Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Altre discussioni sull'informatica (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=8)
-   -   Guida Allo U.P.S. (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=1459150)


hellfish 29-01-2021 21:05

Ciao,
mi aggiungo anche io per un consiglio.
Devo collegare un NAS Synology (consumo massimo 100w) un modem router e alcune ipcam. Quindi non necessito di grandi potenze.
Ho consultato l'elenco delle compatibilità sul sito Synology ma non mi sembra molto aggiornato (tanti modelli da molto sul mercato).
Vorrei qualcosa di "moderno" e che abbia le seguenti caratteristiche:
- sinusoide pura
- silenzioso (importante)
- presa usb da collegare al NAS per input spegnimento in sicurezza
- Batteria sostituibile

Grazie a tutti.

alcar100 29-01-2021 21:54

Quote:

Originariamente inviato da Ginopilot (Messaggio 47253019)
Hai ancora un Atlantis land che funziona? Quante batterie hai cambiato?

Ne ho cambiato 4 in 6 anni. Ma non penso che quelle batterie durano più di 1 anno.

Ginopilot 29-01-2021 22:02

Quote:

Originariamente inviato da alcar100 (Messaggio 47253560)
Ne ho cambiato 4 in 6 anni. Ma non penso che quelle batterie durano più di 1 anno.

Se non sono batterie usate comprate usate che scarichi più volte al mese, direi che ti ha distrutto delle batterie in tempi da record.

alcar100 29-01-2021 22:52

Quote:

Originariamente inviato da Ginopilot (Messaggio 47253569)
Se non sono batterie usate comprate usate che scarichi più volte al mese, direi che ti ha distrutto delle batterie in tempi da record.

Sara stato allora l'Atlantis, ma ancora fa il suo lavoro, mi dispiace buttarlo!

HSH 31-01-2021 16:21

Quote:

Originariamente inviato da Ginopilot (Messaggio 47253569)
Se non sono batterie usate comprate usate che scarichi più volte al mese, direi che ti ha distrutto delle batterie in tempi da record.

quoto, quella del mio UPS è li da non so quanti anni... così a occhio direi 4-5:D

AEgYpT 02-02-2021 22:24

Ragazzi, ho contattato APC per chiedere info sulle differenze fra il BX950UI ed il BX950MI ed è venuto fuori il fatto che voglia proteggere pure il nas synology.
Mi ha risposto il tecnico dicendo che i nas synology sono apparati abbastanza sensibili che normalmente devono essere protetti con Smart-ups e non con back-ups (come sarebbe il BX).

Solo che il più "scrauso" degli smart (420VA) costa + di 250€.

Avete esperienze in merito? E' davvero necessario prendere un affare del genere?
Mi serve principalmente per quello...

Inoltre mi diceva che non posso collegarci nessuna ciabatta, neanche una semplice a 2 spine... Quello lo posso pure capire anche se mi sembra esagerato se il carico è basso.

Ulisse XXXI 03-02-2021 01:06

Quote:

Originariamente inviato da AEgYpT (Messaggio 47259736)
Ragazzi, ho contattato APC per chiedere info sulle differenze fra il BX950UI ed il BX950MI ed è venuto fuori il fatto che voglia proteggere pure il nas synology.
Mi ha risposto il tecnico dicendo che i nas synology sono apparati abbastanza sensibili che normalmente devono essere protetti con Smart-ups e non con back-ups (come sarebbe il BX).

Solo che il più "scrauso" degli smart (420VA) costa + di 250€.

Avete esperienze in merito? E' davvero necessario prendere un affare del genere?
Mi serve principalmente per quello...

Inoltre mi diceva che non posso collegarci nessuna ciabatta, neanche una semplice a 2 spine... Quello lo posso pure capire anche se mi sembra esagerato se il carico è basso.

Un online per un nas?
Mi sembra strano

Inviato dal mio MI 9 utilizzando Tapatalk

Podz 03-02-2021 23:55

Gli smart ups APC sono semplicemente a onda pura (anche line-interactive!).

Quote:

Originariamente inviato da AEgYpT (Messaggio 47259736)
E' davvero necessario prendere un affare del genere?

Ci sono paginate di discussioni in merito: gli ups a onda pura sarebbero raccomandati con gli alimentatori a PFC attivo (oggi quasi tutti), ma nessuno sa della loro effettiva necessità perché i guasti con ups a onda approssimata sono estremamente rari e la causa difficilmente verificabile.

Quote:

Originariamente inviato da AEgYpT (Messaggio 47259736)
Inoltre mi diceva che non posso collegarci nessuna ciabatta, neanche una semplice a 2 spine... Quello lo posso pure capire anche se mi sembra esagerato se il carico è basso.

Questo vorrei capirlo anch'io. Se ups e ciabatta supportano il carico non vedo motivi per non permettere il collegamento :boh:

Katsaros 04-02-2021 09:03

Quote:

Originariamente inviato da Podz (Messaggio 47261491)
Gli smart ups APC sono semplicemente a onda pura

Falso. Questo ad es. è quello a cui si riferiva AEgYpT, ha uscita con approssimazione a gradini:

https://www.apc.com/shop/it/it/produ...230-V/P-SC420I

Quote:

Originariamente inviato da AEgYpT (Messaggio 47259736)
Mi ha risposto il tecnico dicendo che i nas synology sono apparati abbastanza sensibili che normalmente devono essere protetti con Smart-ups e non con back-ups (come sarebbe il BX). Solo che il più "scrauso" degli smart (420VA) costa + di 250€.

Occhio che l'APC SC420I è roba vecchia, ha solo interfaccia seriale, quindi col Synology non te ne fai niente. Serve almeno la USB.

Ginopilot 04-02-2021 10:45

Quote:

Originariamente inviato da Podz (Messaggio 47261491)
Questo vorrei capirlo anch'io. Se ups e ciabatta supportano il carico non vedo motivi per non permettere il collegamento :boh:

Dipende come solo fatti internamente i collegamenti delle prese posteriori dell'ups. Se sono tutte collegate tra loro con fili di stessa sezione di quelli che vanno alla scheda, come immagino in tutti gli ups soho, puoi mettere una ciabatta, non cambia nulla. E' solo una questione di sicurezza.
Se invece ogni presa e' collegata alla scheda, i cavi potrebbero non essere dimensionati per reggere il carico massimo.

Podz 04-02-2021 18:18

Quote:

Originariamente inviato da Ginopilot (Messaggio 47261865)
Dipende come solo fatti internamente i collegamenti delle prese posteriori dell'ups.

Davo per scontato che ogni uscita potesse sempre supportare il carico massimo, infatti non ho mai visto indicazioni in merito...

Quote:

Originariamente inviato da Katsaros (Messaggio 47261671)
Falso. Questo ad es. è quello a cui si riferiva AEgYpT, ha uscita con approssimazione a gradini:

https://www.apc.com/shop/it/it/produ...230-V/P-SC420I

Sì, scusate, tuttavia tutte le linee più recenti (>5 anni) dovrebbero essere a onda pura.

AEgYpT 04-02-2021 21:58

Grazie a tutti per le interessanti risposte. Il 420 non avevo intenzione di prenderlo (anche perché sarebbe insufficiente o comunque al limite), era solo un esempio dei costi.
Per la questione delle prese, anche fossero indipendenti (e quindi non supportassero tutte il carico massimo), penso di poter tranquillamente collegare una piccola ciabatta che comprenda roba misera tipo una lampada, una dock station e uno switch (per comodità più che altro, non perché abbia bisogno di salvare la lampadina). Ovvio che al pc magari gliene lascio una dedicata.

Comunque a giudicare dai vostri commenti mi pare stiate confermando ciò che immaginavo, ossia che il tecnico che ha risposto non avesse proprio torto, ma magari sia stato un po' troppo "teorico".

Podz 04-02-2021 23:02

Beh dal loro punto di vista un approccio prudenziale para sempre il fondoschiena, non si sa mai ^^

Alhazred 05-02-2021 12:08

In ufficio è appena saltata la corrente e la contabile è andata in palla perché si è persa il lavoro che stava svolgendo.
Per non vederla più così stiamo pensando di prendere un UPS che le permetta di avere il tempo di salvare il lavoro.

Cosa collegheremmo all'UPS?
- PC attuale: i5 2xxx (non mi ricordo il modello preciso) con scheda video integrata, ma siamo in procinto di acquistarne uno nuovo, avrà sempre la scheda video integrata, sarà un PC senza pretese di chissà che prestazioni, è un PC da ufficio.
- Monitor LCD
- Stampante multifunzione HP PageWide Pro 477dw MFP (questa giusto per proteggerla, se si spegne pazienza, stampiamo quando torna la corrente)

Diciamo che un 5 minuti di autonomia, in previsione di degrado delle batterie e futuri upgrade, potrebbero essere sufficienti.

Su che prodotto dovremmo orientarci? E sotto quanti VA non dovremmo andare?
Vedo in vendita su siti famosi degli UPS 1500VA a 100 euro, ma suppongo siano delle zozzerie.

HSH 05-02-2021 15:27

Quote:

Cosa collegheremmo all'UPS?
- PC attuale: i5 2xxx (non mi ricordo il modello preciso) con scheda video integrata, ma siamo in procinto di acquistarne uno nuovo, avrà sempre la scheda video integrata, sarà un PC senza pretese di chissà che prestazioni, è un PC da ufficio.
- Monitor LCD
- Stampante multifunzione HP PageWide Pro 477dw MFP (questa giusto per proteggerla, se si spegne pazienza, stampiamo quando torna la corrente)
la stampante non collegatela sotto UPS altrimenti quando parte o scalda il fusore rischiate che l'UPS si incazzi

Alhazred 05-02-2021 15:53

Quote:

Originariamente inviato da HSH (Messaggio 47264257)
la stampante non collegatela sotto UPS altrimenti quando parte o scalda il fusore rischiate che l'UPS si incazzi

E' una inkjet, vale ugualmente per qualche altro motivo il consiglio di non collegarla all'ups o per ina inkjet si può fare?

Ulisse XXXI 06-02-2021 14:08

Quote:

Originariamente inviato da Alhazred (Messaggio 47264296)
E' una inkjet, vale ugualmente per qualche altro motivo il consiglio di non collegarla all'ups o per ina inkjet si può fare?

Basta che nn sia una laser
Però nn ha senso lo stesso di solito le stampanti sono dei muli e i blackout nn le danneggiano

Inviato dal mio MI 9 utilizzando Tapatalk

Alhazred 06-02-2021 21:27

Quote:

Originariamente inviato da Ulisse XXXI (Messaggio 47265582)
Basta che nn sia una laser
Però nn ha senso lo stesso di solito le stampanti sono dei muli e i blackout nn le danneggiano

Inviato dal mio MI 9 utilizzando Tapatalk

Capisco.
Per quanto riguarda l'UPS su cosa dovremmo orientarci?

fcs 08-02-2021 12:58

ciao ragazzi sapreste consigliarmi un buon ups per il mio sistema in firma?

CRDI 08-02-2021 16:09

Quote:

Originariamente inviato da MiloZ (Messaggio 47225610)
Lascio un feedback sul PowerWalker VI 2000 CW IEC ( https://powerwalker.com/?page=produc...121104&lang=en ).
Anche questo come l'altro della stessa serie che avevo comprato in precedenza ( PowerWalker VI 1500 CW IEC ) nessun ronzio e nessun odore di plastiche\bruciato. Ottimo.

I tempo di backup sullo stesso carico è doppio rispetto al precedente modello.

2.2A ancora non ho ben capito a quanti Watt corrispondano, ma lo stesso carico su altri UPS mi segna intorno ai 520W.

PowerWalker VI 1500\1050 CW IEC:






PowerWalker VI 2000\1400 CW IEC:





Simulando un blackout, non so perchè in modalità batteria aumenta leggermente il carico espresso in A:



Comunque l'UPS si comporta bene, dopo 6 minuti cronomentrati ancora c'erano 18 minuti di autonomia circa rimasti e la batteria intorno agli 80%.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Aggiungo anche l'ottima assistenza Powerwalker fino ad ora.
Hanno sempre risposto rapidamente ad ogni richiesta specificandomi anche la data di fabbricazione dell'UPS su base numero seriale (giusto per scongiurare le batterie fossero rimaste troppo all'interno dal momento della messa in commercio)

Ciao
hai per caso verificato come sono sistemate le batterie all'interno? Il modello CSW permette di estrarle rapidamente; non riesco a trovare in rete video o immagini del IV CW.


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 08:51.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2023, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.