Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Case, alimentatori e sistemi di raffreddamento (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=107)
-   -   [GUIDA] Sistemi a liquido dalla A alla Z - Kit High-End (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=1731984)


Killkernel 03-10-2016 09:08

Quote:

Originariamente inviato da Arrow0309 (Messaggio 44084444)
Puliti poco fa i rad coll'acqua calda a pressione e poi un'oretta di aceto diluito al 66/33 coll'acqua (poi sciacquata abbondante ovv.)
Gli XSPC dovevano essere "prelavati" :fagiano:
Pieta'
La sporcizia che e' uscita fuori :O
Già dal primo risciacquo con l'acqua calda, sopratutto dal famoso RX360 V3 :doh:

Ma poi dopo che ho tolto l'aceto, ancor di più zozzeria, poi era diventato blu il liquido che usciva.
Non vi fidate mai se dicono che sono prelavati.
Ed anche se fossero un po, non basta.
Pulizia prima di montaggio e' d'oligo :cool:

Grazie per il feedback Arrow! :cincin:
Lavo sempre i radiatori nuovi ed immaginavo fosse questo il risultato e tu ce l'hai confermato, a maggior ragione continuerò a lavarli anche quando il produttore li certificherà come già lavati e pronti all'uso. ;)

Black"SLI"jack 03-10-2016 09:22

quelli "più puliti" sono i watercool e gli aquacomputer, che non usano saldature interne alle canaline, ma una bella lavata va data pure a loro.

gli altri produttori al 99% presentano sempre residui di lavorazioni al loro interno, in particolar modo flussante e ossidazioni dovute alle lavorazioni.
il color azzurro dell'aceto, dopo un lavaggio, è dovuto proprio all'ossido di rame presente all'interno dei rad.

Shadow Man 03-10-2016 09:44

domanda tecnica sulla D5 ,siccome per la ws devo passare ad una tanica e ho una D5 abbinata ad una vaschetta dual bay
ho visto questa :
https://www.ybris-cooling.it/cilindr...reservoir.html

e sin qui direi nessun problema ( sostituisco la guarnizione per sicurezza) l'accoppiamento dovrebbe essere perfetto
il dubbio piu grosso mi viene dal collegamento D5 -aquaero
attualmente ho questa combo
https://www.ybris-cooling.it/pompe-1...pa-d5-pwm.html

se ho ben capito l'aquaero richiede una connessione usb dalla pompa
essendo la mia pompa pwm io collego il cavo a 4 pin sulla mobo,basta che questo cavo lo porto all'aquaero e sono apposto?
almeno non cambio la pompa :)

gaevulk 03-10-2016 09:54

Quote:

Originariamente inviato da Arrow0309 (Messaggio 44084444)
Puliti poco fa i rad coll'acqua calda a pressione e poi un'oretta di aceto diluito al 66/33 coll'acqua (poi sciacquata abbondante ovv.)
Gli XSPC dovevano essere "prelavati" :fagiano:
Pieta'
La sporcizia che e' uscita fuori :O
Già dal primo risciacquo con l'acqua calda, sopratutto dal famoso RX360 V3 :doh:

Ma poi dopo che ho tolto l'aceto, ancor di più zozzeria, poi era diventato blu il liquido che usciva.
Non vi fidate mai se dicono che sono prelavati.
Ed anche se fossero un po, non basta.
Pulizia prima di montaggio e' d'oligo :cool:

A proposito di sporcizia,il problema di temperatura che avevo io era dovuto proprio ad un pezzo di filtrino credo della vaschetta che si era staccato ed incastrato dentro al wb bloccando in parte il flusso,dopo aver provato di tutto,cambio pasta,cambio pompa,cambio vaschetta,cambio tubi,cambio liquido ho deciso di smontare tutto e controllare e trovo la sorpresa,non volevo crederci :doh:

Black"SLI"jack 03-10-2016 09:56

shadow man hai un po' di confusione in relazione all'aquaero ;).

per gestire una normale ddc o d5 tramite aquaero, si usano i canali messi a disposizione dall'unità stessa. se hai un a5LT/PRO/XT hai tutti i canali a 20w e solo il numero 4 permette la gestione PWM. nel caso di un A6pro/xt invece i canali sono da 30w (36w se raffreddati con dissi passivo) e sono tutti pwm. quindi poi a livello di configurazione si sceglie se usare il pwm o il voltaggio in base al tipo di pompa stessa.

se invece hai una d5 usb/aquabus della aquacomputer (corpo pompa che costa 90 euro), la puoi gestire in due modi. via usb ma risulterebbe poi a se stante rispetto all'aquaero, quindi la gestisci tramite aquasuite ma l'aquaero in se non te la controlla, oppure tramite connessione aquabus che non occupa nessuno dei 4 canali base e viene riconosciuta come un canale aggiuntivo dell'aquaero ed è quest'ultimo che la gestisce in base alle curve di funzionamento che imposti sull'unità.

Black"SLI"jack 03-10-2016 09:58

Quote:

Originariamente inviato da gaevulk (Messaggio 44085584)
A proposito di sporcizia,il problema di temperatura che avevo io era dovuto proprio ad un pezzo di filtrino credo della vaschetta che si era staccato ed incastrato dentro al wb bloccando in parte il flusso,dopo aver provato di tutto,cambio pasta,cambio pompa,cambio vaschetta,cambio tubi,cambio liquido ho deciso di smontare tutto e controllare e trovo la sorpresa,non volevo crederci :doh:

contento che tu abbia risolto. la spugnetta che si mette nelle vaschette tubolari non mi piace assolutamente, meglio il classico anticiclone.

gaevulk 03-10-2016 10:01

Vi ringrazio per il supporto,stavo per sostituire anche il radiatore ,non sapevo piu' che pensare,alla fine ho fatto come hai detto,ora che ho la ek-xres 140 ho messo l'anticiclone;)

SL45i 03-10-2016 10:10

Quote:

Originariamente inviato da Black"SLI"jack (Messaggio 44083788)
cerco di risponderti:

1) no, all'aumentare delle temp, devi per forza aumentare gli rpm delle ventole.

2) in linea teorica non dovrebbero esserci grosse differenze, anche se nel caso della bay il liquido in uscita deve fare cmq un 90°.

3) mi pare strano che con 2 rad hai performance inferiori. i test li fai agli stessi rpm? monitorizzi la temp del liquido? e nei due casi quanta differenza rilevi? una pompa al 100% come la dc12-400 basta il loop del mio primo pc, quindi con impianti più semplici una qualunque pompa è più che sufficiente.

4) ho diversi 90° sia ek (di vecchia data) che alphacool, mai una perdita. pure sul pc di un amico ci sono tutti alphacool e 0 problemi. partite difettose ci sono state su tutti i marchi, non si esclude nulla e capita. il rovinarsi con l'uso è più difficile, anche perché una volta posizionati difficilmente li muoviamo se non per manutenzione.

5) più o meno uguali come performance

6) le vardar come le gestisci? in pwm o voltaggio? in pwm hanno un leggero ticchettio, mentre in voltaggio sono mute.

il problema del riempimento del loop è dovuto al fatto che con la bay, il punto di pescaggio della pompa è a metà altezza, mentre con la top il liquido arriva alla girante per caduta. quindi nel caso della bay devi stare attento a quando riempi, perché puoi rischiare di far girare la pompa a vuoto.
se all'aumentare degli rpm della pompa, le temp calano, vuol dire che hai il flusso quasi fermo....



non dovrebbe darti alcun problema, non è una curva che strozza il tubo (almeno a vedere dalla foto). al limite potresti ruotare il rad frontale con i raccordi in basso in modo da avere più spazio per il tubo e non avere curve strette.


grazie per le risposte, tu comunque dovendo scegliere, monteresti il bay oppure la xres in orizzontale?
devo provare le vardar con il voltaggio e ti farò sapere perchè questo ticchettio lo si sente già dagli 800rpm... le ho tutte in push potrebbe essere anche questo?
i raccordi a 90° si hanno dato problemi di solito dopo che ho smontato l'impianto e rimontato, inoltre ho notato che il primochill advanced lrt saranno anche ottimi ma per far entrare il tubo nel raccordo richiedono molta pressione, non vorrei fossero proprio loro il problema.
Secondo te meglio un alphacool xt45 360 oppure un ek xe240 + alphacool xt45 240?

Shadow Man 03-10-2016 10:15

Quote:

Originariamente inviato da Black"SLI"jack (Messaggio 44085587)
shadow man hai un po' di confusione in relazione all'aquaero ;).

per gestire una normale ddc o d5 tramite aquaero, si usano i canali messi a disposizione dall'unità stessa. se hai un a5LT/PRO/XT hai tutti i canali a 20w e solo il numero 4 permette la gestione PWM. nel caso di un A6pro/xt invece i canali sono da 30w (36w se raffreddati con dissi passivo) e sono tutti pwm. quindi poi a livello di configurazione si sceglie se usare il pwm o il voltaggio in base al tipo di pompa stessa.

se invece hai una d5 usb/aquabus della aquacomputer (corpo pompa che costa 90 euro), la puoi gestire in due modi. via usb ma risulterebbe poi a se stante rispetto all'aquaero, quindi la gestisci tramite aquasuite ma l'aquaero in se non te la controlla, oppure tramite connessione aquabus che non occupa nessuno dei 4 canali base e viene riconosciuta come un canale aggiuntivo dell'aquaero ed è quest'ultimo che la gestisce in base alle curve di funzionamento che imposti sull'unità.

molta confusione ,stò cercando di risalire alla verità :)
siccome ho già questa D5 ,quale sarebbe il miglior sistema per integrarla nella ws dovendo rinunciare all'aquabus?
correggimi se sbaglio :
diciamo con prendo un Aquaero 6 pro usb, collego la D5 (tramite il suo cavo 4 pin)
su uno dei canali e in questo modo posso gestirla sull'aquaero (o anche su aquasuite)

Black"SLI"jack 03-10-2016 10:23

Quote:

Originariamente inviato da SL45i (Messaggio 44085655)
grazie per le risposte, tu comunque dovendo scegliere, monteresti il bay oppure la xres in orizzontale?
devo provare le vardar con il voltaggio e ti farò sapere perchè questo ticchettio lo si sente già dagli 800rpm... le ho tutte in push potrebbe essere anche questo?
i raccordi a 90° si hanno dato problemi di solito dopo che ho smontato l'impianto e rimontato, inoltre ho notato che il primochill advanced lrt saranno anche ottimi ma per far entrare il tubo nel raccordo richiedono molta pressione, non vorrei fossero proprio loro il problema.
Secondo te meglio un alphacool xt45 360 oppure un ek xe240 + alphacool xt45 240?

per la vaschetta, preferisco le tubolari ma in verticale. le bay le ho usate ma le trovo scomode per riempimento e soprattutto pulizia se non sono completamente smontabili. le tubolari in orizzontale non mi piacciono, più che altro per questioni di riempimento.

per le vardar in push o pull il "problema" del ticchettio non dovrebbe cambiare. le mie 16 vardar lo fanno tutte ma si sentono solo da molto vicino, mentre in modalità voltaggio sono mute. in realtà il ticchettio è dovuto alla modulazione del segnale pwm. ricordo che mentre la regolazione del voltaggio modifica effettivamente quest'ultimo, nel caso del pwm il voltaggio è sempre fisso a 12v ma la velocità viene regolata tramite degli impulsi che accendono e spengono il motore. maggiore la modulazione e maggiore sarà la velocità. tra l'altro se le metti al massimo, il ticchettio sparisce quasi del tutto.

i primochill si sono più rigidi e le misure reali sono leggermente inferiori ai canoni 13/10 o eventuali altre misure. nel caso dei 13/10 sono 12,7 in OD e 9,5 in ID se ricorso bene. quindi è normale che fanno leggermente più fatica ad entrare ma è pure un bene perché almeno già di suo sono più avvolgenti. però li uso da anni e i 90° non mi hanno mai dato problemi con loro.

per la questione rad i 240 insieme (l'ek è un 60mm) sono più prestanti del singolo 360, però attenzione all'ek xe240 che è un rad ad alto fpi, quindi in linea generale le ventole richiedono maggiori rpm rispetto ad un rad a basso rpm. e attenzione ad avere griglie o filtri che possa ridurre il pescaggio delle ventole abbinate all'ek.

Black"SLI"jack 03-10-2016 10:24

Quote:

Originariamente inviato da Shadow Man (Messaggio 44085675)
molta confusione ,stò cercando di risalire alla verità :)
siccome ho già questa D5 ,quale sarebbe il miglior sistema per integrarla nella ws dovendo rinunciare all'aquabus?
correggimi se sbaglio :
diciamo con prendo un Aquaero 6 pro usb, collego la D5 (tramite il suo cavo 4 pin)
su uno dei canali e in questo modo posso gestirla sull'aquaero (o anche su aquasuite)

partiamo dall'inizio che d5 hai? ek, laing classica, aquacomputer, etc.

poi ti spiego il resto.

Shadow Man 03-10-2016 10:29

Quote:

Originariamente inviato da Black"SLI"jack (Messaggio 44085712)
partiamo dall'inizio che d5 hai? ek, laing classica, aquacomputer, etc.

poi ti spiego il resto.

questa combo :
https://www.ybris-cooling.it/pompe-1...pa-d5-pwm.html

Black"SLI"jack 03-10-2016 10:41

ok, allora la tua pompa ha il molex 4 pin per l'alimentazione diretta dall'alimentatore e poi un molex fan 4 pin per la lettura di rpm e per il segnale pwm per la sua regolazione come velocità.

per farla gestire all'aquaero l'unica strada è quella di sfruttare uno dei 4 canali messi a disposizione dall'unità. puoi semplicemente alimentarla sempre direttamente e poi il 4 pin fan lo colleghi all'aquaero e tramite aquasuite configuri il canale per la gestione pwm e sei apposto. oppure tramite il cavetto adattatore puoi collegare direttamente la pompa all'aquaero che provvederà pure alla sua alimentazione e avrai in questo modo la possibilità di gestire la pompa sia tramite voltaggio che tramite pwm.

il cavetto è questo:

https://www.ybris-cooling.it/accesso...+ddc&results=5

in entrambi i casi un canale fan dell'aquaero sarà occupato dalla pompa, con la differenza che colleghi completamente la pompa all'aquaero di molex 4 pin dall'alimentatore te ne serve uno solo che va all'aquaero stesso. nell'altro caso ne servono due, uno alla pompa e uno all'aquaero.

considera che ti serve un a6pro per gestire in sicurezza la d5, che richiede nel caso 23w su singolo canale. un a5lt/pro/xt invece hanno solo 20w per canale e se ci piazzi ventole e pompa sopra il raffreddamento attivo tramite il suo wb dedicato è praticamente obbligatorio.
anche per l'a6pro il dissipatore passivo è consigliato.

ovviamente poi la gestione della pompa la puoi fare tramite aquasuite o direttamente dal display dell'aquaero.

SL45i 03-10-2016 11:36

grazie per le dritte Black... ultimo quesito... sul frontale sul rad 240 mi conviene tenere le ventole in push o pull? le ventole in ogni caso avrebbero il compito di spingere l'aria all'interno del case...

infine cosa ne pensi dei nuovi rad. alphacool??? Alphacool Eisbrecher Pro XT45 360mm :D

Black"SLI"jack 03-10-2016 11:39

sul frontale le metterei in push.

per i nuovi alphacool, ti giro quanto ho scritto in pm a Killkernel :D

come pensavo all'aumentare degli rpm la spugnetta e le griglie esagonali tendono a frenare e non poco il flusso dell'aria. il problema resta che con loop abbastanza calorosi, e case dove oltre un 360 e 240 non vai per spazi angusti, questi rad potrebbero essere un problema se vuoi aumentare gli rpm delle fan per compensare l'aumento della temp.

se ma li prendessi, rimuoverei la spugnetta e taglierei le sezioni esagonali per mantenere la maggior liberta di flusso possibile.

SL45i 03-10-2016 11:47

grazie, scartati... invece vedendo un review su questi modelli ho visto che l'xspc rx v3 va molto bene a bassi rpm ma non scala ad alti rpm... con curiosità ho visto che gli hwlabs nemesis vanno bene sia a bassi rpm che ad alti scalano tantissimo... hanno inventato qualcosa di eccezionale in hwlabs??? questo perchè i rad in questione hanno 16fpi... c'è da fidarsi??? oppure meglio il classico xt45...??? (9fpi???)

Killkernel 03-10-2016 11:51

Quote:

Originariamente inviato da Black"SLI"jack (Messaggio 44086037)
sul frontale le metterei in push.

per i nuovi alphacool, ti giro quanto ho scritto in pm a Killkernel :D

come pensavo all'aumentare degli rpm la spugnetta e le griglie esagonali tendono a frenare e non poco il flusso dell'aria. il problema resta che con loop abbastanza calorosi, e case dove oltre un 360 e 240 non vai per spazi angusti, questi rad potrebbero essere un problema se vuoi aumentare gli rpm delle fan per compensare l'aumento della temp.

se ma li prendessi, rimuoverei la spugnetta e taglierei le sezioni esagonali per mantenere la maggior liberta di flusso possibile.

Grazie Black, ho letto il PM e concordo col tuo ragionamento...in effetti anche dalla recensione di Thermalbench (http://thermalbench.com/2016/10/01/a...0-mm-radiator/) emerge una buona resa del radiatore solo con ventole a bassi regimi rotazionali ma quando si alzano i numeri di giri la griglia dell'enclosure e la spugnetta hanno effetti controproducenti all'innalzamento dei flussi d'aria. :(

A presto e si, il tuo lavoro è stressante...ne so qualcosa anch'io. :asd: :asd: :asd:

Black"SLI"jack 03-10-2016 12:08

Quote:

Originariamente inviato da SL45i (Messaggio 44086072)
grazie, scartati... invece vedendo un review su questi modelli ho visto che l'xspc rx v3 va molto bene a bassi rpm ma non scala ad alti rpm... con curiosità ho visto che gli hwlabs nemesis vanno bene sia a bassi rpm che ad alti scalano tantissimo... hanno inventato qualcosa di eccezionale in hwlabs??? questo perchè i rad in questione hanno 16fpi... c'è da fidarsi??? oppure meglio il classico xt45...??? (9fpi???)

resterei con i xt45...

Shadow Man 03-10-2016 12:46

Quote:

Originariamente inviato da Black"SLI"jack (Messaggio 44085792)
ok, allora la tua pompa ha il molex 4 pin per l'alimentazione diretta dall'alimentatore e poi un molex fan 4 pin per la lettura di rpm e per il segnale pwm per la sua regolazione come velocità.

per farla gestire all'aquaero l'unica strada è quella di sfruttare uno dei 4 canali messi a disposizione dall'unità. puoi semplicemente alimentarla sempre direttamente e poi il 4 pin fan lo colleghi all'aquaero e tramite aquasuite configuri il canale per la gestione pwm e sei apposto. oppure tramite il cavetto adattatore puoi collegare direttamente la pompa all'aquaero che provvederà pure alla sua alimentazione e avrai in questo modo la possibilità di gestire la pompa sia tramite voltaggio che tramite pwm.

il cavetto è questo:

https://www.ybris-cooling.it/accesso...+ddc&results=5

in entrambi i casi un canale fan dell'aquaero sarà occupato dalla pompa, con la differenza che colleghi completamente la pompa all'aquaero di molex 4 pin dall'alimentatore te ne serve uno solo che va all'aquaero stesso. nell'altro caso ne servono due, uno alla pompa e uno all'aquaero.

considera che ti serve un a6pro per gestire in sicurezza la d5, che richiede nel caso 23w su singolo canale. un a5lt/pro/xt invece hanno solo 20w per canale e se ci piazzi ventole e pompa sopra il raffreddamento attivo tramite il suo wb dedicato è praticamente obbligatorio.
anche per l'a6pro il dissipatore passivo è consigliato.

ovviamente poi la gestione della pompa la puoi fare tramite aquasuite o direttamente dal display dell'aquaero.

grazie mille come sempre :)
se la pompa l'alimento a parte (lasciando all'aquaero solo la gestione pwm)
ho cmq la necessità di un dissipatore passivo ?

Arrow0309 03-10-2016 13:11

Quote:

Originariamente inviato da Black"SLI"jack (Messaggio 44085596)
contento che tu abbia risolto. la spugnetta che si mette nelle vaschette tubolari non mi piace assolutamente, meglio il classico anticiclone.

Neanche a me piace ma se ho solo quella (in bundle con la X3 res 150 lite per la revo x2) che ci metto, meglio niente?


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 09:59.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2024, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.