dovrebbero essere settati a 169?

Quote:

Originariamente inviato da leoben (Messaggio 46151864)
Io ho l'mps.
Se lo monti in un tratto diritto (se non sbaglio almeno 5cm per parte), non hai da calibrare nulla.
A pc spento, fa l'autocalibrazione dello zero e da lì inizia a misurare. Può lavorare anche da solo collegandolo all'usb della mobo, visto che viene comunque rilevato dall'aquasuite.
Per il prezzo, se prendi l'high flow ed aggiungi un termometro, non è che risparmi chissà quanto...

Grazie, si sarei indirizzato per questo modello. La calibrazione da zero se ho capito bene leggendo in giro, bisogna selezionare nella pagina di aquasuite di configurazione, "auto calibration Zero...", selezionare modello e tubi, importare profilo, salvare e da pc spento, collegare mps alla usb della MB.
Ma quando è collegato via USB, deve essere collegato anche via aquabus all'aquaero?

Arrow0309 02-04-2019 19:31

Quote:

Originariamente inviato da Thunder-74 (Messaggio 46151931)
Grazie kiwivda, ma gli impulsi sul tuo non dovrebbero essere settati a 169?



Grazie, si sarei indirizzato per questo modello. La calibrazione da zero se ho capito bene leggendo in giro, bisogna selezionare nella pagina di aquasuite di configurazione, "auto calibration Zero...", selezionare modello e tubi, importare profilo, salvare e da pc spento, collegare mps alla usb della MB.
Ma quando è collegato via USB, deve essere collegato anche via aquabus all'aquaero?

Anche il mio uguale a 158:


leoben 02-04-2019 19:38

Quote:

Originariamente inviato da Thunder-74 (Messaggio 46151931)
La calibrazione da zero se ho capito bene leggendo in giro, bisogna selezionare nella pagina di aquasuite di configurazione, "auto calibration Zero...", selezionare modello e tubi, importare profilo, salvare e da pc spento, collegare mps alla usb della MB.
Ma quando è collegato via USB, deve essere collegato anche via aquabus all'aquaero?

Si deve solo selezionare "Automatic calibration of zero flow value". Nient'altro.
La prima volta che accenderai il pc, avrai una lettura probabilmente errata. Poi quando spengerai, il sensore rimarrà comunque alimentato dall'usb ed effettuerà lo zero.
Le altre istruzioni che hai trovato (le avevo lette pure io online) credo facciano riferimento a vecchie versioni del sensore e/o dell'aquasuite.
C'è eventualmente da montare uno strozzatore sull'ingresso del sensore nel caso vengano usati tubi con diametro interno molto ridotto (sotto gli 8mm se ricordo bene)
E' sempre presente il pulsante per importare una curva diversa da quella di default. In questo caso però dovresti crearne una personalizzata utilizzando un misuratore di flusso professionale, per rilevare la portata e rapportarla ai valori che legge il sensore.
Riguardo i collegamenti, puoi scegliere se collegare usb o aquabus. Nel primo caso, nell'aquasuite avrai una tab dedicata al sensore ed avrai l'accesso diretto a tutte le funzioni di calibrazione. Se opti per l'aquabus, il sensore sarà visibile attraverso l'aquaero in "sola lettura", per cui non potrai interagire per configurare o aggiornare il firmware.
Proprio per questo il sensore è fornito di cavetto usb ma non di aquabus. Io l'ho preso in un secondo momento credendo di poter scollegare l'usb, ed adesso li ho entrambi collegati.

Wolf91 02-04-2019 19:51

Quote:

Originariamente inviato da Arrow0309 (Messaggio 46151951)
Anche il mio uguale a 158:


Confermo anche io 158

Thunder-74 02-04-2019 20:00

Quote:

Originariamente inviato da Arrow0309 (Messaggio 46151951)
Anche il mio uguale a 158:
cut..

Quote:

Originariamente inviato da Wolf91 (Messaggio 46151980)
Confermo anche io 158

lo avevo letto sia sul sito di Aqua Computer sia su una recensione:

LINK in fondo nei dati tenici

LINK 2 in fondo alla pagina

Quote:

Originariamente inviato da leoben (Messaggio 46151967)
Si deve solo selezionare "Automatic calibration of zero flow value". Nient'altro.
La prima volta che accenderai il pc, avrai una lettura probabilmente errata. Poi quando spengerai, il sensore rimarrà comunque alimentato dall'usb ed effettuerà lo zero.
Le altre istruzioni che hai trovato (le avevo lette pure io online) credo facciano riferimento a vecchie versioni del sensore e/o dell'aquasuite.
C'è eventualmente da montare uno strozzatore sull'ingresso del sensore nel caso vengano usati tubi con diametro interno molto ridotto (sotto gli 8mm se ricordo bene)
E' sempre presente il pulsante per importare una curva diversa da quella di default. In questo caso però dovresti crearne una personalizzata utilizzando un misuratore di flusso professionale, per rilevare la portata e rapportarla ai valori che legge il sensore.
Riguardo i collegamenti, puoi scegliere se collegare usb o aquabus. Nel primo caso, nell'aquasuite avrai una tab dedicata al sensore ed avrai l'accesso diretto a tutte le funzioni di calibrazione. Se opti per l'aquabus, il sensore sarà visibile attraverso l'aquaero in "sola lettura", per cui non potrai interagire per configurare o aggiornare il firmware.
Proprio per questo il sensore è fornito di cavetto usb ma non di aquabus. Io l'ho preso in un secondo momento credendo di poter scollegare l'usb, ed adesso li ho entrambi collegati.

grazie per le info, molto importati e apprezzate ;)

Andy1111 02-04-2019 20:14

Quote:

Originariamente inviato da Thunder-74 (Messaggio 46151991)
lo avevo letto sia sul sito di Aqua Computer sia su una recensione:

LINK in fondo nei dati tenici

LINK 2 in fondo alla pagina



grazie per le info, molto importati e apprezzate ;)

anche io ho messo 158 suggerimento del buon Jack

Thunder-74 02-04-2019 20:25

Quote:

Originariamente inviato da Andy1111 (Messaggio 46152011)
anche io ho messo 158 suggerimento del buon Jack


Per carità, io non lo posseggo nemmeno, se lo dice Black ci sanno dietro prove e motivi per avervi consigliato questo valore :)


Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk

kiwivda 02-04-2019 21:02

Quote:

Originariamente inviato da Thunder-74 (Messaggio 46152024)
Per carità, io non lo posseggo nemmeno, se lo dice Black ci sanno dietro prove e motivi per avervi consigliato questo valore :)


Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk

https://www.reddit.com/r/watercoolin...bration_value/

Il valore va settato in base al diametro dei propri tubi, il valore di 169 impulsi pare sia dato da Aquacomputer per un settaggio corretto di un impianto con tubi 7/16" (ID-OD) ovvero 10/12mm. Pertanto se si hanno tubi da 10/12 pare vada tenuto 169 impulsi per litro, per impianti con ID maggiore pare vada messo 158. Tuttavia mi rendo conto solo ora che il mio impianto è tubato 9,5/12,7mm ed inoltre anche se avessi dei tubi da 2 cm il flusso deve passare attraverso il flussometro che ha indubbiamente una propria sezione che a questo punto detta legge su tutto l'impianto. Pertanto credo che rimetterò 169.

Ma visto che a breve smonterò tutto mi prenderò la briga di far pompare la mia D5 al 100% in un recipiente per un minuto in modo da vedere se poi corrispondono i litri all'ora.

c'è poi questo articolo dove dai grafici si evince che il valore di 169 è molto più corretto di 158, tuttavia nel testo dice il contrario, e poi asserisce nuovamente che la sezione dei tubi cambia il flusso, cosa che non penso proprio possa avvenire visto che il flussometro ha una sezione ed una lunghezza delle pale note pertanto che a monte ci sia una vasca da bagno o una brocca non fa alcuna differenza.



Quindi riassumendo il tutto, diciamo che:
per flussi da 106,2 a 145,2 Lh
sono più precise le rilevazioni fatte con un campionamento di 169 impulsi al litro
per flussi da 184,8 a 537 Lh
sono più precise le rilevazioni fatte con un campionamento di 158 impulsi per litro.

Evidentemente in Aquacomputer hanno ritenuto che la media di noi ha flussi compresi in quel range o che probabilmente flussi maggiori di 150 Lh sono superflui e non necessitano di letture accurate.

leoben 02-04-2019 21:19

Quote:

Originariamente inviato da kiwivda (Messaggio 46152073)
Tuttavia mi rendo conto solo ora che il mio impianto è tubato 9,5/12mm ed inoltre anche se avessi dei tubi da 2 cm il flusso deve passare attraverso il flussimetro che ha indubbiamente una propria sezione

Anche secondo me dovrebbe essere come dici.
La portata è la quantità di liquido che attraversa una sezione. Nel nostro caso la sezione è fissa (il diametro del passaggio nel sensore) ed il liquido è incomprimibile.
Quindi anche se in ingresso ci fosse un tubo da un pollice ed in uscita non ci fosse niente (foro completamente libero), la portata letta dal sensore sarebbe comunque corretta.


Quote:

Originariamente inviato da kiwivda (Messaggio 46152073)
Ma visto che a breve smonterò tutto mi prenderò la briga di far pompare la mia D5 al 100% in un recipiente per un minuto in modo da vedere se poi corrispondono i litri all'ora.

In questo caso però dovresti mantenere il sensore in serie alla pompa per leggere il valore della portata.
Perchè la pompa al 100% che getta acqua in un recipiente non potrà di certo avere la stessa portata di quando è collegata nell'impianto.

leoben 02-04-2019 21:30

Quote:

Originariamente inviato da kiwivda (Messaggio 46152073)
Quindi riassumendo il tutto, diciamo che:
per flussi da 106,2 a 145,2 Lh
sono più precise le rilevazioni fatte con un campionamento di 169 impulsi al litro
per flussi da 184,8 a 537 Lh
sono più precise le rilevazioni fatte con un campionamento di 158 impulsi per litro.

Evidentemente in Aquacomputer hanno ritenuto che la media di noi ha flussi compresi in quel range.

Probabilmente con flussi elevati e per come sono dimensionate le pale e il condotto dove passa il liquido, la lettura non può essere uniforme per tutti i valori di portata.
Immagino che parte del liquido riesca a passare senza investire le pale. Aumentando la velocità, sarà maggiore la parte non conteggiata perchè non viene "frenata" dalle pale. Ed infatti viene abbassato il numero di impulsi per avere una lettura corretta.
Strano però che non sia possibile effettuare la lettura tramite una curva invece che a valore fisso, simile a come avviene nell'mps


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 08:30.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.