Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Periferiche di Memorizzazione - Discussioni generali (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=17)
-   -   SSD: thread generale e consigli per gli acquisti (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=2575800)


HSH 05-08-2013 17:29

Quote:

Originariamente inviato da s12a (Messaggio 39804688)
Quanti GB scrivi al giorno sul tuo attuale M4?

non molti
direi che è sopratutto importante la lettura

s12a 05-08-2013 19:30

Quote:

Originariamente inviato da melu (Messaggio 39804442)
ti ringrazio, è che, spendendoci dei soldi, gradirei un qualche miglioramento rispetto all'Intel X25M g2 80GB che andrebbe a sostituire. l'840 basic nei 4k ha le stesse prestazioni del mio vecchio intel, se non inferiori...

Se ti può rassicurare io nel corso degli anni ho avuto solo benefici prestazionali in generale passando da Intel X25-E 64 GB -> Samsung 830 64 GB -> Samsung 840 250 GB.

Dal primo al secondo ci persi solo in scrittura sequenziale, ma in generale l'esperienza d'uso diventò migliore (non di tanto, ma in maniera avvertibile).

Nui_Mg 05-08-2013 20:24

Quote:

Originariamente inviato da pulsar68 (Messaggio 39804754)
Rimane il fatto che qui in Italia su un HD da 2 TB 50€ di tassa sono un'assurdità!

Spero scherzerai, non esiste una cosa del genere: sarà certamente qualche negozio che ci vuole lucrare esageratamente.

Nui_Mg 06-08-2013 09:08

Quote:

Originariamente inviato da pulsar68 (Messaggio 39805723)

A suo tempo l'avevo letto pure io ma è in parte solo teoria: infatti sarebbe vero se TUTTI gli e-shop italiani, con canali di rifornimento in regola, applicassero un sovraprezzo di 50€ (per hd da 2TB come hai detto), ma così non è all'atto pratico (dimostrabile quando vuoi). La roba in Italia costa spesso molto di più che negli altri paesi ma non certo per l'equo compenso attivo in quasi tutta europa (e non solo), ma bensì per ben altre politiche deleterie/truffaldine a monte (malcostume/corruzione su tutti: non sono poche le aziende estere che vengono da noi e, con tangente annessa, hanno molta più carta bianca per inchiappetare l'italiano rispetto a quanto possano fare nel loro paese d'origine).

ipod84 06-08-2013 14:37

mi stavo aggiornando, sulle novita dei queste ssd, e proprio oggi ho visto che stanno immentenndo nel mercato le ssd con interfaccia pci-express ( per il momento dalla 2.0 poi alla 3.0 ecc..). cosi anno mandato in pensione il sata!.


sapete forse il quali computer è gia disponibile? :)

jined 06-08-2013 17:33

Quote:

Originariamente inviato da ipod84 (Messaggio 39807952)
mi stavo aggiornando, sulle novita dei queste ssd, e proprio oggi ho visto che stanno immentenndo nel mercato le ssd con interfaccia pci-express ( per il momento dalla 2.0 poi alla 3.0 ecc..). cosi anno mandato in pensione il sata!.


sapete forse il quali computer è gia disponibile? :)

In realtà gli SSD ad Interfaccia PCIe non sono certo una novità... ci sono da parecchi anni, la Ocz entro' con la sua linea di Revo Drive, che è stata oggetto di diverse controversie per via di problemi di compatibilità di varia natura.

Ancora prima c'era la società di Wozniak, l'ex socio fondatore di Apple.. la Fusion, che presentò delle soluzioni SSD-PCI con delle memorie SLC, e quindi soluzioni enterprise con prezzi proibitivi.

L'idea generale è che gli SSD a interfaccia classica, siano andati oltre i dischi a interfaccia diretta.. e le soluzioni Ultrastar SSD lasciano intendere che i dischi SSD PCIe siano stati scavalcati anche per il mercato server/enterprise.

noel_gallagher87 06-08-2013 17:43

ciao a tutti! sono in procinto di acquistare un SSD per il mio notebook.. ed attualmente mi sono bloccato nel decidere quale.

Ero interessato al Samsung 840 PRO da 256 GB, sperando che si abbassino leggermente i prezzi ora che esce l'EVO.

Ho trovato poi un Samsung 830 da 512GB usato, a circa 260 euro contro i 199 (da amazon) del 840PRO da 256GB.

Oltre la differenza di prezzo e di "serie" c'è ovviamente la differenza di spazio.

Attualmente sul notebook monto un HD da 250 GB con uno spazio libero di circa 70 GB libero.
Ho letto in giro che conviene avere sempre un pò di spazio da tener libero per i vari processi dell'SSD e questo mi fa propendere per scegliere un SSD più capiente (come l'830 da 512GB).

Vorrei chiedervi se la tecnologia del Samsung 830 sia ancora valida, rispetto l'840 PRO.
Guardando in giro la differenza di velocità in scrittura sembra esserci, ma mi rendo conto che il gap numerico non è eccessivo visto l'utilizzo "consumer-smanettone" che ne farei.

In definitiva 830 da 512 usato, o 840 PRO 256 nuovo? :help:

jined 06-08-2013 17:50

Quote:

Originariamente inviato da noel_gallagher87 (Messaggio 39808692)

In definitiva 830 da 512 usato, o 840 PRO 256 nuovo? :help:

Credo che manco un attuario o altro genio della matematica potrebbe dare una risposta del genere.. impossibile dedurre quale dei due viva di più perchè l'840 pro ha le MLC Toggle e l'830 ha 512gb, e quindi i cicli rallentati per via dello spazio disponibile !

Io direi che se per te conta più lo spazio che le prestazioni, di andare tranquillamente sull'830 da mezzo TB.

E' un ottimo drive, e il salto con l'840 (pro) non è cosi' drammatico...diciamo un 15% di prestazioni a pari controller sata3, forse uguali sul sata2...tranne le iops.

Occhio però che l'830, visto che usato.. sia in buone condizioni, fatti dare una stampata con DriveDX (Mac) o con Crystal (Win), prima di comprarlo.

Nui_Mg 06-08-2013 19:10

Quote:

Originariamente inviato da noel_gallagher87 (Messaggio 39808692)
In definitiva 830 da 512 usato, o 840 PRO 256 nuovo? :help:

Tieni d'occhio altri due ottimi ssd, entrambi con memorie mlc, entrambi con garanzia 5 anni ed entrambi affidabili (sul versante sandisk, era già affidabile l'extreme normale): sandisk extreme ii e plextor m5pro. Il prezzo del primo inizia a scendere per bene. Ottime alternative all'840pro soprattutto se questo continua a non scendere di prezzo (ultimamente pare anche essere salito un po').

Mr. Reznor 06-08-2013 20:59

In termini di affidabilità questi della SanDisk sono alla pari col Samsung 840 pro e non?

Vorrei capire se posso risparmiarmi i 50€ del Pro a cuor leggero e prendere quello basic :confused:

Quello che a me manda in bambola il pc (a volte), se nel frattempo ho aperto anche altri prg, è la scansione anti rootkit che pare succhi un sacco di risorse; l'apertura di iTunes, inaspettatamente, ci mette qualcosa tipo 24 secondi :eek::eek:... Roba che ci metto meno ad arrivare al desktop; apertura dei pdf 3-4 secondi abbondanti, mentre file .doc quasi istantaneamente.

Per spegnersi: lo schermo si spegne dopo 3-4 secondi, mentre i vari led di stato dopo 43 :eek:

Per bootare: in 25 secondi ca. sono alla schermata Metro, clicco subito sulla Tile del desktop, ma prima che finisca di caricare tutte le icone presenti nel menu a scomparsa, arrivo ad un tempo complessivo di 1 minuto e 15 secondi :rolleyes:

Dite che la situazione è migliorabile con l'840 Basic?
E soprattutto, sto tranquillo per quanto riguarda qualità costruttiva e dei componenti?

Grazie mille

Inviato dal mio Galaxy SIII LTE Edit. con Tapatalk 2

ipod84 06-08-2013 22:14

L'idea generale è che gli SSD a interfaccia classica, siano andati oltre i dischi a interfaccia diretta.. e le soluzioni Ultrastar SSD lasciano intendere che i dischi SSD PCIe siano stati scavalcati anche per il mercato server/enterprise.

grazie per la risposta. scusami, quale sarebe l'interfaccia classica o diretta? gli ssd sono tutti sata.


e come ultima cosa: da cosa dipende questa la maggior velocita del pcie?

Nui_Mg 07-08-2013 03:14

Quote:

Originariamente inviato da Mr. Reznor (Messaggio 39809340)
In termini di affidabilità questi della SanDisk sono alla pari col Samsung 840 pro e non?

La Sandisk aveva già dimostrato di aver fatto un buon lavoro con il "sandisk extreme I" che, nonostante montasse il controller sandforce, facendo in casa loro il firmware erano riusciti a domarlo bene. Ora l'extreme II pare viaggiare ben di più in prestazioni e non usa più il sandforce ma bensì il Marvell 88SS9187.
Dai forum internazionali non sono state rilevate magagne insite nella progettazione del prodotto e su suo comportamento reale (certo, è ancora un po' presto per dirlo, è uscito da poco). In prestazioni, l'extreme II ha prestazioni abbastanza simili al samsung 840 pro.
Qua la review di anandtech: http://www.anandtech.com/show/7006/s...review-480gb/3
Se si vuole a tutti i costi un ssd con memorie mlc e non tlc e se magari non si riesce ad arrivare al prezzo di un samsung 840 pro, che ultimamente sta salendo qualcosina di prezzo, conviene guardare il sandisk extreme II e il plextor m5p.

Quote:

Originariamente inviato da Mr. Reznor (Messaggio 39809340)
Quello che a me manda in bambola il pc (a volte), se nel frattempo ho aperto anche altri prg, è la scansione anti rootkit che pare succhi un sacco di risorse; l'apertura di iTunes, inaspettatamente, ci mette qualcosa tipo 24 secondi :eek::eek:...

Per queste situazioni, l'840 base va benone, non è necessario il pro. Il problema è che i windows odierni con kernel nt non hanno alcun bisogno di anti-virus/malware residenti (che, chi più e chi meno, mangiano ram e cicli cpu) perché sono dei classici sistemi operativi multiutenza e quindi bisognerebbe usarli nel modo corretto come si fa con gli unix tramite i privilegi, i permessi del filesystem e le politiche dei gruppi.
Già con xp non usavo mai anti-malware/virus residenti e non prendevo nessuna schifezza, nonostante a fine installazione l'account impostato di default da xp fosse admin e non standard/limited (ma questo è il passo da fare immediatamente dopo). Già questo aiutava enormemente, poi si impostavano i giusti permessi ntfs per i programmi non messi nelle tipiche/predefinite directory del sistema. Se poi ci aggiungevi l'installazione di una minuscola ed efficiente implementazione per win del comando sudo (tipico dei nix), allora era una pacchia. Oggi con i Win attuali è ancora più facile per via dello uac e perfino delle possibilità date dal blocco applicazioni (nelle versioni enterprise). Si può alleggerire molto l'ambiente di windows usando SOLO gli strumenti che fornisce il sistema operativo e facendo qualche leggera ottimizzazione per il proprio tipico utilizzo (disattivare vari effetti grafici inutili, mettere su stop o su manuale certi precisi servizi che non si usano mai, controllare quelle cosuccie che non si vuole partano in automatico, ecc..).
La microsoft parla molto poco di tali possibilità dei suoi win sul versante sicurezza perché altrimenti l'industria del software di sicurezza avrebbe un crollo devastante perché dovrebbe limitarsi solo a prodotti off-line/on-demand, cioè quelle protezioni non residenti che si avviano solo a discrezione dell'utente quando deve magari controllare un qualche file che deve passare ad altri.

Mr. Reznor 07-08-2013 12:58

Beh, diciamo che non avendo io le competenze che hai dimostrato di avere col precedente post, ed essendomi trovato nella situazione di dover prendere una licenza per un familiare, ho colto l'occasione e ne ho presa una anche per me.... Visto anche che la gran parte degli accorgimenti che hai indicato tu non saprei nemmeno come adottarli... Purtroppo!

Per il discorso del dubbio "840 basic-840 pro", sarei già soddisfatto alla grande se si riducessero i tempi che ho riportato qualche post prima.

Non ci lavoro col pc né ne faccio un uso professionale, però al momento stesso mi farebbe piacere limare ulteriormente dei valori.

PS: Mi ero dimenticato di dire che ho un i3 3110 @ 2,40 Ghz con 4 gb di ram DDR 3, il tutto comprato meno di 1 mese fa :)
Ne sono decisamente soddisfatto, sempre riferendomi al mio utilizzo, però potendo limare ulteriormente alcuni tempi "morti" e potendo offrire una vita più lunga al disco fisso stesso (sia esso meccanico o meno)... Beh, ci sto pensando seriamente!

Mi piacerebbe tanto vedere in pratica un confronto tra il pro ed il basic...

Grazie dell'aiuto e dei consigli

Inviato dal mio Galaxy SIII LTE Edit. con Tapatalk 2

jined 07-08-2013 15:27

No dico...ragassuoli..l'evo da 1tb sull'amazzone tedesca sta a 1000 eurix...praticamente il doppio del Crucial da 1Tb...

E' no..cosi' non va tanto mica bene n'e'!!!!! :muro: :mbe:

Lorenzoz 07-08-2013 15:27

Quanti di voi hanno sperimentato perdite di corrente improvvise con l'SSD in funzione?
Avuto problemi per questi eventi?

Sto cercando di valutare se la batteria di condensatori dell'm500 possa valere qualche MB in meno di scrittura rispetto al 840 evo..

s12a 07-08-2013 15:40

Quote:

Originariamente inviato da Lorenzoz (Messaggio 39811738)
Quanti di voi hanno sperimentato perdite di corrente improvvise con l'SSD in funzione?
Avuto problemi per questi eventi?

Sto cercando di valutare se la batteria di condensatori dell'm500 possa valere qualche MB in meno di scrittura rispetto al 840 evo..

La batteria di condensatori serve quando meno te lo aspetti... è una protezione in più. Un po' come gli airbag nelle automobili.

Io non ho mai avuto problemi in tal senso in 4 anni di SSD, però.

noel_gallagher87 07-08-2013 16:00

Quote:

Originariamente inviato da jined (Messaggio 39808708)
Credo che manco un attuario o altro genio della matematica potrebbe dare una risposta del genere.. impossibile dedurre quale dei due viva di più perchè l'840 pro ha le MLC Toggle e l'830 ha 512gb, e quindi i cicli rallentati per via dello spazio disponibile !

Io direi che se per te conta più lo spazio che le prestazioni, di andare tranquillamente sull'830 da mezzo TB.

E' un ottimo drive, e il salto con l'840 (pro) non è cosi' drammatico...diciamo un 15% di prestazioni a pari controller sata3, forse uguali sul sata2...tranne le iops.

Occhio però che l'830, visto che usato.. sia in buone condizioni, fatti dare una stampata con DriveDX (Mac) o con Crystal (Win), prima di comprarlo.


Ciao, allora mi sono fatto mandare il print-screen di Crystal per l'830 usato:



Mi potete aiutare nel giudicare la "salute" dell'SSD?

Grazie!!

Lorenzoz 07-08-2013 16:03

Quote:

Originariamente inviato da s12a (Messaggio 39811772)

Io non ho mai avuto problemi in tal senso in 4 anni di SSD, però.

Cioè non hai mai avuto perdite di corrente?
Purtroppo il mio impianto casalingo è un pò difficile, e in primavera con l'umidità tende a fare questi scherzi..
L'alternativa sarebbe dotarmi di un UPS..

s12a 07-08-2013 16:09

Quote:

Originariamente inviato da Lorenzoz (Messaggio 39811891)
Cioè non hai mai avuto perdite di corrente?
Purtroppo il mio impianto casalingo è un pò difficile, e in primavera con l'umidità tende a fare questi scherzi..
L'alternativa sarebbe dotarmi di un UPS..

L'UPS è d'obbligo. Io ce l'ho su tutti i pc.
Nel mio caso non ho mai avuto problemi successivi a crash "duri" del sistema, che possono avere potenzialmente effetti altrettanto deleteri sulla salute dei dati degli SSD.

Quote:

Originariamente inviato da noel_gallagher87 (Messaggio 39811876)
Ciao, allora mi sono fatto mandare il print-screen di Crystal per l'830 usato:



Mi potete aiutare nel giudicare la "salute" dell'SSD?
Grazie!!

Con 542 GB scritti è come nuovo.
Inspiegabile piuttosto il fatto che abbia 7 cicli di scrittura già. Evitentemente l'utente avrà effettuato diversi secure erase.

noel_gallagher87 07-08-2013 16:19

Quote:

Originariamente inviato da s12a (Messaggio 39811925)

Con 542 GB scritti è come nuovo.
Inspiegabile piuttosto il fatto che abbia 7 cicli di scrittura già. Evitentemente l'utente avrà effettuato diversi secure erase.

Mi potresti spiegare dove si capiscono i 7 cicli di scrittura?
Grazie!


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 04:57.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.