Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Piazzetta Fotografica (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=31)
-   -   [Thread Ufficiale] Pile/Batterie ricaricabili (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=1486066)


speleopippo 27-04-2010 13:24

Quote:

Originariamente inviato da hc900 (Messaggio 31596329)
Solo per gli utenti più veloci ... e nessun'altro

Mentre stai caricando una batteria a 500mA ... la togli e ci metti quella troppo scarica: tempo massimo per la sostituzione 1,5 secondi (provare per credere) e poi te la ricarica!

Bruno


Anche se può sembrare impossibile che un caricatore intelligente abbia simili tempi di reazione, va considerato il circuito di multiplex che controlla sequenzialmente le 4 batterie eseguendo anche altre operazioni di contorno, alla fine la velocità non è un parametro rilevante ... 1,5 secondi sono poca cosa rispetto i 7000 secondi necessari a caricare una batteria.

ho provato: batteria panasonic infinium AAA normalmente scarica, inserita nel lacrosse con corrente impostata a 500mA; quando è partita la carica l'ho sostituita velocemente con la infinium AAA, dello stesso blister, completamente a terra.
risultato: il lacross da "null"...
ho provato anche con l'altra AAA con lo stesso problema: identico risultato!

:mc:

angelo963 27-04-2010 14:20

Quote:

Originariamente inviato da lupo lucio (Messaggio 31764841)
Grazie della risposta, quindi le consigliate sia per orologi che per fotocamere? ultima cosa e poi non vi rompo più, consigliate di ricaricarle quando sono al limite della carica oppure prima? Ditemi tutti gli accorgimenti per un ottima carica e maggiore durata del ciclo di vita! Grazie mille a tutti a quest'ora non sapevo niente su questo argomento

Giustissimo quello che scrive Franco; per gli strapazzi ci pensano i giocattoli, peluches che si contorcono e torce made in china, ecc....
Ricordarsi di toglierle al primo accenno di stanchezza, su quei "mangia batterie" non c'è nessunissimo controllo di tensione, le mandano a 0 Volt.
"consigliate di ricaricarle quando sono al limite della carica oppure prima? ".
Lo sai che hai fatto una domanda che racchiude tutti i problemi della ricarica con un caricabatterie normale ;) ???
Con un CB normale devi per forza mettere in carica delle batterie scariche perchè per sapere il tempo di carica devi fare il calcolo della capacità della batteria (scarica) diviso la corrente del CB per 1,3/1,4 = ore di carica; se metti in carica una batteria non scarica il calcolo non ha piu' nessun senso.
Esempio pratico : 2500MAH la batteria da caricare, 250ma il CB, carica 13/14 ore circa; questo per mettere 2500mah nella batteria, ma se il "recipiente" ha già dentro 1000mah ???
Correggetemi se sbaglio perchè è importante ;) ;) !
Ciao

speleopippo 27-04-2010 16:21

Quote:

Originariamente inviato da speleopippo (Messaggio 31771458)
ho provato: batteria panasonic infinium AAA normalmente scarica, inserita nel lacrosse con corrente impostata a 500mA; quando è partita la carica l'ho sostituita velocemente con la infinium AAA, dello stesso blister, completamente a terra.
risultato: il lacross da "null"...
ho provato anche con l'altra AAA con lo stesso problema: identico risultato!

:mc:

...quindi le ho messe in un normale charger e poi nel lacrosse. ora le vede. molto bene! è opportuno secondo voi un refresh?

lupo lucio 28-04-2010 05:55

Quote:

Originariamente inviato da angelo963 (Messaggio 31772258)
Con un CB normale devi per forza mettere in carica delle batterie scariche perchè per sapere il tempo di carica devi fare il calcolo della capacità della batteria (scarica) diviso la corrente del CB per 1,3/1,4 = ore di carica; se metti in carica una batteria non scarica il calcolo non ha piu' nessun senso.
Esempio pratico : 2500MAH la batteria da caricare, 250ma il CB, carica 13/14 ore circa; questo per mettere 2500mah nella batteria, ma se il "recipiente" ha già dentro 1000mah ???
Correggetemi se sbaglio perchè è importante ;) ;) !
Ciao

Ok vi ringrazio proprio di cuore di tutto quello che state facendo per me. :) Sono felice di aver capito che finalmente una pila non è una cosa che sta lì nel cb quanto tempo mi pare e poi la tolgo XD, altro ke strapazzi di peluches :D Comunque se ben ho capito, appena vedo che la batteria non tiene la carica la tolgo dal dispositivo, esempio se la sto usando nella fotocamera appena vedo che si spegne la tolgo e la metto in carica. Ma come faccio a capire la capacità che ha in quel momento? Prendo un tester? Mettiamo che io ho una batteria da 2500mah (cioè la capacità dichiarata dal costruttore), ovviamente dovrei fare il calcolo della capacità da ricaricare e di conseguenza capire quanto tempo deve restare nel CB quindi la formula generale è questa:

[2500mAh - <la capacità restante>] / 290mA] = tempo di carica nel CB
*nel cb c'è scritto 285-320mA per le AA (mettiamo che voglia caricare delle AA). Però per la formula quale valore devo prendere dell'intervallo? 285 o 320 mA? o il valore medio?
E soprattutto per capire la capacità restante come devo fare?

Comunque ragazzi GRAZIE GRAZIE GRAZIE (scusa se ve lo urlo non so proprio come ringraziarvi questi sono proprio consigli ORO) :)

FrancoC. 28-04-2010 08:14

Quote:

Originariamente inviato da lupo lucio (Messaggio 31779623)
Ok vi ringrazio proprio di cuore di tutto quello che state facendo per me. :) Sono felice di aver capito che finalmente una pila non è una cosa che sta lì nel cb quanto tempo mi pare e poi la tolgo XD, altro ke strapazzi di peluches :D Comunque se ben ho capito, appena vedo che la batteria non tiene la carica la tolgo dal dispositivo, esempio se la sto usando nella fotocamera appena vedo che si spegne la tolgo e la metto in carica. Ma come faccio a capire la capacità che ha in quel momento? Prendo un tester? Mettiamo che io ho una batteria da 2500mah (cioè la capacità dichiarata dal costruttore), ovviamente dovrei fare il calcolo della capacità da ricaricare e di conseguenza capire quanto tempo deve restare nel CB quindi la formula generale è questa:

[2500mAh - <la capacità restante>] / 290mA] = tempo di carica nel CB
*nel cb c'è scritto 285-320mA per le AA (mettiamo che voglia caricare delle AA). Però per la formula quale valore devo prendere dell'intervallo? 285 o 320 mA? o il valore medio?
E soprattutto per capire la capacità restante come devo fare?

Comunque ragazzi GRAZIE GRAZIE GRAZIE (scusa se ve lo urlo non so proprio come ringraziarvi questi sono proprio consigli ORO) :)

Qualche strapazzo lo accettano di buon grado anche in ricarica.
Se il dispositivo sul quale le celle erano installate te le indica come scariche, non ti preoccupare troppo, mettile in carica nel tuo CB e lasciale per il tempo derivante dalla nota formuletta (capacità/corrente di carica*1).
Non ti dar pensiero se magari residuano ancora un po' di capacità; quando si opera con correnti che si avvicinano a 0,1C (i tuoi 290 mA su una cella da 2500mAh), un eventuale surplus di carica viene tranquillamente smaltito sotto forma di calore senza che ciò vada a danneggiare la chimica della cella.
Ovviamente tutto ha una misura e non si deve eccedere.
L'ideale sarebbe scaricare le celle a 0,8/0,9V/cella prima di ricaricarle ma per fare ciò occorrerebbe un CB specialistico, tipo il C9000 o il LaCrosse o altri, ma in mancanza occorre fare di necessità virtù, essere un po' più accorti nella gestione e usare caricabatterie a tempo con intensità di carica non troppo lontano da 0,1C.

dallas70 28-04-2010 09:53

Quote:

Originariamente inviato da lupo lucio (Messaggio 31715261)
Inoltre se vi può interessare ho un caricabatteria della uniross x-press 300 vorrei sapere come bisognerebbe caricare le batterie perchè era di mio fratello e il manuale l'ha perso.

L'uniross x-press 300 è purtroppo un caricatore abbastanza "stupido", nel senso che ha un timer di sicurezza a 9 ore quindi carica (a coppie) fino al raggiungimento del tempo max: se le batterie sono parzialmente cariche o se hanno capacità diverse dovresti essere tu a staccarlo prima del tempo.

MaxP4 28-04-2010 10:04

Quote:

Originariamente inviato da MaxP4 (Messaggio 31720094)
Un consiglio...

Ho un caricabatterie Sony, venduto in bundle con 4 batterie da 2500 mHa. Il modello del caricatore è BCG-34HUE e sulla carta non sembra malaccio ma carica le batterie in poco più di 20 minuti. Qualcuno ne sa di più? Può andare o bisogna buttarsi su qualcosa di "più meglio"?

...e le batterie Sony? Ne ho alcuni set da 2500 e altri da 2700.

Mi quoto e aggiungo:
Ho visto le Beghelli ibride da 2500 a circa 7 euro la coppia. Come sono queste batterie? Meritano la spesa?

FrancoC. 28-04-2010 11:05

Quote:

Originariamente inviato da FrancoC. (Messaggio 31780234)
Qualche strapazzo lo accettano di buon grado anche in ricarica.
Se il dispositivo sul quale le celle erano installate te le indica come scariche, non ti preoccupare troppo, mettile in carica nel tuo CB e lasciale per il tempo derivante dalla nota formuletta (capacità/corrente di carica*1).
Non ti dar pensiero se magari residuano ancora un po' di capacità; quando si opera con correnti che si avvicinano a 0,1C (i tuoi 290 mA su una cella da 2500mAh), un eventuale surplus di carica viene tranquillamente smaltito sotto forma di calore senza che ciò vada a danneggiare la chimica della cella.
Ovviamente tutto ha una misura e non si deve eccedere.
L'ideale sarebbe scaricare le celle a 0,8/0,9V/cella prima di ricaricarle ma per fare ciò occorrerebbe un CB specialistico, tipo il C9000 o il LaCrosse o altri, ma in mancanza occorre fare di necessità virtù, essere un po' più accorti nella gestione e usare caricabatterie a tempo con intensità di carica non troppo lontano da 0,1C.

Mi autoquoto per una correzione. Nella formuletta evidenziata c'è un errore:
il risultato della divisione fra capacità e corrente di carica va moltiplicato per 1,4 e non per 1 come erroneamente indicato.
Scusate.

FrancoC. 28-04-2010 11:09

Quote:

Originariamente inviato da MaxP4 (Messaggio 31781517)
Mi quoto e aggiungo:
Ho visto le Beghelli ibride da 2500 a circa 7 euro la coppia. Come sono queste batterie? Meritano la spesa?

Il mio parere è che una LSD (o ibrida che dir si voglia) per essere veramente tale non debba avere una capacità oltre 2000/2200 mAh.
O quelle non sono LSD o la Beghelli bara abbondantemente sulla capacità.

MaxP4 28-04-2010 11:16

Quote:

Originariamente inviato da FrancoC. (Messaggio 31782415)
Il mio parere è che una LSD (o ibrida che dir si voglia) per essere veramente tale non debba avere una capacità oltre 2000/2200 mAh.
O quelle non sono LSD o la Beghelli bara abbondantemente sulla capacità.

...ho sbagliato io, sono normali ricaricabili... mi sono confuso perché ho letto "pile pronte all'uso".
Le pile sono pronte all'uso perché sono posizionate in un espositore che le mantiene in carica.

angelo963 28-04-2010 19:27

Quote:

Originariamente inviato da lupo lucio (Messaggio 31779623)
......
E soprattutto per capire la capacità restante come devo fare?

Non si può :cry: !!
E anche se in possesso di un analizzatore per saperlo le devi scaricare dentro lo strumento con il risultato di sapere si quanto c'era, ma.......c'era,.....prima di scaricarle :D :D .
Con un tester non riesci perchè la ricaricabile ha la proprietà di mantenere la tensione ai suoi poli praticamente costante fino ad un crollo quando è "vuota"; non ha un declino costante come le alcaline, finisce tutto nel giro di qualche minuto con variazioni di tensione di qualche decimo di volt ( a 1,2volt è carica, a 0,9volt è vuota).
Ciao

CancerFra84 29-04-2010 10:08

Chi mi sa indicare dove trovare il lacrosse rs900 ad un prezzo onesto? rispondete anche in prv, grazie

lupo lucio 29-04-2010 23:28

Ieri mi sono fatto un giro per mediaw**** ed euro**** e ho finalmente comprato 4 pile AA ricaricabili, giusto per prova. 2 sono le panasonic infinium e 2 sono sony cicle energy + 20 pile alcaline in offerta a 8.40€ :D . Avevo letto in un altro thread di un utente che ne parlava molto bene delle panasonic infinium e così per non fare cavolate ho voluto comprarne giusto 2 per provarle. Voi cosa ne pensate? sono buone e posso comprarne altre invece delle sony?

Quote:

Originariamente inviato da CancerFra84 (Messaggio 31795137)
Chi mi sa indicare dove trovare il lacrosse rs900 ad un prezzo onesto? rispondete anche in prv, grazie

Mi unisco all'utente perchè sono interessato anch'io a questo caricatore, sto vedendo sulla baia che costa sui 50€ considerando anche la spedizione. So benissimo che secondo voi ne vale la pena, ma sapete 50€ sono sempre 50€ e poi di questo periodo non è che si trovano in mezzo alla strada :cry:

P.S.: le infinium sono delle ricaricabili ibride vero?

angelo963 02-05-2010 08:53

Quote:

Originariamente inviato da lupo lucio (Messaggio 31805070)
......perchè sono interessato anch'io a questo caricatore, sto vedendo sulla baia che costa sui 50€ considerando anche la spedizione. So benissimo che secondo voi ne vale la pena, ma sapete 50€ ....
P.S.: le infinium sono delle ricaricabili ibride vero?

No, non abbiamo mai detto che si deve spendere 50 euro per ricaricare delle batterie; anzi lo abbiamo sconsigliato.
Il LaCrosse rs900 è per altre esigenze, quello che paghi con quei soldi è soprattutto l' analizzatore del rs900; per gestire 4 batterie non serve ne lui ne "l'altro".
Quello che diciamo è di non buttare soldi per CB che non abbiano almeno canali separati e delta-negativo, (e non a tempo naturalmente), l'indispensabile per non rovinare le batterie
insomma.
Si, le infinium sono ibride :)
Ciao

susetto 02-05-2010 09:58

Quote:

Originariamente inviato da lupo lucio (Messaggio 31805070)
...
Mi unisco all'utente perchè sono interessato anch'io a questo caricatore, sto vedendo sulla baia che costa sui 50€ considerando anche la spedizione. So benissimo che secondo voi ne vale la pena, ma sapete 50€ sono sempre 50€ e poi di questo periodo non è che si trovano in mezzo alla strada :cry:
...

quoto quanto scritto da angelo963
per un buon caricabatteria, non serve spendere molto
bisogna informarsi e non fare acquisti affrettati
può darsi che ne trovi uno buono, nel negozietto vicino casa, a pochi euro

i caricatori-analizzatori di batterie, costano molto di più
hanno una fascia di mercato ristretta e difficilmente li trovi in negozio

per un La Crosse RS-900 non spenderei più di 30-35 euro
le batterie in dotazione valgono pochissimo, meglio non considerarle

avendo circa 50 euro a disposizione, andrei sicuramente sul Maha MH-C9000 (clicca per lo zoom)



rispetto al La Crosse RS-900, i vantaggi sono molti, eccone alcuni

- maggior precisione (l'RS-900 ha un errore di circa il 5-10%)
- 4 sensori di temperatura, uno per batteria (l'RS-900 ne ha solo 2)
- alimentazione a 12V; la minor corrente sul connettore aumenta l'affidabilità (l'RS-900 ha 3V - 4A)
- maggior range di correnti, 19 step in carica e 10 step in scarica (l'RS-900 ha 6 step)
- maggior spazio tra le batterie, scaldano meno

JCD's back 02-05-2010 10:02

Un paio di sere fa ho messo in ciclo di scarica-carica le due cycle energy ibride che utilizzo nel cordless Brondi; da quando l'ho acquistato (circa 4 mesi) le ho sempre caricate nella sua base, ma a questo punto ho voluto verificare come vengono trattate le pile sia dal cordless - nell'utilizzo normale - che dalla base in fase di ricarica. Per farla breve, nel mio carichino a canali separati, si sono scaricate e poi caricate a distanza di circa mezz'ora l'una dall'altra e, considerato che la corrente di ricarica è di 500mA, direi che è una differenza tutt'altro che trascurabile, anzi.... questo solo per ribadire - se ce ne fosse ancora bisogno - dell'importanza del CB, anche se non ai livelli di Lacrosse o Maha, nella gestione delle ricaricabili :)

caurusapulus 02-05-2010 17:11

Ragazzi ho un problemino vediamo se mi illuminate :D
In pratica delle 4 ministilo che uso a coppia sul mouse wireless, succede che una batteria di una coppia si scarica completamente mentre l'altra rimane carica.
Con l'altra coppia invece non accade, le batterie si scaricano "normalmente" e infatti quest'altra coppia dura anche un po' di più.
Le batterie sono delle Uniross Hybrio.
Consigli? :)

FrancoC. 02-05-2010 17:38

Quote:

Originariamente inviato da caurusapulus (Messaggio 31830963)
Ragazzi ho un problemino vediamo se mi illuminate :D
In pratica delle 4 ministilo che uso a coppia sul mouse wireless, succede che una batteria di una coppia si scarica completamente mentre l'altra rimane carica.
Con l'altra coppia invece non accade, le batterie si scaricano "normalmente" e infatti quest'altra coppia dura anche un po' di più.
Le batterie sono delle Uniross Hybrio.
Consigli? :)

Con cosa e come le carichi?

caurusapulus 02-05-2010 21:22

Le ho sempre ricaricate con l'SCH-808F.
Ad oggi le avrò ricaricate 7-8 volte al max.

susetto 03-05-2010 18:07

circa un anno fa, ho inserito delle AAA ibride nei cronotermostati di casa
da allora, sono sempre rimaste in servizio, senza ulteriori ricariche
nei miei, ho messo le eneloop; dal fratello le Varta Ready2Use
durante l'inverno, mio fratello era assente e le Varta son rimaste al freddo
ora che le temperature si stanna alzando, anche la tensione è leggermente aumentata
ecco il grafico con le tensioni misurate (con un Fluke 117)



in dispositivi a basso consumo, queste ibride si stanno comportando molto bene
provo a fare 2 conti, correggetemi se sbaglio :fagiano:

di questo passo, basta una ricarica ogni 2 anni :cool:
il costruttore prevede circa 1000 ricariche :cool:

quindi, dovrei essere a posto per i prossimi 2000 anni :sofico:


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 01:06.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2024, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.