Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Piazzetta Fotografica (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=31)
-   -   [Thread Ufficiale] Pile/Batterie ricaricabili (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=1486066)


LkMsWb 21-01-2009 16:57

Mi intrometto anche io, prima per ringraziare chi nel tempo ha scritto e permesso anche a un novizio del campo come me di capire almeno i principi fondamentali per evitare di "uccidere" batterie in 2 giorni :D , e poi per fare una domandina:

Ho acquistato via internet anche io un Lacrosse BC-900, solo che il prodotto che mi è arrivato, pur essendo identico quanto a funzionalità ed estetica, è marchiato Techno Line. Qualcuno era a conoscienza di questa rimarchiatura e sa se ci sono differenze fra l'originale e il Techno Line? Ripeto che funzionalità, estetica e bundle sembrano essere perfettamente identiche/ci.

Framol 21-01-2009 17:35

Quote:

Originariamente inviato da Debian-LoriX (Messaggio 25942964)
Tra il 600 e l'808 c'è poca differenza, condivido pienamente quello che sostiene Carlo, ossia che il vero vantaggio dell'808 è che ha l'alimentatore interno e quindi diventa più comodo da utilizzare.

Poi tra l'uno e l'altro ci sono 4 euro di differenza, altrimenti scegli i Lacrosse, che hanno la corrente di carica selezionabile a seconda delle tue esigenze.

Cosa serve variare la corrente?

thorndyke 21-01-2009 17:53

Quote:

Originariamente inviato da Framol (Messaggio 25950753)
Cosa serve variare la corrente?

alcuni caricabatterie erogano meno corrente in base alla temperatura che rilevano in modo da non surriscaldare la batteria

Debian-LoriX 21-01-2009 19:35

Quote:

Originariamente inviato da Framol (Messaggio 25950753)
Cosa serve variare la corrente?

Più alta è la corrente di carica, minore è il tempo che si impiega a caricare la batteria.

Pochi caricatori permettono di variare la corrente; uno di questi, ad esempio, è il Lacrosse 900 dove è possibile selezionare la corrente di carica da 200 a 1800 mAh. Ipotizzando di avere una batteria AA da 2000 mAh, essa impiegherà a caricarsi:

selezionando 1800mAh poco più di un'ora circa
selezionando 1000mAh due ore e un quarto circa
selezionando 200mAh oltre 11 ore

Ciao :)

Framol 22-01-2009 13:11

E' meglio delle due,dare sempre una carica più lenta?

thorndyke 22-01-2009 13:29

Quote:

Originariamente inviato da Framol (Messaggio 25962161)
E' meglio delle due,dare sempre una carica più lenta?

è meglio usare un caricabatterie intelligente che non surriscalda le batterie, dosando la corrente in base alle condizioni della batteria in quel dato momento

vi suggerisco di non comprare caricabatterie che non hanno il controllo della temperatura

Ps: se vi interessa in quel sito c'è il 3*2 sulle hybrio solo fino al 25

cagnaluia 22-01-2009 17:29

Quote:

Originariamente inviato da filippom (Messaggio 22425640)
Comprato le uniross hybrio. Si vede subito che sono un altro pianeta rispetto alle ricaricabili normali!
Io uso prevalentemente le pile nel flash della fotocamera: di solito devo caricare le 4 pile il giorno prima dell'utilizzo e arrivano a stento a fine giornata (spesso devo cambiarle).
Invece le hybrio erano a 1.32v quando le ho prese. Le ho utilizzate per un paio d'ore e quando sono rientrato a casa erano tutte a 1.3v. Se queste sono le premesse credo che ne comprerò una vagonata!

ottimo

Framol 22-01-2009 21:29

Quote:

Originariamente inviato da thorndyke (Messaggio 25962542)
è meglio usare un caricabatterie intelligente che non surriscalda le batterie, dosando la corrente in base alle condizioni della batteria in quel dato momento

vi suggerisco di non comprare caricabatterie che non hanno il controllo della temperatura

Ps: se vi interessa in quel sito c'è il 3*2 sulle hybrio solo fino al 25

Io ho un Uniross X-Press Mini,ma non scalda molto..

thorndyke 22-01-2009 22:03

Quote:

Originariamente inviato da Framol (Messaggio 25970310)
Io ho un Uniross X-Press Mini,ma non scalda molto..

Considerando il sottocosto nel sito mymemory ti consiglio di prenderlo lo stesso quel caricabatterie, lo sprint 15min è tutta un'altra cosa rispetto all' X-Press.

Ed ancora per qualche giorno con 21euro ti prendi 12batterie hybrio AA.
Nei centri commerciali non le ho viste a meno di 12euro al pacco.

CarloR1t 22-01-2009 22:21

Quote:

Originariamente inviato da mino79 (Messaggio 25941938)
x CarloR1t:

a pag 55 ho trovato la tua prova del caricabatterie SPK SCH808F (Fujicell); volevo chiederti, se lo sai, se il tempo di ricarica di 4 pile AA da 2650-2700 mAh è inferiore alle 2h-2h-30'...

Quote:

Originariamente inviato da mino79 (Messaggio 25942786)
Beh in effetti io ero orientato sul 600, ma ho il "problema" che mi serve per caricare delle batterie al mercoledì sera durante la riunione di gruppo per portarle via la domenica durante le uscite, evitando così che la gente si porti a casa il caricatore; ma di solito la riunione non dura più di 2h30'...oltretutto l'808 non ha la rogna di usare l'adattatore, visto che cambierei la presa...boh!

Se devi ricaricare 3-4 pile non prendere il 600, perchè le ricarica nel doppio del tempo rispetto a 1 o 2, quindi 5 ore. L'808 invece le ricarica tutte in 2 o 2:30.

Oppure approfitta dell'offerta suggerita da thorndyke se il caricatore non è troppo grosso e pesante.

CarloR1t 22-01-2009 22:27

Quote:

Originariamente inviato da thorndyke (Messaggio 25940422)
No, nessuna!

Non è vero che i caricatori rapidi le danneggiano, questo sprint è fatto veramente bene, non da piu' corrente di quanta richiesta dalle batterie. Lo uso regolarmente sia con le eneloop che con le hybrio AAA ed AA.

Da quando ho le eneloop e le hybrio non uso piu' alkaline in casa, e considera che le ho comprate appena immesse sul mercato.
Le altre non so quante cariche abbiano fatto, ma un pacchetto di eneloop sono sicuro che ha fatto + di 500 cariche perchè uso quel pacco solo con un registratore portatile che le consuma quasi del tutto ogni giorno da lunedi' a venerdi' tranne feste da quasi 2anni, ed ancora funziona. Se il caricabatterie non fosse valido le avrebbe rovinate da un pezzo...

Secondo me sono di gran lunga i migliori caricabatterie che uno possa comprare, avere le batterie perfettamente pronte in massimo 30minuti è una gran comodità, tanto che ne ho comprati 2, e tutti quelli a cui li ho consigliati si sono trovati bene. Non vedo il motivo di usare altri caricabatterie.

Per le dimensioni, se sei in auto basta portarti solo l'unità centrale che è trasportabilissima, non credo ci sia un altro caricabatterie con la ventola ed il controllo della temperatura che sia + piccolo.

Sarei il primo a volerlo credere e aggiungere il tuo post nella mia firma, però anche se non sono il più esperto qui, mi sembra che l'uso che hai fatto delle pile nel registratore (scaricando le eneloop tutti giorni o quasi) potrebbe non mettere in evidenza qualche danno sul versante dell'autoscarica nel lungo periodo, che è il pregio di queste batterie.

Sarebbe l'ideale fare adesso un test su quel set di eneloop che hai usato per quasi due anni con centinaia di ricariche ultrarapide per vedere quanta carica reggono ancora nel medio o lungo periodo. Quante sono le pile che hai caricato tanto in quel modo e in che formato?

Se solo avessi un la crosse te le comprerei quelle eneloop storiche solo per farci tutti i test possibili e immaginabili, ma purtroppo non ce l'ho...

Non so quante ne hai, ma in mancanza di volontari... potresti provare a caricarne una o due e lasciarle in un cassetto per qualche mese (almeno 2-3 mesi) o provarne un paio in un mouse o tastiera wireless a basso consumo e vedere quanto durano?
Se quelle lasciate a riposo 2-3 mesi le metti nel registratore e ti durano come un paio di pile nuove, ricaricate solo una o poche volte, è la prova che non hanno perso capacità nè peggiorato l'autoscarica. Se quelle messe nel mouse durano mesi (come le mie AA) dovrebbe significare altrettanto.

thorndyke 22-01-2009 22:50

Quote:

Originariamente inviato da CarloR1t (Messaggio 25971056)
Sarei il primo a volerlo credere e aggiungere il tuo post nella mia firma, però anche se non sono il più esperto qui, mi sembra che l'uso che hai fatto delle pile nel registratore (scaricando le eneloop tutti giorni o quasi) potrebbe non mettere in evidenza qualche danno sul versante dell'autoscarica nel lungo periodo, che è il pregio di queste batterie.

Ne ho altre che le ho mischiate come uso (ad esempio si scaricano dalla lampada portatile e le metto nel mouse, sveglia etc) ma non ho notato cali di rendimento apprezzabili, i vari apparecchi mi durano sempre uguale. Ma considera che non è un test scientifico, non avrei la costanza di mettermi a misurare le prestazioni in modo preciso per un anno.

A livello generale ti consiglio il sito greenbatteries che avevo letto prima di comprare il caricatore sprint, ma probabilmente lo conosci già, e nelle faq di quel sito c'era scritto chiaramente che i caricabatterie intelligenti veloci non danneggiano le batterie, ma sono quelli a carica costante senza controlli termici che spesso fanno danni.

CarloR1t 23-01-2009 17:11

Quote:

Originariamente inviato da thorndyke (Messaggio 25971340)
Ne ho altre che le ho mischiate come uso (ad esempio si scaricano dalla lampada portatile e le metto nel mouse, sveglia etc) ma non ho notato cali di rendimento apprezzabili, i vari apparecchi mi durano sempre uguale. Ma considera che non è un test scientifico, non avrei la costanza di mettermi a misurare le prestazioni in modo preciso per un anno.

A livello generale ti consiglio il sito greenbatteries che avevo letto prima di comprare il caricatore sprint, ma probabilmente lo conosci già, e nelle faq di quel sito c'era scritto chiaramente che i caricabatterie intelligenti veloci non danneggiano le batterie, ma sono quelli a carica costante senza controlli termici che spesso fanno danni.

Il fatto è che i più esperti qui che usano batterie di ogni genere da anni sostengono che quello che si dice sulle nimh non corrisponde quasi mai a verità a partire dai fantomatici 5000-1000 cicli di vita, mentre in realtà le nimmh sono molto più fragili delle vecchie nicd. E chi le ricarica in modo ultrarapido accetta l'dea che durino anche solo 1/10, intanto risparmia comunque sulle pile usa e getta. Tuttavia il discorso può essere diverso con le nimh ibride dato che sono recenti ed è rara l'esperienza di un numero di cicli elevato e uso costante come il tuo. Quando torna qualcuno con esperienza vedremo cos'ha da dire ma credo si possa già concludere che le ibride non sono peggiori delle migliori nimh, anzi.

Comunque da quello che dici non hai riscontrato calo della capacità e durata, rimane da vedere l'autoscarica.
Basterebbe che ne metti qualcuna in un mouse o tastiera wireless se ce l'hai o un orologio sveglia per vedere quanto durano.
Se reggono almeno qualche mese dimostrano di tenere bene, a me 2 AA nimh normali da 2600 messe nel mouse non superano 3 settimane anche con un utilizzo minimo, mentre sono arrivato anche a 4-6 mesi con le hybrio.

lukino188 23-01-2009 17:59

salve ragazzi.
Ho visto che consigliate la unicross 15min come caricabatteria, io le voglio ordinare insieme alle hybrio sono delle buone scelte?

Uniross HYBRIO Pre-Charged Rechargeable Batteries - 4 x AA 2100mAh 117 g £9.99 £9.99
Uniross 15 Minute LCD Charger + 4 x 2300mAh Batteries 770 g £19.99 £19.99
Sony 4GB Memory Stick PRO DUO Mark 2 36 g £17.99 £17.99

thorndyke 23-01-2009 18:00

Quote:

Originariamente inviato da CarloR1t (Messaggio 25981652)
Il fatto è che i più esperti qui che usano batterie di ogni genere da anni sostengono che quello che si dice sulle nimh non corrisponde quasi mai a verità a partire dai fantomatici 5000-1000 cicli di vita, mentre in realtà le nimmh sono molto più fragili delle vecchie nicd. E chi le ricarica in modo ultrarapido accetta l'dea che durino anche solo 1/10

Forse semplicemente si tratta di pregiudizi. Questi non mi sembrano proprio sprovveduti in campo di batterie:
http://www.greenbatteries.com/
Alimentare la diceria che i caricabatterie veloci rovinano le batterie, magari senza neppure averli provati mi sembra poco corretto.
Dalla mia esperienza posso dire di essere + che soddisfatto dall'accoppiata Uniross Sprint 15minuti e batterie eneloop o bybrio. Ed anche quelli che lo stanno usando si trovano bene.
Ho delle eneloop AAA in un display telefonico che ricarico ogni anno, mentre quelle negli orologi sia semplici che sveglia/barometro le ricarico due volte l'anno in occasione dei passaggi ora solare/legale. Con il mouse logitech MX610 dipende dall'uso, ma direi sui 4mesi + o - .

@lukino il 3x2 sulle hybrio in quel sito termina domani, quindi ti conviene fare l'ordine adesso. Ti ricordo che postepay non ha commissioni per gli acquisti in valuta estera. Assicurati di inserire il "billing address" che compare nella tua carta di credito, e se nel primo acquisto ti chiedono come prova il "billing statement" basta che gli mandi in mail una scansione della tua carta di identità e della pagina movimenti della postepay.

lukino188 23-01-2009 18:14

Quote:

Originariamente inviato da thorndyke (Messaggio 25982371)
cut

@lukino il 3x2 sulle hybrio in quel sito termina domani, quindi ti conviene fare l'ordine adesso. Ti ricordo che postepay non ha commissioni per gli acquisti in valuta estera. Assicurati di inserire il "billing address" che compare nella tua carta di credito, e se nel primo acquisto ti chiedono come prova il "billing statement" basta che gli mandi in mail una scansione della tua carta di identità e della pagina movimenti della postepay.

quindi,con la postpay le posso acquistare?ma ora c'è un problema se per esempio i faccio acquista gli devo versare i soldi subito oppure aspettano un paio di giorni?

thorndyke 23-01-2009 18:38

Quote:

Originariamente inviato da lukino188 (Messaggio 25982593)
quindi,con la postpay le posso acquistare?ma ora c'è un problema se per esempio i faccio acquista gli devo versare i soldi subito oppure aspettano un paio di giorni?

è come tutti gli altri acquisti con carta prepagata, al momento dell'acquisto devi avere la somma sulla carta come saldo disponibile.

lukino188 23-01-2009 18:57

Quote:

Originariamente inviato da thorndyke (Messaggio 25982950)
è come tutti gli altri acquisti con carta prepagata, al momento dell'acquisto devi avere la somma sulla carta come saldo disponibile.

si,il problema e che in uqesto momento quella somma non c'è l'ho nella postpay,se faccio l'ordine mi viene bloccato per un/due giorni?perche ci sono dei siti che appena faccio ordine voglio i soldi,altrimenti non li bloccano.

thorndyke 23-01-2009 19:11

Quote:

Originariamente inviato da lukino188 (Messaggio 25983211)
si,il problema e che in uqesto momento quella somma non c'è l'ho nella postpay,se faccio l'ordine mi viene bloccato per un/due giorni?perche ci sono dei siti che appena faccio ordine voglio i soldi,altrimenti non li bloccano.

Ti conviene andare domani mattina all'ufficio postale e fare la ricarica, tutti i siti che conosco non ti fanno effettuare l'ordine se non hai la cifra disponibile.

Per la prossima volta se hai la possibilità di fare bonifici gratuiti considera questa possibilità di ricarica:
- bonifico verso il tuo conto paypal (5giorni)
- trasferimento fondi da paypal alla tua postepay (è gratuito se la cifra è compresa tra 100 e 1000 euro, e richiede 2giorni lavorativi).

lukino188 23-01-2009 19:52

:( Quindi non ci arrivo :(,vediamo cosa posso fare in queste cose.Comuqnue ti ringrazio tantissimo


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 22:48.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.