Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Piazzetta Fotografica (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=31)
-   -   [Thread Ufficiale] Pile/Batterie ricaricabili (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=1486066)


nicola1985 08-09-2009 23:58

Quote:

Originariamente inviato da +Benito+ (Messaggio 28804984)
Da me c'è ancora, altrimenti nel centro di raccolta della differenziata c'è una sezione pile

esistessero!!
io accumulo una busta con molte pile e poi la porto all'università che è l'unico posto dove c'è ancora il contenitore!!

domanda cosa si ricava dallo smaltimento di una pila?

Fede 09-09-2009 14:06

Ahhhh....
il lacrosse rs900 mi ha appena fatto prendere un colpo!!!

Come avevo anticipato, ormai sono pieno di uniross Hybrio, e finalmente ho potuto testare le condizioni effettive degli accumulatori, con questo caricatore:


Devo premettere di essere rimasto molto sorpreso nel vedere che un buon 50% delle batterie erano in condizioni pessime (massima capacita' di al massimo un Ampere e mezzo).
ho infatti testato tutte le batterie, scaricandole e ricaricandole completamente:
Risultato:
Solo 3 erano ancora sopra i 2000 mAh (una addirittura sfiorava i 2300).
5 con capacita' compresa tra i 1400 e i 2000 mAh ( ci si puo' ancora stare...)
3 tra i 1000 e i 1400
5 sotto i 1000 (con picco di 650 mAh).


Insomma, in parole povere decido di provare la funzione "refresh".
Da ieri sera ho "ripristinato" quattro casi disperati:
Ho impostato la corrente di carica a 1000 (e quindi, conseguentemente quella di scarica a 500)
Ho messo su le quattro ridotte peggio, e l'ho lasciato fare.
Stamattina noto con dispiacere che tre delle quattro batterie risultano cariche con pochi mAh in piu' rispetto a quanti ne aveva segnati il test (quindi sta funzione di refresh lascia, a mio avviso, un po' il tempo che trova).
La quarta, stranamente, risultava in carica, ma fissa a 1180 mAh.
Ho notato che la temperatura era stranamente altina, ma forte del fatto che avesse ripreso piu' di 300 mAh, mi sono convinto che (avendo peraltro il termistore integrato), non c'era nulla di strano e/o da temere.
Pochi minuti fa sono andato a ricontrollare, e la maledetta batteria era diventata visibilmente gonfia.
Vado per staccarla e mi ustiono letteralmente.
Per fortuna non e' successo nulla: Ho staccato di corsa l'alimentatore, e con un cacciavite l'ho levata.
Secondo me se l'avessi lasciata qualche minuto in piu' sarebbe esplosa.
Altro che 53 gradi (temp alla quale dovrebbe interrompere la carica)... Avra' superato i 90!

Adesso mi chiedo:
possibile che possano verificarsi scherzetti di questo tipo?
Possibile che le uniross si siano ridotte cosi' male, dopo essere state caricate con un caricatore normale per al massimo una ventina di volte?(dimezzata la capacita')
Di sicuro indaghero' sull' accaduto, ma intanto vorrei mettervi in guardia dal ripristinare batterie moribonde.

sinergine 09-09-2009 14:32

comportamento davvero strano.. e forse un po' preoccupante..

che versione hai la v35?
E l'altro caricatore che cos'è?

Fede 09-09-2009 15:11

Quote:

Originariamente inviato da sinergine (Messaggio 28813359)
comportamento davvero strano.. e forse un po' preoccupante..

che versione hai la v35?
E l'altro caricatore che cos'è?

v35, e l'altro e' un Powerbox sbs A260.
Con quello lasciavo le pile la notte, era lentissimo (nelle specifiche leggo AA-2x 2.8v 140-160 mAh)
Ha due scomparti da 2 batterie, indipendenti


Debian-LoriX 09-09-2009 17:24

Quote:

Originariamente inviato da Fede (Messaggio 28812906)
Adesso mi chiedo:
possibile che possano verificarsi scherzetti di questo tipo?

My 2 cents: con è probabile che la batteria era talmente 'giù' da non far rilevare il picco negativo di fine carica al Lacrosse; questo è in effetti un problema noto a tutti i caricatori che hanno in comune lo stop della carica con il rilevamento del -dV

Debian-LoriX 09-09-2009 17:30

Quote:

Originariamente inviato da Fede (Messaggio 28812906)
Adesso mi chiedo:
possibile che possano verificarsi scherzetti di questo tipo?

My 2 cents: è probabilissimo che la batteria era talmente 'giù' da non far rilevare il picco negativo di fine carica al Lacrosse; questo è in effetti un problema noto, non solo al Lacrosse (che resta un buon caricabatterie) ma a tutti i caricatori che fermano la carica con il rilevamento del -dV.

Il termistore dovrebbe essere sul pcb e quindi non rilevare la temperatura delle batterie... però in effetti è strano, poiché se una batteria raggiunge i 90° il pcb arriverà almeno a 60, no?

Comunque sia, ecco perché è meglio preferire i caricatori veloci a quelli lenti, così si riesce a sorvegliarli per TUTTA la durata della carica in modo da intervenire (come hai fatto tu, bravissimo) se c'è qualche problema.
Se non avessi tolto la corrente, la batteria avrebbe potuto causare un principio d'incendio :doh:

EDIT: mi cospargo il capo di cenere, ho fatto casino premendo involontariamente un tasto e così ho postato due volte :ave:

marchigiano 09-09-2009 22:33

Quote:

Originariamente inviato da +Benito+ (Messaggio 28804984)
Da me c'è ancora, altrimenti nel centro di raccolta della differenziata c'è una sezione pile

si ma te non stai a napoli

Quote:

Originariamente inviato da nicola1985 (Messaggio 28806610)
esistessero!!
io accumulo una busta con molte pile e poi la porto all'università che è l'unico posto dove c'è ancora il contenitore!!

domanda cosa si ricava dallo smaltimento di una pila?

certo che li da voi dovreste incavolarvi di brutto per richiedere la raccolta differenziata e riempire di mazzate i soliti che non la vogliono

dalle batterie ricaricabili si riciclano i metalli che spesso vengono a costare meno che a tirarli fuori dalle miniere

Quote:

Originariamente inviato da Fede (Messaggio 28812906)
possibile che possano verificarsi scherzetti di questo tipo?
Possibile che le uniross si siano ridotte cosi' male, dopo essere state caricate con un caricatore normale per al massimo una ventina di volte?(dimezzata la capacita')
Di sicuro indaghero' sull' accaduto, ma intanto vorrei mettervi in guardia dal ripristinare batterie moribonde.

come dice lorix, di sicuro il vecchio caricatore te le ha rovinate e ora il lacrosse non rileva il delta

in generale stai sempre nei paraggi quando carichi una batteria

col lacrosse poi, meglio se metti una ventolina sotto per raffreddare l'elettronica ma non le batterie. poi magari non mettere 4 batterie in carica a 1000 ma solo 3, tanto per non richiedere il massimo dall'alimentatore

la funzione refresh alla fine serve poco o niente... specie una ni-mh quando è rovinata è rovinata... tenti di ripristinarla ma il più delle volte perdi solo tempo e rischi di fare danni... buttala e non pensarci più

come prezzi ero al bricofer e sono rimasto scioccato :eek:

2 (DUE) recyko 7.90€, 4 GP 1300mAh 8-9€ non ricordo... ma che cavolo di prezzi sono? scommetto che all'autogrill costano meno

Fede 10-09-2009 09:44

Quote:

Originariamente inviato da Debian-LoriX (Messaggio 28815646)
My 2 cents: è probabilissimo che la batteria era talmente 'giù' da non far rilevare il picco negativo di fine carica al Lacrosse; questo è in effetti un problema noto, non solo al Lacrosse (che resta un buon caricabatterie) ma a tutti i caricatori che fermano la carica con il rilevamento del -dV.

Il termistore dovrebbe essere sul pcb e quindi non rilevare la temperatura delle batterie... però in effetti è strano, poiché se una batteria raggiunge i 90° il pcb arriverà almeno a 60, no?

Comunque sia, ecco perché è meglio preferire i caricatori veloci a quelli lenti, così si riesce a sorvegliarli per TUTTA la durata della carica in modo da intervenire (come hai fatto tu, bravissimo) se c'è qualche problema.
Se non avessi tolto la corrente, la batteria avrebbe potuto causare un principio d'incendio :doh:

EDIT: mi cospargo il capo di cenere, ho fatto casino premendo involontariamente un tasto e così ho postato due volte :ave:

:ave:

Fede 10-09-2009 09:50

Quote:

Originariamente inviato da marchigiano (Messaggio 28819605)
come dice lorix, di sicuro il vecchio caricatore te le ha rovinate e ora il lacrosse non rileva il delta

in generale stai sempre nei paraggi quando carichi una batteria

col lacrosse poi, meglio se metti una ventolina sotto per raffreddare l'elettronica ma non le batterie. poi magari non mettere 4 batterie in carica a 1000 ma solo 3, tanto per non richiedere il massimo dall'alimentatore

la funzione refresh alla fine serve poco o niente... specie una ni-mh quando è rovinata è rovinata... tenti di ripristinarla ma il più delle volte perdi solo tempo e rischi di fare danni... buttala e non pensarci più


Ma porc... pure quelle del lacrosse si caricano al massimo a 1300 mAh.
Boh, possibile che facciano cosi' schifo pure quelle? Sono nuove.
Le AAA lasciamo perdere: una ha staccato a 300 mAh, dopo averla "refreshata"

Debian-LoriX 10-09-2009 10:17

Quote:

Originariamente inviato da Fede (Messaggio 28822488)
Boh, possibile che facciano cosi' schifo pure quelle? Sono nuove.

Possibilissimo, anzi... io le lascerei in un cassetto, poi alla prima occasione le porterei in un'isola ecologica
:fiufiu:

nicola1985 10-09-2009 14:07

Quote:

Originariamente inviato da marchigiano (Messaggio 28819605)
si ma te non stai a napoli



certo che li da voi dovreste incavolarvi di brutto per richiedere la raccolta differenziata e riempire di mazzate i soliti che non la vogliono

da me a torre del greco la differenziata la facciamo da 2 anni porta a porta...sarebbe da migliorare però!ad esempio i contenitori delle pile,rifiuti ingombranti ed elettronici,...
a napoli centro ancora non la fanno ad oggi la differenziata...purtroppo la gente non capisce che oltre che un dovere è una risorsa...


ritornando in tema di batterie ho scaricato 8 hybrio caricate il 20 luglio e hanno erogato tutte tra 1800 e 1900mah

casarano 12-09-2009 16:44

fantastico questo tread, ne ho letto un po' e sono giunto alla conclusione che le ni-mh ibride convengono eccome sul lungo termine

attualmente uso le economicissime pile ikea ovunque, dalla loro parte hanno il prezzo bassissimo, 20cent per una AA, certamente non sono adatte per le applicazioni high-drain ma l'applicazione più drenante che ho sono i telecomandi wii, per il resto sono tutti telecomandi standard o mouse/tastiere wireless

ho quindi intenzione di acquistare una ventina di ibride AA

una ventina di AA ikea attualmente mi costa solo 4 euro, quindi mi sono fatto un po' di conti per vedere in quanto ammortizzerei l'investimento delle ricaricabili, ed è dopo non molti cicli di ricarica

pensavo di prendere un la crosse RS900 che trovo a 46 euro spedizione inclusa, più una ventina di uniross da 1600mah che mi costerebbero 56 euro spedite, oppure delle eneloop (quindi 2000mah) che verrebbero 69 euro spedite

cifre non da poco, ma facendo i conti includendo anche il costo del caricabatterie rispettivamente dopo 25 (uniross) o 29 (eneloop) cicli di ricarica ho già ammortizzato tutto, con inoltre un notevole risparmio per l'ambiente!

devo solo capire: la quindicina di euro in più che spenderei per le eneloop vale la pena? considerando che non userei dispositivi ad alto consumo, tranne al massimo un paio di pile finirebbero in una torcia luminosa usata per le emergenze

a livello di autonomia nei dispositivi a basso consumo come mouse/tastiera wireless le ricaricabili ibride citate quanto si differenziano in bene o in male rispetto alle batterie ikea che ho usato finora?

CarloR1t 12-09-2009 18:48

Benvenuto!

Per la differenza di autonomia col mio mouse desktop wireless, sempre acceso:

2AA 2300-2600 nimh uniross e brondi ordinarie: 3 settimane

2AA 2000 uniross hybrio: 3-6 mesi.

Almeno per me, dato che evidentemente varia secondo l'uso. Non ti consiglierei però le 1600, perchè un po' di carica aggiuntiva fa bene alle batterie oltre all'autonomia evitando di scaricarle troppo danneggiandole.

Non avrei neanche fretta, ci sono buone offerte per ibride da 2000 da quel che dici, non solo sanyo eneloop.

Altre marche di ibride, informazioni e caricabatterie:
http://www.hwupgrade.it/forum/showpo...7&postcount=95
http://www.hwupgrade.it/forum/showpo...postcount=1098

traskot 12-09-2009 18:54

Salve...è da un pò che non scrivo quà (ma solo perchè ho trovato la pace dei sensi comprando un LaCrosse e le uniross ibride :D ), volevo chiedervi se il negozio inglese della baya dove ho comprato le pile l'ultima volta è ancora la migliore scelta oppure se ci sono alternative magari italiane, grazie!

casarano 12-09-2009 18:58

ti ringrazio

quindi ora si tratta solo di trovare dove acquistare a meno possibile delle batterie da circa 2000 di capacità che siano uniross hybrio o sanyo eneloop o altre

ho anche un paio di mediaworld vicino a casa e vedevo nei link suggeriti che in teoria loro le gestiscono le uniross, proverò a sentire cosa hanno e a che prezzi

ne approfitto per chiedere qualche link anche a traskot, dove le posso trovare a meno? considerando che me ne serivrebbero appunto una ventina quindi 5 pacchi da 4 pezzi l'uno

il prezzo di cui parlavo (69 euro spedizione inclusa) è relativo a quest'asta su ebay: 150371984529

è un prezzo comunque non basso visto che sempre spedizione inclusa ogni singola pila viene 3,5 euro

si trovano a meno?

casarano 12-09-2009 19:27

Quote:

Originariamente inviato da traskot (Messaggio 28856426)
Salve...è da un pò che non scrivo quà (ma solo perchè ho trovato la pace dei sensi comprando un LaCrosse e le uniross ibride :D ), volevo chiedervi se il negozio inglese della baya dove ho comprato le pile l'ultima volta è ancora la migliore scelta oppure se ci sono alternative magari italiane, grazie!

cercando ho ritrovato il post in cui ne parlavi, è questo rivenditore? http://myworld.ebay.it/qualitydiscounts/

pare che però non spedisca in Italia attualmente

CarloR1t 12-09-2009 19:27

Le mie le ho prese dal negozio ebay quality discounts che ha anche i caricatori spk linkati sopra, non so chi venda la crosse in abbinamento a ibride.

Quanto alle eneloop sono state consigliate ultimamente solo per via della loro tensione leggermente superiore per ha alcuni modelli di fotocamere che non reggono le comuni tensioni da 1,2v delle nicd-nimh, incluse le altre ibride, ma non ricordo di nessuno che abbia confermato se in pratica quella minima tensione in più era benefica o irrilevante.

iron84 12-09-2009 20:27

Io sui dispositivi ultra low drain non vedo di buon occhio le ibride. Metti che le ricarico 1 / 2 volte l'anno. Ma loro diciamo che non hanno una vita maggiore di 5 anni comunque, le ricaricherei solamente 5/10 volte sfruttandole veramente poco. Io su questi dispositivi userei le normali pile Ni-mh tanto con un buon caricatore come un lacrosse riuscirebbero, nonostante le ricariche in più e più frequenti a sopperirmi l'arco della vita della pila con un costo inferiore.

traskot 12-09-2009 20:33

Quote:

Originariamente inviato da CarloR1t (Messaggio 28856718)
Le mie le ho prese dal negozio ebay quality discounts che ha anche i caricatori spk linkati sopra, non so chi venda la crosse in abbinamento a ibride.

Quanto alle eneloop sono state consigliate ultimamente solo per via della loro tensione leggermente superiore per ha alcuni modelli di fotocamere che non reggono le comuni tensioni da 1,2v delle nicd-nimh, incluse le altre ibride, ma non ricordo di nessuno che abbia confermato se in pratica quella minima tensione in più era benefica o irrilevante.

Si scusa mi sono espresso male dimenticando di scrivere un pezzo....io già ho il lacrosse, e le ibride le ho comprate proprio da quality discounts, infatti se ti ricordi ero il prio che acquistava da lui dopo la storia che avrebbe spedito in italia a prezzo maggiorato per via dei furti, comunque il fatto era che volevo comprare altre ibride e mi chiedevo se quality discounts era ancora il migliore per i prezzi!

CarloR1t 12-09-2009 23:58

Quote:

Originariamente inviato da traskot (Messaggio 28857328)
Si scusa mi sono espresso male dimenticando di scrivere un pezzo....io già ho il lacrosse, e le ibride le ho comprate proprio da quality discounts, infatti se ti ricordi ero il prio che acquistava da lui dopo la storia che avrebbe spedito in italia a prezzo maggiorato per via dei furti, comunque il fatto era che volevo comprare altre ibride e mi chiedevo se quality discounts era ancora il migliore per i prezzi!

Non ti sei espresso male, mi rivolgevo a casarano pensando che non sapeva ancora dove avevamo preso le ibride. Alternative italiane: per i caricatori è sempre difficile trovarne di buoni e per le batterie sono minimo 10€ x4 aa o aaa quando va bene, altro ancora non so!


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 01:40.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2024, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.