Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Altre discussioni sull'informatica (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=8)
-   -   Guida Allo U.P.S. (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=1459150)


array81 04-12-2019 10:31

Chiarissimo, grazie

fenice19 06-12-2019 09:28

Quote:

Originariamente inviato da marcof12 (Messaggio 46514865)
Buongiorno a tutti,
dovrebbe arrivarmi uno di questo ups FSP online formato tower, 3000va 2700w: https://www.fsp-europe.com/champ-tower-series-1k2k3k/

Qualcuno li conosce per esperienza diretta o sentito dire? Come sono anche come affidabilità nel tempo e consumi a riposo?

Anche io sarei interessato a un 2200 2700 w. Il mio smart ups apc di 15 anni circa ..mi sta lascisndo.

Consiglio per l'acquisto.
Dove lo hai trovato?

mircocatta 06-12-2019 10:14

Quote:

Originariamente inviato da marcof12 (Messaggio 46514865)
Buongiorno a tutti,
dovrebbe arrivarmi uno di questo ups FSP online formato tower, 3000va 2700w: https://www.fsp-europe.com/champ-tower-series-1k2k3k/

Qualcuno li conosce per esperienza diretta o sentito dire? Come sono anche come affidabilità nel tempo e consumi a riposo?

scusate la niubbaggine, ma il rapporto VA/WATT non è sbagliato nei loro dati? o mi son perso qualcosa?

Podz 06-12-2019 16:16

Vedo che il fattore di potenza è 0,9, per cui il rapporto dovrebbe essere corretto.

fasteagle 06-12-2019 18:43

UPS economico
 
Vi chiedo consiglio su un UPS economico, ovvero max 100euro.

Vorrei prenderlo per un PC di bassa potenza (sui 150W ad occhio) per far fronte ad eventuali blackout e mi basta che lo mandi avanti per quei 2 minuti (anche meno) necessari a salvare il salvabile e chiudere il SO in modo regolare, nient'altro. Se può far differenza specifico che l'assemblato ha un PSU corsair cx450 (OEM CWT RPS0053, PFC attivo, efficienza 80 PLUS Bronze) ed anche un HDD meccanico.
Ciò che, da ignorante, mi rende perplesso sull'acquisto del UPS è che ho letto in molte sedi che gli alimentatori attuali sono più "delicati" in fatto di qualità della corrente fornita, quindi se si mette un UPS che manda un'onda quadra si rischia di far più danno che staccare di botto la corrente al PC come in un blackout, è vero? Nel mio caso di PSU è necessario (o fortemente consigliato) un UPS a sinusoidale pura?

In riferimento a quelli consigliati in 1^ pagina e con sinusoidale pura, credo che i più economici siano quelli della serie "Atlantis-Land Hostpower", e credo d'averne trovato uno in vendita su un noto sito nella versione "Atlantis A03-HP701 Ups 700va/360w" a 80.89eur (ss incluse) e questo riporta Codice Ean: 8026974006420. Vi chiedo se è tra quelli consigliati oppure se ho sbagliato a cercare, idem chiedo se il seg. atlantis va bene "Atlantis A03-HP851 850va/480w", Codice Ean: 8026974006413, 89.99eur.
A proposito, non sono riuscito a reperire Mge Evolution. Volevo comunque sapere se può rientrare nel mio budget.

Sto attenzionando anche questo powerwalker VI 800 SW - Art-No 10120080 che ho trovato in vendita a 83.51eur sempre presso sito serio. Ho trovato poche info interessanti da parte degli utenti finali in merito a questa marca, solo pareri su Amz (tra cui questa immagine di onda che erogherebbe la versione 600 quando è staccata dalla rete) e il parere di uno che l'ha usato per un acquario e che afferma che la batteria gli è durata circa 2 anni.

Infine volevo chiedervi se credete sia il caso di valutare un UPS usato, ovviamente provvedendo ad acquistare una batteria nuova. Se sì, vi chiedo quali modelli attenzionare e poi magari qualche sito serio (garantito) dove reperirli, ovviamente censurandone in parte il nome. Considerate che dalla mia avrei il vantaggio di aver dimestichezza col saldatore a stagno, quindi se si dovesse sostituire un elettrolitco o roba del genere lo farei da solo.

Naturalmente qualsiasi altro suggerimento e consiglio d'acquisto è ben accetto.

marcof12 07-12-2019 16:39

Quote:

Originariamente inviato da fenice19 (Messaggio 46519735)
Anche io sarei interessato a un 2200 2700 w. Il mio smart ups apc di 15 anni circa ..mi sta lascisndo.

Consiglio per l'acquisto.
Dove lo hai trovato?

preso su Amazon, ancora mi arriva. probabilmente lunedì ma chissà quando avrò il tempo di metterlo al suo posto e provarlo per bene...

fasteagle 07-12-2019 17:53

immagino che nessuno risponda perchè non ci sono ups con sin pura sulla fascia nei 100eur, giusto? intendo dire che non c'è roba che non si sfasci a 24mesi+1giorno dall'acquisto, giusto?
se volessi valutare qualche ups usato? un vecchio apc con sin pura a cui sostituire la batteria come lo vedete?

Podz 07-12-2019 19:25

Sotto i 100€ con sinusoidale pura è dura, perlomeno tra le marche più blasonate che sono apc e cyberpower.
Usato non saprei...l'ups è una di quelle apparecchiature che tende a sfasciarsi molto facilmente, ma se il venditore è affidabile e il gruppo è di qualità e non troppo datato...

fasteagle 08-12-2019 16:00

Quote:

Originariamente inviato da Podz (Messaggio 46522103)
Sotto i 100€ con sinusoidale pura è dura, perlomeno tra le marche più blasonate che sono apc e cyberpower.

Cyberpower mi mancava: nulla in 1^ pagina tra quelli consigliati; non sarebbe il caso di aggiornare il 1^ post? Dopo una veloce ricerca mi pare che il più economico con sin pura sia il CP900EPFCLCD che sta sui 195eur. Al di sotto di questo articolo c'è dunque solo spazzatura elettronica che si sfascia dopo 1 giorno dalla fine della garanzia?
Da ignorante nel settore non posso non stupirmi degli attuali costi di un tipo di elettronica che suppongo sia consolidata da molto tempo e che quindi dovrebbero essere ormai piuttosto "contenuti"; la differenza sta dunque nella componentistica? Chiedo perchè eventualmente potrei valutare di sostituire da me qualche componente che un domani si guastasse su un psu di fascia bassa (es. powerwalker VI 800 SW, Atlantis-Land Hostpower A03-HP701), ditemi voi se è fattibile nel senso di convenienza economica sul lungo periodo.

Vorrei fare altre 2 domande:
- invece che acquistare uno ups con sin pura per aver certezza di non danneggiare il mio psu con pfc attivo, non conviene economicamente vendere il psu con pfc attivo, prenderne uno senza (vecchio tipo) e comprare uno ups con sin approx. o quadra (che costano meno)?
- che danni subisce un assemblato come il mio -senza ups- ogni volta che c'è un blackout? vi ricordo che ho psu con pfc attivo e hdd meccanico.

Colgo l'occasione per porre anche una domanda d'ordine "pratico" sulle modalità d'acquisto: riguardo una certa parte degli ups venduti su amz leggo "Questo prodotto non può essere spedito in Italia (isole)" e ciò vale sia per la piattaforma IT che DE. Riguardo uno che mi interessa si legge inoltre "Generalmente spedito entro 1-2 mesi." ed è venduto e spedito da amz. Ciò che vi chiedo è se in questi casi è possibile metterlo comunque nel carrello ed aspettare che cambi la dicitura ("non può essere spedito in Italia (isole)") oppure se è inutile perchè ciò non sarà mai possibile a prescindere dalla tempistica d'attesa dichiarata.

sinergine 08-12-2019 16:31

La spedizione per le isole credo sia per le batterie. Quindi non credo si potranno spedire a breve.

Per il CyberPower CP900EPFCLCD ne avevo presi due nell'estate del 2015. Funzionano ancora perfettamente.

fasteagle 08-12-2019 17:47

Quote:

Originariamente inviato da sinergine (Messaggio 46523051)
Quindi non credo si potranno spedire a breve.

Ok, basta che sia solo una questione di tempo, l'importante è che la spedizione sia fattibile un domani a prescindere da quell'alert attuale.

Podz 08-12-2019 19:46

Quote:

Originariamente inviato da fasteagle (Messaggio 46523015)
Cyberpower mi mancava: nulla in 1^ pagina tra quelli consigliati; non sarebbe il caso di aggiornare il 1^ post?

Eh, direi di sì...se qualcuno avesse voglia di farlo visto che la prima pagina non è aggiornata da un decennio ^^'

Quote:

Originariamente inviato da fasteagle (Messaggio 46523015)
Dopo una veloce ricerca mi pare che il più economico con sin pura sia il CP900EPFCLCD che sta sui 195eur. Al di sotto di questo articolo c'è dunque solo spazzatura elettronica che si sfascia dopo 1 giorno dalla fine della garanzia?

No, non ho detto questo, ma vedendo in rete si legge meno di persone che hanno problemi con questi produttori (mi riferisco alla fascia medio-alta). Poi è anche possibile che un apc ti si rompa dopo due giorni e un Trust ti duri 15 anni... :boh:

Quote:

Originariamente inviato da fasteagle (Messaggio 46523015)
- invece che acquistare uno ups con sin pura per aver certezza di non danneggiare il mio psu con pfc attivo, non conviene economicamente vendere il psu con pfc attivo, prenderne uno senza (vecchio tipo) e comprare uno ups con sin approx. o quadra (che costano meno)?

mah, gli alimentatori con pfc passivo, oltre ad essere meno efficienti consumando di più, generano una corrente in uscita meno costante che magari non fa benissimo al trasformatore o ai componenti del pc...io eviterei soluzioni obsolete se possibile.

Quote:

Originariamente inviato da fasteagle (Messaggio 46523015)
- che danni subisce un assemblato come il mio -senza ups- ogni volta che c'è un blackout? vi ricordo che ho psu con pfc attivo e hdd meccanico.

a me per fortuna dopo numerosi blackout non è mai capitato nulla, ma non sarei troppo confidente. Credo comunque che più che problemi all'hardware siano più probabili problemi a sistema operativo, bios, ecc... specialmente durante un aggiornamento.

sinergine 08-12-2019 20:47

Quote:

Originariamente inviato da fasteagle (Messaggio 46523149)
Ok, basta che sia solo una questione di tempo, l'importante è che la spedizione sia fattibile un domani a prescindere da quell'alert attuale.

Credo sia una questione legislativa... Quindi a meno di cambi della legge non li spediranno mai...

fasteagle 08-12-2019 21:02

Quote:

Originariamente inviato da Podz (Messaggio 46523364)
Credo comunque che più che problemi all'hardware siano più probabili problemi a sistema operativo, bios, ecc...

Veramente? Ricordo d'aver letto moltissimo tempo fa che staccare di botto la corrente ad un hdd meccanico faceva sì che la puntina di lettura/scrittura strisciasse sulla superficie del disco danneggiandolo invece che sollevarsi con lo spegnimento regolare.
Altra questione su cui non sono riuscito a venirne a capo con certezza è se per il mio corsair cx450 sia obbligatorio uno ups con sin pura. Sul loro forum ufficiale è una domanda posta da molto tempo da molti utenti ma vedo che i mod si sono sempre limitati a rispondere "chiedi al produttore del psu" oppure "vai con la sin pura e stai tranquillo", poi è ovvio che tal produttore di ups risponda di acquistare quello con la sin pura per mettersi al sicuro anche se non ha alcun riscontro d'esperienza con tal modello di psu (ed anche perchè costa di più)... che scaricabarile tra minc***ni!

monster.fx 08-12-2019 23:26

Ragazzi con precisione impeccabile la Yuasa SW280 è morta,dopo aver lavorato per quasi tutta la sua vita in un BK500 diversi mesi fa ha sostituito un RB17 nel BK650.
Il gruppo non da segni di vita così come era accaduto con la RB17. Presa ad ottobre 2016, quindi più di 3 anni.
Investo in una nuova batteria o dite che è obsoleto?
Alternativa diretta è il BX700?
Alla fine siamo tra i 30 e i 90€(il triplo).

Podz 09-12-2019 00:27

Quote:

Originariamente inviato da fasteagle (Messaggio 46523468)
Veramente? Ricordo d'aver letto moltissimo tempo fa che staccare di botto la corrente ad un hdd meccanico faceva sì che la puntina di lettura/scrittura strisciasse sulla superficie del disco danneggiandolo invece che sollevarsi con lo spegnimento regolare.

Guarda, per risponderti con precisione dovrei essere un tecnico, ma per esperienza personale ti dico che non mi si è mai rotto un hdd per un blackout...pensa poi a tutti gli hdd usb rimossi impropriamente! I produttori avranno sicuramente previsto tale eventualità.
Vedo invece molto più probabili guasti logici (tipo saltano le partizioni), magari quando il taglio della corrente arriva durante una fase di scrittura...ecco, questo una volta mi è capitato e non è stato bello.

Quote:

Originariamente inviato da fasteagle (Messaggio 46523468)
Altra questione su cui non sono riuscito a venirne a capo con certezza è se per il mio corsair cx450 sia obbligatorio uno ups con sin pura. Sul loro forum ufficiale è una domanda posta da molto tempo da molti utenti ma vedo che i mod si sono sempre limitati a rispondere "chiedi al produttore del psu" oppure "vai con la sin pura e stai tranquillo", poi è ovvio che tal produttore di ups risponda di acquistare quello con la sin pura per mettersi al sicuro anche se non ha alcun riscontro d'esperienza con tal modello di psu (ed anche perchè costa di più)... che scaricabarile tra minc***ni!

Vai con la sinusoidale pura e stai tranquillo.

:D

Scherzi a parte, se vuoi risposte precise è ovvio che debba chiedere direttamente a Corsair, magari non sul forum ma scrivendo una mail all'assistenza. Chiedendolo ad altri le risposte sono scontate.

fasteagle 11-12-2019 00:43

Spedita email alla corsair e questa è stata la risposta
Quote:

If you wish to purchase a UPS to have your system plugged into we recommend that you stick to a sine wave UPS.
quel "recommend" mi dice che se ne sono lavati le mani senza fare alcun test.
Sono sinceramente dubbioso se nel mio caso valga la pena di spendere 200eur per quel cyberpower poichè non uso il pc per lavorare/giocare e se salta la corrente non *dovrebbe* succede nulla, mentre per la questione di aggiornamento bios... aspetterò giornate di bel tempo. Invece riguardo
Quote:

Originariamente inviato da Podz (Messaggio 46523638)
Vedo invece molto più probabili guasti logici (tipo saltano le partizioni), magari quando il taglio della corrente arriva durante una fase di scrittura

non capisco se intendi l'eventualità che a saltare siano le informazioni (nel mbr?) che definiscono dove comincia una partizione e dove finisce l'altra o intendi altro, puoi spiegare meglio il tipo di danno eventuale?

Podz 11-12-2019 01:18

@fasteagle

Secondo me la Corsair resta sul vago perché dipende molto dal grado di approssimazione dell'onda sinusoidale del modello specifico di ups (non possono averli testati tutti), per cui giustamente non vogliono sbilanciarsi troppo.

Per quanto riguarda l'inconveniente all'hdd che mi è capitato, semplicemente si è corrotto il file system e non sono riuscito a recuperare (leggere) le partizioni: all'accesso all'unità mi compariva un messaggio di formattazione necessaria. Mi sono dovuto accontentare alla fine di un recupero parziale dei dati (con software di recupero).
Ho fatto poi un'analisi dei settori sul disco che non ha rilevato errori, a verifica del fatto che non ci fossero danni fisici.

Paky 11-12-2019 01:49

uno dei motivi per cui uso l'ups da oltre 15 anni
non certo usare il pc quando manca la corrente , ma farlo arrestare correttamente dopo 2 minuti di blackout

in passato i ripetuti arresti irregolari combinavano bei casini

con l'hw attuale e i sistemi operativi più evoluti è più raro che accada ...ma non impossibile

fasteagle 11-12-2019 13:43

Quote:

Originariamente inviato da Podz (Messaggio 46527245)
Secondo me la Corsair resta sul vago perché dipende molto dal grado di approssimazione dell'onda sinusoidale del modello specifico di ups (non possono averli testati tutti)

Avendo previsto una tale eventualità sono stato piuttosto preciso nella mia email di richiesta
Quote:

[...]I wonder if you tested the cx450 with the other two kinds of UPS [mi riferivo a quelli con sin approx ed onda quadra] and, if yes, I'd want to know which brands and models to get to supply my corsair without damages.[...]
perciò ho dedotto un loro disinteresse. Avrei curiosità di sapere quali sono gli UPS ad onda quadra che non danneggiano certi PSU con PFC attivo, per lo meno ho letto qui e lì sul web che un po' di utenti non hanno mai avuto problemi in scenari del genere.

Quote:

Originariamente inviato da Podz (Messaggio 46527245)
Per quanto riguarda l'inconveniente all'hdd che mi è capitato, semplicemente si è corrotto il file system e non sono riuscito a recuperare (leggere) le partizioni

Quote:

Originariamente inviato da Paky (Messaggio 46527255)
con l'hw attuale e i sistemi operativi più evoluti è più raro che accada ...ma non impossibile

Pazzesco, allora io che ho 5-10 blackout all'anno e 3-4 cali di tensione e non è successo nulla finora sono molto fortunato. Il mio hdd è partizionato in 2 part ext4 per linux (root, home), una ntfs win10, una logica ntfs per i dati; la corruzione del fs a seguito di blackout può intaccare anche linux? Da profano trovo strano che non siano riusciti ad approntare una soluzione definitiva per scongiurare questo gravissimo problema, mi chiedo se è informaticamente impossibile o semplicemente non lo fanno perchè le case produttrici di UPS ci rimetterebbero; come stanno le cose?
A questo punto e per il mio caso forse sarebbe lecito valutare un UPS scadente/economico così sfascia "solo" il PSU ma mi mette al riparo dai problemi all'hdd sopra esposti.

Altra domandona da ignorante. Invece di acquistare un alimentatore ed un UPS, non esiste un dispositivo ibrido che fa entrambe le cose, diciamo un super-UPS con sin pura 240v->12v e vari connettori (ovviamente di costo inferiore alla somma dei 2)?


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 18:22.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2023, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.