Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Altre discussioni sull'informatica (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=8)
-   -   Guida Allo U.P.S. (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=1459150)


sblantipodi 05-12-2010 18:25

Quote:

Originariamente inviato da zeok (Messaggio 33844786)
Non l'onda simulata, ma le console in caso :asd:

con quello che costano le console ora davvero non vedo il motivo di proteggerle con un buon UPS che costa almeno quanto metà console.

luke1983 05-12-2010 19:35

Quote:

Originariamente inviato da susetto (Messaggio 33844547)
ho un Nokia 7310 ed avevo lo stesso problema
una piccola ricerca sulla baia ed ho risolto
con circa 15€ mi sono preso il cavo USB ed il cavo AV (per collegare il telefono alla TV)
sono cavi originali Nokia e funzionano perfettamente
costano molto meno perchè sono venduti come ricambio e non come accessorio
sono privi di blister e allegati cartacei commerciali; il semplice cavetto e basta

si grazie. ho trovato un cavetto a 3 euro su trovaprezzi. Dovrebbe andare: http://www.stockinformatica.it/defau...Prod&cmdID=706
Ora però siamo andati troppo OT ;)
Quote:

Originariamente inviato da sblantipodi (Messaggio 33844804)
con quello che costano le console ora davvero non vedo il motivo di proteggerle con un buon UPS che costa almeno quanto metà console.

è vero se vuoi comprare un UPS da 300€. Cosa diversa è comprarne uno da 80€ della Atlantis ad onda pura che costa quanto un gioco.
Inoltre io c'ho perso un HDD che per fortuna era in garanzia perchè ho sostituito la console ad Agosto. Se lo sbalzo si fosse verificato con l'altra console, avrei dovuto pagare di tasca mia 99€ di HDD.
Francamente preferisco spendere anche 100€ ma essere sicuro che saranno gli ultimi soldi spesi extra-gioco :)

sblantipodi 05-12-2010 20:25

ok, capito luke.

Prince_81 05-12-2010 21:29

è possibile collegare una presa multipla all'ups?
 
Ciao a tutti, in questi giorni ho comprato un ups della trust da 1000VA in cui nelle istruzioni c'é scritto che non si possono collegare prese multiple, io però con il precedente ups usavo la presa multipla e la stessa presa l'ho adattata anche al nuovo ups che usa anch'esso un entrata loop through. Sapreste dirmi perché non si può usare una presa multipla collegata all'ups? Alcuni ups la presa multipla la inseriscono addirittura nella confezione assieme all'ups.

Grazie!!!

zarazoski 05-12-2010 22:10

Quote:

Originariamente inviato da luke1983 (Messaggio 33842173)
Spero che l'ultima volta sia stato uno sbalzo di corrente a rompere l'HDD e non il semplice blackout;

Mah, una semplice mancanza di corrente non puo' danneggiare fisicamente l'harddisk, al massimo si corrompe il file system e perdi dei files
E se hai un file system col journaling come linux, le probabilita' di perdita dati sono molto basse

Ad occhio e croce il blackout o lo sbalzo ha mandato in confusione il tuo alimentatore, che ha dato un picco di tensione sui componenti a valle
se devi prendertela con qualcosa, direi che devi incolpare la PSU

sirisiri 05-12-2010 23:54

Consiglio Acquisto
 
Ciao Voi con la corrente backuppata! Mi servirebbe un decente UPS in modo da reggere Router, Firewall e Serverino il più a lungo possibile quando salta la corrente/fanno lavori.

Il Firewall consuma 15W al suo massimo (ZyWALL USG 20)
Il router è l'Alice Gate 2 Plus

Quindi penso di poter considerare il consumo di questi due sul 10W.

Il serveretto è composto da:

Alimentatore @80% rendimento 350W
4 * Dischi fissi dal consumo individuale di 5W (medio tra idle e non)
Scheda madre con processore Atom@1.83Gh max tdp 13W

Quindi 10/20W di rete + 35 di PC = 45/55W.

Ho a disposizione, allo stesso prezzo (140€) un Kraun da 1500VA (link) e un ACP da 800VA (link)

Lo scopo naturalmente come già detto è durare il più possibile.

Cosa prendo?

Qualsiasi suggerimento di altro UPS escluso questi due è veramente ben accetto! =)

Technology11 05-12-2010 23:56

Quote:

Originariamente inviato da luke1983 (Messaggio 33843556)
per ora funziona tutto regolarmente, anche se non ho avuto ancora modo di provarlo sotto blackout. O meglio: ho fatto il test all'inizio come scritto sulle istruzioni e funziona bene. Come IPS fa bene il suo lavoro :p
L'unico difetto è il display LCD sempre acceso che quindi consumerà qualcosa in più. Inoltre mi hanno detto che anche in standby, consuma 25W mentre l'apc consuma sui 10w. Però questo l'ho solo sentito dire non avendo un misuratore di potenza, nè l'altro prodotto per confrotarli.


l'AVR sta per Automatic Voltage Regulator. Serve a ripulire il segnale elettrico da interferenze in caso di linee scadenti. Quando entra in funzione, l'icona centrale sul display lampeggia. Nel mio caso non è successo, perchè evidentemente la linea è buona :D



so che l'APC è superiore alla Atlantis. Io stesso ho avuto un APC da 350VA con onda approssimata sul primo pc per 7 anni. Mai un problema.
A questo giro ho dovuto "ripiegare" (ma l'atlantis è rispettabilissima) su un'altra marca perchè il mio budget era di 100€. Inoltre no ho bisogno di un UPS per continuare a lavorare o giocare per ore; mi bastano pochi minuti per spegnere e mi basta che protegga dagli sbalzi (elettrici/telefonici). Tant'è vero che quell'APC è consigliato su Reti e Server, non su pc casalinghi.


le foto non le posso fare perchè in genere uso il mio Nokia 5228 e non riesco a trovare un cavetto usb per connetterlo al pc. L'unico è quello originale che dovrei trovare in un centro Nokia, ma già sul sito costa 30€ :mbe: e francamente posso vivere anche senza il cavetto. Sto cercando lo stesso cavo ma universale.
Comunque non c'è niente di eclatante: è lo stesso UPS che sta sul sito. Al massimo sarebbe utile metterlo vicino a qualcosa come un dvd o un Nintendo DS per far capire la grandezza esatta.
A proposito di questo ti assicuro che è molto più piccolo di quanto sembra. Un po' lungo forse, ma totalmente trascurabile. ;)
Se hai altri dubbi chiedi pure.


Grazie delle info ;)


Il fatto è che io tengo molto alle cose che ho, e che andrò a collegarci;
mi interessa che il prodotto che andrà "a proteggerle" sia di qualità...

so anche io che gli Apc sono i migliori, ma purtroppo costicchiano...

L'Atlantis Host Power 851 pare un buon prodotto (ce l'hai anche a tu :) ), ma non saprei davvero, se spenderci 120€ per quello, o poco più del doppio per un Apc Smart Ups da 500w...


Cosa dici di fare?

Corrente Elettrica 06-12-2010 00:51

Quote:

Originariamente inviato da Corrente Elettrica (Messaggio 33831075)
Ciao a tutti, volevo compare un ups o una ciabatta con batteria per il pc dato che a casa mia salta spesso e volentieri la corrente ma essendo un neofita nn so' proprio come avventurarmi tra le varie marche...sono riuscito a capire al massimo che mi ci vorrebbe da una potenza di 1200VA
L'apparecchio dovrebbe reggere i seguenti componenti :

1 Monitor Samsung full hd
2 hd Esterni alimentati
1 pc ( e8400 + p5q-se + 9800gt + 3hdd + scheda tv + ali 600w)
Il budget nn dovrebbe sfiorare i 140 €

In attesa di un aiuto :cry: :cry: :cry:

up

SnaKeZ83 06-12-2010 07:22

Ragazzi, io ho un APC Smart-UPS 750VA...xò mi pongo una domanda: ha per caso le uscite Surge? cioè che protegge da sbalzi di corrente però non fornisce corrente in caso di assenza di quella di rete.

A me non risulta...:mbe:

Bik 06-12-2010 08:28

Quote:

Originariamente inviato da sirisiri (Messaggio 33847384)
Ciao Voi con la corrente backuppata! Mi servirebbe un decente UPS in modo da reggere Router, Firewall e Serverino il più a lungo possibile quando salta la corrente/fanno lavori.

Il Firewall consuma 15W al suo massimo (ZyWALL USG 20)
Il router è l'Alice Gate 2 Plus

Quindi penso di poter considerare il consumo di questi due sul 10W.

Il serveretto è composto da:

Alimentatore @80% rendimento 350W
4 * Dischi fissi dal consumo individuale di 5W (medio tra idle e non)
Scheda madre con processore Atom@1.83Gh max tdp 13W

Quindi 10/20W di rete + 35 di PC = 45/55W.

Ho a disposizione, allo stesso prezzo (140€) un Kraun da 1500VA (link) e un ACP da 800VA (link)

Lo scopo naturalmente come già detto è durare il più possibile.

Cosa prendo?

Qualsiasi suggerimento di altro UPS escluso questi due è veramente ben accetto! =)

I kraun non sono tra i consigliati qui, non per la qualità, che potrebbe essere comparabile con gli atlantis land, che qui vengono proposti come soluzione economica, ma perchè, nel caso del modello da te postato, non riesco a capeire se effettivamente eroga la corrente dichiarata, visto che non ho trovato specifiche sulle batterie che monta.
Se riesci a capire che batterie monta, in prima pagina c'è una tabella per capire in che fascia di potenza rientra.
Purtroppo, sugli UPS di prima fascia, gli unici che rispettano le specifiche dichiarate sono gli Atllantis land, le altre marche o gonfiano i dati oppure non si capisce che batterie montano.

Quote:

Originariamente inviato da Corrente Elettrica (Messaggio 33847658)
up

Per aiutarti ci servono il consumo della tv e del PC, che puoi ricavare dal configuratore Raptoxx.

Lello4ever 06-12-2010 10:32

ragazzi un consiglio per la mia config? 1000VA penso siano l'ideale, ma non so su cosa orientarmi, fino ad oggi avevo un trust ma mi è morto dopo solo 2 anni.
il pc è in stanza quindi la ups deve essere silenziosissima, infatti sono un po perplesso dai 40-45 db che leggo degli apc

gprimiceri 06-12-2010 10:53

Mi date un feedback sul MICRODOWELL B-BOX XP150 1500VA ?

luke1983 06-12-2010 12:28

Quote:

Originariamente inviato da zarazoski (Messaggio 33846628)
Mah, una semplice mancanza di corrente non puo' danneggiare fisicamente l'harddisk, al massimo si corrompe il file system e perdi dei files
E se hai un file system col journaling come linux, le probabilita' di perdita dati sono molto basse

Ad occhio e croce il blackout o lo sbalzo ha mandato in confusione il tuo alimentatore, che ha dato un picco di tensione sui componenti a valle
se devi prendertela con qualcosa, direi che devi incolpare la PSU

E no! magari avesse solo danneggiato il file system. Il problema è che a volte apparivano tutti i dati, altre scompariva tutto come se il disco fosse pulito. Dava problemi in fase di lettura ma soprattutto di scrittura (al salvataggio e simili). Ho formattato e riscaricato la gamertag come se fosse la prima volta, ma continuava a dare errore.
Al momento è in viaggio verso la Germania.
Visto però che è stato uno sbalzo, ho installato una ciabatta filtrata e amen :)

Quote:

Originariamente inviato da Technology11 (Messaggio 33847393)
Grazie delle info ;)

Il fatto è che io tengo molto alle cose che ho, e che andrò a collegarci;
mi interessa che il prodotto che andrà "a proteggerle" sia di qualità...

so anche io che gli Apc sono i migliori, ma purtroppo costicchiano...

L'Atlantis Host Power 851 pare un buon prodotto (ce l'hai anche a tu :) ), ma non saprei davvero, se spenderci 120€ per quello, o poco più del doppio per un Apc Smart Ups da 500w...


Cosa dici di fare?

l'851, l'ho preso a 92€ s.s. incluse. Se vuoi ti passo il sito.

Per quel poco che posso dirti, io mi sto trovando bene. Però è troppo poco per dare un giudizio affidabile. Inoltre non ho neanche l'altro prodotto per giudicare.

Inoltre, leggendo le istruzioni c'è una nota che dice che il prodotto potrebbe non andare d'accordo con alcune marche di alimentatori che hanno il PFC Attivo. Sta di fatto che l'onda pura va d'accordo proprio con il PFC Attivo e con qualsiasi periferica perchè è uguale alla corrente normale. Quindi non capisco questa nota. :mbe:
Tra l'altro, ripeto, io mi sto trovando benissimo.

Dopo aver cercato info, posso affermare che secondo me hanno fatto un errore "bel' e buono". Mi spiego: se vai in questa pagina, in fondo puoi leggere la nota che dice:
Quote:

This product can meet probem when used with Active PFC Adapter. PSU with Active PFC feature requires a true sinewave UPS. Please verify this before install this UPS.
questo mi fa capire che devo prendere un'onda pura quando ho un PFC Attivo. Poi però salgo nelle scheda tecnica e vedo che l'onda è pura.
Quote:

Waveform True SineWave
C'è qualcosa che non quadra :mbe:

Così sono andato nella scheda tecnica di un prodotto Line-interactive e ho letto il tipo di onda:
Quote:

Waveform Simulated SineWave
e sotto c'è la stessa scritta che avvisa del possibile problema PFC Attivo - Onda Approssimata, in questo caso giustamente.

Secondo me hanno ricopiato pari pari alcune parti della scheda. Ora chiedo info al supporto tecnico ma c'è sicuramente un errore.
Se c'è questo errore, hanno fatto i manuali con il posteriore :D . Lo stesso errore si ripete sul sito, sulle istruzioni (che valgono solo per i modelli 701 e 851 Sinewave) e sulla scheda breve o brochure :D
Li costringerò a ristampare tutto :D :D

Vi farò sapere appena mi rispondono al ticket ;)

EDIT:
hanno risposto: C'è un'errore da parte loro. L'UPS Sinewave è compatibile con il PFC Attivo
Risposta al mio Ticket da parte del supporto clienti:
Quote:

Prodotto: HostPower 851 - A03-HP851 Line-Interactive Sinewave (True Sinewave)
Gentile cliente, non si preoccupi la categoria del suo gruppo è progettata per supportare alimentatori con PFC attivo. Distinti saluti
e mo dovranno ristampare tutto :D :D

sblantipodi 06-12-2010 15:02

Io ci tengo a precisare che sono più gli alimentatori che accettano senza problemi l'onda approssimata che quelli che la rigettano.
Aggiungo che nella maggior parte dei casi quando si creano problemi di compatibilità tra un'onda simulata è un APFC il problema è dovuto dal dimensionamento sbagliato dell'UPS rispetto al PSU.

Insomma, dare un'onda pura ad un PC è un pò come dare del caviale ad un maiale, a mangiare se la mangia, ma servirà?
Con quei soldi non è meglio prendere un'onda simulata ma che sia più efficiente?

Technology11 06-12-2010 15:03

Quote:

Originariamente inviato da luke1983 (Messaggio 33850022)
l'851, l'ho preso a 92€ s.s. incluse. Se vuoi ti passo il sito.

Per quel poco che posso dirti, io mi sto trovando bene. Però è troppo poco per dare un giudizio affidabile. Inoltre non ho neanche l'altro prodotto per giudicare.

Inoltre, leggendo le istruzioni c'è una nota che dice che il prodotto potrebbe non andare d'accordo con alcune marche di alimentatori che hanno il PFC Attivo. Sta di fatto che l'onda pura va d'accordo proprio con il PFC Attivo e con qualsiasi periferica perchè è uguale alla corrente normale. Quindi non capisco questa nota. :mbe:
Tra l'altro, ripeto, io mi sto trovando benissimo.

Dopo aver cercato info, posso affermare che secondo me hanno fatto un errore "bel' e buono". Mi spiego: se vai in questa pagina, in fondo puoi leggere la nota che dice:

questo mi fa capire che devo prendere un'onda pura quando ho un PFC Attivo. Poi però salgo nelle scheda tecnica e vedo che l'onda è pura.

C'è qualcosa che non quadra :mbe:

Così sono andato nella scheda tecnica di un prodotto Line-interactive e ho letto il tipo di onda:

e sotto c'è la stessa scritta che avvisa del possibile problema PFC Attivo - Onda Approssimata, in questo caso giustamente.

Secondo me hanno ricopiato pari pari alcune parti della scheda. Ora chiedo info al supporto tecnico ma c'è sicuramente un errore.
Se c'è questo errore, hanno fatto i manuali con il posteriore :D . Lo stesso errore si ripete sul sito, sulle istruzioni (che valgono solo per i modelli 701 e 851 Sinewave) e sulla scheda breve o brochure :D
Li costringerò a ristampare tutto :D :D

Vi farò sapere appena mi rispondono al ticket ;)

EDIT:
hanno risposto: C'è un'errore da parte loro. L'UPS Sinewave è compatibile con il PFC Attivo
Risposta al mio Ticket da parte del supporto clienti:


e mo dovranno ristampare tutto :D :D

Ok, grazie :) passami pure il sito via mp


Oh, bene, almeno siamo sicuri che essendo ad onda sinusoidale pura, (giustamente) non deve dar problemi al pc che ha un'alimentatore con pfc attivo!

___________

Ma cos'ha in più l'Apc Smart Ups 500w che l'Atlantis host power 851 non ha? (data la differenza di costo, praticamente poco più del doppio)

luke1983 06-12-2010 15:27

Quote:

Originariamente inviato da sblantipodi (Messaggio 33851644)
Io ci tengo a precisare che sono più gli alimentatori che accettano senza problemi l'onda approssimata che quelli che la rigettano.
Aggiungo che nella maggior parte dei casi quando si creano problemi di compatibilità tra un'onda simulata è un APFC il problema è dovuto dal dimensionamento sbagliato dell'UPS rispetto al PSU.

Insomma, dare un'onda pura ad un PC è un pò come dare del caviale ad un maiale, a mangiare se la mangia, ma servirà?
Con quei soldi non è meglio prendere un'onda simulata ma che sia più efficiente?

lo so ma purtroppo non c'è una lista di compatibilità su cui fare affidamento. Come si può essere sicuri che dopo 1 mese il PSU non abbia dei problemi? Pagare di più con il rischio che qualcosa vada storto (perchè nel caso avrei preso un APC), o risparmiare essendo sicuri che tutto funzioni prendendo una marca che comunque fa la sua porca figura in ambiente casalingo?
That's the question

Con gli elementi che ho a disposizione non posso avere la certezza che un'onda approx funzioni con il mio ali. Io la penso così; poi ognuno fa come crede più opportuno. ;)

sblantipodi 06-12-2010 15:36

Quote:

Originariamente inviato da luke1983 (Messaggio 33851917)
lo so ma purtroppo non c'è una lista di compatibilità su cui fare affidamento. Come si può essere sicuri che dopo 1 mese il PSU non abbia dei problemi? Pagare di più con il rischio che qualcosa vada storto (perchè nel caso avrei preso un APC), o risparmiare essendo sicuri che tutto funzioni prendendo una marca che comunque fa la sua porca figura in ambiente casalingo?
That's the question

Con gli elementi che ho a disposizione non posso avere la certezza che un'onda approx funzioni con il mio ali. Io la penso così; poi ognuno fa come crede più opportuno. ;)

ah certo certo.
in ogni caso tutti gli UPS e dico tutti danno in output un'onda PURA quando non a batteria. se il problema si verifica si verifica immediatamente al primo passaggio a batteria, quindi il discorso del fra un mese non funziona troppo.
in ogni caso se tu sei più soddisfatto così hai fatto bene, in ogni caso hai comprato un ottimo prodotto e quindi c'è da essere soddisfatti. :)

luke1983 06-12-2010 15:52

Quote:

Originariamente inviato da sblantipodi (Messaggio 33852052)
ah certo certo.
in ogni caso tutti gli UPS e dico tutti danno in output un'onda PURA quando non a batteria. se il problema si verifica si verifica immediatamente al primo passaggio a batteria, quindi il discorso del fra un mese non funziona troppo.
in ogni caso se tu sei più soddisfatto così hai fatto bene, in ogni caso hai comprato un ottimo prodotto e quindi c'è da essere soddisfatti. :)

sisi, a volte lo si dà per scontato. Però dato che qui sono 2 mesi che va via la luce 1 giorno si e 1 no, non vorrei che a forza di onde approssimate si rompesse qualcosa tra 1 mese. Intendevo in quel senso :)
E' anche vero che per pochi secondi/minuti l'onda approx può anche andare; però, secondo me, dipende anche dalla frequenza e dalla durata dei blackout.

Cmq mi manca ancora la xbox 360 da sistemare e lì non so se possa essere più utile un'onda approssimata o un onda pura poichè non conosco il PSU :)

Technology11 06-12-2010 16:41

Qualcuno di voi mi saprebbe dire che differenza c'è tra l'Atlantis Host Power 851 e l' Apc smart ups 500w? (dato che quest'ultimo costa poco più del doppio dell'altro)

fluxc0d3r 06-12-2010 18:52

buonasera,
sto cercando un ups per il mio pc, poichè ho frequenti blackout in casa.
Mi serve per pochi minuti il tempo di spegnere il pc senza che venga distrutto (comè successo qualche giorno fa al mio alimentatore :( ).
p35 ds3r
q6600 @3006mhz + schyte mugen 2
2x2gb ram 1000mhz
3 hd (1western digital, 1 velociraptor, 1 intel ssd)
GTX275 + Arctic Cooling Accelero Xtreme GTX pro
Seasonic x-560 gold
Enermax uber chakra

Sono proprio incompetente in materia e mi affido a voi.
Presso un negozio ho trovato questi modelli:
Trust Ups 800Va € 64,40
Trust Ups 1000Va € 74,10
Trust Ups Powertron 1000Va € 74,10
Eminent Ups 1600Va € 147,00

Vi ringrazio :)


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 19:49.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.