Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Overclocking (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=15)
-   -   LN2= -210° (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=2100437)


rug22 05-12-2009 18:38

LN2= -210°
 
:D :D

Anche quest'anno,nel periodo di natale posto anche io.

Questa è la temperatura del mio tolotto con un celeron 1300@2300mhz 1.8 volt





E questa è la temperatura nel mio vaso dewar,ho guadagnato una ventina di gradi,normalmente alla base del tolotto con le stesse impostazioni leggevo -188°...





Chi indovina che ho fatto?

rug22 05-12-2009 22:48

Azzarola,tutti morti?
Un suggerimento,c'entra la montagna:O

F1R3BL4D3 06-12-2009 02:18

Hai diminuito la pressione?

V.V. 06-12-2009 02:45

Boh... se la pressione aumenta dovrebbero diminuire le Temp. giusto? ha sparato l'azato con un compressore?

IMHO non sono molto ferrato in fisica :fagiano: ...

F1R3BL4D3 06-12-2009 02:50

Quote:

Originariamente inviato da V.V. (Messaggio 29966627)
Boh... se la pressione aumenta dovrebbero diminuire le Temp. giusto? ha sparato l'azato con un compressore?

IMHO non sono molto ferrato in fisica :fagiano: ...

Contrario. In montagna la pressione atmosferica è più bassa che a livello del mare perché la colonna d'aria sovrastante è minore.

V.V. 06-12-2009 02:53

Quindi potrebbe aver tirato via l'aria da un tolotto nel quale inseriva dell'azoto con lo spillatore dal dewar:confused: ...

F1R3BL4D3 06-12-2009 02:57

No beh, quello l'ho pensato io (il fatto di abbassare la pressione). Non so se è la risposta giusta.

V.V. 06-12-2009 03:02

Ha benchato in una camera iperbarica LOL :Prrr: :Prrr: :Prrr:

rug22 06-12-2009 08:49

Quote:

Originariamente inviato da F1R3BL4D3 (Messaggio 29966652)
No beh, quello l'ho pensato io (il fatto di abbassare la pressione). Non so se è la risposta giusta.

Dai,ti sei riabilitato completamente dal fatto del voltaggio dell'altra volta.

é la risposta esatta,ma come ho fatto ad abbassare la prex?

F1R3BL4D3 06-12-2009 13:34

Quote:

Originariamente inviato da rug22 (Messaggio 29966868)
Dai,ti sei riabilitato completamente dal fatto del voltaggio dell'altra volta.

é la risposta esatta,ma come ho fatto ad abbassare la prex?

Per abbassare la pressione avresti potuto usare una pompa a vuoto, però bisogna vedere perché la pressione minore non credo possa rimanere anche quando versi l'azoto se si utilizza una pompa, potrebbe essere un sistema stacca-attacca.

:D Guarda che quella dell'altra volta mi sa che non ci siamo capiti.

rug22 06-12-2009 13:46

Quote:

Originariamente inviato da F1R3BL4D3 (Messaggio 29969904)
Per abbassare la pressione avresti potuto usare una pompa a vuoto, però bisogna vedere perché la pressione minore non credo possa rimanere anche quando versi l'azoto se si utilizza una pompa, potrebbe essere un sistema stacca-attacca.

:D Guarda che quella dell'altra volta mi sa che non ci siamo capiti.

Sto a scherzare tranquillo.Allora,una pompa a vuoto ha un serio problema...aspirare vapori a -180° non è semplicissimo,variano parecchio le tolleranze meccaniche e rischi di spaccare tutto.

Ma prima di questo,avevo un altro problema,molto più serio.

Innanzitutto ho allungato il cannone del tolotto,ma ho capito che lavorando in depressione dovevo inventarmi qualcosa.
In pratica,quando si lavora in depressione,è come se il liquido portasse via una minore quantità di calore,bagnasse di meno le superfici.

Che fare?avrei avuto temperature più basse,ma una efficienza peggiore...è un problema che dovevo risolvere:D

F1R3BL4D3 06-12-2009 14:04

Quella dei vapori "freddi" ci avevo pensato. Se si esclude una rielaborazione della base, potresti aver abbassato il punto in cui viene immesso l'LN2 così che sia il più distante possibile dall'aspirazione.

rug22 06-12-2009 14:13

Quote:

Originariamente inviato da F1R3BL4D3 (Messaggio 29970293)
Quella dei vapori "freddi" ci avevo pensato. Se si esclude una rielaborazione della base, potresti aver abbassato il punto in cui viene immesso l'LN2 così che sia il più distante possibile dall'aspirazione.

Allora,pompe che lavorano a -190° esistono,poi c'è un trucco abbastanza facile.

Vicino l'aspirazione della pompa,resistenza che riscalda il fluido.
Ma così diventava troppo complesso,fattibile visto che faccio ing chimica,ma azzarola,non sarebbe facile farlo a casa.

E soprattutto,c'è ancora il problema del tolotto...che me ne faccio di temperature polari se poi ho una efficienza bassa?
Come facevo ad aumentare l'efficienza del tolotto?

F1R3BL4D3 06-12-2009 14:16

Quote:

Originariamente inviato da rug22 (Messaggio 29970416)
Come facevo ad aumentare l'efficienza del tolotto?

Senza ridisegnare la base?

rug22 06-12-2009 14:21

Quote:

Originariamente inviato da F1R3BL4D3 (Messaggio 29970448)
Senza ridisegnare la base?

O hai studiato qualcosa di scientifico oppure hai molto senso pratico.

Ovviamente ho ridisegnato la base...più superficie c'è meglio è.
Essendo a casa solo soletto,avevo solo una strada.:D

F1R3BL4D3 06-12-2009 14:24

Per avere un'ampia superficie di scambio di solito le strutture migliori sono i pin o delle alette fitte. Però bisogna vedere anche che strumenti si ha a disposizione.

rug22 06-12-2009 14:59

Quote:

Originariamente inviato da F1R3BL4D3 (Messaggio 29970570)
Per avere un'ampia superficie di scambio di solito le strutture migliori sono i pin o delle alette fitte. Però bisogna vedere anche che strumenti si ha a disposizione.

Bisogna anche considerare il tipo di fluido e la viscosità.

Ho valutato l'opzione di saldare alla base di rame alcune alette,scartata perchè l'azoto liquido non avrebbe conpenetrato bene tutte le alette ma ci sarebbero state parecchie bolle d'aria.

Ho preso carta e penna e ho cominciato a studiarci un po' sopra.


Il mio tolotto sapevo già che l'avrei usato su roba vecchia,quindi la base doveva essere obbligatoriamente 5*5cm...se era leggero pure meglio che il core del socket A non perdona.:D

Nota bene:per chi non è ferrato di geometria.
pi=3,14
area del cerchio=pi x r^2
area della parete laterale di un cilindro=2pi r h dove h è l'altezza.

Il diametro interno del mio cannone è 4,4 cm...quindi normalmente avrei avuto una superficie di scambio di 3,14x(r)^2=15,19 cmq

Mi son detto,proviamo a fare i conti se metto qualche foro.

Ipotizzando di fare 76 fori di 1mm di raggio e profondi 5mm,quando cambia la superficie di scambio?

Se faccio un foro,l'area totale è data dalla all'area della base del cilindro che si viene a formare e dalle pareti laterali...il coperchio non c'è perchè è un foro ovviamente:D

area base foro= 3,14 x (0,1)^2 =0,0314
area parete laterale cilindro= 6,28 x 0,1 x 0,5=0,314

area totale foro= 0,0314+0,314=0,3454
siccome i fori sono 76 in totale ho come superficie di scambio 0,3454 x 76=26,25 cmq.

Ora,alla superificie di scambio iniziale devo levare la base che ho perso all'inizio(il coperchio del cilindro)...quindi viene 15,19 - (0,0314x76)=12,81 cmq

In totale la superficie di scambio ora è 12,81 + 26.25= 39,06

Superficie iniziale di scambio 15,19...ora è 39,06...è aumentata di 2,5 volte.

PS:si,lo so,i conti potevo farli più velocemente facendo (0,314x76)+15,19 ma volevo essere lineare.

rug22 06-12-2009 15:54

e voilà,due orette e un trapano...


V.V. 06-12-2009 16:01

Non ho capito come funziona :fagiano: :fagiano: :fagiano: !!!

rug22 06-12-2009 16:29

Quote:

Originariamente inviato da V.V. (Messaggio 29971699)
Non ho capito come funziona :fagiano: :fagiano: :fagiano: !!!

Ora...mica ho finito:D

Ecco un diagramma dell'azoto,ci torniamo più in là...notare come a ca -210° c'è il punto triplo.



Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 00:32.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.