Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Piazzetta Fotografica (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=31)
-   -   [Thread Ufficiale] Caricabatterie (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=1288461)


mircozorzo 28-08-2014 20:39

Quote:

Originariamente inviato da Cap_it (Messaggio 41447025)
Con le AA , dovrebbe impostare il valore a 200mA , appena posso provo.

Grazie, molto gentile.

hc900 06-09-2014 11:06

Da poco uscita la versione con il nuovo firmware del BT-C3100 V2.1:

http://www.candlepowerforums.com/vb/...ead.php?389732

La tiene a catalogo anche l'olandese.

Certo non perfetta per le batterie Ni-Mh, eppure con il litio e pure con chimiche differenti quanto di pi completo in circolazione.
Poi misura la resistenza interna delle batterie, consentendo una miglior selezione tra le batterie in uso.

hc900 09-10-2014 11:45

Un caricatore definitivo e universale?
 
Sembra che la SkyRC intenda andare avanti con prodotti pi "definitivi" ed anche aggiornabili via USB.
Dopo il completo NC2500:
http://lygte-info.dk/review/Review%2...2500%20UK.html
(NC Nickel Chemistries)

quest'anno arriva il modello MC3000 (MC Multi Chemistries)
Promette tutto meno il piombo, e i soliti ben informati comunicano:

1. External user supplied power supply required 11-18V
2. Charge Rate: 100mA - 3A (Lithium) (50mA - 2A NiMH)
3. Advanced Info display includes Cell internal resistance
4. Will charge LiIon to 4.35V (some adjustment possible on actual cutoff level)
5. User Upgradeable Firmware
6. Supported Chemistries: NiMH, Eneloop, NiCd, NiZn, LiIon, LiIo4.35, LiFe
7. 4 Independent Battery Bays

Qui delle immagini:
http://www.taschenlampen-forum.de/la...uperlader.html

Qui delle comparazioni fisiche con altri prodotti conosciuti:

http://www.candlepowerforums.com/vb/...=1#post4508171



Finalmente qualcosa che permette l'uso delle batterie formato C e D.:)

JCD's back 15-10-2014 09:26

Buongiorno a tutti. Avrei bisogno di una coppia di batterie al litio RCR123a per una reflex (una Sigma SD9) e del relativo caricabatterie: ovviamente ne ho trovati girando per la rete, ma mi stavo chiedendo, dal momento che attualmente sto utilizzando delle usa e getta Duracell da 3.0V, se sono utilizzabili anche delle 3.6-3.7V (ho trovato delle offerte con CB e coppia di pile piuttosto convenienti sull'amazzone inglese).

Oppure, in alternativa, se sapete indirizzarmi verso qualche shop online cinese (se non si capito vorrei spendere il meno possibile), dal momento che da Hobbyk**g non mi pare ci sia nulla.

sandroz84 15-10-2014 10:20

Devi controllare sul manuale che modelli di RCR123a accetta il dispositivo, purtroppo ne esistono talmente tante varianti che non c' una regola fissa.;)

JCD's back 15-10-2014 10:55

Quote:

Originariamente inviato da sandroz84 (Messaggio 41652487)
Devi controllare sul manuale che modelli di RCR123a accetta il dispositivo, purtroppo ne esistono talmente tante varianti che non c' una regola fissa.;)

Ok , vedo di recuperare altre info :)

Inviato dal mio HUAWEI G6-U10

JCD's back 15-10-2014 13:13

Quote:

Originariamente inviato da sandroz84 (Messaggio 41652487)
Devi controllare sul manuale che modelli di RCR123a accetta il dispositivo, purtroppo ne esistono talmente tante varianti che non c' una regola fissa.;)

Niente, ho trovato solamente scritto che le pile da utilizzare sono Lithium CR (DL)123Ax2. Quali potrebbero essere le conseguenze nell'ultizzo di pile ricaricabili (7,4V) contro le usa e getta da 6V?

sandroz84 15-10-2014 13:22

Conta che sarebbero 8,4V a piena carica, una differenza di 2,4 volt sui 6 totali non sono trascurabili, nel peggiore dei casi potresti bruciare irrimediabilmente il dispositivo.

JCD's back 15-10-2014 13:32

Quote:

Originariamente inviato da sandroz84 (Messaggio 41653428)
Conta che sarebbero 8,4V a piena carica, una differenza di 2,4 volt sui 6 totali non sono trascurabili, nel peggiore dei casi potresti bruciare irrimediabilmente il dispositivo.

Capisco, quindi mi tocca andare obbligatoriamente su quelle da 3v :muro:

hc900 16-10-2014 16:02

Puoi tentare con le batterie ai polimeri di litio che hanno un fine carica pi basso: 3,6 Voltx2= 7,2 Volt (tensione massima a batterie appena caricate).

Personalmente tenterei di vedere cosa scrivono sui forum Sigma, magari hanno l gi trovato delle soluzioni sicure.

JCD's back 16-10-2014 19:32

Quote:

Originariamente inviato da hc900 (Messaggio 41658914)
Puoi tentare con le batterie ai polimeri di litio che hanno un fine carica pi basso: 3,6 Voltx2= 7,2 Volt (tensione massima a batterie appena caricate).

Personalmente tenterei di vedere cosa scrivono sui forum Sigma, magari hanno l gi trovato delle soluzioni sicure.

Si infatti ho gi cercato e chi ha preso le ricaricabili andato sulle 3V. A quanto pare comunque mi sono capitate delle Duracell farlocche (una delle due segnava appena 1,80V ieri), per cui oggi ho provveduto a prendere una coppia di Panasonic Lithium Power (visto che Panasonic ora possiede Sanyo...) con scadenza 2023. Nel negozio dove le ho prese ho comunque trovato un kit con CB + 2xRCR123A (da 3V) a 27; se non dovesse andar bene nemmeno con quelle prese oggi, passo alle ricaricabili che, se anche dovessero durarmi meno, risparmierei comunque sull'acquisto delle usa e getta.

hc900 16-10-2014 20:56

Sul voltaggio dovresti stare dentro:
Battery Chemistry: LiFePO4

sandroz84 16-10-2014 21:10

Quella non una lipo ma una lifepo4, io non rischierei nemmeno con quelle se la casa madre non me ne certifica il funzionamento

hc900 16-10-2014 22:18

Dopo anni che usavo le Energizer non ricaricabili AA da 1,5 Volt mi sono sognato di misurarle appena comprate: 1,8 Volt abbondanti, ne usavo 4 in serie ... dopo un attimo di forte dubbio ho capito che un +20% di alimentazione era ben tollerato su tante apparecchiature elettroniche, invece di 6 Volt arrivavano 7,5 Volt, quindi +25% senza danni.

Adesso se le tensioni riportate dal nostro "sito amico" sono veritiere una prova la farei, con un +13% di sovra alimentazione di quella tipologia di litio. Se proprio avessi un dubbio prenderei le batterie protette che erogano una tensione leggermente inferiore.

JCD's back 16-10-2014 22:29

Se vi riferite alle batterie di cui parlo io, si tratta di queste . Io la prova la farei pure, ma non vorrei rischiare di "cuocere" irrimediabilmente qualcosa :(

Se avete consigli (a buon mercato, non vorrei spendere in batterie pi di quanto non valga ormai la macchina), linkate pure :)

sandroz84 16-10-2014 22:54

Anche un vecchio motorino a miscela se ci metti la benzina ti fa un bel po' di chilometri, il problema che dopo la ca***ta ti costa un gruppo termico nuovo, ben pi costoso di qualche litro di miscela pronta.
Esiste una componente in elettronica che viene chiamata "tolleranza", magari in un primo momento potrebbe anche funzionare, ma a lungo andare lo stress a cui viene sottoposta l'elettronica potrebbe irrimediabilmente danneggiare il dispositivo.
Poi ognuno libero di giochicchiare con l'elettronica ed i propri dispositivi come e quando vuole l'importante che sia consapevole del rischio che corre.
Tu hc900 non ci perdi nulla, jcd al contrario con i tuoi consigli potrebbe rimetterci una reflex, quindi se ti senti di consigliarlo verso l'utilizzo di batterie con differente tensione di alimentazione(non espressamente menzionate nel libretto) sei liberissimo di farlo.

@jcd
No quelle sono anche peggio visto che se vedo bene sono delle normalissime li-ion con tensione di fine carica di 4,2 volt.;)

JCD's back 17-10-2014 07:05

Quote:

Originariamente inviato da sandroz84 (Messaggio 41660551)
Anche un vecchio motorino a miscela se ci metti la benzina ti fa un bel po' di chilometri, il problema che dopo la ca***ta ti costa un gruppo termico nuovo, ben pi costoso di qualche litro di miscela pronta.
Esiste una componente in elettronica che viene chiamata "tolleranza", magari in un primo momento potrebbe anche funzionare, ma a lungo andare lo stress a cui viene sottoposta l'elettronica potrebbe irrimediabilmente danneggiare il dispositivo.
Poi ognuno libero di giochicchiare con l'elettronica ed i propri dispositivi come e quando vuole l'importante che sia consapevole del rischio che corre.
Tu hc900 non ci perdi nulla, jcd al contrario con i tuoi consigli potrebbe rimetterci una reflex, quindi se ti senti di consigliarlo verso l'utilizzo di batterie con differente tensione di alimentazione(non espressamente menzionate nel libretto) sei liberissimo di farlo.

@jcd
No quelle sono anche peggio visto che se vedo bene sono delle normalissime li-ion con tensione di fine carica di 4,2 volt.;)

Ecco appunto, lascio proprio perdere. Provo queste Panasonic che ho appena preso, vedo quanto durano stavolta e poi decido.

hc900 17-10-2014 10:00

Quote:

Originariamente inviato da JCD's back (Messaggio 41660949)
Ecco appunto, lascio proprio perdere. Provo queste Panasonic che ho appena preso, vedo quanto durano stavolta e poi decido.

Io ho dei dubbi che un apparecchio alimentato con 2 batterie dalla tensione nominale di 3 Volt abbiano i componenti elettronici dimensionati a 6,3 Volt sarebbe come tante porcherie che dopo 1 anno si rompono per guasti ai condensatori e agli attuatori, inoltre l'elettronica importante della fotocamera sempre sotto uno stabilizzatore di tensione, che riduce i 6 volt ad un valore di sicurezza per l'utilizzo con la batteria anche semiscarica a 5 Volt circa.

Detto questo togliti ogni dubbio: misura la tensione delle batterie al litio non ricaricabili prima di metterle nella fotocamera ... poi ci risentiamo.:)

Comunque se fai la prova delle ricaricabili usa solo le LiFePO4, che per qualcuno le fanno, e per qualche valido motivo.

hc900 17-10-2014 11:36

Litio e litio, le differenze del litio
 
Quote:

Originariamente inviato da sandroz84 (Messaggio 41660551)
Tu hc900 non ci perdi nulla, jcd al contrario con i tuoi consigli potrebbe rimetterci una reflex, quindi se ti senti di consigliarlo verso l'utilizzo di batterie con differente tensione di alimentazione(non espressamente menzionate nel libretto) sei liberissimo di farlo.

Ma hai mai il piglio di misurare quello che ti passano per normale o peggio consigliato?

Mi sembra di esser stato il primo e l'ultimo utente su questo forum a segnalare che le batterie Energizer hanno 1,8 Volt da nuove (le famose litio da 1,5 Volt nominali dalla durata extra lunga), quelle che si comprano inconsapevolmente nei negozi.
Con ben +20% di tensione sul valore nominale, ne montate 4 su una fotocamera digitale che ha funzionato davvero bene, ed perfettamente indenne.;)

Per eventuali sicurezze ci sono metodi "da laboratorio" per verificare quando un sistema va in crisi per eccesso o carenza di tensione, il pi banale dei banali l'amperometro e l'alimentatore stabilizzato regolabile al posto della batteria, osservando i consumi ad ogni aumento di 0,1 Volt, finch calano sai bene cosa vuol dire. E se i consumi aumentano sai bene come comportarti.

E infine non certo per punzecchiare, quanto per chiarire una volta per sempre: quanti Volt ha realmente un elemento al litio non ricaricabile come quello del nostro amico?

3,0Volt, 3,1Volt, 3,2Volt, 3,3Volt, 3,4Volt, 3,5Volt?:confused:

Magari fai la prova su una batteria di fabbricazione molto recente, e qui ti lascio nel peggior dubbio tecnico che porta all'esperienza, scartando il sentito dire, quindi la ricerca di quella certezza affidabile che l'esperienza.

Da me non avrai nessuna risposta o suggerimento, questa volta dovrai farti le ossa da solo, io semmai ti far da critico severo.:D

sandroz84 17-10-2014 12:35

Misure attendibilissime fatte a vuoto scommetto
Quote:

Originariamente inviato da hc900 (Messaggio 41662324)
Da me non avrai nessuna risposta o suggerimento, questa volta dovrai farti le ossa da solo, io semmai ti far da critico severo.:D

:asd:


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 22:50.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2024, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.