Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Periferiche di Memorizzazione - Discussioni generali (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=17)
-   -   SSD: thread generale e consigli per gli acquisti (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=2575800)


Althotas 19-03-2014 17:21

Quote:

Originariamente inviato da s12a (Messaggio 40879697)
Tieni comunque a mente che nel caso serva, la dimensione del file di paging deve essere di almeno la quantità di RAM installata + qualche centinaio di mega per fare il dump completo della memoria in caso di crash.

A memoria, per ottenere il mini-dump in caso di BSOD (sufficiente con poterlo analizzare con gli specifici programmelli), basta un pagefile di 512 MB.

Con 16 GB di RAM, io lo imposterei a dimensione fissa pari a 640 MB, o al massimo a 1 GB. Se poi nell'uso con qualche programma non dovesse bastare, te ne accorgi perchè ti salta fuori il messaggio di windows di memoria esaurita.

s12a 19-03-2014 17:24

A partire da Windows 8 c'è stato qualche cambiamento in merito. Questa pagina può essere utile:

How to determine the appropriate page file size for 64-bit versions of Windows
http://support.microsoft.com/kb/2860880

In sostanza, in Windows 8 con l'impostazione del memory dump di default ("Memory dump automatico", si configura dalle impostazioni di sistema avanzate) il pagefile parte con dimensioni molto piccole, ma se il sistema è andato in crash relativamente frequentemente nelle ultime settimane di utilizzo, viene configurato per una dimensione minima che permetta il dump completo della memoria.

Impostando il tipo di memory dump come kernel o piccolo, la dimensione minima del file di paging quando si imposta la dimensione automatica dello stesso, dovrebbe rimanere piccola.



EDIT: ho appena fatto un po' di prove e la dimensione minima del file di paging impostato in maniera automatica è pari ad 1 GB solo se imposto il memory dump come piccolo (256 KB), con Kernel ed Automatico mi rimane di 8 GB.

killeragosta90 19-03-2014 18:22

Ringrazio davvero per le risposte ma....aiuto, ora mi ritrovo più confuso di prima :confused:

Allora ho controllato, ovviamente è gestita automaticamente dal sistema e mi risulta questo valore: 16351 (anzichè 16384 che sarebbe il quantitativo di ram installata)

Dopo leggo volentieri anche l'articolo!

Comunque se la disattivassi, apparte la perdita di rapporti dati da eventuali BSOD, avrei altri inconvenienti?
Per carità, non che abbia necessariamente bisogno di 16gb su un tera, ma mi paiono comunque forse un po' sprecati :stordita:

Quasi dimenticavo di specificare, uso Windows 7 :)

Althotas 19-03-2014 18:28

Quote:

Originariamente inviato da killeragosta90 (Messaggio 40880003)
Ringrazio davvero per le risposte ma....aiuto, ora mi ritrovo più confuso di prima :confused:

Allora ho controllato, ovviamente è gestita automaticamente dal sistema e mi risulta questo valore: 16351 (anzichè 16384 che sarebbe il quantitativo di ram installata)

Dopo leggo volentieri anche l'articolo!

Comunque se la disattivassi, apparte la perdita di rapporti dati da eventuali BSOD, avrei altri inconvenienti?
Per carità, non che abbia necessariamente bisogno di 16gb su un tera, ma mi paiono comunque forse un po' sprecati :stordita:

Quasi dimenticavo di specificare, uso Windows 7 :)

Se usi windows 7 setta il pagefile in modo fisso, e mettilo inizialmente a 1 GB (1024 MB). Se poi non bastasse (dubito), te ne accorgi ben (vedi mio post precedente, io uso windows 7).

Non è mai una buona cosa disabilitare completamente il pagefile, potrebbe essere fonte di BSOD.

Sh0K 19-03-2014 21:12

Quote:

Originariamente inviato da Althotas (Messaggio 40880018)
Se usi windows 7 setta il pagefile in modo fisso, e mettilo inizialmente a 1 GB (1024 MB). Se poi non bastasse (dubito), te ne accorgi ben (vedi mio post precedente, io uso windows 7).

Non è mai una buona cosa disabilitare completamente il pagefile, potrebbe essere fonte di BSOD.

..con 16GB di ram su Windows 7, il mio pagefile è disabilitato da almeno un anno...

Mai avuto crash o problemi strani, anzi uno si, dei rallentamenti incredibili in bioshock infinite dopo aver ricaricato una partita (ma è un bug del gioco che usa troppa vram ).

maxmax80 19-03-2014 23:33

Quote:

Originariamente inviato da aled1974 (Messaggio 40879183)
e in un pc zeppo di periferiche elettromagnetiche il problema è dato dall'interferenza, elettromagnetica, dell'hard disk meccanico?
non è che è tutto il resto che interferisce e non a caso esistono schede audio con schermatura? :D

musica liquida ha tanti significati e tanti formati
dagli mp3 di iTunes ai flac lossless, tu quale intendi? No perchè se parliamo di mp3 iTunes è come quello che nella ferrari ci mette il motore della 500 :asd:


me ne parli in velocità?
per cui l'hard disk, che sia meccanico, a stato solido, che sia una pendrive o una scheda SD cosa c'azzecca se poi è tutto in ram? :mbe:

e con un oscilloscopio? o un fonometro? Visibile? Quanto?

in che senso? mi sembra contraddittoria: se ascolto mp3 su un av 5+1 equalizzato da cani.... meglio tenere un meccanico e comprare un buon impianto hi-fi :boh:
ad ogni modo non diventerò mai più audiofilo :asd:

quoto tutti i dubbi che sollevi..
quella dell' interferenza elettromagnetica di un disco è una pippa da audiofilo che compra musica liquida (non che se la rippa dai sui cd masterizzati a "soli" 44.1) e che poi la riproduce su ampli valvolari in classe A con casse da mila e mila euro..
ovviamente un audiofilo di tale calibro, a prescindere dalla suddetta pippa si può permettere diverse ssd da 512gb per i propri files musicali

per tutto gli usi musicali più normali (ovvero consoni al 95% dell' utenza media) per la riproduzione o lo straming dei propri files audio va benissimo un normale hard disk.

Quote:

Originariamente inviato da Sh0K (Messaggio 40880652)
..con 16GB di ram su Windows 7, il mio pagefile è disabilitato da almeno un anno...

Mai avuto crash o problemi strani, anzi uno si, dei rallentamenti incredibili in bioshock infinite dopo aver ricaricato una partita (ma è un bug del gioco che usa troppa vram ).

quoto,
pure io con Softperfect non ho più avuto problemi di sorta rispetto a quando usavo il Dataram..

s12a 19-03-2014 23:37

E se uno non volesse avere nel sistema un hard disk più o meno rumoroso (a parte il rumore di seek, il tipico sibilo è snervante) o dover aspettare il tempo di spin up se lo spegnimento automatico è attivo? Ammetto di averne uno da 500GB che uso principalmente per backup e buttarci dentro iso raramente utilizzate, ma francamente preferisco averci a che fare il meno possibile.

maxmax80 19-03-2014 23:51

vabbè ma adesso non è che si può definire insoppotabile il leggero rumore degli hdd odierni..
i vecchi trattori Maxtor non se li ricorda nessuno?

mi sta bene il passaggio alle ssd per le performance del SO, ma per l' archiviazione è una pippa mentale.

ben inteso, pure io mi sono fatto meno di 1 anno fa la pippa del V4 da 256Gb per i documenti e le foto per puro sfizio.
e se avessi voluto buttare via più soldi mi sarei regalato 4 dischi da 512Gb per la musica.
ma per fortuna non l' ho ancora fatto..
ma anche abbattere il tempo di spin up in riproduzione non è una scusa -a mio avviso- valida per giustificare la cosa reale....LA SCIMMIA sulla spalla!!!!:sofico:

Avigni 20-03-2014 07:05

...mi sta bene il passaggio alle ssd per le performance del SO, ma per l' archiviazione è una pippa mentale....

In linea di massima il ragionamento fila, ma l'esperienza mi fa dire che da quando sono passato da HDD a SSD per i backup, la cosa è cambiata radicalmente.
Poi ti spiego il perché, ora devo spegnere, mi stanno dicendo che devono togliere corrente e il router non ha la batteria :)

Aggiunta: sul pc usato sino a poco tempo fa da mia moglie, per lavoro, c’erano migliaia e migliaia di file, quasi tutti di piccola o piccolissima capacità.
Questo significava tempi di backup lunghissimi e un lavorio stressante per l’HDD, ne ho fatti fuori diversi, non meno ho messo in difficoltà Iomega REV, anzi l’è sciupà come dicono a Bari.
I contatti con l’assistenza Iomega hanno confermato la difficoltà di backup in tali condizioni.
Tanto per non farmi mancare nulla, se ne sono andati pure due HDD in Raid, naturalmente entrambi nello stesso momento, cosi, dato l’ingente danno, il ritiro nella repubblica monastica del Monte Athos era imminente, meno male che avevo degli ulteriori backup.

Con l’avvento degli SSD, le cose sono cambiate totalmente, non so quanto dureranno, ma i tempi di backup si sono più che dimezzati.
Questi backup sono eseguiti per ulteriore sicurezza, perché seppur ora abbia installato un server che lavora in Raid 5, non mi fido e il monte Athos dicono sia “pericoloso”.

alebig69 20-03-2014 08:02

Illustro la mia situazione per chiedere lumi.
Ho un HDD partizionato in due, C: con Win 7 + programmi e D: con dati, più un altro HDD con robe varie.
Ora ho montato e formattato il Sandisk SSD e devo installare Win 7. Vorrei farlo montando la iso su un'unità virtuale, ma come faccio ad assegnare la lettera C: al Sandisk, essendo già occupata?

aled1974 20-03-2014 08:15

IMHO meglio se masterizzi la iso su un dvd o su una pendrive, colleghi l'ssd, scolleghi qualsiasi altro meccanico, imposti il bios per il boot corretto ed installi in questo modo

che da unità virtuale dentro un OS non puoi installare un OS su un disco a cui poi devi assegnare la stessa lettera dell'OS di partenza :D

ciao ciao

P.S.
va da se che qualsiasi programma/gioco/altro installato nell'attuale C o D dovrà essere re-installato una volta completata l'installazione di windows sul ssd. Ma lo sapevi già, vero? :D

alebig69 20-03-2014 08:35

Quote:

Originariamente inviato da aled1974 (Messaggio 40881588)
P.S.
va da se che qualsiasi programma/gioco/altro installato nell'attuale C o D dovrà essere re-installato una volta completata l'installazione di windows sul ssd. Ma lo sapevi già, vero? :D

Sì, sapevo. Solo mi scocciava masterizzare e riaprire il case per scollegare. Una volta installato Win su SSD e ricollegati i due HDD, quello che adesso è C: come sarà gestito dal "nuovo" Win?

aled1974 20-03-2014 08:39

o aggiorna lui le lettere oppure non te lo vede fino a quando gli assegnerai da gestione disco, una nuova lettera tra quelle disponibili

ciao ciao

Kicco_lsd 20-03-2014 09:29

SSD: thread generale e consigli per gli acquisti
 
Quote:

Originariamente inviato da maxmax80 (Messaggio 40881080)
quoto tutti i dubbi che sollevi..

quella dell' interferenza elettromagnetica di un disco è una pippa da audiofilo che compra musica liquida (non che se la rippa dai sui cd masterizzati a "soli" 44.1) e che poi la riproduce su ampli valvolari in classe A con casse da mila e mila euro..

ovviamente un audiofilo di tale calibro, a prescindere dalla suddetta pippa si può permettere diverse ssd da 512gb per i propri files musicali



per tutto gli usi musicali più normali (ovvero consoni al 95% dell' utenza media) per la riproduzione o lo straming dei propri files audio va benissimo un normale hard disk.


Non ti pare di esagerare un pochetto?? Si era cercato di chiudere l'OT e arrivi te a darci\mi degli scemi scialacqua soldi?? Accendetelo il cervello perché qui c'è gente che per 10 fps in più spende 400/500€ di vga. Io non posso permettermi un bel niente, c'ho messo gli anni a comporre la catena audio di cui prima e senza pretese ma con un po' di sana autoironia ho chiesto un consiglio. Un consiglio non una lezione... Ora torna a giocare va.

Quote:

Originariamente inviato da s12a (Messaggio 40881093)
E se uno non volesse avere nel sistema un hard disk più o meno rumoroso (a parte il rumore di seek, il tipico sibilo è snervante) o dover aspettare il tempo di spin up se lo spegnimento automatico è attivo? Ammetto di averne uno da 500GB che uso principalmente per backup e buttarci dentro iso raramente utilizzate, ma francamente preferisco averci a che fare il meno possibile.

Concetto tra l'altro espresso qualche post fa spiegando che su OSX le librerie solitamente non sono composte solo dai contenuti multimediali ma da tutti i file (cache, opzioni, etc...) necessari ai vari programmi. Motivo per il quale mettere la musica sul disco esterno magnetico significa che ogni volta che avvii iTunes parte il disco esterno e rallenta l'esecuzione finchè non entra a regime.

maxmax80 20-03-2014 10:42

Quote:

Originariamente inviato da Avigni (Messaggio 40881335)
...mi sta bene il passaggio alle ssd per le performance del SO, ma per l' archiviazione è una pippa mentale....

In linea di massima il ragionamento fila, ma l'esperienza mi fa dire che da quando sono passato da HDD a SSD per i backup, la cosa è cambiata radicalmente.

per accorciare i tempi di back-up l' uso di una ssd ha anche un senso.
ovviamente sempre se uno se la può permettere, e se invece non si può permettere i tempi lunghi di back-up pesanti

CTWM 20-03-2014 15:00

Quote:

Originariamente inviato da maxmax80 (Messaggio 40881080)
quoto tutti i dubbi che sollevi..
quella dell' interferenza elettromagnetica di un disco è una pippa da audiofilo che compra musica liquida (non che se la rippa dai sui cd masterizzati a "soli" 44.1) e che poi la riproduce su ampli valvolari in classe A con casse da mila e mila euro..

ovviamente un audiofilo di tale calibro, a prescindere dalla suddetta pippa si può permettere diverse ssd da 512gb per i propri files musicali

Non ho risposto @Kicco_lsd e @aled1974 per non andare OT ma visto che l'argomento interessa se volete discutere di musica liquida potremmo aprire un thread in un altra sezione (sentiamoci in PM eventualmente).

Vorrei solo aggiungere che quando parlo di "fisse da audiofili" intendo dire che sono problematiche che si possono affrontare come miglioramenti su impianti audio di una certa qualità (che non vuol necessariamente dire costoso, sopratutto l'avvento del T-amp e simili) e dopo aver curato l'ambiente di ascolto.

E di solito rippare i CD audio con EAC su Flac o altro formato lossless garantisce una riproduzione migliore rispetto allo stesso CD letto da un CD player (meno jitter)

E' inutile andare a preoccuparsi del Jitter se ad esempio ascolto MP3 e non FLAC, magari su un radione o con le casse messe in alto sulla libreria anzichè all'altezza delle mie orecchie, semplicemente perchè non potrei sentire la differenza


Quote:

Originariamente inviato da maxmax80 (Messaggio 40881080)
per tutto gli usi musicali più normali (ovvero consoni al 95% dell' utenza media) per la riproduzione o lo straming dei propri files audio va benissimo un normale hard disk.

Con le premesse di sopra assolutamente d'accordo, al limite metti tutto su chiavetta USB ed elimini il problema alla radice

Nui_Mg 20-03-2014 15:17

Quote:

Originariamente inviato da CTWM (Messaggio 40883748)
E di solito rippare i CD audio con EAC su Flac o altro formato lossless garantisce una riproduzione migliore rispetto allo stesso CD letto da un CD player (meno jitter).

Da menzionare che esistono diversi tipi di jitter: nel campo audiofilo spesso è quello legato alla sincronizzazione/temporizzazione del segnale (e infatti esistono dei DAC molto evoluti in tal senso, spesso pezzi separati), nel digitale durante la DAE dei classici cd audio (digital audio extraction, la quale, vista la bassa correzione errori implementata nel vetusto standard cd, quello del red-book, necessita di un programma utente evoluto per la max fedeltà di estrazione, per esempio il secure mode di EAC e dBpoweramp).

E poi ovviamente l'unica modalità di taglio scientifico accettata, e standardizzata, per il test dei progressi o meno fatti dai vari encoder lossy (i famosi blind listening test, spesso eseguiti con un bel numero di campioni audio provenienti da vari generi musicali e di riconosciuta difficoltà per gli encoder audio lossy, anche per i più evoluti come AAC e Opus; hydrogenaudio è un buon e famoso punto di partenza).

killeragosta90 21-03-2014 08:35

Quote:

Originariamente inviato da Althotas (Messaggio 40880018)
Se usi windows 7 setta il pagefile in modo fisso, e mettilo inizialmente a 1 GB (1024 MB). Se poi non bastasse (dubito), te ne accorgi ben (vedi mio post precedente, io uso windows 7).

Non è mai una buona cosa disabilitare completamente il pagefile, potrebbe essere fonte di BSOD.

Ok, grazie! :)

gabmamb 21-03-2014 08:40

Comprato il mio primo SSD!
840 pro da 128gb a 99,90€!
dove trovo una guida da seguire per l'installazione, le precauzioni, le impostazioni e la manutenzione?
grazie

Bahamut Zero 21-03-2014 08:55

su un ssd da 250 come partizionereste lo spazio contando anche l'over-provisioning?

vorrei installare tre SO

1 partizione WINDOWS per me (programmi,giochi ecc....)

1 partizione WINDOWS per lavoro (giusto un 10GB max di programmi aziendali)

1 partizione LINUX per smanettare


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 18:48.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.